Pierluigi Sandonnini

MacBook Pro promosso da Consumer Reports

La seconda tornata di test effettuata dimostra che per i laptop Apple c'era solo un problema software. L'autonomia č tornata a livelli accettabili, prodotto raccomandato

Roma - Consumer Reports, l'organizzazione indipendente non profit che da ottant'anni effettua test su prodotti, ricerche di laboratorio, giornalismo investigativo nell'interesse dei consumatori, promuove i MacBook Pro della Apple, dopo averli "rimandati a settembre". L'organizzazione ha testato nuovamente la durata della batteria dei nuovi modelli di laptop MacBook Pro, che in precedenza non aveva superato la soglia necessaria a ottenere il bollino di qualità. Una attestazione che i consumatori americani tengono in molta considerazione.


Come già riportato da Punto Informatico, il primo verdetto negativo era arrivato lo scorso 23 dicembre, quando il test sul MacBook Pro aveva fatto registrare anomale prestazioni di durata della batteria, troppo variabili da test a test: in un caso, infatti, l'autonomia risultava di 3,75 ore, in un altro di 19,5. Consumer Report ha voluto concedere una seconda chance alla casa di Cupertino, invitata a risolvere il problema, e dopo l'aggiornamento software rilasciato lo scorso 9 gennaio ha sottoposto i laptop Apple a una nuova valutazione.

Questa volta i tre modelli di MacBook Pro messi sotto esame da Consumer Reports hanno mostrato prestazioni senza macchia. Uno dei tre ha fatto registrare una autonomia di ben 18 ore e 45 minuti a fronte di una carica. I laptop sono stati testati diverse volte, con il nuovo software, seguendo lo stesso protocollo applicato da Consumer Reports a centinaia di laptop ogni anno. Il procedimento è lo stesso seguito con qualsiasi altro produttore per il quale l'organizzazione ha evidenziato problemi significativi. I risultati del test sono stati condivisi con Apple per comprendere meglio le cause e trovare un rimedio per i consumatori. Secondo quanto dichiarato dall'azienda, il nuovo software risolve un bug in Safari che causava i risultati di scarsa durata della batteria nei primi test.
I tre MacBook Pro testati sono due modelli da 13 pollici, uno dei quali adotta la nuova Touch Bar di Apple, e un 15 pollici. La durata media della batteria è risultata, rispettivamente, di 15h e 45 minuti, 18h e 45 minuti e 17h e 15 minuti. I laptop sono stati acquistati al dettaglio, come tutti gli altri prodotti provati da Consumer Reports, per assicurare che fossero esattamente gli stessi modelli che possono acquistare i consumatori. L'aggiornamento software di Apple è disponibile tramite il Beta Software Program di Apple. Gli utilizzatori che volessero scaricare il nuovo software ora, senza attendere qualche settimana per il rilascio al pubblico, possono registrarsi al programma.

Pierluigi Sandonnini

fonte immagine
19 Commenti alla Notizia MacBook Pro promosso da Consumer Reports
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 7 discussioni)