Luca Annunziata

iPhone sfonda secondo Kantar, Apple fa grandi affari

Secondo le rilevazioni il nuovo iPhone ha venduto molto bene a fine anno. E questo si traduce in un giro d'affari impressionante per Cupertino

Milano - Le preferenze dei consumatori, nel trimestre chiuso a novembre 2016, si sono concentrate su iPhone: l'offerta Apple si è rivelata vincente da settembre e per i 90 giorni successivi, attestano i dati di Kantar, visto che secondo le rilevazioni effettuate iPhone 7, 7 Plus e iPhone 6s hanno conquistato il 31,3 per cento delle vendite negli Stati Uniti. In generale è un buon momento per iOS, che fa segnare una crescita singificativa anche in Europa: una buona notizia per Apple, che vede così crescere il volume d'affari legato al suo mobile.

I dati del Kantar Worldpanel parlano chiaro: negli Stati Uniti iOS mette a segno una crescita del 6,4 per cento rispetto allo stesso periodo di un anno fa, con Android che fa invece registrare un calo del 5,1 per cento. Gli USA sono una regione dove le percentuali dei due sistemi operativi sono vicine: il prodotto Google guida con il 55 per cento, ma l'OS di Apple non è troppo distante con il 43,5. Molto diverso quello che accade nella regione EU5 (Gran Bretagna, Germania, Francia, Italia e Spagna): anche qui iOS mette a segno un guadagnod di quasi 3 punti percentuali, ma Android sfiora a sua volta i 2 e tutto a scapito di Windows: le distanze sono più ampie che altrove, con il 72,4 per cento per Android e il 24,6 per iOS.

Il distacco massimo per Android, però, forse è quello misurato in Spagna: qui l'OS di Google si assesta sull'86,5 per cento del totale nell'ultimo trimestre, valore superiore a quanto si registra in Italia (79,1) che è a sua volta simile a quanto accade sul mercato cinese dove si sfiora l'80 per cento, e infine a quello tedesco (76,3 per Android, 20,6 per iOS). Discorso diverso invece nel Regno Unito: qui c'è un vero e proprio testa a testa tra Cupertino e Mountain View, con Android che cala al 49,6 per cento e iOS che balza di oltre 9 punti in avanti fino al 48,3.
Quanto ai terminali più venduti, come detto sul mercato USA le prime tre posizioni sono occupate da Apple: iPhone ottiene un ottimo risultato, ma è tallonata da Samsung con il Galaxy S7 e il Galaxy S7 Edge che combinati arrivano al 28,9 per cento delle vendite e occupano quarta e quinta posizione. Kantar non fornisce altre indicazioni su quali terminali abbiano fatto registrare un risultato particolarmente singificativo, come invece aveva fatto l'ultima volta, tranne uno: il Pixel di Google, nuova offerta di fascia alta, ha messo a segno un buon 1,3 per cento del totale, con un buon guadagno considerato che si tratta di un prodotto all'esordio.

Alle misurazioni di Kantar mancano i dati di Natale, quelli evidentemente arriveranno più avanti, ma c'è un altro dato che gli analisti hanno messo assieme che dice qualcosa di atrettanto significativo: Horace Dediu di Asymco ha stimato che il giro d'affari complessivo di iOS raggiungerà i 1.000 miliardi di dollari entro la metà del 2017, grazie alla vendita dei terminali, delle app e dei servizi legati ad iOS. Di questa enorme torta, che è composta di fatturato e non solo di utili, ci sono 20 miliardi all'anno che vanno direttamente nelle tasche degli sviluppatori che vendono sull'App Store. E tutto questo significa che, nonostante Android nel suo complesso venda molto più di iPhone, gli sviluppatori non possono ignorare i prodotti Apple se non vogliono rinunciare a un mercato potenzialmente molto remunerativo.

Luca Annunziata
TAG: 4319080
Notizie collegate
11 Commenti alla Notizia iPhone sfonda secondo Kantar, Apple fa grandi affari
Ordina