PI Trucchi/ 10 tool per social network

Estensioni per browser e servizi online che facilitano l'uso delle reti sociali per diletto o professione

Gli esperti di social media marketing ne sanno qualcosa: riuscire a gestire una comunicazione tramite i numerosi social network è davvero complesso. Facebook, Twitter, Instagram e Google Plus sono soltanto la punta dell'iceberg di una ramificazione di piattaforme per la condivisione di immagini, testo, video, eventi e quant'altro. Il fattore più importante, la maggior parte delle volte, è costituito dal tempo. Condividere il medesimo contenuto su più account diventa un'operazione che può portare via anche delle ore. È per questo che gli "strateghi del software" si sono ingegnati nell'ideazione di strumenti che consentono di gestire i social network in tutte le loro sfaccettature, garantendo all'utente la possibilità di effettuare invii multiprofilo, di monitorarne i flussi e di ottenere una miriade di informazioni suppletive fondamentali per tararne al meglio l'utilizzo. Di seguito abbiamo selezionato i migliori tool che nell'utilizzo quotidiano dei social network possono risultare imprescindibili sia per l'utente medio sia per l'utente professionale.

HOOTLET
Uno dei tool di maggior successo nella gestione congiunta dei social network è senz'altro Hootsuite. Per un utilizzo più immediato, gli stessi sviluppatori hanno ideato Hootlet, che è scaricabile tramite un'estensione del browser Google Chrome e consente, ad esempio, di inviare contemporaneamente a diversi account social un unico contenuto per diffonderlo tramite un solo clic.
Cosa puoi fare: la comodità rappresentata da questa applicazione è costituita dal fatto che ci si può recare direttamente nella pagina web da condividere e cliccare sul banner dell'estensione di Chrome per dare avvio al processo di condivisione. Naturalmente, è possibile scegliere se farlo su tutti gli account registrati o su alcuni in particolare.
Curiosità: si può "schedulare" il post, ovvero decidere a che ora e in che giorno specifico esso debba essere condiviso.


INSTAGRAM FOR CHROME
Il social network più famoso per postare gallerie fotografiche è certamente Instagram. Quest'ultimo, però, nasce prettamente per dispositivi mobili (iOS e Android). Ma se volessimo utilizzarlo tramite Web? Anche a questo c'è un rimedio semplice. Esiste un'applicazione, scaricabile dallo store del browser Chrome, che consente di utilizzare Instagram da PC, cliccando direttamente sul pulsantino delle estensioni.
Cosa puoi fare: monitorare e utilizzare il tuo account di Instagram non sarà più un problema grazie a questa applicazione. Non sarà infatti più necessario dover accedere tramite dispositivo mobile.
Curiosità: l'applicazione consente di ricevere notifiche quando qualcuno mette un like alle nostre foto o inizia a seguirci.

GOOGLE URL SHORTENER
Come Bit.ly, questo comodo servizio messo a disposizione da Big G risulta indispensabile quando si deve inserire un link troppo lungo che renderebbe difficoltosa la lettura del messaggio o che finirebbe per superare eventuali limiti sul numero di caratteri imposto dal social network. Per utilizzarlo non dobbiamo fare altro che collegarci al sito di Google URL Shortener e inserire il link da accorciare.
Cosa puoi fare: l'applicazione offre tre diversi servizi. Accorciamento del link, tracciamento dello stesso e visualizzazione dell'audience ottenuta.
Curiosità: facendo parte dei numerosi servizi di Big G, questo tool si integra alla perfezione con il proprio account Google.


CHIME
La migliore risposta per chi desidera monitorare dal browser tutte le notifiche provenienti dai vari social network è senza dubbio Chime. Si tratta di una semplice estensione che, una volta integrata in Chrome (e dopo esserci loggati ai vari account), elenca in modo cronologico tutte le nostre notifiche.
Cosa puoi fare: una volta loggati sui nostri account, non ci sfuggirà più nessuna notifica. Il servizio integra anche piattaforme come Quora, Flickr o Github.
Curiosità: la particolarità più interessante è che oltre alle notifiche dei social network, Chime ci indica anche le ultime email ricevute sul nostro account Gmail.


PHOTOZOOM PER FACEBOOK
Semplice e leggera estensione che consente di ingrandire le immagini su Facebook quando ci troviamo di fronte a miniature, per evitare di doverle aprire singolarmente.
Cosa puoi fare: oltre a zoomare le foto appartenenti alle gallerie, agli album o presenti nell'home page del social di Zuckerberg, l'applicazione consente di allargare anche le immagini del profilo.
Curiosità: questo tool è utilizzato da 4 milioni di persone e consente di facilitare e velocizzare la fruizione delle immagini all'interno del social in blu.


GIPHY
Alzi la mano chi non è mai rimasto ipnotizzato davanti a una GIF animata su Facebook. Queste piccole immagini sono da sempre uno dei tormentoni più simpatici del Web e possono essere reperite facilmente grazie a Giphy.
Cosa puoi fare: le GIF sono catalogate per categorie. Si può navigare all'interno del sito e scegliere quella di proprio gradimento. Le modalità di condivisione sono due: tramite i pulsantini in basso, oppure salvando direttamente la GIF sul proprio computer.
Curiosità: se c'è un artista di GIF che ci piace particolarmente, possiamo effettuare la ricerca anche tramite il suo nickname, in modo da visualizzare la galleria delle sue creazioni e scegliere quella che più ci piace.


SOCIAL FIXER
Altra estensione interessante è senza dubbio Social Fixer. Una volta installata, quest'ultima consente di filtrare le notizie sulla bacheca grazie all'ausilio di parole chiave, per selezionare al meglio i temi di nostro interesse.
Cosa puoi fare: gli utilizzi di Social Fixer sono tanti. Le parole chiave possono essere filtrate anche tramite il nome dell'autore. Possiamo nascondere post sponsorizzati (quelli che appaiono solo perché qualcuno ha pagato per metterli in evidenza), messaggi politici o spoiler. Inoltre, cosa non da poco, possiamo nascondere le notizie che non ci interessano o che possono infastidirci.
Curiosità: oltre ad avere la possibilità di personalizzare il tema, Social Fixer è così intelligente da non mostrarci i contenuti che abbiamo già visto grazie alla funzione mark as read (segna come letto). E non solo: si possono anche nascondere intere parti della pagina Web che non ci interessano (come le sidebar, lasciando posto solo alla sezione notizie).


RIFFLE
Gli appassionati di Twitter non possono non utilizzare questo programma. Riffle consente infatti di conoscere le informazioni dettagliate e le statistiche più importanti di un determinato utente. Funziona come una semplice estensione del browser e non necessita di conoscenze particolari.
Cosa puoi fare: una volta loggati nel proprio account Twitter, tramite l'estensione Riffle basterà posare il cursore sul nickname di un utente e scoprire tutto su di lui: le statistiche sull'uso degli hashtag, delle sue menzioni, delle categorie utilizzate.
Curiosità: Riffle può essere utilizzato ovunque nel web. Basta cliccare sul tasto destro e insieme a tutte le voci di menu ci apparirà la dicitura send to Riffle.


LASTPASS
Una delle cose più frequenti, quando si utilizzano diversi account, è la possibilità che una password d'accesso venga dimenticata. LastPass ci viene in soccorso, e non soltanto per i social. Scaricando questo tool, infatti, possiamo salvare, memorizzare e proteggere le nostre password per utilizzarle all'occorrenza.
Cosa puoi fare: una volta installato nel browser, LastPass conserva e protegge le nostre password. Basta scegliere il servizio di riferimento: da Facebook ad Amazon, dal conto bancario al nostro forum preferito, e memorizzare le chiavi di accesso.
Curiosità: il salvataggio delle password non è l'unica funzione del servizio. La funzione completamento moduli, simile a quella che c'è nella barra di ricerca di Google, ci evita di dover digitare di volta in volta il testo.


WEBSITE BLOCKER
Quanti di noi si sono trovati a trascorrere ore e ore sui social network, tralasciando le cose importanti della vita? Per i frequentatori "compulsivi" di queste piattaforme, un'ottima soluzione è costituita dall'estensione per Chrome Website Blocker, che ci consente di bloccare l'accesso a determinati siti per evitare di farci cadere in tentazione.
Cosa puoi fare: Installando l'estensione, si può settare il blocco a determinati siti. Ad esempio: "Non puoi accedere a 'facebook.com', twitter.com' e 'hootsuite.com' dalle 09:30 alle 12:59 e dalle 13:00 alle 15:3".
Curiosità: una delle particolarità più interessanti è costituita dalla possibilità di bloccare l'accesso ai siti soltanto in determinate ore del giorno. Se dobbiamo studiare o lavorare per tre ore, possiamo chiedere a Website Blocker di negarci l'accesso a Facebook in quel lasso di tempo.

Notizie collegate