Alfonso Maruccia

Nintendo64, 20 anni di ricordi

La storica console giapponese venne lanciata nel 1986. Uno sguardo al passato e le speranze per il futuro. Un futuro che si chiama "NX", ancora tutto da costruire

Roma - Il 23 giugno 1996 faceva il suo debutto in Giappone Nintendo64, console domestica di quinta generazione uscita sconfitta dalla contesa commerciale con la concorrenza ma oggi ricordata come uno dei punti più alti della lunga produzione videoludica della casa nipponica. N64 rappresentò il debutto dell'hardware Nintendo nell'era dei giochi 3D in grafica poligonale, una macchina che ebbe il non facile compito di ereditare i fasti del Super Nintendo per contrastare l'exploit di Sony con la prima PlayStation e gli sforzi di Sega con la generazione Saturn.


La console nipponica poteva vantare un hardware di tutto rispetto grazie a una CPU a 64bit (NEC R4300 a 93,75MHz) e un co-processore grafico realizzato da Silicon Graphics, antesignano delle moderne "GPU" capace di prestazioni superate solo tre anni dopo dallo sfortunato Dreamcast di Sega.

Purtroppo per Nintendo, oltre alla notevole potenza Nintendo64 portava con sé anche limitazioni notevoli sul fronte dello sviluppo videoludico: i produttori di terze parti dovevano sottostare a vincoli stringenti, e l'uso delle costose cartucce contro i più economici CD - standard imposto ancora una volta dallo straordinario successo di PlayStation - non aiutò certo a far crescere la popolarità del sistema tra le software house internazionali.

N64 era in sostanza un sistema imperfetto, che ha pagato lo scotto dei suoi limiti con un sostanziale insuccesso sul mercato (quasi 33 milioni di console vendute contro i 100 milioni di Sony PlayStation) ma ha permesso agli sviluppatori Nintendo di adattare i brand più noti della corporation alla nuova era del 3D con giochi del calibro di The Legend of Zelda: Ocarina of Time, GoldenEye 007, Super Mario 64 e Mario Kart 64.

I festeggiamenti per il ventesimo anniversario di Nintendo64 arrivano in un momento ancora una volta delicato per la storica casa giapponese, costretta (ora come allora) ad affrontare una concorrenza sempre più agguerrita e tecnologicamente evoluta con un sistema (Wii U) che ha fatto flop: la speranze della corporation per la rivincita da "Player 3" si chiama NX, e al momento è un'incognita quasi totale.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • Diritto & InternetModchip DS, Nintendo perde a CataniaA sorpresa, una importante sconfitta della corporation nipponica nei tribunali italiani: modchip come R4 non possono essere ritenuti illegali se permettono di far girare software homebrew sulla console
  • BusinessNintendo, i conti e una data per NXRisultati inferiori alle aspettative per la corporation nipponica, bloccata tra un presente fatto di console che non si vendono e un futuro ancora misterioso. Arrivano anche nuovi brevetti, forse destinati a progetti messi in pausa
31 Commenti alla Notizia Nintendo64, 20 anni di ricordi
Ordina
  • Le console sono cose per nabbi noskill i consolari hanno bisogno anche dell'infermiere che gli mette le cartucce IndiavolatoIndiavolatoIndiavolato
    non+autenticato
  • La PS1 spazzò via il N64 per il seguente motivo:

    Metal Gear Solid,
    Tekken,
    Resident Evil,
    Final Fantasy 7 (c'è voluta sony per fare un FF decenteA bocca aperta),
    Gran Turismo,
    Tony Hawk's pro Skater,
    Street Fighter Alpha3,
    Tomb Raider,
    ecc... ecc...

    Con quei titoli disponibili nel catalogo sony furono in pochi i fessi che si fecero fregare dalle balle nintendo.
    non+autenticato
  • - Scritto da: ...
    > La PS1 spazzò via il N64 per il seguente motivo:

    "i giochi della PS1 facevano schifo sia come qualità del gioco che come grafica, pero' erano facili da piratare"
    non+autenticato
  • I giochi della PS1 erano i migliori dell' epoca.
    non+autenticato
  • ...ecco il solito demente ø.
    non+autenticato
  • Il solo Gran Turismo valeva l'acquisto della console, IMHO.
  • Non é una questione meramente tecnica, Nintendo va male perché continua a proporre un gameplay ancorato alle vecchie glorie degli anni 80. Modernità questo gli manca.

    Faccio un esempio:



    E' tutta un' altra storia, genere, complessità. Player adulti simulando sessioni multiplayer enormi, in un universo vastissimo, dinamico.

    L' acquirente di una console wii u il gameplay come quello del video se lo può solo sognare.

    E invece no, si va di:

    mario zelda mario zelda mario zelda

    Zero contenuti, zero gameplay e zero innovazione. Sveja Nintendo!
    non+autenticato
  • Quanta ignoranza....
  • Io direi semplicemente "Beata ignoranza" è la semplice conseguenza di non avere consapevolezza.
    non+autenticato
  • Ah, il fascista... anche lui a corto di argomenti.
    non+autenticato
  • Un giorno mi viene dato dell'anarchico ed un altro del fascista. O vi mettete d'accordo o vi trovate un medico anche molto scarso, ma è già sufficiente, per risolvere il vostro caso.
    non+autenticato
  • Ci ho ripensato, effettivamente sei semplicemente un coglione.
    non+autenticato
  • - Scritto da: prova123
    > Io direi semplicemente "Beata ignoranza" è la
    > semplice conseguenza di non avere
    > consapevolezza.

    A parte usare come esempio un gioco online che sta solo su pc e nemmeno su console. Pensare che OGNI TITOLO di MARIO e ZELDA siano uguali dagli anni 80 è ignoranza pura. L'unica cosa che si può incolpare di nintendo è la mancanza di un numero maggiori di IP, rispetto ai concorrenti più blasonati come Sony e Sega (Microsoft anche lei ha un numero risicato di IP e quelle che ha attualmente non sono manco create da lei).
  • - Scritto da: Sg@bbio
    > - Scritto da: prova123
    > > Io direi semplicemente "Beata ignoranza" è la
    > > semplice conseguenza di non avere
    > > consapevolezza.
    >
    > A parte usare come esempio un gioco online che
    > sta solo su pc e nemmeno su console.

    E basta, sveglia! Fatti furbo, i paragoni si possono e si devono fare, M$ (xbox/pc windows) e $ony sono in grado di offrire prodotti complessivamente migliori e quando arriva il momento di "cacciare" i soldi il numero di poveracci disposti a comprare una console nintendo é questo:

    Clicca per vedere le dimensioni originali

    I paragoni sono indigesti ai venditori di patacche, tu non ci perdi niente nel paragonare. Marchia bene a fuoco queste parole nella tua testolina, in futuro ti torneranno utili.

    > Pensare che
    > OGNI TITOLO di MARIO e ZELDA siano uguali dagli
    > anni 80 è ignoranza pura.

    Siamo sempre lì, il solito platform, lo stesso rpg e poi questa cosa di spremere all' osso sempre i soliti franchise ha sfondato i merletti.

    Zelda, mario, zelda, mario, metroid, mario, metroid, pokemon, pokemon, pokemon, ∞... una roba del genere va bene per un bambino sotto i dieci anni o per un demente.

    Il popolino non mente:

    https://www.google.it/search?q=tired+nintendo&spel...

    Ossia la gente non ne può più.

    > L'unica cosa che si
    > può incolpare di nintendo è la mancanza di un
    > numero maggiori di IP,

    IPs? No, mancano i giochi, un buon fps, un buon simulatore, un buon gioco di corse, una buona avventura,un buon MMO (minecraft? No grazie.), di IPs ce ne stanno fin troppi e ormai, come dicevo sopra, hanno stufato.

    > rispetto ai concorrenti
    > più blasonati

    Chissà come mai i concorrenti sono più blasonati...

    > come Sony e Sega (Microsoft anche
    > lei ha un numero risicato di IP e quelle che ha
    > attualmente non sono manco create da
    > lei).

    Ci sarebbe anche un' altra considerazione IMHO importante: nintendo si ostina a produrre consoles portatili in un mondo sempre più dominato dai dispositivi mobile, sul lungo andare dovranno fare i conti anche con quello.

    P.S.: 'ste cose che fai tu di dare dell' ignorante agli altri senza aver capito un accidente... per favore risparmiatele.
    non+autenticato
  • E' chiaro che di videogiochi di capisci molto poco, portando tutto sui dati di vendita e bastaA bocca aperta

    Ripeto: C'è molta ignoranza su nintendo, pensare che Mario e Zelda siano sempre stati gli stessi negli anni 80.
  • - Scritto da: Sg@bbio
    > E' chiaro che di videogiochi di capisci molto
    > poco, portando tutto sui dati di vendita e basta
    >A bocca aperta

    Con me il lavaggio del cervello del reparto marketing nintendo non funziona, capisco però che a molti l' idea del "cornuto e contento" non dispiaccia.

    >
    > Ripeto: C'è molta ignoranza su nintendo,

    C' é anche molta ignoranza a proposito dele review prezzolate e delle strategie di marketing per far breccia nelle menti deboli.

    > pensare
    > che Mario e Zelda siano sempre stati gli stessi
    > negli anni
    > 80.

    Infatti erano migliori quelli degli anni '80!

    Clicca per vedere le dimensioni originali

    Questa foto appendila nella tua cameretta.

    P.S.: dicci la verità, ti hanno fregato i soldi ed ora ti tocca affermare che la mer*a profuma e ha lo stesso sapore della cioccolata A bocca aperta.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Sg@bbio
    > - Scritto da: prova123
    > > Io direi semplicemente "Beata ignoranza" è la
    > > semplice conseguenza di non avere
    > > consapevolezza.
    >
    > A parte usare come esempio un gioco online che
    > sta solo su pc e nemmeno su console. Pensare che
    > OGNI TITOLO di MARIO e ZELDA siano uguali dagli
    > anni 80 è ignoranza pura. L'unica cosa che si
    > può incolpare di nintendo è la mancanza di un
    > numero maggiori di IP, rispetto ai concorrenti
    > più blasonati come Sony e Sega (Microsoft anche
    > lei ha un numero risicato di IP e quelle che ha
    > attualmente non sono manco create da
    > lei).

    Sgabbio, io avevo sia la Playstation che il Nintendo 64. A parte i pesanti limiti della cartuccia, che ad esempio rendevano impossibile creare un gioco vasto come FF7, sono stati veramente pochi i giochi che mi siano piaciuti. Comprato Turok assieme alla console, grafica molto migliore dei migliori sparatutto per PSX, nonostante la nebbia che limitava il numero di oggetti da disegnare. Grande sorpresa per quanto mi sia piaciuto Mario 64, io ero convinto di odiare i platform. E poi? Pilot Wings mi ha annoiato subito, Zelda Ocarina Of Time non mi è proprio piaciuto, e non ricordo cos'altro abbia comprato. Era molto raro trovare giochi in offerta, e il costo era molto alto.
    Per Playstation ho comprato un sacco di giochi, alcuni più belli, altri meno belli, ma il risultato finale è che ho usato la PSX 10 volte tanto rispetto al Nintendo. Pochi dubbi sul fatto che fosse il sistema migliore, almeno per me.
    Izio01
    4064