Alfonso Maruccia

Brasile, blocco e sblocco per WhatsApp

Una corte brasiliana impone l'ennesimo stop ai messaggi veicolati dalla popolare app mobile. La Corte Suprema annulla tutto. Di nuovo

Roma - Il nuovo caso giudiziario che coinvolge WhatsApp e i suoi utenti brasiliani è partito dalla decisione del giudice di Rio de Janeiro Daniela Barbosa, che ha ordinato ai provider nazionali di bloccare le comunicazioni della app di Facebook che può vantare una notevole popolarità tra gli utenti del paese sudamericano.

Il blocco imposto da Barbosa impedisce infatti a 100 milioni di utenti brasiliani di scambiarsi messaggi sui network di Telefonica Brasil, Claro, TIM, Oi e Nextel, con una multa giornaliera di oltre 15.000 dollari in caso di mancata osservanza dell'ingiunzione; il blocco resterà in essere finché WhatsApp non permetterà alle autorità di accedere ai messaggi degli utenti, ha stabilito il giudice della megalopoli brasiliana.

Ma le autorità non potranno mai mettere le mani su messaggi il cui contenuto è protetto dai protocolli crittografici e che WhatsApp si limita solo a veicolare da utente a utente, ha dichiarato di rimando il CEO e co-fondatore della società Jan Koum. La storia si ripete, ha detto Koum, in un paese che negli ultimi tempi non ha un rapporto molto facile con le tecnologie per le comunicazioni cifrate.
In Brasile WhatsApp era infatti già stata bloccata nel dicembre del 2015, poi di nuovo a maggio e a marzo aveva portato addirittura all'arresto di un dirigente di Facebook. Nei casi precedenti la querelle si era sempre risolta in favore di WhatsApp, e anche nella nuova vicenda la soluzione è arrivata piuttosto in fretta.

La Corte Suprema Federale del Brasile ha infatti sospeso la sentenza del giudice Daniela Barbosa, una decisione che fa prevalere le esigenze di comunicazioni e il rispetto della privacy degli utenti sudamericani contro le pretese di sequestro globale dei giudici delle corti inferiori.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • AttualitàBrasile, blocco su WhatsAppPer 48 ore le comunicazioni WhatsApp sono sospese: una decisione presa probabilmente sulla base del Marco Civil per un mancato accesso ai dati concesso dal servizio alle autoritÓ. Intanto Telegram festeggia - UPDATE
  • AttualitàBrasile, dirigente Facebook arrestato per WhatsAppIl servizio di messaggistica si Ŕ rifiutato di collaborare con le autoritÓ e di fornire accesso alle conversazioni dei sospetti in un caso di traffico di droga - UPDATE: Diego Dzodan Ŕ stato rilasciato
  • AttualitàIl Brasile sblocca il blocco su WhatsApp Anche in questa occasione il servizio di instant messaging Ŕ stato restituito agli utenti prima della scadenza dell'inibizione. La giustizia ha revocato l'ordine, accogliendo le richieste dei legali dell'app
  • AttualitàFacebook, milioni bloccati in BrasileIl Brasile agisce sul social network, questa volta bloccando un'ingente somma di denaro di proprietÓ dell'azienda. Equivale alle sanzioni comminate per non aver condiviso i dati degli utenti di WhatsApp con le autoritÓ