Domenico Galimberti

Trimestre Apple, è ancora record

di D. Galimberti - Cupertino torna a crescere, e nonostante qualche dato in ombra gli investitori scommettono sul futuro della Mela

Trimestre Apple, è ancora recordRoma - È una trimestrale da record ma a due velocità quella presentata ieri sera da Apple, con numeri che da un lato mettono in luce quanto avevamo già ipotizzato mesi fa (ovvero che il calo registrato lo scorso anno era in buona parte da addebitare al confronto molto difficile col 2015) e dall'altro mostrano che c'è qualcosa su cui lavorare anche per il 2017.

Ma procediamo per ordine, e partiamo dal totale per poi scendere nei dettagli. Apple, nel trimestre natalizio, ha fatturato 78,4 miliardi di dollari, con un utile netto pari a 3,36 dollari per azione diluita. Guardando le previsioni, siamo leggermente al di sopra di quanto pronosticato tre mesi fa (cioè tra i 76 e i 78 miliardi) mentre il confronto con lo stesso trimestre dell'anno precedente ci dice che Apple è tornata a crescere, anche se di poco: parliamo del 3 per cento in più, cifra comunque sufficiente per segnare un nuovo record nella storia di Cupertino, record realizzato grazie a iPhone, Mac, e servizi.

Con 78,3 milioni di unità vendute e 54,4 miliardi di fatturato l'iPhone si avvicina al 70 per cento del totale di Apple, e totalizza un incremento del 5 per cento sia in termini di unità vendute che di fatturato. Secondo alcune indiscrezioni pare che proprio l'iPhone 7 Plus (il telefono con la doppia camera a due focali) abbia venduto molto bene, come a voler indicare che, se è vero che i grandi numeri li fanno i telefoni più economici, anche la scelta di realizzare prodotti di alta gamma e con funzionalità inedite paga. Il successo di iPhone dimostra anche che gli utenti non hanno dato troppo peso alla sparizione del jack delle cuffie (soluzione che probabilmente verrà seguita anche da altri) e tutto questo pone delle buone basi per l'attesa del prossimo iPhone, che in occasione del decennale potrebbe riservare molte sorprese. Non è un caso che per l'iPhone 7, pur introducendo diverse novità, Apple abbia riutilizzato le stesse forme per il terzo anno consecutivo: con tutta probabilità la casa della mela ha voluto tenere le novità più grosse per il melafonino del decimo anniversario, ma questa è un'altra storia di cui parleremo tra qualche mese...
Continuiamo l'analisi con un altro prodotto delle sorprese: nonostante manchino numeri ufficiali sui singoli modelli, i Mac fanno segnare un inatteso incremento dell'uno per cento delle unità vendute, pari ad un incremento del 7 per cento del fatturato. Siamo su cifre molto lontane rispetto all'iPhone, visto che parliamo di 5,4 milioni di unità per 7,2 miliardi di dollari, ma è si tratta di un risultato notevole se consideriamo che Apple non ha ancora forzato la mano su questa linea di prodotti... La sensazione è che tra TouchBar e nuovi MacBook ultra-sottili (il tutto contornato da USB-C) Apple si stia preparando ad un aggiornamento completo di tutta la linea, procedura che forse sta richiedendo più tempo del previsto, ma che potrebbe riservare piacevoli sorprese per Cupertino in questo 2017 (anche perché il risultato positivo di questo trimestre è sicuramente merito di questi ultimi prodotti, segno che Apple si sta muovendo nella direzione giusta).

Arriviamo così ai due segmenti più problematici, l'iPad (di cui parleremo dopo) e la voce altri, che include anche Apple Watch. Quattro miliardi di fatturato rappresentano l'otto per cento in meno rispetto allo stesso trimestre dell'anno precedente, e anche se non esistono dati ufficiali su come sia suddivisa questa voce, in base alle dichiarazioni di Tim Cook dovremmo escludere che questo calo sia dovuto allo smartwatch della Mela: il CEO di Apple ha dichiarato infatti che "(nel trimestre natalizio) abbiamo venduto il maggior numero di iPhone rispetto al passato e abbiamo battuto tutti i record di fatturato precedenti per iPhone, Servizi, Mac e Apple Watch". Nonostante Apple Watch parta svantaggiato (essendo compatibile solo con iPhone) e nonostante il calo generalizzato del settore, il periodo favorevole ha quindi consentito di ottenere dei buoni risultati per lo smartwatch di Cupertino, il che lascia immaginare che il calo di questa voce del fatturato segni il tracollo definitivo degli iPod e dei risultati non entusiasmanti di tutti gli altri prodotti compresi in questo totale (Apple TV, Beats, e accessori di terze parti)

Sull'iPad ogni commento rischia di essere inutile: il trend è nettamente calante, del 19 per cento come unità vendute (che si fermano a 13 milioni) e del 22 per cento sul fatturato. La serie Pro, che sembrava dare qualcosa di più, non è stata aggiornata lo scorso autunno e non è nemmeno sicuro che verrà aggiornata in primavera, periodo in cui lo scorso anno venne presentato il modello Pro da 9,7 pollici. Non è ben chiaro cosa intenda fare Apple con questo prodotto, ma è evidente che un andamento di questo tipo non può continuare ancora per molto, anche se in termini di unità vendute siamo ancora molto al di sopra dei Mac, e questo aiuta Apple a fare cassa anche sull'App Store.

È di inizio anno la notizia di nuovi record di acquisti e di fatturato, e lo stesso Tim Cook ha sottolineato i record registrati sull'App Store. A conferma di tutto ciò, i numeri ci dicono che la voce dei servizi cresce del 18 per cento, raggiungendo la quota di 7,2 miliardi di dollari, praticamente lo stesso valore registrato dai Mac. Si tratta indubbiamente di una voce destinata a crescere anche in futuro, a patto che Apple sappia mantenere su un buon livello le vendite del proprio hardware.

Analizzando i risultati dal punto di vista regionale, notiamo che la crescita coinvolge praticamente tutto il mondo tranne la Cina (dove si può notare l'unica voce negativa del 12 per cento) mentre scendendo nei dettagli tecnico-economici, Luca Maestri ha annunciato il record di "27 miliardi di dollari di cash flow operativo" e la restituzione di "quasi 15 miliardi di dollari agli investitori attraverso riacquisti di azioni e dividendi". A proposito di dividendi, il consiglio di amministrazione ha dichiarato che il 16 febbraio verrà corrisposto un dividendo cash agli azionisti pari a 0,57 dollari per azione, notizia che (unitamente al risultato complessivo del trimestre) nel mercato after hours ha portato il titolo AAPL a quota 125 dollari, non lontano dai record del 2015.

Per il secondo trimestre del proprio anno fiscale 2017, Apple prevede di fatturare fra i 51,5 miliardi di dollari e i 53,5 miliardi di dollari, con un margine lordo fra il 38 per cento e il 39 per cento. Considerato che nel secondo trimestre dello scorso anno Apple aveva fatturato 50,6 miliardi di dollari, rispettando le previsioni saremmo di fronte ad un nuovo trimestre di crescita, anche se ancora al di sotto dei 58 miliardi del 2015... Ma ormai lo sappiamo, quell'anno fu un anno molto particolare: inutile fare confronti, meglio attendere le novità di Cupertino per il 2017.

Domenico Galimberti
blog puce72

Gli altri interventi di Domenico Galimberti sono disponibili a questo indirizzo
Notizie collegate
411 Commenti alla Notizia Trimestre Apple, è ancora record
Ordina
  • Intanto, per correttezza, pare che il risultato sia sì corretto, ma leggermente falsato da una settimana in più nel trimestre fiscale.
    In realtà, a parità di durata sembrerebbe essere piuttosto negativo, come spiegato chiaramente qui:
    http://lapcatsoftware.com/articles/14weeks.html
    non+autenticato
  • Questo post nasce da una lunga e interminabile catena di interventi dove, insieme all'utente "giaguarevolissimevolmente" aka "biagio", si discuteva dei concetti di Frequenza e Periodo applicati alla misurazione del tempo.
    In parole povere, l'orologio.

    La discussione è giunta alla seguente conclusione:
    http://punto-informatico.it/b.aspx?i=4368691&m=436...

    Albedo: Un orologio corrisponde all'equazione: t = n / F
    Giaguaro: No, l'orologio risponde alla equazione T=1/F. Non c'è nessun N!

    Dal momento che non c'è verso di accordarsi, e visto che si è in un forum di informatica, ne approfitto per offrire un piccolo esercizio pratico a chi fosse interessato.

    Abbozziamo il principio di funzionamento di un orologio in forma di semplice algoritmo.

    L'esattezza logica e matematica potrà quindi fungere da arbitro. O l'algoritmo funziona, o non funziona.


    Invito pertanto l'utente Giaguaro a completare il seguente codice C,
    in caso gli fornirò la mia (e del resto del mondo) soluzione:

    http://cpp.sh/9klt3


    Prego chi fosse interessato di sentirsi libero di contribuire. Condividere è sempre piacevoleSorride
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 04 febbraio 2017 00.24
    -----------------------------------------------------------
  • - Scritto da: Albedo 0,9

    > Abbozziamo il principio di funzionamento di un
    > orologio in forma di semplice
    > algoritmo.
    >
    > L'esattezza logica e matematica potrà quindi
    > fungere da arbitro. O l'algoritmo funziona, o non
    > funziona.
    >
    >
    > Invito pertanto l'utente Giaguaro a completare il
    > seguente codice
    > C,
    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere

    Se il clock del tuo sistema funzionasse così staresti fresco!

    1) Il tuo sistema ha un oscillatore con frequenza Y (detto anche RTC) o Real Time Clock

    2) il tuo OS (qualunque esso sia) nonchè la tua CPU riceve un interrupt sul bus (cioè non fa "polling" andando a "vedere ogni X intervalli un valore cone nell'algoritmo "biancaneve" anche perchè non hai modo di misurare un intervallo senza avere in input una frequenza Rotola dal ridereRotola dal ridere ) l'interrupt request (IRQ) richiama la routine di servizio che è un banale sommatore logico che fa ne più ne meno che i++ (ammesso che tu lo voglia scrivere in C) dove i è ne più ne meno che un INTERO
    Il contatore è quindi una funzione che genera valori strettamente crescenti fa sempre e solo i++ il valore ottenuto rappresenta (ne più ne meno) il numero di "tick" (periodi) trascorsi da un tempo "ZERO" il valore intero denominato "timestamp" è (un intero a 64 diviso in due parti da 32 bit) o due interi a 32 bit contiene nei primi 32 bit un numero normalizzato in sec. (secondi) e nei restanti 32 bit il numero di frazioni di sec. (pari alla sommatoria dei "tick") e corrispondente alla frequenza dell'RTC.

    La "risoluzione teorica" dell'algoritmo è quindi pari a 2 elevato alla -32 tick (eventi) pari a 233 picosecondi cioè la frazione di secondo o "periodo" più "piccola" o intervallo minore che riesci a "contare" in 32 bit!

    I primi 32 bit ("epoch offset") che rappresentano convenzionalmente la parte intera in sec. sono fissati convenzionalmente a ZERO a partire dal 1 Gennaio del 1900. e quindi il primo "roll over" (overflow e ritorno a ZERO) sarà il 7 Febbraio 2036 .

    Dato che i 32 bit che rappresentano convenzionalmente i secondi danno una "risoluzione" di 136 anni! (2 elevato a 32)

    3) il valore dell'offset in secondi può essere fissato o all'avvio del sistema o (più realisticamente) è memorizzato in una flash tramite il BIOS (è esattamente ciò che si fa quando si settano data e ora tramite il BIOS)
    La routine di gestione dell'interrupt dell'OS provvede poi a sommare i valori sia nei secondi 32 bit (tick) sia nei primi 32 bit (secondi) la seconda parte (tick) costituisce il "source clock" interno e è funzione strettamente crescente della frequenza del RTC e la prima parte serve a sincronizzare il sistema con il resto del mondo secondo la convenzione in sec. sopra detta!

    4) Esiste un protocollo specifico di sincronizzazione che si chiama NTP (vedi RFC 5905 e predecessori o correlati RFC 778, RFC 781, RFC 956 ecc.)
    Il sincronismo calcola il "DRIFT" (letteralmente deriva) tra il surce clock del sistema e uno o più server di riferimento a "alta precisione" classificati secondo lo "stratum" in funzione della loro precisione!
    Stratum 0
    clock source= frequenza di risonanza Cesio o Rubidio o satellitare (che è in pratica la stessa cosa)
    Stratum 1
    Sincronizzato "localmente" con precisione dell'ordine del microsecondo e/o in "peering bilanciato " con altri server della stessa precisione o maggiore.
    Stratum 2
    Sincronizzato in rete tramite almeno un apparato di Stratum 1
    Stratum 3
    Sincronizzato in rete attraverso server di Stratum 2.

    Il DRIFT è calcolato come differenza tra i TIMESTAMP
    quello LOCALE e quello REMOTO tenendo conto del round trip (praticamente il PING) per eliminare l'effetto della latenza di rete che viene a sua volta sottratta!
    I valori dei contatori locali vengono aggiornati in più o in meno (a piccoli passi incrementali) ... questa tecnica è convenzionalmente denominata CLOCK DISCIPLINE .
    Ovviamente se non c'è necessità di "sincronismo col resto del mondo" bastano i "valori dei contatori locali" ...

    Morale..... non ho idea di cosa siano le stupidaggini che ti sei inventato...
    Ma il modo non funziona con l'algoritmo biancaneve funziona (per nostra e pure tua fortuna) ne più ne meno come ho scritto sopra!
    e con tanto di STANDARD.

    Ora io non conosco uno "standard biancaneve" ma conosco quello che ti ho descritto...
    Ma non c'è problema ... al prossimo convegno di IETF presentati e digli:
    "Non avete capito una ceppa... ora vi spiego l'algoritmo "biancaneve"

    (N.B. si tiene a Chicago dal 26 al 31 marzo del 2017 e è il n.98 allo Swissotel Chicago 323 East Wacker Drive ... quello precedente n. 97 è stato a Seul)

    Vediamo cosa ti dicono!
    Dopo tutto IETF è aperto a tutti (belli e brutti furbi e scemi... persino io almeno una volta ogni due anni ci vado) se però ti mandano a quel paese non te la prendere con me!
    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    non+autenticato
  • - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente
    > 1) Il tuo sistema ha un oscillatore con frequenza
    > Y (detto anche RTC) o Real Time
    > Clock

    https://en.wikipedia.org/wiki/Real-time_clock#Term...
    "The term real-time clock is used to avoid confusion with ordinary hardware clocks which are only signals that govern digital electronics"

    "Most RTCs use a crystal oscillator"

    Un oscillatore non è un RTC, piuttosto l'oscillatore è il componente fondamentale di un RTC.
    Non confonderti.


    > 2) il tuo OS (qualunque esso sia) nonchè la tua
    > CPU riceve un interrupt sul bus

    La funzione orologio() serve appunto per emulare la ricezione di un IRQ triggerato a 10Hz.

    Non ci voleva tanto a capirlo, eh.


    > l'interrupt request
    > (IRQ) richiama la routine di servizio
    >
    che è un banale sommatore logico che
    > fa ne più ne meno che i++
    > (ammesso che tu lo voglia scrivere in C) dove
    > i è ne più ne meno che un
    > INTERO

    Bablabla... inutile che mi incolli pezzi di wikipedia che tra l'altro descrivono un particolare RTC (quello dei nostri PC).

    Strano che non riesci a sviluppare una forma generica e banale di RTC...

    Toh, questo calcola il tempo usando la formula
    t = n / F
    http://cpp.sh/733nnz

    Questo invece usa la formula
    t = n * T
    sfruttando quel contatore che ti piace tanto
    http://cpp.sh/7b5ck


    Inutile aggiungere che queste sono soluzioni generali (valide per qualsiasi frequenza discreta in ingresso), mentre normalmente si lavora con frequenze multiple di 2 per convenienza e comodità digitale:
    http://electronics.stackexchange.com/questions/177...
    https://en.wikipedia.org/wiki/Frequency_divider#Di...


    Buona domenica, ti lascio con quest'ultima definizione.Sorride
    Quaquaraquà: "persona particolarmente loquace, ma priva di capacità effettive, per questo ritenuta scarsamente affidabile."
    https://it.wikipedia.org/wiki/Quaquaraqu%C3%A0
  • - Scritto da: Albedo 0,9
    Forse non ti è chiaro il tuo algoritmo non funziona per il banale motivo che non calcola il tempo se non utilizzando un ALTRO TEMPO
    sai leggere quello che è scritto?
    "La seguente funzione viene continuamente invocata con una frequenza di 10 volte al secondo"
    per "invocare una funzione 10 volte al secondo" ti occorre un clock altrimenti la "invochi" forse e quando capita!
    Ciò che invece ti ho esposto non solo FUNZIONA ma è il modo in cui IL MONDO calcola il tempo TUTTO IL MONDO TE COMPRESO che tu te ne renda conto oppure NO!
    non+autenticato
  • - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente
    > - Scritto da: Albedo 0,9
    > Forse non ti è chiaro il tuo algoritmo
    > non funziona
    per il banale motivo che
    > non calcola il tempo se non utilizzando un
    > ALTRO TEMPO
    >
    > sai leggere quello che è scritto?
    > "La seguente funzione viene
    > continuamente invocata con una frequenza di 10
    > volte al secondo"

    >
    > per "invocare una funzione 10 volte al secondo"
    > ti occorre un clock altrimenti la "invochi" forse
    > e quando
    > capita!
    > Ciò che invece ti ho esposto non solo FUNZIONA
    > ma è il modo in cui IL MONDO calcola il tempo
    > TUTTO IL MONDO TE COMPRESO che tu te ne renda
    > conto oppure
    > NO!

    Era implicito nel problema che la funzione venisse invocata 10 volte al secondo, perchè era anche scritto.
    Comunque è il principio che conta non i dettagli. Se si parte dai dettagli si fa confusione proprio come fai tu
    In sintesi: piantala di dire m1nch1at3
    Buona domenica a tutti, anche a quelli che non capiscono una segaOcchiolino
    non+autenticato
  • - Scritto da: fdbd

    > Era implicito nel problema che la funzione
    > venisse invocata 10 volte al secondo, perchè era
    > anche
    > scritto.
    Cioè era implicito che non funziona senza un orologio!
    il risultato è che non leggo l'orologio se non ce ne ho un altro!
    Per questo non funziona!
    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    non+autenticato
  • - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente
    > - Scritto da: fdbd
    >
    > > Era implicito nel problema che la funzione
    > > venisse invocata 10 volte al secondo, perchè
    > era
    > > anche
    > > scritto.
    > Cioè era implicito che non funziona senza un
    > orologio!
    > il risultato è che non leggo l'orologio se non ce
    > ne ho un
    > altro!
    > Per questo non funziona!
    > Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere

    "In elettronica il termine clock     indica un segnale periodico , generalmente un'onda quadra, utilizzato per sincronizzare il funzionamento dei dispositivi elettronici digitali. Può essere generato da qualsiasi oscillatore, si usa generalmente il tipo a quarzo per la sua alta stabilità di oscillazione."
    https://it.wikipedia.org/wiki/Clock

    "Un real-time clock (RTC), orologio in tempo reale, è un dispositivo con funzione di orologio , solitamente costituito da un processore a circuito integrato specializzato per questa funzione, il quale conteggia il tempo reale (anno, mese, giorno, ore, minuti e secondi)"
    https://it.wikipedia.org/wiki/Real-time_clock

    Il risultato è che posso farmi un RTC usando una qualsiasi fonte di clock.

    Naturalmente:
    Evento periodico != Orologio

    Le definizioni stesse parlano chiaro.


    Ma sentiti libero di dimostrare il contrario formalizzandolo con un algoritmo.
    Ancora sono qui che aspetto.
  • - Scritto da: Albedo 0,9

    > "In elettronica il termine clock
    >
        indica un segnale
    > periodico
    , generalmente un'onda
    > quadra, utilizzato per sincronizzare il
    > funzionamento dei dispositivi elettronici
    > digitali. Può essere generato da qualsiasi
    > oscillatore, si usa generalmente il tipo a quarzo
    > per la sua alta stabilità di
    > oscillazione."
    > https://it.wikipedia.org/wiki/Clock

    Il problema caro è che l'onda quadra resta quella e la frequenza e il periodo pure!
    Se tu moltiplichi o dividi non fai altro che ottenere un multiplo o un sottomultiplo di quella frequenza!
    Cosa del tutto inutile!
    C'È SCRITTO PURE NEL DISEGNINO CHE HAI POSTATO TU! NON IO!
    L'unica operazione indispensabile per contare un tempo è sommare i periodi T di quell'onda.
    E questo per un solo motivo
    T=1/F!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Puoi moltiplicare o dividere fin che vuoi conti sempre e solo multipli e sottomultipli di T e Viceversa di F!
    P.S.
    Che l'onda sia o non sia "quadra" non cambia una ceppa perchè è comunque "quadra" la somma data che è fatta di elementi discreti (aka bit) "digitali" per definizione!
    Non puoi ottenere altro!
    Ci arrivi o no?
    è matematica da "pesce rosso"


    > Ancora sono qui che aspetto.
    TE LO HO GIÀ detto un milione di volte!
    L'algoritmo se lo vuoi "formalizzato in C" è semplicemente i++

    TANTO È VERO CHE IL TUO "ALGORITMO" bacato dal fatto che ti occorre un clock per girare RISULTA uguale (conta) sia che tu divida per 10 che per 100 o per 1.000.000 e lo stesso vale se moltiplichi!
    E oltretutto NON FUNZIONA se non hai un altro CLOCK a disposizione!
    a differenza di quello che IO ti ho indicato e che funziona QUALUNQUE SIA LA FREQUENZA che utilizzi e a prescindere da altri CLOCK ESTERNI E AGGIUNTIVI!

    L'unica cosa che conta è LA SOMMA che non puoi OMETTERE in nessun modo a differenza di qualunque moltiplicazione o divisione!
    PIRLA!
    Quindi o fai I=I+1 ( i++ se lo fai in C) oppure non ottieni NULLA!
    Le moltiplicazioni o le divisioni te le puoi risparmiare perchè non servono a una ceppa!

    Quanto "all'emento periodico" è UN OROLOGIO ne più ne meno per definizione di PERIODO che è un TEMPO DEFINITO! </d>
    CAPISCI O NO PERIODICO?
    non+autenticato
  • - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente
    > Se tu moltiplichi o dividi non fai altro che
    > ottenere un multiplo o un
    > sottomultiplo
    di quella
    > frequenza!
    > Cosa del tutto inutile!
    > C'È SCRITTO PURE NEL DISEGNINO
    > CHE HAI POSTATO TU! NON IO!

    >
    > L'unica operazione indispensabile
    >
    per contare un tempo è sommare i
    > periodi T di
    > quell'onda.
    > E questo per un solo motivo
    > T=1/F!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    > [..]
    > L'algoritmo se lo vuoi "formalizzato in C" è
    > semplicemente i++


    Ah si?

    Ok, dai, tanto si è capito che tu parli e io dimostro:

    http://cpp.sh/5euld

    C'è un contatore di eventi (di ticks) e uno di periodi.

    contatore_eventi++ (cioé avanza sempre di uno)
    contatore_periodi = n * T (cioé somma i periodi)

    Cambia quel FREQUENZA e portalo a 1, otterrai:

    (T in questo caso è 1secondo)
    contatore_periodi = n * T = n

    Ma tu guarda, SOLO nel caso particolare di un oscillatore F=1Hz ottieni che il contatore dei periodi coincide con quello degli eventi!

    In tutti gli altri casi, se non sommi i periodi non hai alcuna durata in secondi!


    Te l'avevo detto che usi nascondere i divisori sotto il tappeto... in questo caso c'hai messo tutto l'oscillatore col prescalerA bocca apertaA bocca apertaA bocca aperta


    Scolta, facciamo i seri.
    Modifica quel sorgente, fanne uno nuovo, quello che ti pare, basta che quando premo RUN ottengo un risultato corretto.
    Perché qua di corretti ci sono solo i miei mentre i tuoi latitano alla grande, mio caro quaquaraqua.
    non+autenticato
  • - Scritto da: albedo non loggato

    > Ah si?
    SI!

    >
    > Ok, dai, tanto si è capito che tu parli e io
    > dimostro:
    >
    > http://cpp.sh/5euld
    NON FUNZIONA!
    Come te lo devo dire?
    In turco?
    Quello che tu conti nel tuo "ALGORITMO BIANCANEVE" è un MULTIPLO di una frequenza che tu usi per tua stessa ammissione!
    ovverosia 10Hz (il cui periodo tra l'altro non è un SECONDO ma un DECIMO DI SECONDO ) non conti nessun clock di nessun oscillatore!
    Ma solo quello del tuo programma

    Per il semplice motivo che l'unico modo che hai di sapere quanti eventi cioè periodi T sono effettivamente trascorsi (nel mondo reale con un oscillatore reale) ti occorre che "qualcuno" ti tiri la giacchetta o ti dia una botta in testa quando l'evento accade!
    E IN QUEL CASO E SOLO IN QUEL CASO TU FAI i++ .
    Non puoi fare in nessun altro modo perchè altrimenti niente e nessuno ti dice se quell'evento è accaduto e la tua somma è corretta!
    In informatica questo "qualcuno" si chiama in un modo solo INTERRUPT e è ciò che contraddistingue una routine real time
    Se fai polling (come tu fai) è inevitabilmente questo il risultato!
    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    In mancanza di questo quello che conti è un multiplo di una frequenza che non è affatto quella dell'oscillatore che vorresti misurare bensì di quello che utilizzi tu!
    Per questo il tuo algoritmo non solo non è "quello che il mondo usa" (quello che il modo usa è quello che ti ho illustrato e dimostrato e che oltretutto è uno STANDARD).
    E ammesso e non concesso!
    Per utilizzare una frequenza "altra" ovvero non quella dell'oscillatore di cui devi contare i periodi dovresti sincronizzare i due oscillatori uno rispetto all'altro altrimenti arrivi inevitabilmente o troppo prestoo troppo tardi rispetto ai periodi/eventi REALI che devi contare!
    PIRLA!
    E anche così non riusciresti mai a contare gli eventi del tuo oscillatore target se il tuo oscillatore di riferimento (oltre a essere sincronizzato) fosse più lento di quello target!
    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    QUINDI
    1) non conti in real time (che è l'unico modo per farlo sul serio a prescindere dalla frequenza)
    2) non sincronizzi nulla nel tuo "algoritmo biancaneve" quindi non conti altro che i passi del tuo programma!
    3) anche usando un "altro clock" come tu fai il problema si ripresenta analogo chi è come conta il clock "altro" che tu pretendi di usare?

    Insomma non funziona neppure a calci in culo!

    >
    > C'è un contatore di eventi (di ticks) e uno di
    > periodi.
    TICK e PERIODO sono la stessa cosa!
    Rotola dal ridereRotola dal ridere
    >
    > contatore_eventi++ (cioé avanza sempre di uno)
    > contatore_periodi = n * T (cioé somma i periodi)
    Telo ho già detto il periodo di 10Hz è 0,1 SEC non 1SEC. non ci sono santi!

    > Ma tu guarda, SOLO nel caso particolare di un
    > oscillatore F=1Hz ottieni che il contatore dei
    > periodi coincide con quello degli
    > eventi!
    No!
    Il contatore è già in SECONDI 10 Hz fanno 0.1 SEC. 1 Mhz fa 0.000001 SEC.
    100 Hz fa un periodo di 0,01 sec!
    GLI HERTZ sono già normalizzati a UN SECONDO!
    Ci arrivi o no?

    >
    > In tutti gli altri casi, se non sommi i periodi
    > non hai alcuna durata in
    > secondi!
    Bensì in patate?
    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    non+autenticato
  • - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente
    > - Scritto da: albedo non loggato
    > > Ok, dai, tanto si è capito che tu parli e io
    > > dimostro:
    > >
    > > http://cpp.sh/5euld
    > NON FUNZIONA!
    > Come te lo devo dire?
    > In turco?
    > Quello che tu conti nel tuo "ALGORITMO
    > BIANCANEVE" è un MULTIPLO di una frequenza che tu
    > usi per tua stessa
    > ammissione!
    > ovverosia 10Hz (il cui periodo tra l'altro
    > non è un SECONDO ma un DECIMO DI
    > SECONDO
    ) non conti nessun clock di
    > nessun
    > oscillatore!
    > Ma solo quello del tuo programma
    >

    >
    >
    > Per il semplice motivo che l'unico modo che hai
    > di sapere quanti eventi cioè periodi T
    > sono effettivamente trascorsi
    (nel
    > mondo reale con un oscillatore reale) ti occorre
    > che "qualcuno" ti tiri la
    > giacchetta o ti dia una botta in testa quando
    > l'evento
    > accade!

    Ancora non hai capito che la funzione contatore() nella realtà verrebbe richiamata ad intervalli regolari via Interrupt?

    Eccoti una dimostrazione equivalente a un interrupt - sempre se sai come funzionano i timer:

    http://cpp.sh/432n2


    Clicca RUN e prova a dire che non funzionaA bocca apertaA bocca apertaA bocca aperta

    PS: osserva l'output e prova a capire la differenza tra evento e periodo.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 06 febbraio 2017 17.43
    -----------------------------------------------------------
  • Riassumendo le tesi base di due dei "campioni di applefan de noantri" qui su PI
    dunque :
    1) Se hai Apple sei "figo come Google" che ne ha 43.000
    Quindi (anche se non ti interessa essere "figo come google") se non hai Apple rosichi!
    Deluso
    Berty dixit
    2) se hai Apple sei non "figo" ma "strafighissimo" ...
    Scopi come un riccio Perplesso hai 56 amanti (tutta o quasi la popolazione femminile di "Azzano Decimo" bimbe e nonne comprese) cambi macchina 3 volte a settimana (quasi quasi ti conviene mettere su una concessionaria)
    Deluso
    Quindi rosichi
    maxsix dixit


    Ora vi domando e dico... come si fa a non rosicare abbestia (cit.) di fronte a simili argomenti?
    Vi rendete conto che siete dei poveri sfigati?
    E non dite che non ve ne frega una ceppa!
    Tanto lo so che rosicate!
    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    non+autenticato
  • - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente
    > Ora vi domando e dico... come si fa a non
    > rosicare abbestia (cit.) di fronte a simili
    > argomenti?
    > Vi rendete conto che siete dei poveri sfigati?
    > E non dite che non ve ne frega una ceppa!
    > Tanto lo so che rosicate!

    Sono come i bimbi all'inizio del documentario!

    iRoby
    9108
  • - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente
    > Riassumendo le tesi base di due dei "campioni di
    > applefan de noantri" qui su
    > PI
    > dunque :
    > 1) Se hai Apple sei "figo come Google" che ne ha
    > 43.000
    > Quindi (anche se non ti interessa essere "figo
    > come google") se non hai Apple
    > rosichi!
    > Deluso
    > Berty dixit
    > 2) se hai Apple sei non "figo" ma
    > "strafighissimo" ...
    >
    > Scopi come un riccio Perplesso hai 56 amanti (tutta o
    > quasi la popolazione femminile di "Azzano Decimo"
    > bimbe e nonne comprese) cambi macchina 3 volte a
    > settimana (quasi quasi ti conviene mettere su una
    > concessionaria)
    >
    > Deluso
    > Quindi rosichi
    > maxsix dixit
    >
    >
    > Ora vi domando e dico... come si fa a non
    > rosicare abbestia (cit.) di fronte a simili
    > argomenti?
    > Vi rendete conto che siete dei poveri sfigati?
    > E non dite che non ve ne frega una ceppa!
    > Tanto lo so che rosicate!
    > Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere

    La questione è semplice. Io dico, tu impazzisci, perdi il tuo tempo a scavare e scavare, per cercare appigli e poi riportare qui su PI.

    Ti rendi conto o no di quanto sei un povero sfigato del quartierino?
    Ti rendi conto o no di quanto stai rosicando abbestia?

    No, ma non importa, continua pure, stiamo tutti ridendo di te.
    non+autenticato
  • - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente
    >

    pfffffff HAHAHAHAHA Rotola dal ridere

    ma non vedi che sei qua, come sempre, a commentare una notizia su Apple? A rosikone!

    ora, vedendo come gongolavi qua
    http://punto-informatico.it/b.aspx?i=4350390&m=435...

    tutto bello convinto di aver ragione te, e che la strategia di Apple fosse sbagliata.. e te lo chiedevo pure: "Cos'è che secondo te non va nella strategia di Apple?"
    http://punto-informatico.it/b.aspx?i=4350390&m=435...

    risposta: "Mica secondo me secondo i numeri hanno il meno davanti!"

    quindi:
    a) non sapevi allora come non sai adesso quello che scrivi
    b) i numeri, come sempre, ti stanno dando contro


    posso solo immaginare quanto stai rosikando adesso Rotola dal ridere


    ma devi stare tranquillo perchè secondo me non ti sei ancora ripreso dalle mazzate che ti hanno tirato di là e che rimarranno nella storia
    http://punto-informatico.it/b.aspx?i=4367785&m=436...
  • - Scritto da: bertuccia

    > ma non vedi che sei qua, come sempre, a
    > commentare una notizia su Apple? A
    > rosikone!

    Beh è divertente leggere certe scemenze di un applefan,poi è come sparare sulla croce rossaA bocca aperta

    > quindi:
    > a) non sapevi allora come non sai adesso quello
    > che
    > scrivi

    E parli proprio tu ? LOL

    > b) i numeri, come sempre, ti stanno dando contro

    I numeri dicono che come sempre siete 4 sfigati ignorantoni sempre snobbati dall'informaticaOcchiolino

    > posso solo immaginare quanto stai rosikando
    > adesso
    > Rotola dal ridere

    Più dici questa cosa è più ti rendi ridicolo,uno cosa dovrebbe rosicare del mondo apple dove universalmente applefan = fessacchiotto ?A bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: bertuccia
    > - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente
    > >
    >
    > pfffffff HAHAHAHAHA Rotola dal ridere
    >
    > ma non vedi che sei qua, come sempre, a
    > commentare una notizia su Apple? A
    > rosikone!
    Mica solo anche quelle su Android!
    Perchè?
    Facile so che ci sono sempre i soliti tre macachi ... meglio "forse tre" (indovina chi? A bocca aperta )
    Da prendere per i fondelli!
    Quanto al resto fate tutto da soli!
    Uno diventa più figo perchè "c'ha 'l Mac" (si chiama algoritmo/argomento della figoseria a buon mercato...)
    L'altro è non solo figo ma "strafighissimo" perchè non solo "c'ha 'l Mac" ma pure 6 mercedes 8 SUV 32 moto 96 amanti ecc. ecc.
    Un altro è figo perchè crede che il codice ARM e quello Intel siano uguali e mette (col piffero!) prodotti Vmware su win10 e sul raspino (Avesse mai venduto una riga di codice per ARM Vmware Rotola dal ridereRotola dal ridere dopo che lei stessa ha spiegato a cani e porci perchè al momento si chiama fuori dai prodotti nativi "ARM")...
    Certo lui il "codice" manco lo ha mai visto in foto!
    Ma tanto "IT's Magic!"
    Ora dimmi che tutto questo non è vero!
    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    non+autenticato
  • Secondo me sei quello che gli scienziati definiscono bimbominkia.
  • Non so cosa aspettino a farlo diventare il primo Mac arm based.
    Microsoft oramai è pronta con Windows 10 ARM, e i convertibili stanno vendendo bene, non vedo per quale motivo aspettano ancora....
    maxsix
    9946
  • Salva te stesso, smettila di comprare quelle putt*n*t*.
    non+autenticato
  • - Scritto da: six_twix
    > Salva te stesso, smettila di comprare quelle
    > putt*n*t*.

    E cosa dovrei comprare di grazia?

    Sentiamo.
    maxsix
    9946
  • - Scritto da: maxsix

    > E cosa dovrei comprare di grazia?
    >
    > Sentiamo.
    1) Una dieta per la Panza
    2) Cambia shampoo se non è "troppo tardi" che la pelata non è un "bel vedere"...
    3) Prova a smettere di spararle grosse che non aiuta la tua credibilità
    A bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente
    > - Scritto da: maxsix
    >
    > > E cosa dovrei comprare di grazia?
    > >
    > > Sentiamo.
    > 1) Una dieta per la Panza

    Non serve, piaccio.

    > 2) Cambia shampoo se non è "troppo tardi" che la
    > pelata non è un "bel
    > vedere"...

    Sono 20 anni che non ho più i capelli. Ma piaccio così...

    > 3) Prova a smettere di spararle grosse che non
    > aiuta la tua
    > credibilità
    > A bocca aperta

    Anche no, perchè la mia normalità fa impazzire gli sfigati come te.
    Lo sai che ho cambiato auto ancora vero?
    maxsix
    9946
  • - Scritto da: maxsix
    > - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente
    > > - Scritto da: maxsix
    > >
    > > > E cosa dovrei comprare di grazia?
    > > >
    > > > Sentiamo.
    > > 1) Una dieta per la Panza
    >
    > Non serve, piaccio.

    Ogni volta che le spari grosse penso a tua moglie.
    Chissà se sa come ti comporti su PI e quante ne spari su amanti varie... lasciami dire che sei veramente poco furbo sotto questo aspetto.

    >
    > > 2) Cambia shampoo se non è "troppo tardi"
    > che
    > la
    > > pelata non è un "bel
    > > vedere"...
    >
    > Sono 20 anni che non ho più i capelli. Ma piaccio
    > così...

    Sì sì...

    >
    > > 3) Prova a smettere di spararle grosse che
    > non
    > > aiuta la tua
    > > credibilità
    > > A bocca aperta
    >
    > Anche no, perchè la mia normalità fa impazzire
    > gli sfigati come
    > te.
    > Lo sai che ho cambiato auto ancora vero?

    Io conosco gente con l'X5 e cambiano auto ogni 2-3 anni.
    Fanno nella fattispecie parrucchiera & operaio.

    Quindi cambiando auto cosa speri di dimostrare? Che stai vendendo bene il tuo fabuloso price list e prodotti affini?

    Facci il piacere, va, vai solo...
  • - Scritto da: maxsix

    > Non serve, piaccio.
    Certo è tutto un corri corri ho visto uno a Pordenone ieri che diceva!
    A me! a me! voglio la panza come "maxsix"...
    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere

    > Lo sai che ho cambiato auto ancora vero?
    No ma neppure non me ne frega un tubo della tua auto a pedali!
    Lo sai che sono 5 anni che non ho auto e nonostante questo uso quando mi pare e piace auto molto meglio della la tua?
    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    non+autenticato
  • - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente
    > - Scritto da: maxsix
    >
    > > Non serve, piaccio.
    > Certo è tutto un corri corri ho visto uno a
    > Pordenone ieri che
    > diceva!
    > A me! a me! voglio la panza come "maxsix"...
    > Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    >

    A una certa età la panza viene. Poi sai va a periodi, alle volte di più alle volte di meno, dipende anche dall'attività fisica.

    > > Lo sai che ho cambiato auto ancora vero?
    > No ma neppure non me ne frega un tubo della tua
    > auto a
    > pedali!

    Ma come, impazzisci nel farti gli affari miei e non gioisci dei miei acquisti fatti tramite e con strumenti con la mela morsicata?
    Ma che, scherzi?

    > Lo sai che sono 5 anni che non ho auto e

    Ahhhhnnnn quindi la tua somma PASSIONE INFORMATICA fa si che tu non abbia uno straccio di auto.
    Una casa ce l'hai almeno? Tua eh, quella di mami e papi non vale.

    > nonostante questo uso quando mi pare e piace auto
    > molto meglio della la
    > tua?
    > Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere

    Annnnnnnn non sai cos'ho comprato e la tua (che non hai) è meglio.

    Cocco, stai impazzendo?
    Dai vieni da gigi stasera che ci beviamo 2 birre come dio comanda che ti riprendi.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Levati

    > A una certa età la panza viene.
    Si si chiama "il male dell'agnello cresce la panza e si accorcia....."
    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    A chi più e a chi meno...
    Però vedi il problema non è la panza....
    è che non ci sono altri che vengono su questo forum a vantarsi di "ipotetiche amanti" come fossero Alain Delon...
    Il problema non è la panza.... è la testa!
    Fidati!
    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere

    > Ma come, impazzisci nel farti gli affari miei e
    > non gioisci dei miei acquisti fatti tramite e con
    > strumenti con la mela
    > morsicata?
    > Ma che, scherzi?

    Io non mi faccio "gli affari tuoi" sei tu che li comunichi a cani e porci!
    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    A me non me ne frega nulla se non per farmi 4 risate prendentoti per i fondelli!
    Ficoso

    > Una casa ce l'hai almeno? Tua eh, quella di mami
    > e papi non
    > vale.

    Forse... può essere ma purtroppo non sono affari tuoi!
    Non che sia un segreto... intendiamoci è solo che mi diverte lasciarti nel dubbio!
    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere

    > Annnnnnnn non sai cos'ho comprato e la tua (che
    > non hai) è
    > meglio.
    Lo è per definizione la scelgo come mi pare e quando mi pare "troppo figa" o "catorcio" a mio esclusivo e insindacabile giudizio!
    Rotola dal ridereRotola dal ridere

    > Cocco, stai impazzendo?
    > Dai vieni da gigi stasera che ci beviamo 2 birre
    > come dio comanda che ti
    > riprendi.
    Mi spiace ho di meglio da fare... e non ti offendere eh mi raccomando!
    Casomai in estate se ne parla vieni in Sardegna a Marina Piccola... "dal Corsaro" ci facciamo due ostriche e un bicchiere di "capichera" bello fresco in ghiaccio.
    Non sarà come le "salamelle di gigi" ma ti giuro che c'è un sacco di gente che apprezza e viene a gustarle di solito per apiritivo verso il tramonto... se ti accontenti....
    Per ...il resto.... non preoccuparti...
    Naturalmente offro io ci mancherebbe!
    A bocca aperta
    Mi raccomando la moto ti tocca lasciarla nel parcheggio fuori prima di entrare .. ah si.... e togli il casco perchè a Marina Piccola può succedere che la sicurezza si "impressioni" e ti scambi per un "ospite indesiderabile" sai com'è non è un posto "mal frequentato".... mi capisci vero?
    Ti abbraccio e ti aspetto
    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    non+autenticato
  • - Scritto da: maxsix

    > Non serve, piaccio.

    Te lo ripeti ogni giorno,vero ?A bocca aperta

    > Sono 20 anni che non ho più i capelli. Ma piaccio
    > così...

    Povero vecchiettoA bocca aperta

    > Anche no, perchè la mia normalità fa impazzire
    > gli sfigati come
    > te.

    Si fa impazzire dalle risateA bocca aperta

    > Lo sai che ho cambiato auto ancora vero?

    Non mi dire, hai comprato quella Marciades orripilante che tanto ti piaceva ?A bocca aperta

    Scommetto che adesso ti senti un "uomo migliore" Rotola dal ridere ,ci vuole poco per un applefan,eh il potere dell'autoconvincimentoA bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: maxsix
    > - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente
    > > - Scritto da: maxsix
    > >
    > > > E cosa dovrei comprare di grazia?
    > > >
    > > > Sentiamo.
    > > 1) Una dieta per la Panza
    >
    > Non serve, piaccio.

    Chi sei? Platinette?

    >
    > > 2) Cambia shampoo se non è "troppo tardi"
    > che
    > la
    > > pelata non è un "bel
    > > vedere"...
    >
    > Sono 20 anni che non ho più i capelli. Ma piaccio
    > così...

    Si, sei Platinette!

    > > 3) Prova a smettere di spararle grosse che
    > non
    > > aiuta la tua
    > > credibilità
    > > A bocca aperta
    >
    > Anche no, perchè la mia normalità fa impazzire
    > gli sfigati come
    > te.
    > Lo sai che ho cambiato auto ancora vero?

    lo sai che biagio ha cagato sul cofano della tua auto?
    non+autenticato
  • ...per l'umanità.
    Apple ha saputo attivare le aree del cervello deputate alla devozione religiosa dei poveretti che la seguono (https://www.youtube.com/watch?v=aZ_PRYXSP58).
    Sono al vertice della piramide (con tutti gli altri 'big') dei grandi manipolatori di menti inconsapevoli.
    Per questo, ogni loro passo avanti corrisponde automaticamente con un proporzionale passo indietro per l'umanità, e non solo per chi li segue devotamente.
    non+autenticato
  • Mi trovi perfettamente d'accordo.
  • - Scritto da: amgy
    > ...per l'umanità.
    > Apple ha saputo attivare le aree del cervello
    > deputate alla devozione religiosa dei poveretti
    > che la seguono
    > (https://www.youtube.com/watch?v=aZ_PRYXSP58).
    > Sono al vertice della piramide (con tutti gli
    > altri 'big') dei grandi manipolatori di menti
    > inconsapevoli.
    > Per questo, ogni loro passo avanti corrisponde
    > automaticamente con un proporzionale passo
    > indietro per l'umanità, e non solo per chi li
    > segue
    > devotamente.

    Ecco il perché consiglio nel nostro piccolo, di ricordare, questi ovini che foraggiano tali elitè, per poi a tempo debito salvare gente che lo merita, e sciacciare tali vermi.

    Siete pregati di iniziare a riempire registri! :/
    non+autenticato
  • - Scritto da: Il fuddaro
    > elitè

    Ma sí mettiamo gli accenti un po' come cazzo ci pare. Sorride
  • Fui tra i primi a segnalare l'uso delle neuroscienze e della tecnologia cognitiva nel mondo del marketing.

    Studiare le reazioni degli individui sotto risonanza magnetica funzionale è uno strumento formidabile che mette nelle mani delle aziende i segreti del cognitivismo umano.

    Quindi capiscono come funziona il cervello della gente e le loro emozioni e sfruttano queste conoscenze per manipolarci.

    Siamo nudi davanti a queste tecniche.
    iRoby
    9108
  • - Scritto da: iRoby
    > Fui tra i primi a segnalare l'uso delle
    > neuroscienze e della tecnologia cognitiva nel
    > mondo del
    > marketing.
    >
    > Studiare le reazioni degli individui sotto
    > risonanza magnetica funzionale è uno strumento
    > formidabile che mette nelle mani delle aziende i
    > segreti del cognitivismo
    > umano.
    >
    > Quindi capiscono come funziona il cervello della
    > gente e le loro emozioni e sfruttano queste
    > conoscenze per
    > manipolarci.
    >
    > Siamo nudi davanti a queste tecniche.
    se questo è quello che fa Apple figurati come devono essere abili (e perfidi) quelli che riescono a vendere dei jeans tutti strappati a 150 euro al paio
    non+autenticato
  • Hahaha, hai perfettamente ragione.
    Ho riso, ma in realtà dovrei piange: una volta, con il costo di un jeans strappato ti facevi un paio di pantaloni su misura e davi da mangiare al sarto all'angolo, mantenendo contemporaneamente anche la sua arte.

    Adesso tutti i prezzi si sono innalzati in blocco proprorzionalmente, e i soldi, grazie ai geniali 'stilisti', finiscono in piccolissima parte a mantenere qualche povero cinese in qualche postaccio infame, e in enorme parte ad ingrossare il portafogli degli stilisti, che poi pagheranno piccole tasse a Stati compiacenti.
    non+autenticato
  • - Scritto da: iRoby
    > Fui tra i primi a segnalare l'uso delle
    > neuroscienze e della tecnologia cognitiva nel
    > mondo del
    > marketing.
    >
    > Studiare le reazioni degli individui sotto
    > risonanza magnetica funzionale è uno strumento
    > formidabile che mette nelle mani delle aziende i
    > segreti del cognitivismo
    > umano.
    >
    > Quindi capiscono come funziona il cervello della
    > gente e le loro emozioni e sfruttano queste
    > conoscenze per
    > manipolarci.
    >
    > Siamo nudi davanti a queste tecniche.

    Smettila di rollarti le scie chimiche, cazzo.

    Almeno usa roba naturale, la chimica ti brucia il cervello.
    maxsix
    9946
  • - Scritto da: iRoby
    > Fui tra i primi a segnalare l'uso delle
    > neuroscienze e della tecnologia cognitiva nel
    > mondo del
    > marketing.

    Chi tu ? Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
  • - Scritto da: aphex_twin

    > Chi tu ? Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere

    La cosa che mi lascia perplesso è usare certi argomenti, che magari si comprendono pure poco (qui tutti laureati studiosi di scienze sociali?), vengono usati per farne quello che pare e piace, riempiendosi di certezze assoluteA bocca aperta

    Ma proprio una delle cose più belle della vita è non avere assolute certezzeSorride
    FDG
    10946
  • - Scritto da: iRoby
    > Fui tra i primi a segnalare l'uso delle
    > neuroscienze e della tecnologia cognitiva nel
    > mondo del
    > marketing.
    Clicca per vedere le dimensioni originali
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 12 discussioni)