Domenico Galimberti

MacBook Pro, Apple ricomincia dalla Touch Bar

Nell'evento di ieri sera sono stati presentati i nuovi, convincenti, portatili con l'innovativa Touch Bar, ma molti si chiedono che ne sarà degli altri Mac

MacBook Pro, Apple ricomincia dalla Touch BarRoma - Come ben sa chi segue il mondo Apple, i risultati fiscali di cui abbiamo parlato un paio di giorni fa sono stati anticipati per lasciare spazio ad un altro evento Apple, probabilmente uno degli ultimi che si terrà in una struttura esterna, visto che dall'anno prossimo dovrebbe essere pronto l'Apple Campus 2 che sarà dotato di un apposito teatro per queste presentazioni.

L'evento di ieri sera, che Apple ha chiamato Hello Again (slogan già utilizzato in uno degli ultimi keynote di Jobs e alla presentazione del primo iMac) doveva essere chiaramente orientato alla presentazione di nuovi Mac: è stato davvero così?

Tim Cook ha iniziato il keynote con il consueto riepilogo che racconta dei buoni risultati raggiunti dai nuovi prodotti: iPhone 7, Watch Series 2, Apple Pay, e iOS10, già adottato dalla maggioranza degli utenti... Tutto nella norma, ma invece di passare subito ai nuovi Mac, ecco spuntare Apple TV. Il futuro della televisione è nelle app, viene annunciato sul palco, affermazione che non posso che condividere, ma la platea di oggi è accorsa per altri motivi... In ogni caso, una delle novità dell'evento è la presentazione di una nuova app, chiamata semplicemente TV, che sarà disponibile a dicembre per iPad, iPhone e ovviamente Apple TV. Si tratta sostanzialmente di una specie di raccoglitore per accedere a tutti i programmi TV, ai film, allo store, e alla propria libreria, da un unico punto, sincronizzato tra i vari dispositivi, controllabile con Siri (anche per la visualizzazione di notizie ed eventi live) e con suggerimenti legati ai propri gusti e alle proprie abitudini. Tutto questo negli USA, dove Siri funziona anche su Apple TV (in Italia non è ancora disponibile) e gli accordi coi fornitori di contenuti consentono un'offerta ben più ampia di quella che abbiamo nel nostro paese. Non si perde comunque l'occasione di sottolineare come, ad un anno dal lancio della nuova generazione del dispositivo da salotto, sono state sviluppate 8000 app per Apple TV, tra cui 2000 giochi (alcuni di ottimo livello) e molte altre sono in arrivo: una su tutte, Minecraft.

Per mezz'ora non si parla d'altro, ma finalmente arriva il momento di presentare del nuovo hardware. Cook rammenta come Apple abbia segnato la storia dei computer portatili, dal trackpad al primo portatile con WiFi, passando per il Titanium, il corpo unibody, il display Retina, l'SSD, il Force Touch, e tanti altri piccoli dettagli. Venticinque anni fa Apple presentava il primo PowerBook, e oggi introduce un portatile con un'altra grande innovazione: il MacBook Pro con Touch Bar.


Ma partiamo dall'inizio il nuovo MacBook Pro offre dei miglioramenti sotto ogni punto di vista: è più sottile e più leggero dei precedenti (meno di 15 millimetri e 1,36 kg per il modello da 13 pollici) con uno schermo che offre 500 nit di luminosità, il 67 per cento in più rispetto alla generazione precedente, e il 67 per cento in più di anche di contrasto, oltre che un color gamut più ampio. Inoltre, grazie ad alcune nuove tecnologie di risparmio energetico (come la maggiore apertura dei pixel, la frequenza di refresh variabile, e i LED a minore consumo) il display consuma il 30 per cento di energia in meno rispetto a prima.

Ovviamente i nuovi MacBook non si fanno mancare niente neanche dal punto di vista delle prestazioni, in particolare per il comparto grafico: il modello da 15 pollici è dotato di una Radeon Pro che fornisce prestazioni fino a 2,3 volte superiori rispetto alla generazione precedente, mentre quello da 13 pollici arriva con una più modesta Intel Graphics Iris, che comunque consente prestazioni fino a due volte più veloci rispetto a prima. Tutti i modelli sono infine dotati di SSD con velocità di lettura (sequenziale) a oltre 3 GBps, ma la novità più evidente (oltre alla Touch Bar di cui parleremo tra poco) è nella connettività: spariscono tutte le porte e arrivano quattro Thunderbolt 3 in formato USB-C che supportano trasferimento dati fino alla velocità di 40Gbps (o USB 3.1 fino a 10Gbps). Tutte le porte possono portare l'alimentazione per ricaricare il MacBook, quindi potrete ricaricarlo da entrambi i lati, e nello stesso tempo gestire dallo stesso cavo anche un monitor esterno 5K (il nuovo MacBook è in grado di gestire due monitor di questa risoluzione).




Specifiche tecniche a parte (comunque notevoli, sotto ogni punto di vista) la novità più chiacchierata ed attesa è la Touch Bar. Per chi fosse ancora all'oscuro di questa novità, Apple ha rimpiazzato la fila dei tasti funzioni con una barra OLED multitouch che include anche un sensore Touch ID per login e acquisti in rete (tale quale a quello già implementato sugli iPhone, inclusa la sicurezza assicurata dal nuovo chip dedicato). Il bello di questa barra è che cambia continuamente le proprie funzionalità a seconda delle applicazioni: è come avere a disposizione un secondo monitor touch dal quale impartire comandi alle applicazioni. Se portate una foto a pieno schermo, potete utilizzare la Touch Bar per regolare filtri ed effetti, mentre in altre occasioni può fornire più semplicemente una modalità di selezione dei colori, consentire di rispondere ad una chiamata, visualizzare gli emoji in un'applicazione di messaggi, e tanto altro ancora: alcune app possono anche consentire di personalizzare la Touch Bar a proprio piacimento, spostandovi i comandi preferiti. L'unico limite è la fantasia degli sviluppatori, e nel corso del keynote Apple ha mostrato come questi limiti siano in realtà molto elevati: la nuova versione di Final Cut Pro X consente per esempio di gestire la timeline attraverso la Touch Bar, e anche con le applicazioni musicali le potenzialità sono elevate (come dimostrato sul palco del keynote da un DJ professionista).






Nel complesso la Touch Bar è l'elemento più interessante (dal punto di vista funzionale) dei nuovi MacBook Pro, e chi ha già avuto la fortuna di provarla l'ha trovata molto convincente. Tra gli ultimi dettagli che abbiamo finora trascurato, possiamo segnalare anche una tastiera migliore (una nuova generazione del meccanismo a farfalla introdotto col MacBook da 12 pollici), dei nuovi altoparlanti più potenti e con una maggiore gamma dinamica, e un trackpad Force Touch con un'area doppia rispetto al precedente. Parlando di prezzi il modelli con Touch Bar partono da 2099 euro e saranno disponibili tra 2 o 3 settimane (è possibile ordinarli già da ora) mentre il modello senza Touch Bar parte da 1799 Euro, ed è disponibile già da ora. Tutti i nuovi modelli sono disponibili nella variante di color argento oppure grigio siderale.




L'accoglienza degli investitori è stata però freddina: il titolo AAPL non sembra mostrare oscillazioni significative né in un verso né nell'altro, ma l'opinione comune è che, nonostante la bontà dei nuovi prodotti, serva qualcosa di più. I MacBook Pro con Touch Bar sembrano favolosi, ma che ne è di tutti gli altri Mac a listino? Se gli iMac sono stati aggiornati un anno fa, per il MacBook Air passiamo a più di diciotto mesi, e per Mac mini e Mac Pro i tempi sono incredibilmente più lunghi. A questo si aggiunge il fatto che la linea di prodotti attualmente in vendita sembra un po' confusionaria: il MacBook Air da 11 pollici, cioè il modello più economico, è sparito dal listino e ci sono ben quattro varianti di portatili da 13 pollici: i nuovi (con o senza Touch Bar), il precedente (che rimane comunque in vendita) e l'Air da 13 pollici. A queste potremmo aggiungere anche il MacBook da 12 pollici, che non è molto dissimile nelle dimensioni, anche se rappresenta una categoria completamente differente per prestazioni e portabilità. Inoltre Apple, nonostante abbia realizzato degli iMac 5K retina da 27", resta ancora senza un monitor col proprio marchio. L'impressione è che a Cupertino non ci abbiano raccontato tutto, ma dubito che avremo ulteriori novità in questo 2016, quindi l'appuntamento per il prossimo evento sarà con tutta probabilità il prossimo anno, e potrebbe essere anche più presto del previsto se la casa della Mela vorrà inaugurare in tempi brevi l'Apple Theater del nuovo Campus 2.

Domenico Galimberti
blog puce72

Gli altri interventi di Domenico Galimberti sono disponibili a questo indirizzo
Notizie collegate
  • BusinessApple, un'altra trimestrale difficileAlla presentazione dei risultati del quarto trimestre fiscale 2016 tiriamo le somme di un anno complesso per la casa della Mela. Ma volgendo lo sguardo al 2017 le buone prospettive non mancano
553 Commenti alla Notizia MacBook Pro, Apple ricomincia dalla Touch Bar
Ordina
  • non ho mai visto prima uno slurpanatiche ammaestrato bene come galimberto, ed il bello è che non conosce nessuna vergogna, bravo, sei il genius perfetto
    non+autenticato
  • Apple sta adottando una politica male gestita che mi dispiace ammettere, sta facendo perdere mercato e anche popolarità

    Cerchiamo di essere obiettivi, la barra non serve proprio a niente, dovrebbe velocizzare il lavoro ma costringendo l'utente a guardare la tastiera ne rallenta l'operatività.
    A cosa serve ?
    Sostituisce i vecchi tasti funzione, dove per standard F1 apre l'aiuto, F2 Salva, F3 Salva con nome, F4 Carica, F5 Aggiorna ecc ecc
    Vi ricordate i vecchi comandi di editing ? CTRL+INS = Copia, CTRL+CANC = Taglia, SHIFT+INS = Incolla
    E la tastiera la sapete utilizzare ? SHIFT + HOME = Seleziona dal cursore fino all'inizio della riga, SHIFT+CTRL+FINE = Seleziona dal punto alla fine del documento.

    Piccoli esempi non voglio divagare ma solo riportarvi alla realtà che Apple ha creato solo ignoranti, niente operatori, Nessun utente Apple è in grado di utilizzare le scorciatoie nei software di editing più comuni, e più passa il tempo meno si conosce quella macchina che si ha d'avanti.

    Io ho iniziato a usare il Computer con CPM/86 successivamente DOS 3.00 , poi OS2 e OS2 Warp, per finire con Windows NT 3 e successivi, nel 1996 iniziai ad approfondire l'ambiente Unix con Linux , ma solo perchè commodore era andata in fallimento smettendo di produrre quel capolavoro che era AMIGA, potete dire quello che volete ma nessun elaboratore per uso domestico riusciva a tenere il passo, in grafica, multitasking, multimedialità, sviluppo, e intuitività, oltre alla stabilità, se non vi erano problemi hardware l'Amiga non avrebbe mai creato un crash.

    E voi Apple Fan dopo aver visto la vostra amata Apple abbozzare la testa ad Adobe, si perchè Adobe è l'unico motivo del successo di Apple, senza Adobe resta solo Iphone, vi siete mai chiesti perchè non esiste un flashplayer per IOS ? Eppure Adobe sviluppa Flash player per android, linux e Windows, Ebbene quello che non sapete è che il famoso Photoshop cavallo di battaglia di Apple, fino a dieci anni fa aveva la prima versione su Mac poi Adobe decise di sviluppare simultaneamente versione PC e Mac adesso ha detto ad Apple, Ci siamo rotti della vostra CPU cambiate architettura altrimenti smettiamo di sviluppare per Apple, e come pecore hanno abbassato la testa e adesso i Mac montano CPU Intel ....

    Apple con questa scelta ha firmato la sua condanna a morte, era l'unica alternativa alle architetture x86 .

    Si sono fissati con le firme hardware UEFI che aumentano solo il costo dell'hardware, si perchè c'è un'altra cosa che non sapete, se volete fare un'upgrade al vostro Mac montando una scheda grafica di ultima generazione, dove Apple fornisce supporto driver ebbene dovete comprare la versione Apple che costa il doppio, quando è sufficiente attivare la modalità UEFI nella scheda versione PC che costa la metà e la differenza è il uno switch software.

    Parlo arabo per quelli che non ci sono passati, ma credetemi Apple ormai è diventata la presa in giro di se stessa.
  • coff coff coff coff coff coff coff....eheheh....brace yourself ladies and gentlemans

    per la serie "Apple non da' i dati al governo, mica e' come il grande spione Google" https://politics.slashdot.org/story/16/10/29/04382...

    e per la serie:

    1. pezzentux e' buggato, il mitico macos/ios e' bellissimo, fortissimo, dolcissimo
    2. Google e Apple sono nemici
    3. Apple e' geniale, sforna sempre i fix piu' perfetti ( che non si puo' dire in italiano, asini!! ) di sempre

    ecco a voi https://tech.slashdot.org/story/16/10/29/171206/go...

    e mo? Galimba facci un paio di articoli su queste succose news
    non+autenticato
  • Galimba fa marchette, non articoli.
    non+autenticato
  • - Scritto da: iFart
    > Galimba fa marchette, non articoli.

    tra l'altro addirittura senza preservativo: lo pagano bene, ma il pericolo e' inaccettabile considerando la gentaglia con cui apple si accompagna (nsa, fbi, ecc) ne deriva che la possibilita di contagio e' vicinissima a 1.
    non+autenticato
  • Aggiungerei anche la facilità con cui iOS è stato bucato all'ultimo hacker context: http://thehackernews.com/2016/10/hacking-team-pwn2...

    Vorrei far notare un dettaglio ai cari Applefan, che ritengono Android un colabrodo e iOS una fortezza inespugnabile: i premi che danno a chi buca Android sono nettamente superiori di quelli per iOS, segno che quest'ultimo è più facile da bucare.
    non+autenticato
  • - Scritto da: collione
    > coff coff coff coff coff coff
    > coff....eheheh....brace yourself ladies and
    > gentlemans
    >
    > per la serie "Apple non da' i dati al governo,
    > mica e' come il grande spione Google"
    > https://politics.slashdot.org/story/16/10/29/04382
    >
    > e per la serie:
    >
    > 1. pezzentux e' buggato, il mitico macos/ios e'
    > bellissimo, fortissimo,
    > dolcissimo
    > 2. Google e Apple sono nemici
    > 3. Apple e' geniale, sforna sempre i fix piu'
    > perfetti ( che non si puo' dire in italiano,
    > asini!! ) di
    > sempre
    >
    > ecco a voi
    > https://tech.slashdot.org/story/16/10/29/171206/go
    ehh trippa vecchia. lo avevo gia' detto il 27Sorride
    http://punto-informatico.it/4350010/PI/News/pi-deb...
    non+autenticato
  • - Scritto da: collione
    > coff coff coff coff coff coff
    > coff....eheheh....brace yourself ladies and
    > gentlemans
    >
    > per la serie "Apple non da' i dati al governo,
    > mica e' come il grande spione Google"
    > https://politics.slashdot.org/story/16/10/29/04382
    >
    Roba vecchia, si parla di metadati di cui abbiamo anche visto il tracciato pubblicato da wikileaks.
    Niente di trascendentale, cose che anche i carrier sono in grado di fornire alle autorità anche in modo più rapido senza andare a sfasciare la minchiazza in giro per il mondo.

    > e per la serie:
    >
    > 1. pezzentux e' buggato, il mitico macos/ios e'
    > bellissimo, fortissimo,
    > dolcissimo

    Hmmm.... boh. Che pezzentux abbia bug decennali plurisfruttati questo lo sappiamo.
    Di Mac OS boh, comunque quando le cose escono vengono fixate.

    Basta leggere i link sarcazzi del nostro amico giaguaro che come te ha grossi problemi con l'inglese.

    > 2. Google e Apple sono nemici

    Hmmm... boh.
    Non direi visto che Apple è fornitore di Google sui ferri.

    > 3. Apple e' geniale, sforna sempre i fix piu'
    > perfetti ( che non si puo' dire in italiano,
    > asini!! ) di
    > sempre
    >
    Intanto li fornisce.
    E ultimamente è una gran bella cosa.

    > ecco a voi
    > https://tech.slashdot.org/story/16/10/29/171206/go
    >
    which could allow for root-level escalation of privileges for an attacker in a non-updated version of the OS

    > e mo? Galimba facci un paio di articoli su queste
    > succose
    > news

    Vai Galimba, ti autorizzo anch'io, così viene anche Gigi.

    Mi dice che ha le dita che gli prudono.

    Dio solo sa cosa voglia dire. Fantasma
    maxsix
    9374
  • - Scritto da: maxsix

    > Roba vecchia, si parla di metadati....

    ....e altro

    "to give law enforcement meta-data or any of a number of other very useful categories of data "

    ovvero fanno le stesse cose che fa Google, i cui dirigenti sono stati beccati a letto col gruppo della Clinton ( vedi Wikileaks )



    > Hmmm.... boh. Che pezzentux abbia bug decennali
    > plurisfruttati questo lo
    > sappiamo.

    plurisfruttati? ecco che sei in malafede

    hai letto quello ti hanno postato vari utenti vero? i commenti di Torvalds riguardo il bug in questione, il fatto che sia difficilissimo da sfruttare e che sia stato oggetto d'interventi gia' anni fa

    > Di Mac OS boh, comunque quando le cose escono
    > vengono
    > fixate.

    pure sotto Linux vengono fixate, tranne quando hanno una scarsa gravita' e/o non si possono fixare senza generare incompatibilita' e regressioni gravi

    ovvero la stessa cosa che fanno Apple, Microsoft e chiunque altro sviluppi software


    > Basta leggere i link sarcazzi del nostro amico
    > giaguaro che come te ha grossi problemi con
    > l'inglese.

    si si certo, i problemi che tu hai con l'inglese, visto che a quel tuo commento stupido risposi, facendoti notare che TU non avevi capito una ceppa di quanto scritto....rigorosamente in english, of course!

    > Non direi visto che Apple è fornitore di Google
    > sui
    > ferri.

    e quindi tu vieni qua a spalare letame su un cosi' grosso cliente della tua amata azienda? se lo sanno a Cupertino ti tagliano la paghetta Rotola dal ridere

    > Intanto li fornisce.
    > E ultimamente è una gran bella cosa.

    eh!?! l'hai letto il link che ho postato? Google ha dovuto rinunciare a pubblicare i dettagli della vulnerabilita', perche' Apple intanto cazzeggiava e non rilasciava il fix

    > Mi dice che ha le dita che gli prudono.
    >
    > Dio solo sa cosa voglia dire. Fantasma

    che vuol dire? niente! voi macachi sapete benissimo di non avere le capacita' per confrontarvi sul fronte tecnico

    ma facciamolo quest'articolo, poi ci divertiamo a prendere a sberle i fanboy
    non+autenticato
  • > per la serie "Apple non da' i dati al governo,
    > mica e' come il grande spione Google"
    A casa mia regna la fiducia, se tu nascondi qualcosa allora non meriti la mia fiducia e tanto meno di stare a casa mia.

    Se un giudice notifica secondo la legge di quel governo di quel stato, un mandato che impone la lettura di dati contenuti all'interno di un dispositivo, tu che hai costruito il dispositivo sei obbligato a darmi la possibilità di accedere a quei dati altrimenti ti ritengo complice.

    Tutte le aziende software alla registrazione avvisano l'utente che accettando l'accordo i dati potranno essere ceduti alle autorità se autorizzati dalla legge vigente.
    Apple si crede troppo speciale per rispettare la legge di un governo e copre gli assassini, terroristi ecc.

    Mi dispiace ma Apple quà impedendo l'accesso ai suoi dispositivi si macchia di complicità .
  • Ma il jack non era obsoleto? e' obsoleto su un cellulare ma non su un portatile? insomma decidetevi e' obsoleto oppure no?

    sono stati subissati di critiche e hanno deciso di rimetterlo?

    sono i clienti dell'iphone7 che devono essere ulteriormente spennati e quelli che comprano un mac no? allora perche' questo trattamento di favore?

    la rivoluzione del wireless sbandierata da apple e' finita con i mac?
    non+autenticato
  • - Scritto da: jack the ripper
    > Ma il jack non era obsoleto? e' obsoleto su un
    > cellulare ma non su un portatile? insomma
    > decidetevi e' obsoleto oppure
    > no?
    >
    > sono stati subissati di critiche e hanno deciso
    > di
    > rimetterlo?
    >
    > sono i clienti dell'iphone7 che devono essere
    > ulteriormente spennati e quelli che comprano un
    > mac no? allora perche' questo trattamento di
    > favore?
    >
    > la rivoluzione del wireless sbandierata da apple
    > e' finita con i
    > mac?

    Forse su un portatile non hai l'ansioso problema dello spazio da gestire.
  • >
    > Forse su un portatile non hai l'ansioso problema
    > dello spazio da
    > gestire.

    in un cellulare da 5 pollici? oppure in apple hanno l'ansioso problema di venderti i nuovi aurocolari gli airpods a 179 euro, praticamente il prezzo di un nuovo cellulare?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Sg@bbio

    > Forse su un portatile non hai l'ansioso problema
    > dello spazio da
    > gestire.

    Forse non è mai stato un problema visto che fino ad oggi è comune con la quasi totalità degli smartphone.

    Inoltre deve essere simpatico il fatto che non potrai collegare le cuffie dell'iphone al Mac Pro pur essendo fatti dalla stessa azienda.
    non+autenticato
  • - Scritto da: jack the ripper
    > sono i clienti dell'iphone7 che devono essere
    > ulteriormente spennati e quelli che comprano un
    > mac no? allora perche' questo trattamento di
    > favore?

    Non è un trattamento di favore, lo spennamento sarà per gli adattatori da USB-C a tutto il resto. Diversificando i connettori persino tra i propri prodotti, si moltiplica il mercato degli adattatori.
  • - Scritto da: bradipao
    > - Scritto da: jack the ripper
    > > sono i clienti dell'iphone7 che devono essere
    > > ulteriormente spennati e quelli che comprano un
    > > mac no? allora perche' questo trattamento di
    > > favore?
    >
    > Non è un trattamento di favore, lo spennamento
    > sarà per gli adattatori da USB-C a tutto il
    > resto. Diversificando i connettori persino tra i
    > propri prodotti, si moltiplica il mercato degli
    > adattatori.

    Quindi per evitare questo problema temporaneo dovremmo rimanere per sempre con il vecchio connettore USB ? E la velocitá?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Pietro

    > Quindi per evitare questo problema temporaneo
    > dovremmo rimanere per sempre con il vecchio
    > connettore USB ? E la
    > velocitá?

    Quale parte di "aggiungere il nuovo senza aver fretta di togliere il vecchio" non ti è chiara?

    Nessuno dice di non aggiungere le USB C, ma solo di non eliminare completamente le "vecchie" USB, almeno per qualche anno ancora.
  • - Scritto da: Fulmy(nato)
    > - Scritto da: Pietro
    >
    > > Quindi per evitare questo problema temporaneo
    > > dovremmo rimanere per sempre con il vecchio
    > > connettore USB ? E la
    > > velocitá?
    >
    > Quale parte di "aggiungere il nuovo senza aver
    > fretta di togliere il vecchio" non ti è
    > chiara?
    >
    > Nessuno dice di non aggiungere le USB C, ma solo
    > di non eliminare completamente le "vecchie" USB,
    > almeno per qualche anno
    > ancora.
    È un problema di spazi soprattutto sui portatili che tra l'altro stanno soppiantando i desktop.
    non+autenticato
  • Avere connettori uguali è sicuramente il giusto approccio. In prima battuta darà sicuramente fastidio ma in prospettiva semplificherà il tutto.

    Però io sono perplesso su questa touchbar.

    Io, come molti altri, uso il PC senza neppure guardare la tastiera e questo aspetto si perde completamente. Una barra di tasti che cambia in base al contesto ti costringe a staccare gli occhi dal monitor (ma questo potrebbe fare bene alla salute) e a "risincronizzarti" per così dire.

    Secondo me avrebbero fatto meglio a lasciare la striscia superiore di tasti e aggiungere la touch bar. Ma probabilmente non sarebbe stato elegante.

    Però, in ultima analisi, dipende da come si adatterà il software. Basta che questo non utilizzi tasti funzionali standard ma usi questa funzionalità e le varie scorciatoie da tastiera sulle voci di menu. I programmi Mac (ma anche Windows) sono già su questa strada. In questa ottica la mancanza del tasto ESC e dei tasti funzionali non è poi così grave. Certo che usare questo oggetto per programmare con certi ambienti (penso a vari oggetti portati da UNIX) mi pare un po' difficile.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 29 ottobre 2016 06.43
    -----------------------------------------------------------
  • Ho dato una risposta anziché creare una modifica. Ignorate questo post.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 29 ottobre 2016 06.43
    -----------------------------------------------------------
  • Tranquillo. Sappiamo che in questi ultimissimi giorni sei super impegnato!! Rotola dal ridere
    non+autenticato
  • - Scritto da: Zucca Vuota
    > Avere connettori uguali è sicuramente il giusto
    > approccio. In prima battuta darà sicuramente
    > fastidio ma in prospettiva semplificherà il
    > tutto.
    Io mi lamento molto della mancanza di porte, come mi lamentavo della mancanza del superdrive.
    A conti fatti, dopo anni di uso, non posso che ammettere che l'uso dei cavi e del superdrive sono qualcosa di molto molto raro.
    Ciò che uso molto, ancora oggi e specie in azienda, è l'adattatore per la porta ethernet. Il wifi non va così bene, non sempre almeno.
    >
    > Però io sono perplesso su questa touchbar.
    >
    > Io, come molti altri, uso il PC senza neppure
    > guardare la tastiera e questo aspetto si perde
    > completamente. Una barra di tasti che cambia in
    > base al contesto ti costringe a staccare gli
    > occhi dal monitor (ma questo potrebbe fare bene
    > alla salute) e a "risincronizzarti" per così
    > dire.

    Va provata.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Rest

    > Va provata.

    Sicuro. E anche da chi usa lenti per presbiopia o lenti progressive. Sono proprio curioso.
  • - Scritto da: Zucca Vuota
    > Io, come molti altri, uso il PC senza neppure
    > guardare la tastiera e questo aspetto si perde
    > completamente. Una barra di tasti che cambia in
    > base al contesto ti costringe a staccare gli
    > occhi dal monitor (ma questo potrebbe fare bene
    > alla salute) e a "risincronizzarti" per così dire.

    Ma per chi dovesse usare frequentemente anche configurazioni con monitor + tastiera + mouse esterni, c'è bisogna di una tastiera esterna con TouchBar, altrimenti finisce per essere solo un fastidio l'uso occasionale.

    Sono previste tastiere esterne con TouchBar?
  • - Scritto da: bradipao

    > Sono previste tastiere esterne con TouchBar?

    Bella domanda.
  • - Scritto da: bradipao
    > - Scritto da: Zucca Vuota
    > > Io, come molti altri, uso il PC senza neppure
    > > guardare la tastiera e questo aspetto si perde
    > > completamente. Una barra di tasti che cambia in
    > > base al contesto ti costringe a staccare gli
    > > occhi dal monitor (ma questo potrebbe fare bene
    > > alla salute) e a "risincronizzarti" per così
    > dire.
    >
    > Ma per chi dovesse usare frequentemente anche
    > configurazioni con monitor + tastiera + mouse
    > esterni, c'è bisogna di una tastiera esterna con
    > TouchBar, altrimenti finisce per essere solo un
    > fastidio l'uso
    > occasionale.
    >
    > Sono previste tastiere esterne con TouchBar?

    Ci pensavo anch'io effettivamente. Se mi dai un certo tipo di paradigma e mi ci fai abituate perché funziona, mi aspetto di usarlo sempre. E mi devi dare tutti gli strumenti per farlo.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Maxsix
    > - Scritto da: bradipao
    > > - Scritto da: Zucca Vuota
    > > > Io, come molti altri, uso il PC senza
    > neppure
    > > > guardare la tastiera e questo aspetto
    > si
    > perde
    > > > completamente. Una barra di tasti che
    > cambia
    > in
    > > > base al contesto ti costringe a
    > staccare
    > gli
    > > > occhi dal monitor (ma questo potrebbe
    > fare
    > bene
    > > > alla salute) e a "risincronizzarti" per
    > così
    > > dire.
    > >
    > > Ma per chi dovesse usare frequentemente anche
    > > configurazioni con monitor + tastiera + mouse
    > > esterni, c'è bisogna di una tastiera esterna
    > con
    > > TouchBar, altrimenti finisce per essere solo
    > un
    > > fastidio l'uso
    > > occasionale.
    > >
    > > Sono previste tastiere esterne con TouchBar?
    >
    > Ci pensavo anch'io effettivamente. Se mi dai un
    > certo tipo di paradigma e mi ci fai abituate
    > perché funziona, mi aspetto di usarlo sempre. E
    > mi devi dare tutti gli strumenti per
    > farlo.

    E aggiungo, conoscendo steve jobs un lack del genere non sarebbe mai accaduto, non mi puoi fare un portatile con questa feature, proporre la configurazione worksration come ha riportato bertuccia e non fare la nuova keyboard.

    È un controsenso assoluto.

    Con jobs ci sarebbero le teste appese penzolanti a Cupertino
    non+autenticato
  • - Scritto da: Maxsix

    > Con jobs ci sarebbero le teste appese penzolanti
    > a
    > Cupertino
    Interessante!
    Tu dici che tra le teste appese ci sarebbero state anche quelle dei troll e cloni bimbominkia come te?
    A bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: Maxsix
    > - Scritto da: Maxsix
    >
    > > Con jobs ci sarebbero le teste appese
    > penzolanti
    > > a
    > > Cupertino
    > Interessante!
    > Tu dici che tra le teste appese ci sarebbero
    > state anche quelle dei troll e cloni bimbominkia
    > come
    > te?
    > A bocca aperta

    E questo il nuovo portatile che TANTOOO aspettavi!?????????SorpresaSorpresaSorpresaSorpresa
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | Successiva
(pagina 1/7 - 31 discussioni)