Gaia Bottà

Messaggistica, Google e Apple pensano universale

L'app di Mountain View si prepara all'integrazione dello standard RCS, mentre Cupertino non starebbe escludendo di accogliere nella rete di iMessage anche gli utenti Android

Messaggistica, Google e Apple pensano universaleRoma - Il successo delle app per la messaggistica mobile è indubbio: la sola installazione le rende trasversali rispetto ai sistemi operativi, offrendo agli utenti funzioni che i sistemi di messaggistica tradizionali, SMS e MMS, non sono finora stati in grado di mettere a disposizione. Google e Apple stanno lavorando, ciscuno a modo proprio, per allinearsi a concorrenti quali WhatsApp, Telegram, Line e via dicendo.

Google Messenger

Google lo fa puntando sulle funzioni: la versione 2.0 di Messenger, l'applicazione che consente di gestire la messaggistica tradizionale su terminali Android, oltre agli aggiustamenti di design, con nuove icone e interfacce per alcuni menù, e alla segnalazione dei nuovi messaggi da leggere integrata nell'icona, reca con sé delle importanti novità celate nel codice. Nell'aggiornamento per l'applicazione di messaggistica sono state gettate le basi per il supporto dello standard Rich Communication Service (RCS), che permette di integrare contenuti multimediali, conversazioni di gruppo e notifiche di lettura nell'ambito di un sistema di messaggistica universale e sotto il controllo degli operatori come quello dei vecchi SMS.

Google ha da tempo manifestato il proprio interesse a collaborare con gli operatori e con i produttori alla promozione dello standard RCS, un'intenzione confermata nel concreto con l'acquisizione di Jibe, piattaforma cloud che permette agli operatori di integrare in maniera semplice lo standard RCS fra i propri servizi. Il codice della più recente versione di Messenger cita in maniera ricorrente RCS e le sue funzioni, in maniera tanto dettagliata da suggerire che sarà necessario l'inserimento di un codice di attivazione ricevuto vis SMS per abilitare la funzione, una volta che sarà disponibile.
Se l'universalità è una delle leve per l'integrazione dello standard RCS nel sistema di messaggistica di Android, Apple non sembra intenzionata a voler essere da meno per il proprio iMessage: ormai sempre più ricco di funzioni dedicate all'intrattenimento, Cupertino potrebbe affrancarlo dall'ecosistema chiuso dei propri dispositivi. Per il momento circolano solo indiscrezioni diffuse da John Gruber di Daring Fireball: osservando come iMessage e FaceTime rischino di essere insidiati da Allo e Duo sugli iPhone degli utenti affezionati alle applicazioni e ai servizi di Google, riferisce che a Cupertino starebbero circolando dei mockup di iMessage per Android. Certo, l'applicazione potrebbe non essere mai sviluppata, ma Apple sta evidentemente prendendo in considerazione la possibilità di coinvolgere nel proprio ecosistema gli utenti Android per raggiungere una massa critica, proprio come avvenuto per Apple Music.

Gaia Bottà

Fonte immagine
Notizie collegate
  • BusinessGoogle, accordi per la messaggistica potenziataMountain View, insieme a una nutrita schiera di operatori, lavorerà per l'implementazione dello standard RCS, che offre su scala universale la comunicazione che le app di instant messaging garantiscono entro il proprio ecosistema
  • BusinessGoogle guarda alla messaggistica universaleMountain View viene in aiuto degli operatori mobile per rilanciare lo standard RCS e spingerlo a competere con le app di messaggistica che lo hanno scalzato. L'SMS potenziato rientrerà in gioco con Android?
  • BusinessFacebook ingloba gli SMS in MessengerFacebook permetterà di far confluire gli SMS direttamente nell'app Messenger. Tra i testi delle chat troveranno spazio anche i messaggini inviati da smartphone. Per catturare l'attenzione di chi ancora li utilizza
67 Commenti alla Notizia Messaggistica, Google e Apple pensano universale
Ordina
  • Arriva, bello come un Dio pagano, da a tutti (tutti, nessuno escluso, leggete gli altri post in giro) degli ignoranti, provincialotti ecc. e, per concludere, dice che non siamo rispettosi nei suoi confronti.

    Appullo, credimi, a parte la tua credibilità come uomo di mondo e come ammerigano, e la tua finta "non comprensione" dell'italiano (però kazzeggiare lo scrivi giusto), nella vita reale altro che rispetto. Ed in tutto il pianeta, non solo in Italia.

    Potresti scrivere che ne so a Linus Torvalds dicendogli che è uno stupido vichingo e vedere il trattamento che ti riserva.
  • - Scritto da: vecchiaccio
    > Arriva, bello come un Dio pagano, da a tutti
    > (tutti, nessuno escluso, leggete gli altri post
    > in giro) degli ignoranti, provincialotti ecc. e,
    > per concludere, dice che non siamo rispettosi nei
    > suoi
    > confronti.

    Sei l'unico che si è rattristato per i post del tuo compagno di merende.
    non+autenticato
  • A quando una standardizzazione dei sistemi di chat, in modo da usufruirne con un unico programma?
    Già da molto prima dell'avvento dei massificatori, c'erano (e ci sono) programmi che consentono di chattare in molti sistemi.
    Teste di razzo.
    non+autenticato
  • Finalmente una ventata di internazionalità!

    Appulo registrati su questo forum per favore
  • - Scritto da: seven
    > Finalmente una ventata di internazionalità!
    >
    > Appulo registrati su questo forum per favore

    Usualmente io faccio ciò che mi conviene fare.
    Io non trovo conveniente iscrivermi in questo forum.

    Mi sono divertito un po' con gente che gli italiani definiscono ITALIOTI.
    Si comincia con un vecchiaccio. Un signore che usa un nome dispregiativo per persone anziane, insulta il prossimo e pretende di dimostrare che sono gli altri che lo offendono.
    C'è un panda che si definisce volpe molto furba, ma è chiuso in se stesso, un mondo provinciale dove google è il suo universo e apple è sicuramente il suo evil.
    C'è poi il classico anti-diverso, uomo del nord contro il sud.
    C'è l'uomo del caffè ristretto, non adora il caffè lungo e se non piace a lui deve non piacere a nessuno.
    C'è poi l'uomo che deve collegare appulo apulo a un nickname, very funny.

    E' stato bello, ma vi lascio ai vostri discorsi di odio verso chi non conoscete.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Appulo

    > E' stato bello, ma vi lascio ai vostri discorsi
    > di odio verso chi non
    > conoscete.
    LI conosciamo li conosciamo... non ti preoccupare in in italia li chiamiamo troll!
    Ma anche Pirla va bene!

    Voi italo-marziani pardon... italo americani come li chiamate?
    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    non+autenticato
  • - Scritto da: seven
    > Finalmente una ventata di internazionalità!
    >
    > Appulo registrati su questo forum per favore

    Usualmente io faccio ciò che mi conviene fare.
    Io non trovo conveniente iscrivermi in questo forum.

    Mi sono divertito un po' con gente che gli italiani definiscono ITALIOTI.
    Si comincia con un vecchiaccio. Un signore che usa un nome dispregiativo per persone anziane, insulta il prossimo e pretende di dimostrare che sono gli altri che lo offendono.
    C'è un panda che si definisce volpe molto furba, ma è chiuso in se stesso, un mondo provinciale dove google è il suo universo e apple è sicuramente il suo evil.
    C'è poi il classico anti-diverso, uomo del nord contro il sud.
    C'è l'uomo del caffè ristretto, non adora il caffè lungo e se non piace a lui deve non piacere a nessuno.
    C'è poi l'uomo che deve collegare appulo apulo a un nickname, very funny.

    E' stato bello, ma vi lascio ai vostri discorsi di odio verso chi non conoscete.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Appulo
    >
    > E' stato bello, ma vi lascio ai vostri discorsi
    > di odio verso chi non conoscete.

    "Ecco che se ne va. Uno dei prototipi di Dio. Un mutante ad alta potenzialità neanche preso in considerazione per una produzione di massa. Troppo strano per vivere e troppo raro per morire."
  • - Scritto da: bertuccia

    > "Ecco che se ne va. Uno dei prototipi
    > di Dio. Un mutante ad alta potenzialità neanche
    > preso in considerazione per una produzione di
    > massa. Troppo strano per vivere e troppo raro per
    > morire."

    >
    Eh si direi che gli è andata male voleva trollare come Appulo (afferrata l'assonanza?)
    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    Ma era così imbecille che ha fatto incazzare tutti (macachi compresi) raramente mi sono divertito tanto!
    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    Come dire "qando il trolling" produce
    Unespected behavior!
    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    non+autenticato
  • Ancora tu?
    Ma non dovevamo vederci più?
    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    non+autenticato
  • - Scritto da: Appulo
    > Usualmente io faccio ciò che mi conviene fare.
    > Io non trovo conveniente iscrivermi in questo
    > forum.

    Non sono completamente d'accordo, devi semplicemente evitare ciò che non ti piace, evitando di rispondere a discussioni che non ritieni convenienti.
  • Ma per favore !
    Quello è Italo-Americano come io sono Italo-Marziano!
    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    non+autenticato
  • - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente
    > Ma per favore !
    > Quello è Italo-Americano come io sono
    > Italo-Marziano!
    Note le proporzioni, essendo tu un totale marziano, lui sarebbe un totale americano?

    Qualcosa non torna.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Rest

    > Qualcosa non torna.
    Si effettivamente da quando sto qui sulla terra mi sono cadute le antenne e non sono più verde!
    A bocca aperta
    Più o meno come lui che scrive "DE GUSTIBUS" che non solo è latino ma è per noi è ormai idiomatico e non letterale un cosa che in america se ti va bene capiscono in 10!
    non+autenticato
  • Mentre vi incasinate sulla solita inutile discussione su apple le grandi corporations scendono a patti con gli operatori telefonici e iniziano ad integrare standard più facilmente fatturabili del semplice traffico di dati.
    non+autenticato
  • - Scritto da: rtgsefc
    > Mentre vi incasinate sulla solita inutile
    > discussione su apple le grandi corporations
    > scendono a patti con gli operatori telefonici e
    > iniziano ad integrare standard più facilmente
    > fatturabili del semplice traffico di
    > dati.
    Beh ho una novità per te non è che il traffico sia "fatturabile" è già fatturato chi pensi che lo paghi biancaneve e i 7 nani?
    non+autenticato
  • > Beh ho una novità per te non è che il traffico
    > sia "fatturabile" è già fatturato chi pensi che
    > lo paghi biancaneve e i 7 nani?

    Se mandi un messaggio di meno di 100 caratteri con una qualunque chat, con tutti gli header quanto può diventare? Sempre sotto il kilobyte stiamo. Quanto lo paghi un kilobyte? Quanto lo paghi un SMS o un MMS?
    non+autenticato
  • - Scritto da: rtgsefc
    > > Beh ho una novità per te non è che il
    > traffico
    > > sia "fatturabile" è già fatturato chi pensi
    > che
    > > lo paghi biancaneve e i 7 nani?
    >
    > Se mandi un messaggio di meno di 100 caratteri
    > con una qualunque chat, con tutti gli header
    > quanto può diventare? Sempre sotto il kilobyte
    > stiamo.
    prendendo una sessione TCP al minimum (ipv4 da 20b+tcp segment da 20b) + syn/ack e fin/ack, ci possiamo anche stare, in effetti. Ma gli application layer sopra in realta' si 'spreca' molto di piu

    (il delirium tennico ha preso il sopravventoCon la lingua fuori scusate... )
    non+autenticato
  • - Scritto da: bubba

    > (il delirium tennico ha preso il sopravventoCon la lingua fuori
    > scusate...
    > )
    Ecco va bene!.... ma delirium a parte a te il traffico internet lo regalano?
    Deluso
    non+autenticato
  • - Scritto da: bubba
    > prendendo una sessione TCP al minimum (ipv4 da
    > 20b+tcp segment da 20b) + syn/ack e fin/ack, ci
    > possiamo anche stare, in effetti. Ma gli
    > application layer sopra in realta' si 'spreca'
    > molto di
    > piu
    >
    > (il delirium tennico ha preso il sopravventoCon la lingua fuori
    > scusate...
    > )
    Per questa volta ti perdoniamoOcchiolino
    non+autenticato
  • - Scritto da: bubba

    > (il delirium tennico ha preso il sopravventoCon la lingua fuori
    > scusate...
    > )

    Figurati per quelle due cazzatine che hai scritto non c'è bisogno di scusarsi.
    non+autenticato
  • - Scritto da: rtgsefc

    > Se mandi un messaggio di meno di 100 caratteri
    > con una qualunque chat, con tutti gli header
    > quanto può diventare? Sempre sotto il kilobyte
    > stiamo. Quanto lo paghi un kilobyte? Quanto lo
    > paghi un SMS o un
    > MMS?
    No non mando SMS proprio
    Ma non è che questo significa che non pago il traffico!
    non+autenticato
  • - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente
    > - Scritto da: rtgsefc
    >
    > > Se mandi un messaggio di meno di 100
    > caratteri
    > > con una qualunque chat, con tutti gli header
    > > quanto può diventare? Sempre sotto il
    > kilobyte
    > > stiamo. Quanto lo paghi un kilobyte? Quanto
    > lo
    > > paghi un SMS o un
    > > MMS?

    > No non mando SMS proprio
    > Ma non è che questo significa che non pago il
    > traffico!

    Bravo. E adesso vatti a vedere come funziona il protocollo RCS.
    non+autenticato
  • - Scritto da: drtvrsec

    > Bravo. E adesso vatti a vedere come funziona il
    > protocollo
    > RCS.
    Il protocollo cosa c'entra col traffico che paghi?
    Te lo dico io?
    ZERO!
    non+autenticato
  • - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente
    > - Scritto da: drtvrsec
    >
    > > Bravo. E adesso vatti a vedere come funziona
    > il
    > > protocollo
    > > RCS.
    > Il protocollo cosa c'entra col traffico che paghi?
    > Te lo dico io?
    > ZERO!

    Tutta la discussione sulla Net Neutrality tu me la liquidi così ?
    E io che avevo già pensato di acquistare un'offerta che con 30 euro al mese ti dava 1G di internet e 6000 messaggi di Google.
    Anzi mi ricordo ora che un gestore qualche anno fa faceva più o meno un'offerta simile e un altro ti faceva/fa pagare diverso a seconda del portale.

    Se non ci fossero differenze un MMS per il solo fatto di essere instradato su un access point diverso costerebbe come un messaggio su Whatsapp invece che qualche migliaio di volte di più no ?

    Se nell'articolo c'è scritto che il canale sarà controllato dai gestori telefonici, tutto è abbastanza chiaro, poi magari non sarà così ma nessuno lo esclude, tantomeno una schifezza di protocollo.

    Se proprio dobbiamo disquisire sui protoclli, parliamo della morte prematura di XMPP che faceva le stesse cose, permetteva la criptazione end-to-end, ed era sui canali diversi e multi-provider/piattaforma.

    Quanto ci ha messo Google a dismetterlo dal circuito Hangout dopo che per anni si è vantata di usare protocolli aperti.
    non+autenticato
  • "Apple sta evidentemente prendendo in considerazione la possibilità di coinvolgere nel proprio ecosistema gli utenti Android per raggiungere una massa critica"

    Quale parte di "Apple, nemmeno regalato" non è chiara, Sig. Cucinare?

    Per par condicio, anche Goggle può andare affanApple, per quanto mi riguarda.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 27 ottobre 2016 09.50
    -----------------------------------------------------------
  • - Scritto da: Elrond
    > Quale parte di "Apple, nemmeno regalato" non è
    > chiara, Sig. Cucinare?
    > Per par condicio, anche Goggle può andare
    > affanApple, per quanto mi riguarda.

    Per comprendere le (apparentemente incomprensibili) mosse di Apple e Google bisogna ricordarsi che sono due aziende americanocentriche, pensano cioè che il centro del mondo siano gli Stati Uniti e tutto il resto paesi minori.

    Si nota facilmente leggendo articoli scritti negli US (l'ultimo questo http://www.theverge.com/2016/10/10/13225514/apple-... ), dove spiegano che iMessage ha il predominio assoluto sulle app di messaggistica. Qualche lettore europeo fa notare che è una cosa esclusiva degli US, ma viene subito ricacciato nella polvere.
  • Come direbbe il gran capo...
    Estiqaatsi!

    La tendenza a considerare USA=tutto il mondo non è certo solo di Google o Apple... anzi!
    È proprio parte del modo di pensare popolare.
    Solo per darti una idea di cosa intendo.. uno dei ricordi più "sconcertanti" che ho è di una ragazza che con il fare più naturale di questo mondo mi chiedeva :
    Ma voi in italia avete la pizza?
    !!!???!!!
    E era sincera te lo posso assicurare non faceva ironia!
    DelusoDelusoDelusoDelusoDeluso
    non+autenticato
  • - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente
    > La tendenza a considerare USA=tutto il mondo non
    > è certo solo di Google o Apple... anzi!
    > È proprio parte del modo di pensare popolare.

    E' una loro lacuna culturale.

    Infatti da parte mia posso testimoniare di americani con istruzione superiore (master) che asseriscono che le migliori lasagne si fanno a casa loro e che hanno la più ampia varietà di caffè (nel senso di quelli che si ordinano al bar) del mondo.
  • - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente
    > Ma voi in italia avete la pizza?

    No ti prego dimmi che le hai risposto con uno sproposito di spocchia e di indignazione che l'abbiamo solo inventata la pizza.
    mura
    1702
  • - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente
    > Come direbbe il gran capo...
    > Estiqaatsi!
    >
    > La tendenza a considerare USA=tutto il mondo non
    > è certo solo di Google o Apple...
    > anzi!
    > È proprio parte del modo di pensare popolare.
    > Solo per darti una idea di cosa intendo.. uno dei
    > ricordi più "sconcertanti" che ho è di una
    > ragazza che con il fare più naturale di questo
    > mondo mi chiedeva
    > :
    > Ma voi in italia avete la pizza?
    > !!!???!!!
    > E era sincera te lo posso assicurare non faceva
    > ironia!
    > DelusoDelusoDelusoDelusoDeluso

    Non ce n'e'!
    Il nostro vantaggio culturale nei confronti degli americani e' talmente immenso che loro credono di essere una spanna avanti e invece non si rendono conto che stiamo per doppiarli per la terza volta.
  • - Scritto da: panda rossa

    > Il nostro vantaggio culturale nei confronti degli
    > americani e' talmente immenso che loro credono di
    > essere una spanna avanti e invece non si rendono
    > conto che stiamo per doppiarli per la terza
    > volta.
    Secondo la descrizione che stai dando, è plausibile che tu sia americano.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Appulo
    > - Scritto da: panda rossa
    >
    > > Il nostro vantaggio culturale nei confronti
    > degli
    > > americani e' talmente immenso che loro
    > credono
    > di
    > > essere una spanna avanti e invece non si
    > rendono
    > > conto che stiamo per doppiarli per la terza
    > > volta.
    > Secondo la descrizione che stai dando, è
    > plausibile che tu sia
    > americano.
    No è solo un bimbominkiaA bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: panda rossa
    > - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente
    > > Come direbbe il gran capo...
    > > Estiqaatsi!
    > >
    > > La tendenza a considerare USA=tutto il mondo
    > non
    > > è certo solo di Google o Apple...
    > > anzi!
    > > È proprio parte del modo di pensare
    > popolare.
    > > Solo per darti una idea di cosa intendo..
    > uno
    > dei
    > > ricordi più "sconcertanti" che ho è di una
    > > ragazza che con il fare più naturale di
    > questo
    > > mondo mi chiedeva
    > > :
    > > Ma voi in italia avete la pizza?
    > > !!!???!!!
    > > E era sincera te lo posso assicurare non
    > faceva
    > > ironia!
    > > DelusoDelusoDelusoDelusoDeluso
    >
    > Non ce n'e'!
    > Il nostro vantaggio culturale nei confronti degli
    > americani e' talmente immenso che loro credono di
    > essere una spanna avanti e invece non si rendono
    > conto che stiamo per doppiarli per la terza
    > volta.

    arrivi tardi

    sarete tutti assimilati dai borg, tutti con lo stesso colore della pelle, parlerete tutti la stessa lingua, farete tutti le stesse cose

    si chiama globalizzazione culturale
    non+autenticato
  • - Scritto da: panda rossa
    > Il nostro vantaggio culturale nei confronti degli
    > americani e' talmente immenso che loro credono di
    > essere una spanna avanti e invece non si rendono
    > conto che stiamo per doppiarli per la terza
    > volta.

    Negli USA , per dimostrare di essere superiori , prendono te come esempio.
  • > Negli USA , per dimostrare di essere superiori ,
    > prendono te come
    > esempio.

    attenti quando parlate di "superiore" riferito ad una cultura entrate in un campo minato senza possibilita' di salvezza
    non+autenticato