Claudio Tamburrino

Tor, confermate le accuse a Applebaum

Le indagini interne hanno individuato altre presunte vittime delle molestie e delle aggressioni. Il rinnovamento del vertice comunque è già iniziato

Roma - Tor ha annunciato la conclusione delle sue indagini interne sulla vicenda Appelbaum, al termine delle quali è in grado di confermare gli eventi che hanno portato alle accuse nei confronti del suo ex membro di vertice. Il suo ex dipendente è stato accusato di molestie sessuali nei confronti di persone "all'interno e all'esterno della organizzazione".

A tornare sulla questione è ora Shari Steele, direttore esecutivo di Tor: la non profit ha ingaggiato un investigatore privato che al termine delle sue indagini, e dopo aver interrogato diverse persone coinvolte nella vicenda, ha presentato un quadro preoccupante che non solo ha confermato ma ha anche raccolto le testimonianze di altre vittime di Appelbaum.

Secondo quanto riferisce l'annuncio ufficiale, pur mantenendo riservati i dettagli l'indagine interna, sembrerebbe che diverse persone abbiamo subito intimidazioni, minacce, atti di bullismo ed umiliazioni da parte di Appelbaumm e diversi abbiamo subito aggressioni sessuali: molti di questi avrebbero trovato il coraggio di parlare dopo la formalizzazione delle prime accuse nei suoi confronti ed il via dell'indagine interna.
Secondo le indagini altre due persone, i cui nomi rimangono segreti ma che non lavorerebbero più per Tor, avrebbero "partecipato a tali condotte inappropriate".

Nonostante Appelbaum fosse stato rimosso dal board appena le accuse sono state avanzate nei suoi confronti, l'organizzazione non profit che amministra la rete a cipolla era finita al centro delle polemiche: il fatto che uno dei suoi volti più noti fosse collegato a tali pesanti accuse è stata l'occasione per attaccare anche lo strumento per la navigazione anonima, una tecnologia molto delicata, al centro degli interessi di attivisti e nel mirino di polizia e autorità governative più o meno apertamente interessate a smantellarla o controllarla per arrivare a perseguire le persone che la utilizzano per fini leciti o illeciti.

Tor, d'altra parte, ha già intrapreso la strada del rinnovamento, annunciando la totale ristrutturazione del gruppo che gestisce il progetto a partire da professori universitari di informatica (Matt Blaze), direttori esecutivi di Electronic Frontier Foundation (Cindy Cohn), nomi noti del settore sicurezza (Bruce Schneier), studiosi (Gabriella Coleman), attivisti che si battono per la privacy (Linus Nordberg) e per i diritti digitali (Megan Price).

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
  • AttualitàTor, l'FBI ha carta biancaUn giudice USA stabilisce che l'agenzia investigativa federale ha tutto il diritto di compromettere i sistemi informatici di chiunque per la protezione dei cittadini. Un indirizzo IP, poi, non garantisce la privacy
  • AttualitàTor ha il suo dominio ufficialeLe massime autorità di Internet hanno accolto la proposta di trasformare i domini .onion di Tor in TLD "speciali", uno status che dovrebbe garantire vantaggi sia per gli utenti che per gli operatori dei servizi raggiungibili nella darknet
4 Commenti alla Notizia Tor, confermate le accuse a Applebaum
Ordina
  • Tu si che ti hanno imparato bene l'italiano
    non+autenticato
  • Ma il melo aggrediva uomini o donne?
    Mi sorge il dubbio perché si parla sempre di persone e non di donne, come per nascondere qualcosa senza darlo a vedere.

    Quanto a Tor, non abbino certo la condotta di un membro (è il caso di dirlo...) dello staff con la qualità del sistema, che trovo fantastica, pur con tutte le debolezze che integra.
    non+autenticato
  • - Scritto da: melodramma
    > Ma il melo aggrediva uomini o donne?
    > Mi sorge il dubbio perché si parla sempre di
    > persone e non di donne, come per nascondere
    > qualcosa senza darlo a
    > vedere.
    >
    > Quanto a Tor, non abbino certo la condotta di un
    > membro (è il caso di dirlo...) dello staff con la
    > qualità del sistema, che trovo fantastica, pur
    > con tutte le debolezze che
    > integra.

    mi auguro che le accuse siano fondate altrimenti hanno distrutto la vita di una persona per nulla.
    non+autenticato
  • - Scritto da: sempre lui
    > - Scritto da: melodramma
    > > Ma il melo aggrediva uomini o donne?
    > > Mi sorge il dubbio perché si parla sempre di
    > > persone e non di donne, come per nascondere
    > > qualcosa senza darlo a
    > > vedere.
    > >
    > > Quanto a Tor, non abbino certo la condotta di un
    > > membro (è il caso di dirlo...) dello staff con
    > la
    > > qualità del sistema, che trovo fantastica, pur
    > > con tutte le debolezze che
    > > integra.
    >
    > mi auguro che le accuse siano fondate altrimenti
    > hanno distrutto la vita di una persona per
    > nulla.

    Certe volte capita, ho come capita! E povero chi lo capita!Imbarazzato
    non+autenticato