Alfonso Maruccia

Samsung, LG e le trimestrali diverse

Tutte e due le aziende coreane fanno il record di profitti negli ultimi 24 mesi. La differenza Ŕ tutta nel settore mobile: alla grande quello di Samsung, in ritardo quello LG

Roma - Samsung ha annunciato i risultati finanziari per il secondo trimestre dell'anno conclusosi il 30 giugno scorso, e si tratta di numeri positivi che risultano in linea con le aspettative già dichiarate dall'azienda. Il business va bene, e diversamente da quel che succede a Cupertino i risultati migliori provengono dalla divisione mobile.

Negli ultimi tre mesi Samsung ha incamerato ricavi complessivi per 50,94 trilioni (milioni di miliardi) di won (45,2 miliardi di dollari), un solido +5 per cento rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso, mentre i profitti operativi ammontano a 8,14 trilioni di won (7,22 miliardi di dollari) con un notevole +18 per cento rispetto al 2015.

Più della metà dei ricavi e dei profitti trimestrali di Samsung derivano dalla divisione dei prodotti mobile, e possono contare sull'accoglienza più che positiva dei nuovi gadget di fascia alta (Galaxy S7 e Galaxy S7 Edge) da parte del mercato; all'interno della divisione mobile, poi, il più costoso modello Edge contribuisce al miglioramento dei conti con più della metà delle vendite di terminali incamerate da Samsung.
La strategia dell'azienda sudcoreana basata sulla vendita di gadget di fascia alta e una linea di prodotti di fascia medio bassa semplificata sembra dunque portare i suoi frutti, con un trimestre che per Samsung rappresenta il più redditizio degli ultimi due anni e fa ben sperare per il prossimo futuro.

Samsung va in una direzione apparentemente contraria a quella di Apple, insomma, mentre un'altra importante azienda sudcoreana registra numeri altrettanto positivi ma dimostra di non avere la stessa fortuna nella vendita di terminali mobile.

Anche LG ha infatti comunicato gli ultimi risultati trimestrali, e anche in questo caso si parla dei tre mesi più redditizi degli ultimi due anni con 14 trilioni di won e un +0,5 per cento rispetto allo scorso anno. I profitti operativi sono cresciuti del 139,5 per cento fino a 584,6 miliardi di won (519,6 milioni di dollari) anno su anno. Ma il trimestre positivo di LG va attribuito soprattutto al business televisivo e alle apparecchiature domestiche, mentre la divisione mobile ha incassato una perdita di 153,5 miliardi di won con vendite inferiori alle attese per il terminale di fascia alta G5. Tutta colpa dei problemi sperimentati in fase di produzione, spiegano gli analisti.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • BusinessSamsung, eccezione nel mercato mobileRisultati trimestrali superiori alle aspettative, grazie soprattutto ai nuovi terminali di fascia alta, oltre che ai microchip. L'intero mercato degli smartphone si blocca tranne che per gli attori cinesi, ma la corporation guarda con fiducia al futuro
  • BusinessApple, un altro trimestre di attesadi D. Galimberti - Dati ancora in calo per il colosso di Cupertino, ma meno peggio del previsto. L'appuntamento si sposta ora al trimestre natalizio, in attesa che le novitÓ autunnali contribuiscano ad un netto cambio di rotta