LindowsOS abbraccia Centrino

La versione notebook del sistema Lindows integra il supporto alla tecnologia wireless Centrino di Intel. Nel frattempo, in Canada Lindows deve fronteggiare un'altra denuncia MS

San Diego (USA) - Sfidando le leggi di un mercato che vede Windows l'assoluto dominatore del segmento dei PC portatili, alla fine dello scorso anno Lindows.com ha lanciato la prima versione del proprio sistema operativo, LindowsOS Laptop Edition, progettata per girare sui notebook. Nel tentativo di attrarre ulteriormente l'interesse dei produttori, la società di San Diego ha ora annunciato di aver introdotto nel proprio sistema operativo per notebook il supporto alla tecnologia Centrino di Intel, la stessa che oggi si trova alla base di oltre un milione di computer laptop.

Lindows.com afferma che il suo è il primo sistema operativo basato su Linux in grado di supportare la piattaforma wireless Centrino, tuttavia la società non ha specificato come abbia implementato tale supporto. Intel non ha ancora rilasciato un driver di Centrino per Linux, dunque è assai probabile che Lindows.com si sia servita di DriverLoader, un software "wrapper" sviluppato da Linuxant per consentire a Linux di pilotare la scheda wireless di Centrino utilizzando i driver scritti per Windows. Va detto che DriverLoader, di cui negli scorsi giorni è stata rilasciata una versione compatibile con le nuove schede 802.11g di Intel, è disponibile per tutte le principali distribuzioni di Linux.

Proprio la scorsa settimana, durante l'Intel Developer Forum, il chipmaker di Santa Clara si è impegnato nei confronti della comunità open source a rilasciare strumenti e driver per Linux con maggiore frequenza e assiduità. Il chipmaker ha anche ribadito la volontà di estendere quanto prima il supporto di Centrino alle principali piattaforme open source: non è tuttavia ancora chiaro se questo avverrà attraverso il rilascio del codice sorgente dei driver o la distribuzione dei soli moduli pre-compilati.
Lindows.com ha detto che i primi notebook con la nuova versione di LindowsOS Laptop Edition pre-installata arriveranno sul mercato entro un periodo di tempo compreso fra i 30 e i 45 giorni. I notebook basati su LindowsOS già disponibili sul mercato statunitense hanno un prezzo base di 799 dollari.

Mentre Lindows.com è occupatissima a sfidare Windows in un crescente numero di segmenti del mercato, Microsoft continua ad espandere il fronte della battaglia legale che la vede contrapposta alla società di San Diego. Dopo aver aperto cause in USA ed Europa, il big di Redmond ha infatti denunciato Lindows.com anche in Canada, altro paese in cui spera di obbligare l'avversaria a rinunciare ad un nome/marchio che, a suo dire, cozza con quello di Windows.

Michael Robertson, CEO di Lindows.com, sostiene che la tattica di Microsoft è quella di "rallentare la diffusione dei desktop con Linux in Canada", un paese dove "Lindows.com ha un grande successo".

Microsoft controbatte affermando di non seguire nessuna tattica, ma solo la volontà di proteggere con i denti le sue proprietà intellettuali.

Proprio pochi giorni fa, per aggirare le ingiunzioni di alcuni tribunali europei che le hanno vietato di utilizzare il proprio marchio, la società fondata da Robertson ha iniziato a proporsi sul mercato con il nome di Lin---s.
7 Commenti alla Notizia LindowsOS abbraccia Centrino
Ordina