Mirko Zago

Volkswagen con LG per l'auto iper-connessa

Nuovo accordo tra industria dell'auto e quella tecnologica. Pi¨ sicurezza, intrattenimento e comoditÓ. Dall'auto si potrÓ controllare anche ci˛ che succede in casa

Roma -áAuto e tecnologia un connubio perfetto. Le aziende produttrici sono tutte alla ricerca di partner affidabili nel mondo dell'IT e delle TLC. Quello tra Volkswagen ed LG è solo l'ultimo di questi accordi. L'oggetto dell'intesa è volto alla creazione in questo caso di una piattaforma per la connessione delle auto di nuova generazione in grado di fornire così al guidatore una serie di servizi digitali orientati allo smart home e servizi di localizzazione. Non solo auto in senso stretto quindi.


Grazie alla partnership saranno sviluppate soluzioni che permetteranno di gestire ad esempio l'illuminazione di casa, i sistemi di sicurezza e le apparecchiature domestiche direttamente dall'abitacolo del proprio mezzo. Sarà inoltre sviluppato un centro di notifiche sensibile al contesto che rilascerà messaggi e raccomandazioni in modo intuitivo e sicuro in tempo reale. Non mancheranno ovviamente nuove chicche tecnologiche che stringono l'occhio all'infotainment.

Le applicazioni innovative che animano i nuovi veicoli sono riuscite a rendersi appetibili per le aziende produttrici e a farsi apprezzare tra il pubblico grazie al loro costo relativamente economico, l'alto valore percepitoe la loro effettiva utilità (che talvolta combacia con la sicurezza). Dai gadget audio visivi si è passati in poco tempo a dotazioni di sistemi avanzati di assistenza al guidatore, telecamere, Head-Up Display e molto altro ancora. Di pari passo il settore dell'automotive continua a protendere per soluzioni che fondono comfort, sicurezza ed efficienza energetica con le giuste dosi di "connettività".
╚ ormai imprescindibile infatti che le nuove auto siano sempre connesse e in grado di interagire con il guidatore e con l'ambiente circostante. L'auto entra legittimamente in quel mondo dell'Internet of Thing che potrebbe raggiungere l'apice nel momento in cui le auto si guideranno da sole (ricordate l'accordo "ridimensionato" tra FCA e Google?).

"LG Electronics e Volkswagen stanno lavorando in squadra per sviluppare la prossima generazione della piattaforma per le auto connesse - sottolinea Richard Choi, capo dell'LG Cloud Center - che permetterà un'estensione dell'integrazione con servizi per la casa e l'adozione di tecnologie IoT aperte". "Crediamo - continua il comunicato - che l'esperienza di LG nella tecnologia smart assieme alla leadership di Volkswagen nel settore dell'automotive rivoluzionerà il modo con cui i guidatori interagiscono con i loro veicoli".

LG, e le sue aziende affiliate LG Display e LG Innotek, hanno identificato l'industria dell'automobile come una nuova opportunità di crescita a supporto della divisione relativa alla telefonia mobile. Già lo scorso anno era stato stipulato un accordo con General Motors per la fornitura di componenti chiave nella produzione del motore elettrico (e in particolare per le batterie) per la nuova Chevrolet Bolt. Ma LG fornisce già anche sistemi audio e batterie per Volkswagen.

Mirko Zago
Notizie collegate
  • SicurezzaIoT? Rischio garantitoL'FBI lancia l'allerta pubblica sui rischi di cyber-crimine connessi all'uso dei gadget e sensori interconnessi, un problema di complessitÓ crescente che si risolve con le patch, il check-up da parte dei clienti e l'isolamento da Internet
  • SicurezzaIl SUV di Mitsubishi si compromette a mezzo WiFiI ricercatori identificano pericolose vulnerabilitÓ nel meccanismo di controllo remoto dell'automobile, un problema finora sottovalutato dall'azienda nipponica. A rischio il sistema di allarme ma non lo sblocco dell'apertura
  • SicurezzaAutomobili GM, hacking a mezzo appAutomotive ancora sulla graticola con un nuovo caso di attacco a mezzo gadget "intelligenti", con le vittima che questa volta sono General Motors e i proprietari di autovetture controllate tramite smartphone
3 Commenti alla Notizia Volkswagen con LG per l'auto iper-connessa
Ordina