Mirko Zago

Sviluppo digitale in Italia stimolato dal turismo

Il protocollo di intesa tra ministeri dovrebbe dare un'accelerata allo sviluppo dell'Agenda Digitale. Lo stimolo arriva dall'esigenza di soddisfare i turisti. Che sia la volta buona?

Roma - Qualcosa si muove sul tema delle piattaforme digitali al servizio del turista sul territorio italiano. È proprio questo il titolo di uno dei progetti sviluppati in collaborazione tra Ministero dello sviluppo economico e Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo. A luglio è stato firmato il protocollo d'intesa con il quale i ministeri si impegnano a "promuovere, attivare e sviluppare processi di innovazione volti alla creazione di un ecosistema digitale del turismo in grado di facilitare l'accesso dei cittadini e visitatori al patrimonio artistico, naturale e culturale del Paese e creare un ambiente fertile per il settore privato nel quale sviluppare applicativi e servizi a valore aggiunto.

turismo digitale

Del progetto si parla ormai da diversi mesi, specie da quando all'inizio del 2015 un'indagine aveva mostrato come le strutture ricettive fossero al palo per quanto riguarda i servizi di connessione disattendendo le richieste dei turisti. Ma non si tratta solo di WiFi. L'impegno è volto infatti a rispettare i dettami del documento "Crescita Digitale" risalente al 2014 a cura della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Nell'ecosistema digitale per il turista ci sono tutti gli ingredienti necessari alla crescita: SPID, pagamenti elettronici, cloud computing, interoperabilità.

Ogni voce corrisponde a un impegno il cui collettore è rappresentato da SPID, ovvero il sistema pubblico per la gestione dell'identità digitale dei cittadini. Il sistema è alla base dell'offerta per accedere a una rete capillare di Free WiFi (è da tanto che se ne parla) ma anche per garantire l'accesso rapido ai luoghi della cultura e a servizi di trasporto in accordo con soggetti pubblici e privati. Il tutto rientra chiaramente all'interno di una strategia comune di sviluppo redatta dal Ministero della cultura.
Gli obiettivi definiti dovranno essere calati sul territorio attraverso progetti mirati, comunicati e monitorati in maniera puntuale approfittando anche delle potenzialità della banda ultra larga (non a caso il Piano Strategico Banda Ultra Larga riveste un ruolo fondamentale nell'intesa). La condivisione dovrà avvenire con incontri "al tavolo" da parte di due rappresentanti di AGID, due rappresentanti della Direzione Generale del Turismo e altri due del Mise (Ministero dello sviluppo economico). Il protocollo che ha validità di 3 anni e potrà essere prorogato per ulteriori 2 è ambizioso, in quanto dà per assodato che alcuni strumenti siano già maturi; ci riferiamo in particolare alla banda ultra larga (in realtà la vera spinta è appena arrivata) e al sistema SPID (anche in questo caso c'è ancora molto da fare).

Che sia la volta buona? Forse il settore turistico potrà effettivamente trainare l'Italia verso nuove frontiere digitali. Sempre che la politica non si metta di traverso.

Mirko Zago



fonte immagine
Notizie collegate
  • AttualitàWiFi libero, emendamento in extremisIl relatore deposita un testo modificato. Che sembra decisamente migliore del precedente. Resta da vedere se la nuova formulazione reggerà la prova in aula alla Camera e in Senato
  • AttualitàPA, via allo SPIDSi parte da INAIL, INPS e diverse regioni e da tre provider di identità: Poste, Infocert e TIM. AIIP, Assintel e Assoprovider tornano a chiedere la rimozione dei vincoli che impediscono la partecipazione delle realtà medio-piccole
  • AttualitàTorino, il WiFi non piace ai Cinque StelleNel programma Appendino la rinuncia (parziale) al WiFi pubblico: fa male. Anche se non ci ancora sono studi a dimostrarlo, verrà seguito il principio di precauzione
32 Commenti alla Notizia Sviluppo digitale in Italia stimolato dal turismo
Ordina
  • Dopo tutti i soldi dei contribuenti spesi per niente in infiniti rivoli, posso dire con certezza che hanno ragione all'estero: italiano = macaroni.
    Se facessimo solo maccheroni e turismo, ci sarebbe da vivere comodamente per tutti, con tutte le nostre opere d'aerte e posti turistici.
    Invece siamno i reietti dell'europa, e se continua così anche del mondo.
    L'italia è un paese per imbecilli.
    non+autenticato
  • Siamo 'governati' da un incredibile gruppo di minchioni inetti, corrotti e fancazzisti.
    E pensare che sono lo specchio fedele di ciò che siamo come popolo.
    non+autenticato
  • - Scritto da: odette
    > Siamo 'governati' da un incredibile gruppo di
    > minchioni inetti, corrotti e
    > fancazzisti.
    > E pensare che sono lo specchio fedele di ciò che
    > siamo come
    > popolo.

    Parla per te.
    Io a questa manica di corrotti diro' NO il 4 dicembre!
  • - Scritto da: panda rossa
    > - Scritto da: odette
    > > Siamo 'governati' da un incredibile gruppo di
    > > minchioni inetti, corrotti e
    > > fancazzisti.
    > > E pensare che sono lo specchio fedele di ciò
    > che
    > > siamo come
    > > popolo.
    >
    > Parla per te.
    > Io a questa manica di corrotti diro' NO il 4
    > dicembre!

    E fai bene, così continueremo ad avere 215 senatori, il CNEL, le province, nessun taglio degli stipendi dei politici regionali (tanto per dire solo quelle sui risparmi). Bravo! bravissimo!
    Anche io dirò no per il tuo stesso motivo, infatti voglio meno corrotti, meno spese, meno enti inutili.. OPS!
    non+autenticato
  • - Scritto da: undici
    > - Scritto da: panda rossa
    > > - Scritto da: odette
    > > > Siamo 'governati' da un incredibile
    > gruppo
    > di
    > > > minchioni inetti, corrotti e
    > > > fancazzisti.
    > > > E pensare che sono lo specchio fedele
    > di
    > ciò
    > > che
    > > > siamo come
    > > > popolo.
    > >
    > > Parla per te.
    > > Io a questa manica di corrotti diro' NO il 4
    > > dicembre!
    >
    > E fai bene, così continueremo ad avere 215
    > senatori, il CNEL, le province, nessun taglio
    > degli stipendi dei politici regionali

    A proposito di tagli agli stipendi, proprio l'altro giorno c'e' stata una bella proposta di legge per dimezzare gli stipendi dei politici.

    Tutti i LADRI per cui voti tu, hanno risposto "Col cazzo!"
  • >
    > A proposito di tagli agli stipendi, proprio
    > l'altro giorno c'e' stata una bella proposta di
    > legge per dimezzare gli stipendi dei
    > politici.
    >
    > Tutti i LADRI per cui voti tu, hanno risposto
    > "Col
    > cazzo!"

    No, c'è stato un teatrino per gli ignoranti come te che non sanno che quella legge non si poteva votare, andava rispedita in commissione e così è stato fatto.
    Da specificare che al psoto di far parlare un unico relatore hanno poi preferito fare 30 interventi da un minuto l'uno in modo da inondare i social di spazzatura, che Grillo è andato solo per quello ma poi, vedendo la piazza vuota, è pure andato via.
    Ripeto, solo gli ignoranti come te credono a quel teatrino, hanno fatto solo perdere tempo mentre le proposte concrete e reali loro (e tu) non le voteranno, perchè siete degli ipocriti.
    non+autenticato
  • - Scritto da: undici
    > >
    > > A proposito di tagli agli stipendi, proprio
    > > l'altro giorno c'e' stata una bella proposta
    > di
    > > legge per dimezzare gli stipendi dei
    > > politici.
    > >
    > > Tutti i LADRI per cui voti tu, hanno risposto
    > > "Col
    > > cazzo!"
    >
    > No, c'è stato un teatrino per gli ignoranti come
    > te che non sanno che quella legge non si poteva
    > votare, andava rispedita in commissione e così è
    > stato
    > fatto.

    Si poteva e si doveva votare.
    Coloro che non l'hanno votata erano quelli che stanno li' per interesse personale (capitanati dai PIDDINI).

    > Da specificare che al psoto di far parlare un
    > unico relatore hanno poi preferito fare 30
    > interventi da un minuto l'uno in modo da inondare
    > i social di spazzatura, che Grillo è andato solo
    > per quello ma poi, vedendo la piazza vuota, è
    > pure andato
    > via.

    E quindi?
    La realta' e' che NON HANNO VOLUTO DIMEZZARSI LO STIPENDIO.
    E non lo faranno neanche se vincesse il si. Quindi voteremo NO!

    > Ripeto, solo gli ignoranti come te credono a quel
    > teatrino, hanno fatto solo perdere tempo mentre
    > le proposte concrete e reali loro (e tu) non le
    > voteranno, perchè siete degli
    > ipocriti.

    Gli ignoranti sono quelli che sostengono questo governo abusivo.
    Diciamo NO alla schiforma.
    Diciamo NO a renzie.
    Diciamo NO ai suoi galoppini che vengono a infastidire nei forum.
  • > Si poteva e si doveva votare.

    Non si poteva fare: ignorante, ignorante ed ignorante. Si poteva solo rimandare in commissione e così è stato fatto.

    > Coloro che non l'hanno votata erano quelli che
    > stanno li' per interesse personale (capitanati
    > dai
    > PIDDINI).
    >

    Coloro che l'hanno proposta è gente che prima aveva reddito 0 e adesso 3000 euro più una strage di rimborsi (tipo 36000 euro per biglietti atac quando un abbonamento annuale costa 250!) vanno bennissimo, così agli ignroanti come te vi fomentano per bene e loro se ne vanno in giro co ni soldi che tu preferisci buttare nel cesso.


    >
    > E quindi?

    E quindi è evidente che era una montatura mediatica dove solo gli ignoranti ci sono cascati

    > La realta' e' che NON HANNO VOLUTO DIMEZZARSI LO
    > STIPENDIO.

    Iniziassero a chiedere i rimborsi corretti e non falsi e poi ne riparliamo.

    > E non lo faranno neanche se vincesse il si.
    > Quindi voteremo
    > NO!
    >

    Dove sta la logica in questo? Votando SI otteresti dei tagli certi al costo della politica, se vuoi essere coerente vota SI, altrimenti dimostri incoerenza, molto semplice.

    >
    > Gli ignoranti sono quelli che sostengono questo
    > governo
    > abusivo.

    Il governo non è abusivo, chi lo ha detto? Ripetere tante una volta un balla non è che la fa diventare realtà.

    > Diciamo NO alla schiforma.

    E fate bene, noi diciamo SI alla riforma invece.

    > Diciamo NO a renzie.

    NOn è di Renzi che si parla

    > Diciamo NO ai suoi galoppini che vengono a
    > infastidire nei
    > forum.

    Chi ha la foto con il NO in forum di informatica sei tu, volevi l'applauso? Invece ti trovi uno che le cose le sa e te le spiattella nel muso. Ignoranti e falsi, una cosa vera non la'vete detta e vi state mangiando il futuro e l'Italia con un gioco al ribasso, nel frattempo rimborsi da nababbi.
    non+autenticato
  • - Scritto da: undici
    > > Si poteva e si doveva votare.
    >
    > Non si poteva fare: ignorante, ignorante ed
    > ignorante. Si poteva solo rimandare in
    > commissione e così è stato
    > fatto.

    Per non dover ammettere che non si vuole rinunciare allo stipendio da casta parassita.

    E' un concetto politico che si chiama "dittatura della maggioranza" e sara' ulteriormente amplificato dalla schiforma alla quale diciamo NO!

    > > Coloro che non l'hanno votata erano quelli
    > che
    > > stanno li' per interesse personale
    > (capitanati
    > > dai
    > > PIDDINI).
    > >
    >
    > Coloro che l'hanno proposta è gente che prima
    > aveva reddito 0 e adesso 3000 euro più una strage
    > di rimborsi (tipo 36000 euro per biglietti atac
    > quando un abbonamento annuale costa 250!) vanno
    > bennissimo, così agli ignroanti come te vi
    > fomentano per bene e loro se ne vanno in giro co
    > ni soldi che tu preferisci buttare nel
    > cesso.

    Che c'entra chi l'ha proposta?
    Chi l'ha proposta e' stato votato dai propri elettori (a differenza del bullo di Rignano che non e' stato votato da nessuno, e che dopo il referendum se ne torna A CASA!).


    > >
    > > E quindi?
    >
    > E quindi è evidente che era una montatura
    > mediatica dove solo gli ignoranti ci sono
    > cascati

    Gli ignoranti sarebbero i piddini che non l'hanno votata.

    > > La realta' e' che NON HANNO VOLUTO
    > DIMEZZARSI
    > LO
    > > STIPENDIO.
    >
    > Iniziassero a chiedere i rimborsi corretti e non
    > falsi e poi ne
    > riparliamo.

    L'hai letto su repubblica?

    > > E non lo faranno neanche se vincesse il si.
    > > Quindi voteremo
    > > NO!
    > >
    >
    > Dove sta la logica in questo? Votando SI
    > otteresti dei tagli certi al costo della
    > politica, se vuoi essere coerente vota SI,
    > altrimenti dimostri incoerenza, molto
    > semplice.

    Votando NO mandiamo a casa questi buffoni usurpatori.


    > > Gli ignoranti sono quelli che sostengono
    > questo
    > > governo
    > > abusivo.
    >
    > Il governo non è abusivo, chi lo ha detto?

    Il bomba chi lo ha votato?
    E lo sai che la legge elettorale che ha prodotto questo parlamento e' INCOSTITUZIONALE?
    Tutta roba abusiva che non deve permettersi di toccare la costituzione.

    > Ripetere tante una volta un balla non è che la fa
    > diventare
    > realtà.

    E allora smettila di dire che votando si succedono le balle che racconti.

    > > Diciamo NO alla schiforma.
    >
    > E fate bene, noi diciamo SI alla riforma invece.

    E perderete!

    >
    > > Diciamo NO a renzie.
    >
    > NOn è di Renzi che si parla

    Ah no? Memoria corta?
    http://www.agi.it/politica/2016/06/29/news/referen.../

    > > Diciamo NO ai suoi galoppini che vengono a
    > > infastidire nei
    > > forum.
    >
    > Chi ha la foto con il NO in forum di informatica
    > sei tu, volevi l'applauso?

    Puoi metterlo anche te il NO nell'avatar: non e' mica vietato.

    > Invece ti trovi uno
    > che le cose le sa e te le spiattella nel muso.

    Ma tu non sai che goduria avro' io il giorno dopo il referendum a spiattellare sul muso a te e ai tuoi compagni di merende piddini.

    > Ignoranti e falsi, una cosa vera non la'vete
    > detta e vi state mangiando il futuro e l'Italia
    > con un gioco al ribasso, nel frattempo rimborsi
    > da
    > nababbi.

    Vai a fare il ponte sullo stretto e non star qui a perdere tempo.
    Non ci sono appalti da rubare in questo forum.
  • > Per non dover ammettere che non si vuole
    > rinunciare allo stipendio da casta
    > parassita.

    Se non ci arrivi non è colpa mia. Ignorante eri e ignorante rimani, problema tuo.


    >
    > E' un concetto politico che si chiama "dittatura
    > della maggioranza" e sara' ulteriormente
    > amplificato dalla schiforma alla quale diciamo
    > NO!

    Eccolo la, il complottista viene fuori, due parole sul nuovo ordine mondile non le vogliamo dire?
    In pratica tutto quello che è come dite voi è falso o controllato o pagato ecc ecc, lo abbiamo capito, esiste solo il verbo di Grillo., contenti tu contenti tutti.



    >
    > Che c'entra chi l'ha proposta?
    > Chi l'ha proposta e' stato votato dai propri
    > elettori (a differenza del bullo di Rignano che
    > non e' stato votato da nessuno, e che dopo il
    > referendum se ne torna A
    > CASA!).
    >

    Ecco la gente che vuole difendere la costituzione: non la conosce. Ennesima conferma dell'ignoranza dilangate di questi bulli da tastiera.


    > L'hai letto su repubblica?
    >

    Non leggo Repubblica, leggo il fatto quotidiano.


    >
    > Votando NO mandiamo a casa questi buffoni
    > usurpatori.
    >

    Speraci. Invence li fai rimanere ancora di più perché se vnce il no vedrai mercati andare in calo e e la gente inizierà a capire, come nel caso brexit, di aver dato ascolto a quattro ignoranti e si pentirà.


    >
    > Il bomba chi lo ha votato?

    A che carica scusa? Specifica e ti sarà rispsoto

    > E lo sai che la legge elettorale che ha prodotto
    > questo parlamento e'
    > INCOSTITUZIONALE?

    Si, lo ha detto la corte costituzionale, perché i grilini non vanno a casa allora?

    > Tutta roba abusiva che non deve permettersi di
    > toccare la
    > costituzione.
    >

    No. La corte costituzionale ha detto che il parlamento può continuare. la riforma passerà al vaglio dei cittadini. La costituzione (che non conosci) e la democrazia funzionanao così.

    >
    > E allora smettila di dire che votando si
    > succedono le balle che
    > racconti.

    E' scritto nero su bianco, mi dispiace per te: tagliati 200 senatori, taglio cnel, taglio definitivo province, taglio fino al 70% degli stipendi dei politici regionali.
    Questo è scritto, le tue sono minchiate.

    >
    > E perderete!

    lo vedremo


    >
    > Ah no? Memoria corta?
    > http://www.agi.it/politica/2016/06/29/news/referen

    Cortissima: http://www.ilsussidiario.net/News/Politica/2014/5/.../

    e quello si che non è stato votato da nessuno....
    ma i pecoroni inseguono!



    >
    > Puoi metterlo anche te il NO nell'avatar: non e'
    > mica
    > vietato.

    E prendi shiaffoni virtuali


    >
    > Ma tu non sai che goduria avro' io il giorno dopo
    > il referendum a spiattellare sul muso a te e ai
    > tuoi compagni di merende
    > piddini.
    >

    Aspettiamo tutti con ansia la tua goduria


    >
    > Vai a fare il ponte sullo stretto e non star qui
    > a perdere
    > tempo.

    Ecco un altro che non ha capito nulla. Tu aspetta il reddito di cittadinanza invece

    > Non ci sono appalti da rubare in questo forum.

    Solo qualche frigo forse. ma vai a nasconderti vai.
    non+autenticato
  • - Scritto da: undici
    > > Per non dover ammettere che non si vuole
    > > rinunciare allo stipendio da casta
    > > parassita.
    >
    > Se non ci arrivi non è colpa mia. Ignorante eri e
    > ignorante rimani, problema
    > tuo.

    Detto da un piddino inquisito e' un complimento.

    > > E' un concetto politico che si chiama
    > "dittatura
    > > della maggioranza" e sara' ulteriormente
    > > amplificato dalla schiforma alla quale
    > diciamo
    > > NO!
    >
    > Eccolo la, il complottista viene fuori, due
    > parole sul nuovo ordine mondile non le vogliamo
    > dire?

    Dille tu. Sei tu quello che lo sostiene.

    > In pratica tutto quello che è come dite voi è
    > falso o controllato o pagato ecc ecc, lo abbiamo
    > capito, esiste solo il verbo di Grillo., contenti
    > tu contenti
    > tutti.

    Ha parlato quello che "esistono solo le balle del bomba!"

    > > Che c'entra chi l'ha proposta?
    > > Chi l'ha proposta e' stato votato dai propri
    > > elettori (a differenza del bullo di Rignano
    > che
    > > non e' stato votato da nessuno, e che dopo il
    > > referendum se ne torna A
    > > CASA!).
    > >
    >
    > Ecco la gente che vuole difendere la
    > costituzione: non la conosce. Ennesima conferma
    > dell'ignoranza dilangate di questi bulli da
    > tastiera.

    Contro i quali perderai. Ricordalo!

    > > L'hai letto su repubblica?
    > >
    >
    > Non leggo Repubblica, leggo il fatto quotidiano.

    Gia'. Per screditarlo come fanno i tuoi amici piddini.
    Perche' non proponi L'ABOLIZIONE del sussidio all'editoria, invece.

    Il FQ e' l'unico quotidiano che non approfitta della pubblica mangiatoia!

    > > Votando NO mandiamo a casa questi buffoni
    > > usurpatori.
    > >
    >
    > Speraci.

    Non ne ho bisogno.
    Il NO vincera'.

    > Invence li fai rimanere ancora di più
    > perché se vnce il no vedrai mercati andare in
    > calo e e la gente inizierà a capire, come nel
    > caso brexit, di aver dato ascolto a quattro
    > ignoranti e si pentirà.

    Come in grecia, che si sono pentiti di aver dato ascolto all'europa?
    Tu vuoi fare la stessa fine?

    > > Il bomba chi lo ha votato?
    >
    > A che carica scusa?

    A quella che usurpa.
    Ha forse altre cariche?

    > Specifica e ti sarà rispsoto

    Rispondi.


    > > E lo sai che la legge elettorale che ha
    > prodotto
    > > questo parlamento e'
    > > INCOSTITUZIONALE?
    >
    > Si, lo ha detto la corte costituzionale, perché i
    > grilini non vanno a casa
    > allora?

    Ci andranno, a fine legislatura, perche' loro hanno il limite di due mandati elettorali.
    Mica come voialtri piddini per 40 anni filati in parlamento!

    Due legislature al massimo.
    Candidati in un solo collegio elettorale.

    > > Tutta roba abusiva che non deve permettersi
    > di
    > > toccare la
    > > costituzione.
    > >
    >
    > No. La corte costituzionale ha detto che il
    > parlamento può continuare. la riforma passerà al
    > vaglio dei cittadini.

    I cittadini hanno gia' deciso.

    > La costituzione (che non
    > conosci) e la democrazia funzionanao
    > così.

    La costituzione la conosco benissimo. Dice che la sovranita' appartiene al popolo, che la esercita votando NO!

    > > E allora smettila di dire che votando si
    > > succedono le balle che
    > > racconti.
    >
    > E' scritto nero su bianco, mi dispiace per te:
    > tagliati 200 senatori,

    E sostituiti con degli inquisiti nominati dalle segreterie per poter usufruire dell'immunita'.

    > taglio cnel, taglio
    > definitivo province,

    Taglio un par di balle: hanno solo rinominato e tolto ai cittadini la facolta' di eleggere le giunte.

    > taglio fino al 70% degli
    > stipendi dei politici regionali.

    Si e' visto in parlamento come se lo sono tagliato lo stipendio.

    > Questo è scritto, le tue sono minchiate.

    E dei poteri del premier non ne vogliamo parlare?
    Diventeremo una bella repubblica di Weimar se per disgrazia tutti gli italiani consapevoli decidessero di non votare al referendum.

    > > E perderete!
    >
    > lo vedremo

    Non credo che tu avrai il coraggio di tornar qui a prenderti le badilate di sterco in faccia.
    Pusillanime come tutti i piddini.


    > > Ah no? Memoria corta?
    > >
    > http://www.agi.it/politica/2016/06/29/news/referen
    >
    > Cortissima:
    > http://www.ilsussidiario.net/News/Politica/2014/5/
    >
    > e quello si che non è stato votato da nessuno....
    > ma i pecoroni inseguono!

    Ah no? Sai che c'era il suo nome sul simbolo alle scorse elezioni.
    Il suo, non quello del bomba.

    E comunque Grillo non deve governare, deve solo rappresentare il movimento. Quindi a te che te ne frega?

    > > Puoi metterlo anche te il NO nell'avatar:
    > non
    > e'
    > > mica
    > > vietato.
    >
    > E prendi shiaffoni virtuali

    Tu prenderai quelli reali di tutti i NO che riceverai.

    > > Ma tu non sai che goduria avro' io il giorno
    > dopo
    > > il referendum a spiattellare sul muso a te e
    > ai
    > > tuoi compagni di merende
    > > piddini.
    > >
    >
    > Aspettiamo tutti con ansia la tua goduria

    Benissimo.
    Piu' siamo e piu' rapidamente il bomba leva le tende.


    > > Vai a fare il ponte sullo stretto e non star
    > qui
    > > a perdere
    > > tempo.
    >
    > Ecco un altro che non ha capito nulla. Tu aspetta
    > il reddito di cittadinanza
    > invece

    Tu invece hai capito tutto!
    Vai a fare il ponte sullo stretto. Lo ha detto il tuo capo, che c'e' un debito con le mafie che bisogna saldare, visto che la mangiatoia delle olimpiadi e' stata chiusa.

    >
    > > Non ci sono appalti da rubare in questo
    > forum.
    >
    > Solo qualche frigo forse. ma vai a nasconderti
    > vai.

    Io non ho bisogno di nascondermi.
    Io giro per le strade a testa alta col cappellino del M5S in testa e la scritta NO a caratteri cubitali.

    Tu invece devi difenderti da pomodori e uova marce se provi a dire in giro che sei del piddi'.
  • Come popolo, non come singoli.
    C'è molta differenza.

    E quello che voti non dovrebbe essere fonte di orgoglio, perché è proprio la conferma del fallimento del paese.
    non+autenticato
  • Che c'entra SPID col turismo?
    Che c'entrano i pagamenti elettronici?

    Qui si sta usando il turismo come una scusa per fare altro.
    non+autenticato
  • - Scritto da: drtvrsec
    > Che c'entra SPID col turismo?
    > Che c'entrano i pagamenti elettronici?
    >
    > Qui si sta usando il turismo come una scusa per
    > fare altro.

    Concordo. E in particolare, si sta cercando di contrabbandare servizi che stentano a decollare come necessari e indispensabili, mischiandoli ad altri che invece necessari e indispensabili lo ERANO davvero, ma dieci anni fa.

    Strano che non sia spuntato ancora fuori il fantasma di italia.it.

    Quello che manca, oltre alle risorse di base, è un coordinamento della miriade di offerte turistiche disponibili, e la comprensione del fatto che al turista, del museo aperto tre giorni a settimana per due ore non può fregare di meno.

    Altro che protocolli di intesa...
  • e' curioso come per il politico il fattore 'tempo' sia irrilevante. il wifi di Stato (=pagato coi $ pubblici) e' out. Fossimo nel 2006 poteva ancora aver senso.

    in effetti leggendo l'articoletto su keybiz si vedono ALTRE COSE. tipo
    < Dall’indagine CATI su un campione di 500 operatori, attivi nei settori della ristorazione, dell’ospitalità e dei servizi emerge che l’80% degli intervistati ritiene decisiva la recensione dei clienti per le scelte di altri viaggatori, ma la percentuale di quanti di loro dispongono di un account Twitter o Instagram si ferma rispettivamente al 5% e al 7% (valore che sale al 51% se riferito a Facebook), mentre solo il 10% prevede di investire nella pubblicità on line. >

    < Se il 55% [che NON e' poco NdR] degli operatori dichiara di disporre di una connessione WiFi – tema centrale nelle aspettative dei viaggiatori – tra gli strumenti di comunicazione per l’interazione con i clienti o per la promozione dell’offerta sembrano ancora prevalere modalità tradizionali. >

    < La propensione agli investimenti in soluzioni digitali, rilevata tra gli operatori, sembra essere ancora molto contenuta >

    ossia 'agli Operatori del turismo' tira il culo spendere soldi propri per fare un buon sito web e gestir/si la promozione online/social ecc.Con la lingua fuori

    La 'roba di stato' andrebbe fatta su ALTRI elementi
    non+autenticato
  • - Scritto da: bubba

    > ossia 'agli Operatori del turismo' tira il culo
    > spendere soldi propri per fare un buon sito web e
    > gestir/si la promozione online/social ecc.
    >Con la lingua fuori

    E hanno ragione da vendere.

    Se si acculturassero in materia, potrebbero benissimo farsi da soli sia il sito che la gestione online/social, senza spendere un centesimo.

    E' ora di finirla con questi intermediari parassiti che pretendono di vendere cose che la gente e' in grado di farsi da sola, aggratis!
  • - Scritto da: panda rossa
    > - Scritto da: bubba
    >
    > > ossia 'agli Operatori del turismo' tira il
    > culo
    > > spendere soldi propri per fare un buon sito
    > web
    > e
    > > gestir/si la promozione online/social ecc.
    > >Con la lingua fuori
    >
    > E hanno ragione da vendere.
    >
    > Se si acculturassero in materia, potrebbero
    > benissimo farsi da soli sia il sito che la
    > gestione online/social, senza spendere un
    > centesimo.
    e chi glielo vieta? devono spendere soldi per acculturarsi e seguire i socialblabla. Non lo fanno e si lamentano su keybiz. Che lo facesseroCon la lingua fuori
    non+autenticato
  • - Scritto da: bubba
    > - Scritto da: panda rossa
    > > - Scritto da: bubba
    > >
    > > > ossia 'agli Operatori del turismo' tira il
    > > culo
    > > > spendere soldi propri per fare un buon sito
    > > web
    > > e
    > > > gestir/si la promozione online/social ecc.
    > > >Con la lingua fuori
    > >
    > > E hanno ragione da vendere.
    > >
    > > Se si acculturassero in materia, potrebbero
    > > benissimo farsi da soli sia il sito che la
    > > gestione online/social, senza spendere un
    > > centesimo.

    > e chi glielo vieta?

    Nessuno.
    Inoltre tutti gli strumenti migliori per fare un sito sono free.

    > devono spendere soldi per
    > acculturarsi e seguire i socialblabla. Non lo
    > fanno e si lamentano su keybiz. Che lo facessero
    >Con la lingua fuori

    Esatto.
  • - Scritto da: panda rossa
    > - Scritto da: bubba
    > > - Scritto da: panda rossa
    > > > - Scritto da: bubba
    > > >
    > > > > ossia 'agli Operatori del turismo'
    > tira
    > il
    > > > culo
    > > > > spendere soldi propri per fare un
    > buon
    > sito
    > > > web
    > > > e
    > > > > gestir/si la promozione
    > online/social
    > ecc.
    > > > >Con la lingua fuori
    > > >
    > > > E hanno ragione da vendere.
    > > >
    > > > Se si acculturassero in materia,
    > potrebbero
    > > > benissimo farsi da soli sia il sito che
    > la
    > > > gestione online/social, senza spendere
    > un
    > > > centesimo.
    >
    > > e chi glielo vieta?
    >
    > Nessuno.
    > Inoltre tutti gli strumenti migliori per fare un
    > sito sono
    > free.
    >
    > > devono spendere soldi per
    > > acculturarsi e seguire i socialblabla. Non lo
    > > fanno e si lamentano su keybiz. Che lo
    > facessero
    > >Con la lingua fuori
    >
    > Esatto.
    e quindi le parti dell'Intesa, teste' firmata, tipo << sviluppo rete wifi Free ,con login SPID e con un sistema di login per visitatori >> e' fuori tempo e fuorviante.Con la lingua fuori
    non+autenticato
  • - Scritto da: panda rossa
    > E' ora di finirla con questi intermediari
    > parassiti che pretendono di vendere cose che la
    > gente e' in grado di farsi da sola,
    > aggratis!

    Il sito personale ormai serve a poco. Chi ha una qualsiasi struttura di accoglienza (hotel, B&B, etc) non può fare a meno di legarsi ad un portale internazionale di prenotazioni. Che si prende una lauta percentuale sul tuoincasso, ma soprattutto ti impone di non fare prezzi inferiori a quelli che fai sul suo portale.
  • - Scritto da: bradipao
    > - Scritto da: panda rossa
    > > E' ora di finirla con questi intermediari
    > > parassiti che pretendono di vendere cose che la
    > > gente e' in grado di farsi da sola,
    > > aggratis!
    >
    > Il sito personale ormai serve a poco. Chi ha una
    > qualsiasi struttura di accoglienza (hotel, B&B,
    > etc) non può fare a meno di legarsi ad un portale
    > internazionale di prenotazioni. Che si prende una
    > lauta percentuale sul tuoincasso, ma soprattutto
    > ti impone di non fare prezzi inferiori a quelli
    > che fai sul suo
    > portale.

    Dipende dalla struttura alberghiera.
    Se offre servizi business allora si rivolgera' ai portali che dici tu, ma se si rivolge al turista che cerca un albergo e non un dormitorio, allora il sito proprio, con tanto di foto, documentazione, menu, e tutto il resto e' praticamente necessario.

    Io non vado in nessun albergo alla cieca se vado in vacanza.
  • - Scritto da: panda rossa

    > Io non vado in nessun albergo alla cieca se vado
    > in
    > vacanza.

    il 99% degli utenti l'albergo lo trova e prenota con Booking, Airbnb o TripDavisor, magari perchè glielo ha segnalato l'amico sul facciabuco. Ormai il sito aziendale, almeno per certi settori, conta ben poco.
  • - Scritto da: partygiano
    > - Scritto da: panda rossa
    >
    > > Io non vado in nessun albergo alla cieca se vado
    > > in
    > > vacanza.
    >
    > il 99% degli utenti l'albergo lo trova e prenota
    > con Booking, Airbnb o TripDavisor, magari perchè
    > glielo ha segnalato l'amico sul facciabuco.

    Come ho gia' detto, anche io quando cerco una topaia, il criterio e' rigorosamente SPENDERE IL MENO POSSIBILE.

    Ma se devo andare in vacanza, e soprattutto mangiare al ristorante dell'albergo, se non c'e' il sito, non ci vado.

    > Ormai
    > il sito aziendale, almeno per certi settori,
    > conta ben
    > poco.

    Per altri, dove la qualita' e' importante, conta ancora.
  • - Scritto da: panda rossa

    > Come ho gia' detto, anche io quando cerco una
    > topaia, il criterio e' rigorosamente SPENDERE IL
    > MENO
    > POSSIBILE.

    Guarda che nei portali che ho elencato trovi anche NH, Hilton, Langham, Ritz, Dorchester ...

    >
    > Ma se devo andare in vacanza, e soprattutto
    > mangiare al ristorante dell'albergo, se non c'e'
    > il sito, non ci
    > vado.

    Se invece c'è il sito è una garanzia che si mangia bene? un po idiota come criterio,
    se non conosco il posto mi affido prima di tutto alle guide ufficiali ed eventualmente alle recensioni.
  • >
    > Ma se devo andare in vacanza, e soprattutto
    > mangiare al ristorante dell'albergo, se non c'e'
    > il sito, non ci
    > vado.
    >

    E potremmo anche credere a questa sciocchezza se solo non avessi in più occasioni difeso e detto di usare i servizi di tripadvisor, servizi che ritieni essenziali per scegliere i posti. Tra l'altro, sui vari booking ecc ecc, non solo ci sono le foto ed i commenti degli utenti, ma spesso ci sono anche più foto del sito ufficiale.
    La verità, te lo hanno già detto, è che il sito ufficiale per i piccoli non serve più a nulla e magari preferiscono investire nella qualità dei servizi per contare nel passa-parola.
    non+autenticato