Alfonso Maruccia

Xbox, un update a tutto Windows 10

Microsoft anticipa i contenuti del prossimo aggiornamento per la dashboard di Xbox One, console videoludica ormai tuttofare che estende la propria anima Windows con Cortana, le app e tutto quanto

Roma - In estate, gli utenti dovranno accogliere il prossimo aggiornamento dell'ambiente operativo di Xbox One, macchina a vocazione videoludica che sarà però in grado di fare molto di più grazie alle nuove funzionalità - prevalentemente derivate da Windows 10.

Il tanto chiacchierato sistema operativo dall'update forzoso è infatti alla base dell'aggiornamento per la console, e non a caso la distribuzione della nuova dashboard è stata ritardata per coincidere con l'arrivo dell'Anniversary Update di Windows 10 nei mesi estivi.

Con la Xbox One basata su Windows 10 arriverà quindi Cortana, assistente digitale che fa il suo debutto sulla home console promettendo un'interazione più naturale (tramite sensore Kinect o normale set di cuffie con microfono incorporato) tra l'utente e la dashboard nell'esecuzione dei compiti basilari, nel lancio delle partite multigiocatore e nella visione delle attività degli utenti catalogati nella lista degli "amici".

Cortana sarà disponibile a partire dai mercati locali di Stati Uniti, Regno Unito, Germania, Spagna e Italia, mentre le capacità iniziali rappresenteranno solo una parte delle funzionalità che Microsoft intende implementare col tempo.

Anche l'integrazione completa con Windows 10 richiederà tempo, con l'Anniversary Update ad avviare la fusione tra lo Store di app dell'OS per PC e quello accessibile su Xbox One e tutti gli accorgimenti necessari ad accomodare l'esperienza di fruizione per un'utenza interessata soprattutto ai giochi.

Xbox One con cuore Windows 10 sarà ovviamente più "social", e permetterà di condividere più facilmente screenshot e spezzoni video delle proprie partite a qualsivoglia titolo videoludico - anche per i giochi su PC e quelli disponibili su store digitali esterni come Steam.

L'integrazione sempre più stretta tra piattaforma Xbox e Windows 10 si riverbera infine sulla fusione dei due programmi di preview per Insider, un modo per Microsoft di semplificare la raccolta dei feedback e la sincronizzazione degli aggiornamenti. L'update per Xbox One sarà disponibile, agli utenti Insider che lo vorranno, a partire dalla prossima settimana, mentre l'avvento della versione finale del codice è fissato per l'estate.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • BusinessWindows 10, app universali anche su Xbox OneMicrosoft preannuncia l'avvento delle app Windows 10 davvero universali, compatibili con la console videoludica Xbox One oltre che con PC e gadget mobile. Si aprono scenari di mercato inediti, mentre Sony risponde al cross-gaming
  • TecnologiaMicrosoft affonda Project SparkRedmond ha messo fine all'ambizioso strumento per la creazione di giochi cross-platform, per giocare lo stesso titolo su PC e Xbox senza soluzione di continuità
  • TecnologiaWindows 10, hardware e upgradeMicrosoft aggiunge un paio di novità ai requisiti hardware del nuovo sistema, mentre sul fronte degli aggiornamenti continuano le polemiche riguardo le politiche adottate dalla corporation
37 Commenti alla Notizia Xbox, un update a tutto Windows 10
Ordina
  • Cercare di trasformare la console in uno strumento tutto fare, non credo che aiuti molto le vendite di questa sfortunata console. Già hanno fatto un taglio di prezzo nel tentate di vendere qualche pezzo in più, mentre la ps4 macina vendite su vendite.

    Poi ancora con infilare windows 10 ovunque... MA BASTA!
  • - Scritto da: Sg@bbio
    > Cercare di trasformare la console in uno
    > strumento tutto fare, non credo che aiuti molto
    > le vendite di questa sfortunata console. Già
    > hanno fatto un taglio di prezzo nel tentate di
    > vendere qualche pezzo in più, mentre la ps4
    > macina vendite su
    > vendite.
    >
    > Poi ancora con infilare windows 10 ovunque... MA
    > BASTA!

    Ormai lo installano anche nei WC giapponesi.
    Cosi' poi possono vantarsi di avere milioni di installazioni che vedono solo loro.
  • C'è già la difesa degli stati uniti che gonfia le cifre. Quindi vuol dire che a livello di privati win10 non se lo cag* nessuno e non sta facendo vendere i nuovi computer. Avanti così.

    http://www.hwupgrade.it/news/sistemi-operativi/win...
    non+autenticato
  • Smettila di rosicare e passa a windows 10.
    non+autenticato
  • se mi danno un congruo stipendio gli garantisco 8 ore al giorno su facebook con win10 ... ovviamente sabato e domenica pagato come straordinario prefestivo e festivo. Mi sembra un'offerta più che onesta.
    non+autenticato
  • E invece ti fanno morire di fame e ti profilano pure, non si sa mai ti dovessero passare per il boccino idee un tantino reazionarie.
    non+autenticato
  • MESSAGGIO CANCELLATO
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 07 giugno 2016 22.58
    -----------------------------------------------------------
  • Ancora con questa stronzata ??

    Spero che ti renda conto da solo che 200 o 204 cambia poco.
  • - Scritto da: aphex_twin
    > Ancora con questa stronzata ??
    >
    > Spero che ti renda conto da solo che 200 o 204
    > cambia
    > poco.

    Eh?
  • Quello che installano anche nei WC é Linux. Infatti te lo ritrovi ovunque e VOI usate queste micro macchine con Linux "embeddato" , ma che resta nascosto alla vista dell'utilizzatore dell'elettrodomestico di turno come si farebbe con l'amico sfigato , per fare numero e dire che Linux comanda L'INTERNET.
  • - Scritto da: aphex_twin
    > Quello che installano anche nei WC é Linux.
    > Infatti te lo ritrovi ovunque e VOI usate queste
    > micro macchine con Linux "embeddato" , ma che
    > resta nascosto alla vista dell'utilizzatore
    > dell'elettrodomestico di turno come si farebbe
    > con l'amico sfigato , per fare numero e dire che
    > Linux comanda
    > L'INTERNET.

    e il raspino? non ci hai messo linux di tua volonta'? o ti hanno costretto?
    non+autenticato
  • Meglio che intanto si preparino a class action, denunce per pratiche anticompetitive e altre amenità che una softwarehouse di quelle dimensioni rischia tenendo un comportamento indegno persino per roba alla OpenCandy.

    Questo è un (discreto) esempio https://www.change.org/p/the-electonic-frontier-fo...

    La reputazione? Quella se la sono già giocata.
    non+autenticato
  • non c'è bisogno di alcuna claas action, basta non acquistare prodotti con il famigerato win10, in questo modo la pagano trasversaalmente anche coloro che lo supportano. Quando vuoi colpire una multinazionale la devi colpire al portogli, è l'unica cosa che sente.
    non+autenticato
  • - Scritto da: prova123
    > non c'è bisogno di alcuna claas action, basta non
    > acquistare prodotti con il famigerato win10,

    Puoi passare al Mac spendendo il quadruplo e vivere nel recinto delle pecorelle o spendere poco e portarti a casa un chromebook che orbita interamente intorno alle gapps ROTFL! Lo smartphone android ce l' hai, non vedo perché dovresti farti tanti problemi sei già abbondantemente profilato.

    Le cose sono andate così non ci puoi fare niente, in fondo io lo capisco il tuo sconforto, ma ripetere sempre la stessa solfa su un sito semisconosciuto non cambierà di certo il naturale corso degli eventi.

    > in
    > questo modo la pagano trasversaalmente anche
    > coloro che lo supportano. Quando vuoi colpire una
    > multinazionale la devi colpire al portogli, è
    > l'unica cosa che
    > sente.

    Quindi ti fai un bel chromebook e vai di crouton? Facci sapere. A bocca aperta
    non+autenticato
  • il mio netbook è molto meglio ...
    non+autenticato
  • Non fai testo.
    non+autenticato