Luca Annunziata

IDF2016/ Per i maker il turno di Joule

Dopo Galileo, Curie ed Edison, la volta di un altro chip intitolato a un celebre scienziato. Tanta potenza, prezzo che cresce di conseguenza

San Francisco - In anticipo rispetto alla Maker Faire romana, ormai palcoscenico eletto da Intel per presentare le sue novità in materia di chip e board destinate agli hobbysti e chi sperimenta con il silicio, a IDF quest'anno ha debuttato una nuova classe di SoM (System on Module) progettata a Santa Clara: Joule è forse il prodotto più ambizioso partorito fin qui dal chipmaker per questa categoria, e di conseguenza anche il prezzo sale in modo significativo.

intel joule

Le specifiche tecniche di Joule 570X sono interessanti: il processore è un Atom T5700 (Broxton-M), che dispone di quattro Core Goldmont da 1,7GHz (turbo fino a 2,4GHz) e di una GPU di nona generazione integrata, abbinati a 4GB di RAM LPDDR4 e 16GB di storage eMMC. Integrato anche un modulo wireless con WiFi fino a 802.11ac con MIMO e Bluetooth 4.1, mentre è assente il 4G LTE. Completa anche la dotazione I/O, con I2C, USB 3.0, UART e praticamente ogni altro connettore utile per questo tipo di offerta. Dimensioni contenute: il modello 570X, quello che abbiamo fin qui descritto e che è disponibile in anteprima a IDF per l'acquisto, misura appena 48x24x3,5mm (compreso un package in alluminio che contribuisce a dissipare il calore in modo efficace).

chiaro che Intel ha deciso di mettere in piedi un prodotto dalle specifiche di fascia alta per questo settore: siamo decisamente un passo avanti rispetto alle potenzialità, pur interessanti, di un Raspberry Pi3, e più che un prodotto per la prototipizzazione rapida qui siamo davanti a un SoM capace di fungere da cuore per dispositivi di molte categorie come UAV (ma in quel caso Intel sta anche sviluppando una soluzione apposita), robot, droni vari e anche device destinati all'intrattenimento (c'è il supporto per i video risoluzione 4K) o pensati per l'interazione con l'uomo. C'è anche il supporto per Linux (Ubuntu ma non solo) e Windows 10 IoT Core.
L'offerta Joule ha due punti critici: il mancato supporto al 4G potrebbe far storcere qualche naso, anche e soprattutto visto che Intel parla esplicitamente di Internet of Things e dunque ci si aspetterebbe un supporto nativo. Il 550X, l'altro modello della linea Joule, taglia anche la connettività WiFi eliminando il MIMO e abbassando le specifiche al protocollo 802.11n.

intel joule

L'altro aspetto da discutere è il prezzo. Il kit venduto in fiera, anteprima per gli sviluppatori, costa 369 dollari: ovvero circa 10 volte il prezzo di una board Raspberry Pi3. Rispetto al prodotto concorrente, Joule vanta senz'altro prestazioni di gran lunga superiori e il kit venduto comprende molto di più che il semplice chip visto che ci sono anche board, cavi, connettori eccetera.

In qualche modo Joule segna un punto di non ritorno per la categoria: è chiaro che stiamo assistendo a una evoluzione dell'offerta, che smette di essere soltanto di base ed economica, e inizia a differenziarsi in diverse fasce di prezzo e di prestazioni. Intel pare intenzionata a fare sul serio, e proprio come nel caso di Project Alloy non si può trascurare il fatto che il focus dell'intero IDF sia tutto sui prodotti a catalogo alternativi alle solite CPU.

Luca Annunziata
13 Commenti alla Notizia IDF2016/ Per i maker il turno di Joule
Ordina
  • Ad un terzo del prezzo ci esce un Odroid XU4 ...
    non+autenticato
  • è chiaro che stiamo assistendo a una evoluzione dell'offerta all'ennesimo tentativo di predere per il culo la gente e speculare a man bassa, il tutto con l'appoggio di giornalisti piegati al miglior offerente, pronti a magnificare il latte di serpente.

    FIXED
    non+autenticato
  • trecent... AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA trecentoses.... AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA AHAHHAHAHAHAHAHA

    MAVVAFFANCULOVA!
    non+autenticato
  • +1
    .
    .
    .
    non+autenticato
  • Ma sono impazziti, uno sputo di tecnologia solo perché un po' più veloce venduta 10x i concorrenti.
    In intel sono rincoglioniti. Come quella CPU top di classe che costa 1700 dollari, solo perché non ci sono concorrenti.

    intel, una delle peggiori aziende di sempre.
    iRoby
    9150
  • Ci sono SoM che costano dieci volte di piu' rispetto a questo dipende sempre dalla applicazione, il vero hobbista elettronico se li sviluppa da solo i suoi PCB comunque, quanti di voi hanno usato il metodo ferro da stiro per costruirsene uno?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Duro e puro
    > Ci sono SoM che costano dieci volte di piu'
    > rispetto a questo dipende sempre dalla
    > applicazione, il vero hobbista elettronico se li
    > sviluppa da solo i suoi PCB comunque, quanti di
    > voi hanno usato il metodo ferro da stiro per
    > costruirsene
    > uno?

    preferisco la fotoincisione
    non+autenticato
  • Non lo metto indubbio, come quel professore si è fatto in salotto una CPU di 10mq.

    Ma quando ti serve miniaturizzazione e consumi ridotti, l'hobbista deve cedere il passo alle foundries.
    E quando i produttori decidono prezzi assurdi nella speranza di fare breccia speculando, allora preferisco produttori che mi diano il giusto prodotto al giusto prezzo, senza cavalcare posizioni di monopolio o brand altisonanti.
    iRoby
    9150
  • - Scritto da: iRoby
    > Ma sono impazziti, uno sputo di tecnologia solo
    > perché un po' più veloce venduta 10x i
    > concorrenti.
    si ma non va considerato cosi'.... l'unica cosa in comune con una raspa e' che ha dei GPIO. e' piu' una board nvidia ion-like o intel nuc

    Cmq, se va come per la Edison, c'e' il trucco markettaro intel dietro (a questi prezzi). spiego :
    quel SoM intel, quando usci', venne presentato con una breadboard arduino che costava > 100$, con una mini-breadboard poco documentata (non era chiaro se potevi riflashare da li ecc) da 20$.. e il SoM medesimo da 45$.
    Ovviamente con la breadboard avevi i frizzi e lazzi comodi MA COSTAVA PIU' DEL DOPPIO del som medesimo... il som aveva un merdoso hirose da 70 pin piccolissimi e poco documentato... ma con un po' di hacking tiravi fuori i segnali da te, e tanti saluti all "inutile arduino".
    Detto in altri termini, se pensi di svilupparci seriamente prendi UN SINGOLO kit e poi x tutto il resto ti pigli e saldi l'hirose... (ovviamente intel non spiegava molto di questo 'giro al risparmio'...Con la lingua fuori ). Penso sara' cosi' anche per questa bestia.
    370$ per tutto l'ambaradan (che comprende anche svari kit sw)... poi venderanno il SoM da solo (in sordina) a $100-150Con la lingua fuori
    non+autenticato
  • - Scritto da: bubba
    > - Scritto da: iRoby
    > > Ma sono impazziti, uno sputo di tecnologia
    > solo
    > > perché un po' più veloce venduta 10x i
    > > concorrenti.
    > si ma non va considerato cosi'.... l'unica cosa
    > in comune con una raspa e' che ha dei GPIO. e'
    > piu' una board nvidia ion-like o intel
    > nuc
    >
    > Cmq, se va come per la Edison, c'e' il trucco
    > markettaro intel dietro (a questi prezzi). spiego
    > :
    > quel SoM intel, quando usci', venne presentato
    > con una breadboard arduino che costava > 100$,
    > con una mini-breadboard poco documentata (non era
    > chiaro se potevi riflashare da li ecc) da 20$.. e
    > il SoM medesimo da
    > 45$.
    > Ovviamente con la breadboard avevi i frizzi e
    > lazzi comodi MA COSTAVA PIU' DEL DOPPIO del som
    > medesimo... il som aveva un merdoso hirose da 70
    > pin piccolissimi e poco documentato... ma con un
    > po' di hacking tiravi fuori i segnali da te, e
    > tanti saluti all "inutile
    > arduino".
    > Detto in altri termini, se pensi di svilupparci
    > seriamente prendi UN SINGOLO kit e poi x tutto il
    > resto ti pigli e saldi l'hirose... (ovviamente
    > intel non spiegava molto di questo 'giro al
    > risparmio'...Con la lingua fuori ). Penso sara' cosi' anche per
    > questa bestia.
    >
    > 370$ per tutto l'ambaradan (che comprende anche
    > svari kit sw)... poi venderanno il SoM da solo
    > (in sordina) a $100-150
    >Con la lingua fuori

    mi sembra comunque tanto, almeno rispetto a un micro stm32 che ha tutto documentato (tranne forse i driver wifi del chip collegato via spi che sono più closed dell'ano di un pesce ago)
    non+autenticato
  • - Scritto da: molle e inquinato
    > - Scritto da: bubba
    > > - Scritto da: iRoby
    > > > Ma sono impazziti, uno sputo di tecnologia
    > > solo
    > > > perché un po' più veloce venduta 10x i
    > > > concorrenti.
    > > si ma non va considerato cosi'.... l'unica cosa
    > > in comune con una raspa e' che ha dei GPIO. e'
    > > piu' una board nvidia ion-like o intel
    > > nuc
    > >
    > > Cmq, se va come per la Edison, c'e' il trucco
    > > markettaro intel dietro (a questi prezzi).
    > spiego
    > > :
    > > quel SoM intel, quando usci', venne presentato
    > > con una breadboard arduino che costava >
    > 100$,
    > > con una mini-breadboard poco documentata (non
    > era
    > > chiaro se potevi riflashare da li ecc) da 20$..
    > e
    > > il SoM medesimo da
    > > 45$.
    > > Ovviamente con la breadboard avevi i frizzi e
    > > lazzi comodi MA COSTAVA PIU' DEL DOPPIO del som
    > > medesimo... il som aveva un merdoso hirose da 70
    > > pin piccolissimi e poco documentato... ma con un
    > > po' di hacking tiravi fuori i segnali da te, e
    > > tanti saluti all "inutile
    > > arduino".
    > > Detto in altri termini, se pensi di svilupparci
    > > seriamente prendi UN SINGOLO kit e poi x tutto
    > il
    > > resto ti pigli e saldi l'hirose... (ovviamente
    > > intel non spiegava molto di questo 'giro al
    > > risparmio'...Con la lingua fuori ). Penso sara' cosi' anche per
    > > questa bestia.
    > >
    > > 370$ per tutto l'ambaradan (che comprende anche
    > > svari kit sw)... poi venderanno il SoM da solo
    > > (in sordina) a $100-150
    > >Con la lingua fuori
    >
    > mi sembra comunque tanto, almeno rispetto a un
    > micro stm32 che ha tutto documentato (tranne
    un micro stm?? ma qui stiam parlando di horsepower ... (e di x86)... se uno non e' interessato a queste due cose non lo compra, se lo e' IMHO e' fuorviante e inutile far confronti con un stm32 o una raspa3

    STM32 F7 Series Produced     From 2014 to Current
    Max. CPU clock rate     216 to 216 MHz
    Min. feature size     512 KB to 1 MB

    > forse i driver wifi del chip collegato via spi
    > che sono più closed dell'ano di un pesce
    > ago)
    uauua... quasi quasi sta frase me la salvoSorride
    in effetti per quel POCO che ho letto, il supporto sw open e' un incognita (ho letto solo annunci generici = di cui non mi fido... bisogna vedere la cicca concreta)
    non+autenticato
  • - Scritto da: bubba
    > - Scritto da: molle e inquinato
    > > - Scritto da: bubba
    > > > - Scritto da: iRoby
    > > > > Ma sono impazziti, uno sputo di
    > tecnologia
    > > > solo
    > > > > perché un po' più veloce venduta 10x i
    > > > > concorrenti.
    > > > si ma non va considerato cosi'.... l'unica
    > cosa
    > > > in comune con una raspa e' che ha dei GPIO. e'
    > > > piu' una board nvidia ion-like o intel
    > > > nuc
    > > >
    > > > Cmq, se va come per la Edison, c'e' il trucco
    > > > markettaro intel dietro (a questi prezzi).
    > > spiego
    > > > :
    > > > quel SoM intel, quando usci', venne presentato
    > > > con una breadboard arduino che costava >
    > > 100$,
    > > > con una mini-breadboard poco documentata (non
    > > era
    > > > chiaro se potevi riflashare da li ecc) da
    > 20$..
    > > e
    > > > il SoM medesimo da
    > > > 45$.
    > > > Ovviamente con la breadboard avevi i frizzi e
    > > > lazzi comodi MA COSTAVA PIU' DEL DOPPIO del
    > som
    > > > medesimo... il som aveva un merdoso hirose da
    > 70
    > > > pin piccolissimi e poco documentato... ma con
    > un
    > > > po' di hacking tiravi fuori i segnali da te, e
    > > > tanti saluti all "inutile
    > > > arduino".
    > > > Detto in altri termini, se pensi di
    > svilupparci
    > > > seriamente prendi UN SINGOLO kit e poi x tutto
    > > il
    > > > resto ti pigli e saldi l'hirose... (ovviamente
    > > > intel non spiegava molto di questo 'giro al
    > > > risparmio'...Con la lingua fuori ). Penso sara' cosi' anche
    > per
    > > > questa bestia.
    > > >
    > > > 370$ per tutto l'ambaradan (che comprende
    > anche
    > > > svari kit sw)... poi venderanno il SoM da solo
    > > > (in sordina) a $100-150
    > > >Con la lingua fuori
    > >
    > > mi sembra comunque tanto, almeno rispetto a un
    > > micro stm32 che ha tutto documentato (tranne
    > un micro stm?? ma qui stiam parlando di
    > horsepower ... (e di x86)... se uno non e'
    > interessato a queste due cose non lo compra, se
    > lo e' IMHO e' fuorviante e inutile far confronti
    > con un stm32 o una
    > raspa3

    hai ragione, non ho idea di cosa serva questa ciofeca di intel a un maker. Di sicuro non la userà per sistemi di controllo realtime.

    Il 99% dei progetti che ho visto su internet usano la raspberry pi come un pc desktop oppure, in pochi casi, come un microcontroller per fare delle cose che potresti fare agilmente con un picmicro 16f (in realtime con una latenza minore).

    Poi pensare di saldare cavi su un connettore hirose mi fa già scappare a gambe levate.

    Boh, sarà che non amo più l'avventura e andare in giro in tenda come quando ero più giovane.

    >
    > STM32 F7 Series Produced     From 2014 to Current
    > Max. CPU clock rate     216 to 216 MHz
    > Min. feature size     512 KB to 1 MB
    >
    > > forse i driver wifi del chip collegato via spi
    > > che sono più closed dell'ano di un pesce
    > > ago)
    > uauua... quasi quasi sta frase me la salvoSorride
    > in effetti per quel POCO che ho letto, il
    > supporto sw open e' un incognita (ho letto solo
    > annunci generici = di cui non mi fido... bisogna
    > vedere la cicca
    > concreta)
    non+autenticato
  • - Scritto da: molle e inquinato
    > - Scritto da: bubba
    > > - Scritto da: molle e inquinato
    > > > - Scritto da: bubba
    > > > > - Scritto da: iRoby
    > > > > > Ma sono impazziti, uno sputo di
    > > tecnologia
    > > > > solo
    > > > > > perché un po' più veloce venduta 10x i
    > > > > > concorrenti.
    > > > > si ma non va considerato cosi'.... l'unica
    > > cosa
    > > > > in comune con una raspa e' che ha dei GPIO.
    > e'
    > > > > piu' una board nvidia ion-like o intel
    > > > > nuc
    (cut)

    > > > mi sembra comunque tanto, almeno rispetto a un
    > > > micro stm32 che ha tutto documentato (tranne
    > > un micro stm?? ma qui stiam parlando di
    > > horsepower ... (e di x86)... se uno non e'
    > > interessato a queste due cose non lo compra, se
    > > lo e' IMHO e' fuorviante e inutile far confronti
    > > con un stm32 o una
    > > raspa3
    >
    > hai ragione, non ho idea di cosa serva questa
    > ciofeca di intel a un maker. Di sicuro non la
    > userà per sistemi di controllo
    > realtime.
    maaaa ... infatti la penso anch'io cosi'... cioe' saro' prevenuto ma associare intel (e una bestia che e' superiore al mio notebook...) al controllo realtime non ce la faccioCon la lingua fuori ....
    Al che vien la domanda... ma una bestia con 3GIGA di ram ecc, E con gpio pilotabili ecc, a chi servirebbe? la risposta non e' piacevole... a chi vuol l'ebbrezza di usare Windows 10 su un (virgolette) "microcontroller"Con la lingua fuori


    > Il 99% dei progetti che ho visto su internet
    > usano la raspberry pi come un pc desktop oppure,
    > in pochi casi, come un microcontroller per fare
    > delle cose che potresti fare agilmente con un
    > picmicro 16f (in realtime con una latenza
    > minore).
    beh sulla raspa gli i/o son anche serviti per pilotare dei display o dei joypad o dei potenziometri x es... cioe' qualcosa servonoCon la lingua fuori e' vero, cmq, che molta gente lo usa come un HTPC o un serverino tascabile e stop..
    non+autenticato