Twitter agguanta le redini del machine learning

La piattaforma di microblogging fa sua Magic Pony Tecnology: le sue tecnologie di machine learning supporteranno Twitter nel comparto video

Roma - Twitter ha acquistito la società Magic Pony Technology, operativa nell'ambito del machine learning applicato all'elabroazione delle immagini e dei video.

Twitter e Magic Pony

Ancora non sono state precisate le esatte dimensioni economiche dell'operazione che comunque, secondo i bene informati, dovrebbe collocarsi intorno ai 150 milioni di dollari. Con questa mossa il gigante di San Francisco va a espandere ulteriormente le potenzialità della propria piattaforma per ciò che concerne la gestione dei contenuti visivi e audiovisivi.

Tutto ciò accade in un momento di crescita deludente e di difficoltà strategica. Twitter risponde con decisione e tenta un rafforzamento, quindi, puntando su investimenti e innovazione, così come aveva già fatto, sempre nell'ambito del machine learning con l'acquisizione di Whetlab e di Madbits.
Le nuove risorse messe a disposizione da Magic Pony constano di tecniche e algoritmi avanzati per il machine learning orientato all'ottimizzazione delle immagini. Conoscenze che consentiranno di interagire con una massa enorme di dati estrapolando da essi i metodi migliori per gestirli, sistemi automatici di apprendimento che imparano a processare questo genere di dati per esaltarne il contenuto percepito quale essenziale dall'utente umano, alleggerendone nel contempo il peso in termini di byte. In parole povere, un bel bi-turbo montato sul motore di Periscope e Vine, nonché alle tecnologie già adottate per gestire al meglio la condivisione delle immagini include nei micropost.

effepì

fonte immagine
Notizie collegate