Luca Annunziata

Microsoft consacra Surface

Redmond entusiasta delle vendite di tutta la sua linea di laptop 2-in-1. Tanto da minacciare il primato dei Macbook. Pure il maxi-schermo Hub è un best seller

Milano - Il miglior autunno di sempre per Surface: Microsoft sceglie una formula familiare per glorificare le vendite della sua linea hardware, un tempo una scommessa azzardata e non particolarmente convincente ma oggi un prodotto di successo. Surface Pro, Surface Book, Surface Studio e Surface Hub: quattro prodotti diversi destinati a pubblici diversi, che secondo Microsoft stanno tutti riscuotendo grande successo.



La celebrazione dei PC di Redmond parte dal neonato Studio: il primo desktop all-in-one di famiglia è indubbiamente una novità interessante per l'offerta di Microsoft, sebbene non sia un formato completamente originale. Questo, assieme alla nuova versione del Book, pare comunque convincere la critica: citati esplicitamente gli articoli che suggeriscono l'upgrade da MacBook a Surface, segno che l'hardware sviluppato da Big M convince. Naturalmente c'è da valutare anche l'aspetto software della faccenda: MacOS è diverso da Windows 10, ma soprattutto se ci sono in ballo applicazioni specifiche presenti su una sola delle sue piattaforme il passaggio potrebbe non essere indolore.
Le vendite comunque procedono bene: Studio e Book sono spesso sold-out sui principali templi dell'e-commerce, dicono da Redmond, non solo negli USA ma anche nei pochi altri mercati dove sono venduti (Regno Unito in testa). Microsoft promette anche di allargare la vendita ad altri paesi nelle prossime settimane: ci sono diverse nazioni europee nella lista ma, purtroppo, l'Italia non figura ancora tra esse. Chi fosse interessato a provare questi prodotti dovrà accontentarsi, per ora, di acquistarlo all'estero e rinunciare alla tastiera localizzata in italiano.

Oltre a lodare Surface Book (con la sua base modulare) e Studio, Microsoft forse per la prima volta offre qualche indicazione su come si sta comportando un altro prodotto della linea: Surface Hub, frutto dell'acquisizione di Perceptive Pixel, ha avuto una storia complicata, ma pare abbia finalmente trovato la propria strada e anch'esso un buon successo. Sono ormai 2.000 i clienti che hanno ricevuto i propri ordini del maxi-schermo touch, con una media di 50 schermi per fornitura ma con picchi di 1.500 pezzi forniti a una singola azienda che si occupa di automotive.



Surface Hub non è un personal computer, bensì uno strumento pensato per la collaborazione tra colleghi in ambienti comuni come le sale riunioni: monta una versione particolare di Windows 10, compatibile con quella dei PC ma con alcune estensioni per supportare hardware specifico per l'utilizzo in comune (telecomandi per le presentazioni e simili). Inoltre, visto che il costo e l'ingombro di questo prodotto è decisamente superiore a quello di un singolo laptop, Microsoft ha deciso anche di avviare un programma di prova che consentirà di ottenere un Surface Hub per 30 giorni e valutare se davvero fa al caso della propria organizzazione.

Luca Annunziata
Notizie collegate
34 Commenti alla Notizia Microsoft consacra Surface
Ordina
  • Ormai l'abbrivio di Jobs è in esaurimento, lasciando evidente come Cook non sia altro che un buon manager, anni luce dal suo ex-padrone, che ha costruito e ri-costruito la fortuna di Apple con inventiva (specie di Wozniak), abilità (di Wozniak e dei suoi sottoposti) e totale assenza di scrupoli (di Jobs stesso).

    A capo di M$ c'è invece un cane rabbioso, anche lui ovviamente privo di scrupoli, ma dotato di ben altre risorse aziendali, rispetto a Cook.
    non+autenticato
  • - Scritto da: maxsix

    > Se Apple fa notizia e torvaldo non se lo caca
    > nessuno non è un problema
    > nostro.

    Io invece vedo piuttosto sotto tono il Tim quuq, i suoi nuovi mac sono dei cessi [cit].
    non+autenticato
  • M4 fa il q**o alla papple = maxmix rosica nel terrore.
    non+autenticato
  • "entusiasta delle vendite di tutta la sua linea di laptop 2-in-1. Tanto da minacciare il primato dei Macbook."

    Quale primato? Apple vende 2 in 1? Da quando?

    Qui i dati di vendita, microsoft assente, nessun primato apple:

    http://press.trendforce.com/press/20161116-2688.ht...

    "prodotti diversi destinati a pubblici diversi, che secondo Microsoft stanno tutti riscuotendo grande successo."

    Siete partiti da quali fonti? Quali verifiche avete condotto su di loro? Un po' ovunque vedo sitarelli di ogni genere fare il copia/incolla dal blog di microsoft. Chiediamo all' oste se il vino è buono?

    "pare comunque convincere la critica"

    La critica sarebbe la marchetta di slashgear che avete linkato?

    "che l'hardware sviluppato da Big M convince"

    Sviluppato esattamente Dove? Quando? Come? In quali fabbriche? Chi sarebbe "convinto" da tale hardware?

    Escluso il solo assemblaggio del Surface Hub il resto sono tutte cinesate (blabla Taiwan) di Pegatron e affini.

    http://www.windowscentral.com/microsofts-surface-h...

    "Surface Hub, ... Sono ormai 2.000 i clienti che hanno ricevuto i propri ordini"

    Fonte? Mary Jo come al solito?

    "Naturalmente c'è da valutare anche l'aspetto software della faccenda: MacOS è diverso da Windows 10, ... il passaggio potrebbe non essere indolore."

    Verissimo, non a causa delle app però (le app win sono migliori delle bambinate apple, amen), il problema sono i driver del touchpad, parola di macaco con tanto di testimonianza scritta basata sull' esperienza personale:

    https://news.ycombinator.com/item?id=13158605
    non+autenticato
  • App su macos, bambinate ?
  • Le app windows sono migliori.
    non+autenticato
  • Le app fanno tutte schifo, su W10.
    I programmi sono invece tantissimi e a tutti i livelli possibili, dallo schifo al notevole.
    Ed è finito da un pezzo il tempo di Apple come regina della grafica e dello user-frendly.
    Linux e Windows si sono abbondantemente riscattati.
    Rimangono invece le stupidurie dei fan dei vari sistemi operativi.
    Bambocci.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Sg@bbio
    > App su macos, bambinate ?

    Si sbaglia sono bimbominkiate! Se pensi che c'è gente su questo forum che mette garageband tra le applicazioni professionali per fare musica, oltre alle bimbominkiate una persona professionale penso che non ci possa andare.

    Ma lo so che è dura convincere voi macachi.Sorride
    non+autenticato
  • - Scritto da: Il fuddaro
    > - Scritto da: Sg@bbio
    > > App su macos, bambinate ?
    >
    > Si sbaglia sono bimbominkiate! Se pensi che c'è
    > gente su questo forum che mette garageband tra le
    > applicazioni professionali per fare musica, oltre
    > alle bimbominkiate una persona professionale
    > penso che non ci possa
    > andare.
    >
    > Ma lo so che è dura convincere voi macachi.Sorride

    Dalle mie parti si dice che è il manico che conta.
    Di sicuro se stiamo a guardare quello che hai scritto a proposito di musica, tu non riesci a tirare fuori un prodotto professionale nè con garage band nè con un banco analogico degli Abbey Road Studios.
    non+autenticato
  • - Scritto da: articolla
    > "entusiasta delle vendite di tutta la sua
    > linea di laptop 2-in-1. Tanto da minacciare il
    > primato dei
    > Macbook."

    >
    > Quale primato? Apple vende 2 in 1? Da quando?
    >
    > Qui i dati di vendita, microsoft assente, nessun
    > primato
    > apple:
    >
    > http://press.trendforce.com/press/20161116-2688.ht
    >
    > "prodotti diversi destinati a pubblici
    > diversi, che secondo Microsoft stanno
    > tutti riscuotendo grande
    > successo
    ."

    >
    > Siete partiti da quali fonti?


    dalla stecca che gli allunga microsft per scrivere queste puttanate sperando che la gente gli creda. annunziata servo affezionato e fedele... fiche mamma ms paga Sorride
    non+autenticato
  • - Scritto da: articolla

    > Quale primato? Apple vende 2 in 1? Da quando?

    Suppongo che si riferiscano ai Surface Book (che sono venduti solo in USA mi pare).


    > Siete partiti da quali fonti? Quali verifiche
    > avete condotto su di loro? Un po' ovunque vedo
    > sitarelli di ogni genere fare il copia/incolla
    > dal blog di microsoft. Chiediamo all' oste se il
    > vino è
    > buono?

    C'è scritto che sono dichiarazioni Microsoft.

    > Sviluppato esattamente Dove? Quando? Come? In
    > quali fabbriche? Chi sarebbe "convinto" da tale
    > hardware?

    Il progetto è Microsoft. Non molto differente da quello che accade per altri grandi produttori (Apple compresa).
  • > C'è scritto che sono dichiarazioni Microsoft.

    E quello che i bambini che affollano questo forum non capiscono è che se una società quotata fa una dichiarazione su un organo di stampa (quale ad esempio il blog ufficiale di un team di sviluppo) poi ne deve rispondere, non è la stessa cosa di una masturbazione mentale di torvalds su usenet.
    non+autenticato
  • - Scritto da: nome e cognome
    > > C'è scritto che sono dichiarazioni Microsoft.
    >
    > E quello che i bambini che affollano questo forum
    > non capiscono è che se una società quotata fa una
    > dichiarazione su un organo di stampa (quale ad
    > esempio il blog ufficiale di un team di sviluppo)
    > poi ne deve rispondere, non è la stessa cosa di
    > una masturbazione mentale di torvalds su
    > usenet.

    See, certo.
    Se dichiari: "Il mio nuovo PC monta un processore Intel X9999" e poi non lo fai, qualcosa rischi. Nemmeno poi tanto, dipende dai casi. Mi vengono in mente diversi giochi per cui i CEO avevano promesso: "Niente DRM" e poi si erano rimangiati la parola, senza alcuna conseguenza.
    Se invece fai dichiarazioni opinabili ma non dimostrabili come false, non rischi nulla. "L'hardware sta riscuotendo un grande successo" è una frase talmente generica da presentare rischio zero.
    Izio01
    4471
  • - Scritto da: Izio01

    > Se invece fai dichiarazioni opinabili ma non
    > dimostrabili come false, non rischi nulla.
    > "L'hardware sta riscuotendo un grande successo" è
    > una frase talmente generica da presentare rischio
    > zero.

    Con gli azionisti rischiano in ogni caso.
    Comunque cosa cambia? Microsoft ha fatto delle dichiarazioni. Non è che bisogna mettere alla gogna l'articolista perché ha riportato le dichiarazioni (tra l'altro citando la fonte in modo esplicito).
  • Almeno anche se costosi pure loro i surface, al contrario della fuffa apple, sotto il 'cofano' una certa potenza c'è!
    non+autenticato
  • > una certa potenza
    > c'è!

    c'e' una cpu intel e windows 10 comunque tra questo e un ipadpro tutta la vita questo (12 pollici entrambi)
    non+autenticato
  • - Scritto da: Uffa
    > > una certa potenza
    > > c'è!
    >
    > c'e' una cpu intel e windows 10 comunque tra
    > questo e un ipadpro tutta la vita questo (12
    > pollici
    > entrambi)

    Forse ad un utente apple bisogna spiegare terra terra.

    Tra due merde si sceglie quella che ha meno tanfo(puzza per intenderci!).
    non+autenticato
  • - Scritto da: Uffa
    > c'e' una cpu intel e windows 10 comunque tra
    > questo e un ipadpro tutta la vita questo (12
    > pollici entrambi)
    Concordo, ma è da piallare e da installarci Ubuntu.
    non+autenticato
  • - Scritto da: mela marcia

    > Concordo, ma è da piallare e da installarci
    > Ubuntu.

    mancano i driver per la combo tastiera (o così mi hanno detto non lo possiedo)
    non+autenticato
  • - Scritto da: gin
    > - Scritto da: mela marcia
    >
    > > Concordo, ma è da piallare e da installarci
    > > Ubuntu.
    >
    > mancano i driver per la combo tastiera (o così mi
    > hanno detto non lo
    > possiedo)
    e ti hanno detto una cagata io lo ho appena installato (sia red hat che ubuntu) su un surface pro 3 (non mio) dopo averlo allegramente "piallato" dal wincrapware.
    Ficoso
    non+autenticato
  • - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente

    > e ti hanno detto una cagata io lo ho appena
    > installato (sia red hat che ubuntu) su un surface
    > pro 3 (non mio) dopo averlo allegramente
    > "piallato" dal
    > wincrapware.
    > Ficoso

    meglio così

    ho notato un fastidioso ritardo tra la digitazione e la visualizzazione del carattere, con ubuntu/red hat questo problema è risolto?

    (non so se è un problema di tutti i surface ne ho visto solo uno e quello lo aveva)

    quindi in sostanza quel ritardo che ho notato era causato da hw o sw?
    non+autenticato
  • - Scritto da: gin
    > - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente
    >
    > > e ti hanno detto una cagata io lo ho appena
    > > installato (sia red hat che ubuntu) su un
    > surface
    > > pro 3 (non mio) dopo averlo allegramente
    > > "piallato" dal
    > > wincrapware.
    > > Ficoso
    >
    > meglio così
    >
    > ho notato un fastidioso ritardo tra la
    > digitazione e la visualizzazione del carattere,
    > con ubuntu/red hat questo problema è
    > risolto?
    >
    > (non so se è un problema di tutti i surface ne ho
    > visto solo uno e quello lo
    > aveva)

    a quanto pare si e legato a driver di win10
    http://www.tomshardware.co.uk/forum/id-2741873/key...
    >
    > quindi in sostanza quel ritardo che ho notato era
    > causato da hw o
    > sw?
    non+autenticato
  • - Scritto da: gin

    > quindi in sostanza quel ritardo che ho notato era
    > causato da hw o
    > sw?
    Boh è che ne so io mica lo ho mai visto funzionare con win10 ma solo con linux e senza nessun "ritardo".
    A bocca aperta
    Se vedevi un ritardo (che io non ho visto) ne deduco che sia colpa del wincrapware dato che non lo ho visto!
    non+autenticato
  • C'è un kernel custom.
    Dalla 16.10 in avanti è già compreso (nn ricordo il kernel)

    Altrimenti Fedora (è già ok).