Alfonso Maruccia

Axl Rose non vuole più essere un meme

Il cantante dei Guns N' Roses ha provato, fin qui senza successo, a cancellare da Internet una foto in cui viene ritratto piuttosto in carne, con gli strumenti del diritto d'autore

Roma - Ad Axl Rose non va giù che una sua foto sia diventata oggetto di remix creativo da parte dei professionisti della burla e dei generatori di meme a base di taglie forti, al punto da rivolgersi ad un'agenzia specializzata per provare a rimuovere il contenuto incriminato da Internet. Il risultato è stato finora infruttuoso, mentre la foto è divenuta di pubblico dominio anche tra chi non conosceva la versione extra-large del cantante.

badge

La foto che tanto fastidio dà al leader della band Guns N' Roses è stata scattata nel 2010, durante un concerto in Canada, dal fotografo Boris Minkevich e pubblicata su Winnipeg Free Press; la notifica DMCA per la rimozione è stata invece spedita da Web Sheriff a Google, e parla di un uso "non autorizzato" dell'immagine.

La questione su chi detenga i diritti dell'immagine è ancora aperta, ma da Web Sheriff parlano di un accordo firmato da tutti i fotografi che volessero catturare istantanee del cantante in cui si annoverano i casi in cui è possibile utilizzare le immagini; Minkevich non ricorda se ha mai firmato un eventuale accordo più di sei anni fa.
In attesa di sapere a chi vanno attribuiti i diritti di sfruttamento dell'immagine, e se i "fat meme" che ne fanno uso rappresentino un utilizzo non autorizzato, tutto quello che Web Sheriff ha ottenuto è stato moltiplicare la popolarità dei meme a base di Axl Rose tramite il ben noto effetto Streisand. Per ora, la foto è ancora in circolazione e Google non ha deindicizzato né rimosso alcunché.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • Diritto & InternetPirateria, ISP come boia?I fornitori di connettività che, come Cox, siano stati informati delle violazioni perpetrate dai loro utenti devono operare come le piattaforme che ospitano i contenuti, e mettere in atto misure dissuasive o repressive. In caso contrario sono considerati corresponsabili
  • Diritto & InternetRimozioni improprie e uso legittimo, basta il pensieroPochi secondi di un bimbo che balla sulle note di Prince, Universal che chiede la rimozione del video, una madre combattiva. Il caso del frugoletto del fair use verrà deciso sulla base delle intenzioni del detentore dei diritti
  • AttualitàI Guns N'Roses e l'indiscusso Guitar HeroAxl non voleva che i gamer suonassero guardando a Slash: non fa più parte della band da anni. Ma il frontman della band ha temporeggiato troppo e da Activision non otterrà nulla
8 Commenti alla Notizia Axl Rose non vuole più essere un meme
Ordina