Algieri Luca

Valve dice no al gioco d'azzardo su Steam

Lo scambio degli oggetti in inventario come moneta per scommettere. L'azienda ora decide di darci un taglio: e inizia a tagliare i ponti con gli account colti sul fatto

Roma - Con un annuncio ufficiale Valve si dissocia da coloro che stanno sfruttando la piattaforma Steam per sbloccare, dietro pagamento, oggetti personalizzati nei giochi online presenti nei giochi. In Steam è infatti presente una funzionalità che permette agli utenti di scambiare oggetti in-game come modo per rendere più facile, per i giocatori, ottenere gli elementi che desideravano in giochi con economie all'interno del gioco. Il problema, agli occhi di Valve, è che un vero e proprio commercio parallelo è stato messo in piedi.

Non è la prima volta che siti di gioco d'azzardo tentano di sfruttare la piattaforma per scopi illeciti e finora Valve era riuscita in qualche modo a contenere il fenomeno, anche quando riguardava la semplice rivendita di videogame sulla piattaforma Steam.

Quello che ha convinto Valve a un annuncio ufficiale sono state le mosse di Tom "Syndicate" Cassell e Trevor "TmarTn" Martin, gestori del sito CS: GO Lotto che si occupa di gioco d'azzardo con oggetti che cadono casulmente e che cambiano l'aspetto, ma non la funzione di armi e altri oggetti in Counter-Strike: Global Strike. Gli elementi estetici sono disponibili in "cassette" che vengono sbloccati con denaro reale.
Così, quegli oggetti sbloccati a fronte di un pagamento diventano moneta per le scommesse su siti di lotteria e giochi in stile casinò. Oltretutto Cassell e Martin stavano promuovendo CS: GO Lotto sui loro canali YouTube senza rivelare di essere i possessori del sito.
Per questo motivo, al fine di prendere le distanze dalla polemica, Valve che è anche distributore di Counter Strike ha dichiarato di non aver nessun rapporto con tutti i servizi di gioco d'azzardo di terze parti. Come osserva Game Informer, "questi oggetti possono valere migliaia di dollari": e Valve, di questi introiti, non percepisce anche un centesimo.

Il meccanismo di funzionamento dei siti come CS: GO Lotto è semplice: in primo luogo,usano le API OpenID come modo per gli utenti di dimostrare la proprietà dei loro account Steam e degli oggetti, reperendo qualsiasi altra informazione ottenuta su account Steam di un utente, sia rivelato manualmente dall'utente o ottenuto dal profil (se l'utente ha scelto di rendere il suo profilo pubblico). In secondo luogo, creano account di Steam che rendono le stesse chiamate automatizzate come singoli utenti Steam.

"Utilizzando l'API OpenID per fare le stesse chiamate come utenti di Steam ed giocare d'azzardo non è consentito dalla nostra API né dai nostri accordi con l'utente. Stiamo per iniziare a inviare gli avvisi a questi siti richiedendo di cessare le operazioni attraverso Steam, approfondendo ulteriormente la questione, se necessario. Gli utenti probabilmente dovrebbero considerare queste informazioni nel gestire il proprio inventario" viene riferito da Erik Johnson nel comunicato Ufficiale.

Nelle scorse settimane era stato segnalato qualche altro problema per la sicurezza della piattaforma di Valve.

Luca Algieri
Notizie collegate