Luca Annunziata

Il solitario di Microsoft su iOS e Android

Un altro gioiello della corona migra da Windows alle piattaforme concorrenti. La nuova politica è chiara: raggiungere i clienti dove sono già, su smartphone e tablet altrui

Milano - Ha il sapore della consapevolezza l'ultimo annuncio in materia di giochi fatto da Microsoft: il solitario, o meglio la collezione di solitari che ormai da qualche anno gli utenti di Windows Phone e Windows trovano a bordo dei loro device, è ora disponibile anche per altri due sistemi operativi. Chi possiede uno smartphone iOS e Android potrà scaricare il più celebre dei passatempi presente su Windows sin dalla versione 3.1 dell'OS di Microsoft.

È la prima volta che questa app, un'autentica hit che da anni spopola su Windows, varca i confini della piattaforma Microsoft e si fa strada altrove. Sarà gratuita per tutti, ma con le inserzioni pubblicitarie che si possono far sparire pagando un abbonamento da 1,99 euro al mese: Redmond ha optato per il meccanismo del freemium, visto che la versione premium senza advertising offre anche più ricompense per il completamento delle partite e le sfide inserite nel meccanismo di gioco.

Ci sono un po' di considerazioni da fare su questa mossa. Senz'altro la scelta di portare il solitario di Microsoft su iOS e Android è la testimonianza, se fosse necessario, che Redmond ha ormai accettato il ruolo subalterno che deve interpretare nel settore di smartphone e tablet. Windows Phone, o Windows 10 mobile che dir si voglia, è praticamente sparito all'orizzonte: ormai Apple e Google hanno vinto con numeri e fatturato la battaglia, e dunque per raggiungere i clienti bisogna passare per il loro marketplace. Inoltre, la formula della sottoscrizione ribadisce quale sarà il modello di business da qui in avanti: abbonamenti, come già con Office 365 e Azure, la strada per monetizzare in modo costante i prodotti.
Portare il solitario su iOS e Android ha un valore, però, che non è solo squisitamente monetario: significa, se il successo verrà replicato anche sugli smartphone della concorrenza, fare pubblicità al marchio Microsoft e renderlo familiare e intrigante anche presso una nuova generazione di utenti che sempre meno possiedono PC con la classica combinazione WinTel. Infine, il solitario Microsoft prevede l'accesso alla piattaforma Xbox Live per sincronizzare risultati e bonus accumulati, dunque per sfruttare al massimo l'esperienza di gioco ci si deve registrare nell'ecosistema Microsoft: un altro buon motivo per essere presente altrove rispetto a Windows, e costituire una nuova base di potenziali clienti 40 anni dopo la nascita dell'azienda.

Luca Annunziata
21 Commenti alla Notizia Il solitario di Microsoft su iOS e Android
Ordina
  • Non ci posso credere!
    Qualcuno ha cancellato il mio post dove dicevo che ho fatto il porting del solitario da Vista a W10 e che funziona benissimo tutta la suite di giochi originale!
    Da non credere!
    non+autenticato
  • a me, quando leggo queste 'notizie' su MS, mi tornano in mente i marinai del titanic che sparavano i razzi di segnalazione per essere avvistati...
    non+autenticato
  • Un altro gioiello della corona

    Rotola dal ridereRotola dal ridere
    non+autenticato
  • > pagando un abbonamento da 1,99 euro al mese

    Al mese ??? Ma sono pazzi ? Non li vale nemmeno se fossero una tantum figuriamoci al mese... sono proprio fuori di testa.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Ospite
    > > pagando un abbonamento da 1,99 euro al mese
    >
    > Al mese ??? Ma sono pazzi ? Non li vale nemmeno
    > se fossero una tantum figuriamoci al mese... sono
    > proprio fuori di
    > testa.

    Assolutamente no.
    Sono fuori di testa coloro che sono migrati a winx.

    Il futuro per i winari sara' quello di avere app con la pubblicita' o pagare per ciascuna 1,99 al mese.

    App che su altri sistemi operativi sono AGGRATIS!!!

    Il winaro ha da paga', il winaro ha da muri'!
  • > Il futuro per i winari sara' quello di avere app
    > con la pubblicita' o pagare per ciascuna 1,99 al
    > mese.
    >
    > App che su altri sistemi operativi sono
    > AGGRATIS!!!
    >
    > Il winaro ha da paga', il winaro ha da muri'!

    Io ho android su tutti i miei dispositivi ed applicazioni senza pubblicità ce ne sono ben poche.
    Non parliamo di giochi poi, sembra che l'unica modalità per giocare sia con gli acquisti in-app, di giochi belli, da comprare una-tantum, ce ne sono ben pochi e si fa pure fatica a trovarli.
    Insomma, non conosco lo store windows e del solitario me ne può fregare men che meno, ma lo store android è pieno zeppo di app con pubblicità e acquisti in app, se poi pensi che la pubblicità è pure quella che ti fanno perché ti hanno profilato proprio grazie ad Andorid ed ai servizi google..
    lasciamo perdere
    non+autenticato
  • - Scritto da: cucaracha
    > > Il futuro per i winari sara' quello di avere
    > app
    > > con la pubblicita' o pagare per ciascuna
    > 1,99
    > al
    > > mese.
    > >
    > > App che su altri sistemi operativi sono
    > > AGGRATIS!!!
    > >
    > > Il winaro ha da paga', il winaro ha da muri'!
    >
    > Io ho android su tutti i miei dispositivi ed
    > applicazioni senza pubblicità ce ne sono ben
    > poche.

    Sei sicuro? Io di applicazioni con la pubblicità su Android ne ho forse un paio.
    Sono magico? No, scelgo la versione Premium, che costa ben 5 euro, e mi godo il programma senza pubblicità. Wow!
    Non c'è una versione Premium (è vero, a volte capita)? Generalmente c'è un'applicazione analoga, di qualche altro produttore, che la offre.
    Certo che chi proprio non ha voglia di tirare fuori 2 euro perché non concepisce l'idea di pagare per il software, si becca la pubblicità; io non ci vedo nulla di male.

    > Non parliamo di giochi poi, sembra che l'unica
    > modalità per giocare sia con gli acquisti in-app,
    > di giochi belli, da comprare una-tantum, ce ne
    > sono ben pochi e si fa pure fatica a
    > trovarli.

    Questo è decisamente più vero. Vedo un sacco di giochi Free To Play, il che vuol dire che sono Pay To Win. Che pacco!

    > Insomma, non conosco lo store windows e del
    > solitario me ne può fregare men che meno, ma lo
    > store android è pieno zeppo di app con pubblicità
    > e acquisti in app, se poi pensi che la pubblicità
    > è pure quella che ti fanno perché ti hanno
    > profilato proprio grazie ad Andorid ed ai servizi
    > google..
    > lasciamo perdere
    Izio01
    4027
  • Ma 2 euro al mese è da pazzi .. appunto. CHi lo compra ?
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 27 novembre 2016 23.46
    -----------------------------------------------------------
  • - Scritto da: user_
    > Ma 2 euro al mese è da pazzi .. appunto. CHi lo
    > compra?

    Sono d'accordo, se uno dovesse pagare 2 euro al mese per ogni app che usa, diverrebbero presto cifre folli, infatti non parlavo di abbonamenti.
    Io ho parecchi programmi per Android e la maggior parte sono a pagamento una volta per tutte. Gli unici con abbonamento sono quelli che prevedono dei servizi esterni, come la VPN o Tom Tom.
    Izio01
    4027
  • >
    > Sei sicuro? Io di applicazioni con la pubblicità
    > su Android ne ho forse un
    > paio.
    > Sono magico? No, scelgo la versione Premium, che
    > costa ben 5 euro, e mi godo il programma senza
    > pubblicità.
    > Wow!

    Si ma io io rispondevo al sig.Panda Rossa che parlava di gratis.
    Non ho nessun problema a pagare il sotware, il punto è che non vedo tutta sta differenza tra iOS e android e windows phone, è pieno di applicazioni o infarcite di pubblicità o che si basano su acquisti in-app periodici.
    non+autenticato
  • - Scritto da: cucaracha
    > >
    > > Sei sicuro? Io di applicazioni con la
    > pubblicità
    > > su Android ne ho forse un
    > > paio.
    > > Sono magico? No, scelgo la versione Premium,
    > che
    > > costa ben 5 euro, e mi godo il programma
    > senza
    > > pubblicità.
    > > Wow!
    >
    > Si ma io io rispondevo al sig.Panda Rossa che
    > parlava di gratis.
    > Non ho nessun problema a pagare il sotware, il
    > punto è che non vedo tutta sta differenza tra iOS
    > e android e windows phone, è pieno di
    > applicazioni o infarcite di pubblicità o che si
    > basano su acquisti in-app periodici.

    Giusto, scusa. Il Panda è sempre un po' iper critico quando si nomina Windows (per usare un eufemismoOcchiolino).
    Izio01
    4027
  • L'utente è stato lobotomizzato.

    In garage mi arriva un ragazzo con una Harley con un bellissimo faro a led. "Quanto lo hai pagato?" - "400 euro." - "Ma scusa io li ho visti su Aliexpress a 50 euro".
    Apro il sito cerco, identico 48 euro spedito a casa con corriere.

    "Eh ma io non avevo voglia di sbattermi per cercare quello giusto".

    Ormai è la fiera del `un tanto al mese´. 20-30 euro l'ADSL o la fibra, 20 euro Sky o Mediaset Premium, 150 euro l'auto a rate, 20 euro il contratto mobile con l'iphone, e l'assicurazione dell'auto ora si paga un tanto al mese anche quella. E la vacanza a rate anche lei, sei già tornato ma hai rate fino a fine anno o all'anno successivo.

    Poi se lavori col computer c'è il cloud, e Office360 e altri servizi, sempre un tanto al mese, che sembra poco.

    Che vuoi che siano 1,99 euro al mese?

    Poi a fine mese guardi e hai un fisso di 500-600 euro solo di servizi un tanto al mese.
    Praticamente lavori per essere una rendita perpetua per tutte queste multinazionali.

    Io voglio essere libero dal debito. Di qualsiasi tipo esso sia.
    E là fuori invece è pieno di aziende che fanno a gara per farmi indebitare in modo perpetuo.
    iRoby
    7586
  • - Scritto da: iRoby
    > L'utente è stato lobotomizzato.
    >
    > In garage mi arriva un ragazzo con una Harley con
    > un bellissimo faro a led. "Quanto lo hai pagato?"
    > - "400 euro." - "Ma scusa io li ho visti su
    > Aliexpress a 50
    > euro".
    > Apro il sito cerco, identico 48 euro spedito a
    > casa con
    > corriere.
    >
    > "Eh ma io non avevo voglia di sbattermi per
    > cercare quello
    > giusto".
    >
    > Ormai è la fiera del `un tanto al mese&

    Cosa c'entra la storia del faro con quella del tanto al mese? Così, per curiosità
    non+autenticato
  • - Scritto da: iRoby
    > L'utente è stato lobotomizzato.
    >
    > (...)
    >
    > Poi a fine mese guardi e hai un fisso di 500-600
    > euro solo di servizi un tanto al mese.
    > Praticamente lavori per essere una rendita
    > perpetua per tutte queste multinazionali.
    >

    Ma và, cifre così le pagherà MarchionneOcchiolino
    La gente normale sta molto più attenta, quando si tratta di scucire soldi. Molti hanno il loro hobby prediletto, per il quale non stanno ad economizzare troppo (vedi i videogiochi per me). Questo non vuol dire buttare via i soldi, e soprattutto implica stare attenti a ciò che si spende dalle altre parti, visto che a fine mese bisogna fare i conti con uno stipendio umano.
    Izio01
    4027
  • Ma solo io ho sentito come una perturbazione nella Forza, la prima volta che ho aperto solitario su windows 8 ci ho trovato dentro la pubblicità?
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)