Pasquale De Rose

Nuova linfa vitale per il cloud di Google

Orbitera, startup fornitrice di servizi di Cloud Commerce Markeplace, č stata acquisita da Alphabet con l'obiettivo di rinforzare il servizio Google Cloud Platform per soluzioni enterprise

Roma - Alphabet rinforza Google Cloud Platform assorbendo nel suo organico il team di Orbitera. L'annuncio arriva dal blog ufficiale di BigG e da quello della startup californiana. Si sa ancora poco degli accordi presi tra le due aziende ma Techcrunch, sulla base di fonti non meglio specificate, ha stimato che il costo dell'acquisizione si aggiri intorno ai 100 milioni di dollari.



"Orbitera ha costruito un robusto ecosistema formato da fornitori di software enterprise che distribuiscono i propri prodotti sul cloud. Questa acquisizione non migliorerà soltanto il supporto ai fornitori di software su Google Cloud Platform, ma rinforzerà il nostro supporto al mondo del multi-cloud" ha dichiarato Nan Boden, responsabile del settore Global Technology Partner di Google e autrice del post.

Questa potrebbe essere un'ottima occasione per Alphabet di competere con i giganti del settore come Microsoft Azure e Amazon Web Services. Grazie a questa unione infatti verrà migliorato il supporto per la gestione e l'installazione di software enterprise sul proprio spazio cloud.
La startup, con sede a Los Angeles, nasce nel 2011 con lo scopo di fornire servizi orientati al Cloud Commerce Markeplace: all'utente viene messa a disposizione una piattaforma che permette di creare e gestire marketplace destinati al commercio di applicazioni e soluzioni cloud.

Nonostante il team verrà integrato in quello di Google Cloud Platform la piattaforma di Orbitera continuerà ad esistere e a fornire gli stessi servizi alle oltre 60.000 realtà iscritte, tra cui F5 Networks, Adobe, Oracle e Sophos.
Il progetto è guidato da Marcin Kurc che in precedenza ha lavorato per tre anni in Amazon Web Services (AWS), piattaforma di cui Orbitera è stata partner.

Pasquale De Rose
Notizie collegate