Claudio Tamburrino

Apple-Samsung, danni ridotti dalla Corte Suprema

Nuova sentenza nell'annosa guerra tra Seoul e Cupertino: le tecnologie convolte non valgono l'intero fatturato dei cellulari venduti

Apple-Samsung, danni ridotti dalla Corte SupremaRoma - La Corte Suprema degli Stati Uniti ha rivisto le modalità con cui sono stati calcolati i danni relativi alle violazioni di brevetti Apple contestati su diversi prodotti Samsung. Si tratta dell'ennesima propaggine dell'annoso e complesso contenzioso brevettuale tra Samsung ed Apple, iniziato con le accuse di violazione mosse da Cupertino alla coreana in materia di brevetti di design relativi alla forma e al trade dress di iPhone e iPad, ricalcati, secondo l'accusa e da diversi tribunali compresi quelli statunitensi di primo grado, dai dispositivi della linea Galaxy, e in materia di alcuni titoli di proprietà industriale legati a funzionalità dei suoi dispositivi.

Il tutto sembrava essere destinato ad andare verso la naturale conclusione a gennaio quando Apple aveva ottenuto il bando di alcuni dispositivi della coreana, che non era stata particolarmente colpita dalla sentenza dal momento che riguardava device vecchi ormai quattro anni, mentre nei mesi precedenti le due si erano date battaglia sul calcolo dei danni dovuti da Samsung per le violazioni rilevate dalla giustizia a stelle e strisce e destinati ad una sostanziale riduzione. Insomma, tutto sembrava indicare che si fosse giunti alle ultime schermaglie di uno scontro legale andato oltre alla vita delle tecnologie coinvolte e dei prodotti interessati.

Tuttavia a febbraio la Corte di Appello Federale di Washington aveva dato nuova linfa alla battaglia, facendo registrare l'ennesimo ribaltone, stavolta relativo alla decisione del maggio del 2014 con cui i giudici avevano rilevato la violazione da parte dei dispositivi coreani di tre brevetti della Mela: uno relativo ai quick link, uno allo slide-to-unlock ed un altro al correttore automatico delle parole digitate nei messaggi. Secondo il tribunale di secondo grado non vi è violazione da parte delle coreana sul primo brevetto, mentre sugli altri due arriva addirittura a dire che non sarebbero mai dovuti essere stati concessi a Cupertino.
Nel frattempo la propaggine giudiziaria affidata al Giudice Lucy Koh è stata alle prese con il calcolo del valore dei brevetti cui è contestata la violazione: anche se i danni erano già stati progressivamente abbassati da circa un miliardo di dollari a poco meno di 400 milioni, la causa è continuata con il ricorso della Coreana che contestava il calcolo effettuato sul costo totale dei dispositivi coinvolti.

La Corte Suprema è ora è arrivata alla conclusione che il calcolo da effettuare non deve tener conto del valore delle vendite totali di dispositivi, ma solo ad una piccola percentuale di essa, dal momento che l'infrazione brevettuale coinvolge solo singoli pezzi di tecnologia. Con questa impostazione il caso relativo al calcolo dei danni è stato rinviato alla Corte inferiore che dovrà dunque stabilire una volta per tutte quanto valgono i brevetti e conseguentemente le violazioni contestate.

Samsung ha accolto la decisione come una vittoria "per tutti coloro che vogliono promuovere la creatività, l'innovazione e la competizione leale". Apple non si è espressa in particolare sul calcolo dei danni, ma si è limitata a riferire che il suo interessa era e rimane quello di far riconoscere la palese violazione della sua proprietà intellettuale da parte di Samsung.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
  • BusinessBrevetti Apple, Samsung bloccata alle originiLa giustizia statunitense dispone il bando per dispositivi coreani risalenti al 2012. E dalla parte di Samsung, contro l'eccessiva valorizzazione dei brevetti di design, si schierano Facebook, Google e il mondo accademico
  • BusinessBrevetti Apple e Samsung, ennesimo ribaltamentoLa coreana riesce a ottenere la revisione a proprio vantaggio di una sentenza del 2014 da 120 milioni di dollari, incentrata sui brevetti che descrivono i sistemi quick link e slide-to-unlock e il correttore automatico
23 Commenti alla Notizia Apple-Samsung, danni ridotti dalla Corte Suprema
Ordina
  • questo sito di merda è una vergogna senza precedenti. Qui l' unica cosa che si censura è l' opinione lecita.
    non+autenticato
  • Samsung continua a copiare, il Galaxy S8 infatti non avrà il jack da 3.5mm

    http://www.sammobile.com/2016/12/06/exclusive-gala.../
  • Per fortuna nel mondo Android ci sono alternative.
    non+autenticato
  • - Scritto da: mela marcia
    >
    > Per fortuna nel mondo Android ci sono alternative.

    ah già, i cinesi da cestone
  • - Scritto da: bertuccia
    > - Scritto da: mela marcia
    > >
    > > Per fortuna nel mondo Android ci sono
    > alternative.
    >
    > ah già, i cinesi da cestone

    Less is more (cit.)
  • - Scritto da: panda rossa
    >
    > Less is more (cit.)

    panda favorevole alla rimozione del jack non me l'aspettavo
  • - Scritto da: bertuccia
    > - Scritto da: panda rossa
    > >
    > > Less is more (cit.)
    >
    > panda favorevole alla rimozione del jack non me
    > l'aspettavo
    Io invece che tu facevi finta di non capire me lo aspettavo.
    Sei tu che stai diventando troppo prevedibile o io che sono il "più grande bertucciologo del pianeta?"
    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    non+autenticato
  • - Scritto da: bertuccia
    > - Scritto da: panda rossa
    > >
    > > Less is more (cit.)
    >
    > panda favorevole alla rimozione del jack non me
    > l'aspettavo

    Mi riferivo al prezzo, mica al jack.

    La frase "less is more" si puo' tradurre in "Meno costa, piu' vale!" e quindi rigirandola da un'altra angolazione: "Piu' paghi, piu' sei fesso!"

    Altro che jack.
    100 euri e ho uno strumento che fa tutto quello di cui ho bisogno, jack compreso.
  • E quindi ?
    La mancanza (perchè di mancanza si tratta) è solo un motivo per non comprarlo.
    Ficoso
    Pensavi che fossimo preoccupati?
    Rotola dal ridereRotola dal ridere
    non+autenticato
  • - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente
    >
    > E quindi ?

    e quindi gli anni di processi (persi) per aver copiato non sono serviti a nulla, perchè alla fine il guadagno che Samsung ne ottiene è maggiore dei risarcimenti che deve pagare

    > La mancanza (perchè di mancanza si tratta) è solo
    > un motivo per non comprarlo.
    > Pensavi che fossimo preoccupati?
    > Rotola dal ridereRotola dal ridere

    no, nel forum l'unico talmente tonto che si comprerebbe un Samsung è Etype
  • a parte l'incidente con la batteria del note 7, gli smartphone samsung sono ottimi smartphone.
    non+autenticato
  • - Scritto da: pearla
    >
    > a parte l'incidente con la batteria del note 7,
    > gli smartphone samsung sono ottimi
    > smartphone.

    veramente a parte te ed Etype, gli altri della cricca del cantinaro hanno scritto proprio qui che questo è solo un motivo in più per evitare Samsung