Algieri Luca

Lenovo Phab 2 Pro: vai col Tango

IL primo smartphone basato su tecnologia Tango di Google per la realtà aumentata è stato finalmente presentato. È di Lenovo e promette un'esperienza entusiasmante

Roma - Lenovo ha presentato Phab 2 Pro il primo smartphone che include la tecnologia Tango di Google per la realtà aumentata. L'Augmented Reality (AR) è una tecnologia su cui Google punta molto sia con i device equipaggiati con Tango sia con i dispositivi daydream, senza tralasciare di investire nell'acquisizione di startup che abbiano sviluppato sistemi in grado di allargare gli orizzonti del progetto.

Il Phab 2 Pro di Lenovo, il cui lancio era in realtà atteso per la scorsa estate, verrà commercializzato con Android 6.0 Marshmallow ed equipaggiato con processore Qualcomm Snapdragon 652, un SoC progettato appositamente per Tango in grado di elaborare in modo efficiente i dati provenienti da molteplici sensori per offrire esperienze innovative di realtà aumentata e massimizzare la durata della batteria.

Guardando attraverso lo smartphone, che permette di sfruttare sia le utility che i giochi per la realtà aumentata, si potranno vedere oggetti e informazioni sovrapposte al mondo reale. Tali funzioni potranno essere usate sia per scopi pratici, ad esempio per misurare distanze o capire come mobili e arredi possano intonarsi in un ambiente già esistente, oppure per divertirsi girovagando liberamente e trasformando il mondo circostante in un parco giochi virtuale (Pokemon Go docet), combattendo ad esempio sciami di alieni invasori per tutta la casa.
Augmented Reality

Phab 2 Pro è dotato di quattro telecamere che lavorano congiuntamente con Tango e con il software appositamente sviluppato per consentire esperienze AR all'avanguardia. Le telecamere posteriori sono costituite da una fotocamera da 16 Megapixel RGB, una macchina fotografica di profondità, e la telecamera fisheye per panoramiche con grandangolo; la fotocamera anteriore è invece da 8 Megapixel.


Lo schermo da 6,4 pollici è un Quad HD Gorilla Glass che protegge lo schermo da eventuali scalfiture o graffi in grado di fornire immagini vibranti, colori accurati anche all'aperto grazie all'ottimizzazione della gamma dei colori, del contrasto e della visibilità alla luce solare diretta, in modo da avere sempre una visualizzazione adeguata sullo smartphone.

La dotazione audio è affidata a un sistema Dolby Audio Atmos Capture 5.1. Tre microfoni incorporati catturano poi l'audio per le registrazioni, garantendo maggiore chiarezza tramite la cancellazione del rumore a 360 gradi.
Altre caratteristiche peculiari del device sono la batteria da 4.050 mAh, RAM da 4GB e spazio di archiviazione da 64GB.

Infine è possibile sbloccare il Phab 2 Pro tramite la semplice pressione di un dito, grazie allo scanner di impronte digitali situato sul retro e che rende sicuri i pagamenti in-app su Google Play o attraverso metodi di pagamento di terze parti che supportano l'autorizzazione tramite impronte digitali, come PayPal, Ali Pay o WeChat Pay.


Le caratteristiche hardware del Phab 2 Pro non sono forse fuori dal comune, ma a risultare emozionante è l'innovativa esperienza della realtà aumentata offerta da Tango, sulla quale il colosso cinese ha deciso di puntare. Al momento il Phab 2 Pro viene venduto solo attraverso il canale shop di Lenovo a 500 dollari (circa 450 euro), ma dovrebbe essere disponibile anche sugli altri canali di vendita a partire da dicembre.

Luca Algieri

Fonte Immagine: 1,2,3
Notizie collegate
3 Commenti alla Notizia Lenovo Phab 2 Pro: vai col Tango
Ordina