Luca Annunziata

Windows 10, novità da insider

Una build con miglioramenti multimediali e con una nuova modalità di condivisione dei contenuti. In attesa di una nuova veste grafica che arriverà con il progetto NEON

Milano - La build numero 15031 del programma insider, la beta pubblica che Microsoft mette a disposizione di chi accetta di testare la futura release del sistema operativo sul proprio PC, contiene alcuni cambiamenti interessanti soprattutto in chiave multimediale. Chi gioca e guarda video con il proprio hardware sarà felice di sapere che a Redmond qualcuno sta lavorando per lui o lei, e che ci sono novità interessanti in arrivo anche per la grafica dell'interfaccia.

Partiamo dai cambiamenti più evidenti: la finestra Compact Overlay è una modalità "picture in picture" che consentirà di tenere su una frazione dello schermo un filmato in riproduzione mentre si continua a lavorare in altre applicazioni. La funzione sarà disponibile all'interno delle Universal Windows App: inoltre il riquadro animato sarà personalizzabile e gestibile come fosse qualsiasi altra finestra del sistema operativo, dunque gli sviluppatori possono effettuare modifiche su misura al suo comportamento per sfruttarla al meglio.

Altra novità riguarda la sicurezza: Dynamic Lock si aggancia al segnale Bluetooth di uno smartphone del proprietario del PC, e lo sfrutta come chiave di sicurezza per bloccare il computer in assenza del suo proprietario. Dopo 30 secondi nei quali non viene rilevata la presenza del telefono, il PC avvia il blocco dello schermo: in questo modo non ci si deve preoccupare di effettuare il logout prima di allontanarsi, visto che ci penserà il sistema in automatico. Anche la Game Bar è stata migliorata, in vista di un suo rilascio ufficiale: con la combinazione tasto Win+G si può richiamarla sullo schermo e avviare una registrazione o catturare una schermata, e inoltre si allunga la lista dei giochi compatibili con l'aggiunta di 52 nuovi titoli.
Interessante anche il cambio di grafica per l'icona legata alla condivisione dei contenuti: il cambiamento arriverà in automatico per tutte le app, poiché Microsoft ha aggiornato uno degli asset integrato nel sistema operativo, e ha deciso per il cambio di immagine anche per andare incontro a una simbologia più comune e universale che risulti più familiare agli utenti. Inoltre, forse non per caso, cominciano a circolare alcune immagini relative al progetto NEON, la futura veste grafica dell'interfaccia di Windows su cui Microsoft sta lavorando. Per semplificare il lavoro agli sviluppatori, Microsoft sta anche mettendo in piedi una vera e propria roadmap di feature future e cambiamenti che intende apportare al sistema operativo.

L'elenco completo dei cambiamenti e dei bug conosciuti di questa build è disponibile sul post ufficiale dell'annuncio, sul sito Microsoft.

Luca Annunziata
69 Commenti alla Notizia Windows 10, novità da insider
Ordina
  • ma che me ne frega a me!
    non+autenticato
  • il primo sistema operativo che fa controllo sociale. O forse il secondo?
    non+autenticato
  • Io no sabe, no sabe nada. In lacrime
    non+autenticato
  • Dal link dell'articolo riguardo il nuovo design NEON: "With NEON, Microsoft is introducing a new component called “Acrylic” to the Windows 10 design, which is essentially some blur in the background, sidebar or the navigation of the app"

    ah bè, grandi novità Rotola dal ridere

    Roba tra l'altro copiata da OS X, correva l'anno 2014

    (qui criticato da ars):
    https://arstechnica.com/apple/2014/10/os-x-10-10/7/

    "Where do you want to go today?"
    Non lo sanno, e non l'hanno mai saputo
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 10 febbraio 2017 14.55
    -----------------------------------------------------------
  • - Scritto da: bertuccia
    > Dal link dell'articolo riguardo il nuovo design
    > NEON: "With NEON, Microsoft is
    > introducing a new component called “Acrylic” to
    > the Windows 10 design, which is
    > essentially some blur
    in the
    > background, sidebar or the navigation of the app"
    >

    >
    >
    > ah bè, grandi novità Rotola dal ridere
    >
    > Roba tra l'altro copiata da OS X, correva l'anno
    > 2014
    Whoa. Proprio una delle cose principali di cui preoccuparsi.! (anche per osx)Sorride
    Servisse, io farei una petizione per tornare alla GUI di XP/classic-modeCon la lingua fuori
    non+autenticato
  • - Scritto da: bubba

    > Servisse, io farei una petizione per tornare alla
    > GUI di XP/classic-mode
    >Con la lingua fuori

    Quando è uscito XP, si lamentavano in tanti della GUI e del menu Start. Mah...
  • - Scritto da: Zucca Vuota
    >
    > Quando è uscito XP, si lamentavano in tanti della
    > GUI e del menu Start. Mah...

    ma infatti lui ha detto XP/Classic mode.. che praticamente ti riporta allo stile di windows 95 (che, per quanto possa far cagare, è in effetti superiore all'aborto che è windows oggi)
  • - Scritto da: bertuccia

    > ma infatti lui ha detto XP/Classic mode.. che
    > praticamente ti riporta allo stile di windows 95
    > (che, per quanto possa far cagare, è in effetti
    > superiore all'aborto che è windows
    > oggi)

    De gustibus... ma se hai centinaia di programmi e tools come capita sul mio PC, è inutilizzabile.
    L'attuale start poi è molto più customizzabile in termini di organizzazione (a saperlo fare, ovviamente). E può essere usato come il vecchio 95/NT4.
  • Io uso Windows 7 con l'interfaccia di Windows 98 ... e ho diviso i collegamenti ai programmi tra desktop (pochi); menu start, con sottomenu; la traybar; poco altro nelle barre degli strumenti. Certo, c'è da perdere un po' di tempo per organizzare tutto in questo modo.
  • - Scritto da: Joe Tornado
    > Io uso Windows 7 con l'interfaccia di Windows 98
    > ... e ho diviso i collegamenti ai programmi tra
    > desktop (pochi); menu start, con sottomenu; la
    > traybar; poco altro nelle barre degli strumenti.
    > Certo, c'è da perdere un po' di tempo per
    > organizzare tutto in questo
    > modo.

    Io uso Windows 10. Ho pochi programmi più usati "pinnati" nella task bar (sono quelli fondamentalmente sempre aperti com Outlook o VisualStudio). Il menu start è invece organizzato in alcune aree. In due di queste metto le applicazioni UWP più utili per me e che mostrano alcune informazioni nelle loro tile. Nella prima quelle che in qualche modo si riferiscono all'azienda, nella seconda quelle con informazioni che arrivano da Internet (il meteo, ad esempio, che, viaggiando molto, trovo utile). Poi ho altre aree: applicazioni di sviluppo (quelle non UWP, e quindi senza tile dinamiche, con icona minima), in una i programmi "da ufficio" come Word, Excel, il CRM e altre applicazioni "gestionali" interne, nell'ultima vari tool. Infine uso molto il meccanismo di ricerca. Per le applicazioni di cui non ricordo il nome e che uso molto raramente, navigo nell'albero delle applicazioni.
  • Effettivamente, le possibilità offerte dalla GUI sono tante; utilizzando poi anche software di terze parti, molte di più. Più libertà c'è, meglio è.
  • Ben detto Joe! Sorride
    non+autenticato
  • - Scritto da: bertuccia

    > Roba tra l'altro copiata da OS X, correva l'anno
    > 2014

    A me ricorda alcuni aspetti di Aero Glass (Windows Vista - anno 2006).
  • - Scritto da: Zucca Vuota
    >
    > A me ricorda alcuni aspetti di Aero Glass
    > (Windows Vista - anno 2006).

    bè c'è da dire che l'effetto traslucido era limitato al titolo della finestra.. un uso così blando lo trovi già in OS X Cheetah nel 2001

    con NEON invece viene utilizzato pari pari alla maniera di OS X Yosemite
  • Ieri, per la seconda volta in due anni, mi è sparito Google Earth, disinstallato da Windows.
    Precedentemente altri software si erano disinstallati, compreso Avatar e un Cad.
    Ogni tanto lasciavo il computer acceso anche di notte (ora non più...) e la mattina lo trovavo spesso riavviato misteriosamente, alla schermata di login.
    Quando attivo un programma che richiede una password o un aggiornamento, oppure collego un disco USB, i messaggi appaiono in secondo piano, cioè non sono visibili perché dietro altre finestre, e le prime volte ho avuto dei problemi a causa di questo comportamento.
    Quando copio qualcosa in esplora risorse, non viene messo nell'ordine che ho scelto, ma viene messo in fondo alla lista; anche questo mi ha provocato problemi quando non lo sapevo.
    Ce ne sono altre....
    Non è possibile che dopo decenni un sistema operativo faccia queste cose come se fosse ancora in beta, e non è possibile che cerchi di forzare le tue scelte in fatto di programmi (con le 'app', schifezze sottodimensionate) e presentandoti un menu Start che è dispersivo e antiergonomico (in effetti lavoro con Classic Start Menu, freeware e molto ben fatto).
    Ormai ho Linux Mint in parallelo e lavoro con esso per abituarmi, purtroppo non mi riconosce la scheda grafica e nemmeno il fattore di forma dello schermo, ma Windows mi ha proprio scocciato.
    non+autenticato
  • - Scritto da: smaronato
    > Ieri, per la seconda volta in due anni, mi è
    > sparito Google Earth, disinstallato da
    > Windows.

    Ti diranno che sei un hater.

    > Precedentemente altri software si erano
    > disinstallati, compreso Avatar e un
    > Cad.

    Ti diranno che sei un hater cattivo.

    > Ogni tanto lasciavo il computer acceso anche di
    > notte (ora non più...) e la mattina lo trovavo
    > spesso riavviato misteriosamente, alla schermata
    > di
    > login.

    Ti diranno che racconti balle.

    > Quando attivo un programma che richiede una
    > password o un aggiornamento, oppure collego un
    > disco USB, i messaggi appaiono in secondo piano,
    > cioè non sono visibili perché dietro altre
    > finestre, e le prime volte ho avuto dei problemi
    > a causa di questo
    > comportamento.
    > Quando copio qualcosa in esplora risorse, non
    > viene messo nell'ordine che ho scelto, ma viene
    > messo in fondo alla lista; anche questo mi ha
    > provocato problemi quando non lo
    > sapevo.
    > Ce ne sono altre....

    Ma non mi dire!

    > Non è possibile che dopo decenni un sistema
    > operativo faccia queste cose come se fosse ancora
    > in beta, e non è possibile che cerchi di forzare
    > le tue scelte in fatto di programmi (con le
    > 'app', schifezze sottodimensionate) e
    > presentandoti un menu Start che è dispersivo e
    > antiergonomico (in effetti lavoro con Classic
    > Start Menu, freeware e molto ben
    > fatto).

    Perche' non dovrebbe essere possibile?
    E' possibilissimo e molto concreto.

    > Ormai ho Linux Mint in parallelo e lavoro con
    > esso per abituarmi, purtroppo non mi riconosce la
    > scheda grafica e nemmeno il fattore di forma
    > dello schermo,

    Che cos'e' il fattore di forma?

    > ma Windows mi ha proprio
    > scocciato.

    Tra poco arriveranno quelli che vincono alla lotteria coi biglietti trovati per terra a dire che le loro migliaia di postazioni con windows non hanno mai visto l'ombra di un problema, e tu sei un hater.
  • Quando leggo i tuoi commenti, mi rendo conto che è bellissimo essere fortunato.
  • - Scritto da: smaronato
    > Ieri, per la seconda volta in due anni, mi è
    > sparito Google Earth, disinstallato da
    > Windows.
    > Precedentemente altri software si erano
    > disinstallati, compreso Avatar e un
    > Cad.
    > Ogni tanto lasciavo il computer acceso anche di
    > notte (ora non più...) e la mattina lo trovavo
    > spesso riavviato misteriosamente, alla schermata
    > di
    > login.
    > Quando attivo un programma che richiede una
    > password o un aggiornamento, oppure collego un
    > disco USB, i messaggi appaiono in secondo piano,
    > cioè non sono visibili perché dietro altre
    > finestre, e le prime volte ho avuto dei problemi
    > a causa di questo
    > comportamento.
    > Quando copio qualcosa in esplora risorse, non
    > viene messo nell'ordine che ho scelto, ma viene
    > messo in fondo alla lista; anche questo mi ha
    > provocato problemi quando non lo
    > sapevo.
    > Ce ne sono altre....
    > Non è possibile che dopo decenni un sistema
    > operativo faccia queste cose come se fosse ancora
    > in beta, e non è possibile che cerchi di forzare
    > le tue scelte in fatto di programmi (con le
    > 'app', schifezze sottodimensionate) e
    > presentandoti un menu Start che è dispersivo e
    > antiergonomico (in effetti lavoro con Classic
    > Start Menu, freeware e molto ben
    > fatto).
    > Ormai ho Linux Mint in parallelo e lavoro con
    > esso per abituarmi, purtroppo non mi riconosce la
    > scheda grafica e nemmeno il fattore di forma
    > dello schermo, ma Windows mi ha proprio
    > scocciato.

    L'unica spiegazione logica e razionale è che sei sfigatissimo.
    A me non ne succede una di quelle che hai detto.
    non+autenticato
  • - Scritto da: ciccio
    > - Scritto da: smaronato
    > > Ieri, per la seconda volta in due anni, mi è
    > > sparito Google Earth, disinstallato da
    > > Windows.
    > > Precedentemente altri software si erano
    > > disinstallati, compreso Avatar e un
    > > Cad.
    > > Ogni tanto lasciavo il computer acceso anche di
    > > notte (ora non più...) e la mattina lo trovavo
    > > spesso riavviato misteriosamente, alla schermata
    > > di
    > > login.
    > > Quando attivo un programma che richiede una
    > > password o un aggiornamento, oppure collego un
    > > disco USB, i messaggi appaiono in secondo piano,
    > > cioè non sono visibili perché dietro altre
    > > finestre, e le prime volte ho avuto dei problemi
    > > a causa di questo
    > > comportamento.
    > > Quando copio qualcosa in esplora risorse, non
    > > viene messo nell'ordine che ho scelto, ma viene
    > > messo in fondo alla lista; anche questo mi ha
    > > provocato problemi quando non lo
    > > sapevo.
    > > Ce ne sono altre....
    > > Non è possibile che dopo decenni un sistema
    > > operativo faccia queste cose come se fosse
    > ancora
    > > in beta, e non è possibile che cerchi di forzare
    > > le tue scelte in fatto di programmi (con le
    > > 'app', schifezze sottodimensionate) e
    > > presentandoti un menu Start che è dispersivo e
    > > antiergonomico (in effetti lavoro con Classic
    > > Start Menu, freeware e molto ben
    > > fatto).
    > > Ormai ho Linux Mint in parallelo e lavoro con
    > > esso per abituarmi, purtroppo non mi riconosce
    > la
    > > scheda grafica e nemmeno il fattore di forma
    > > dello schermo, ma Windows mi ha proprio
    > > scocciato.
    >
    > L'unica spiegazione logica e razionale è che sei
    > sfigatissimo.
    > A me non ne succede una di quelle che hai detto.

    Ciao ciccio.
    Come e' andata la lotteria? Vinto anche questa volta?
  • - Scritto da: panda rossa
    > - Scritto da: ciccio
    > > - Scritto da: smaronato
    > > > Ieri, per la seconda volta in due anni,
    > mi
    > è
    > > > sparito Google Earth, disinstallato da
    > > > Windows.
    > > > Precedentemente altri software si erano
    > > > disinstallati, compreso Avatar e un
    > > > Cad.
    > > > Ogni tanto lasciavo il computer acceso
    > anche
    > di
    > > > notte (ora non più...) e la mattina lo
    > trovavo
    > > > spesso riavviato misteriosamente, alla
    > schermata
    > > > di
    > > > login.
    > > > Quando attivo un programma che richiede
    > una
    > > > password o un aggiornamento, oppure
    > collego
    > un
    > > > disco USB, i messaggi appaiono in
    > secondo
    > piano,
    > > > cioè non sono visibili perché dietro
    > altre
    > > > finestre, e le prime volte ho avuto dei
    > problemi
    > > > a causa di questo
    > > > comportamento.
    > > > Quando copio qualcosa in esplora
    > risorse,
    > non
    > > > viene messo nell'ordine che ho scelto,
    > ma
    > viene
    > > > messo in fondo alla lista; anche questo
    > mi
    > ha
    > > > provocato problemi quando non lo
    > > > sapevo.
    > > > Ce ne sono altre....
    > > > Non è possibile che dopo decenni un
    > sistema
    > > > operativo faccia queste cose come se
    > fosse
    > > ancora
    > > > in beta, e non è possibile che cerchi
    > di
    > forzare
    > > > le tue scelte in fatto di programmi
    > (con
    > le
    > > > 'app', schifezze sottodimensionate) e
    > > > presentandoti un menu Start che è
    > dispersivo
    > e
    > > > antiergonomico (in effetti lavoro con
    > Classic
    > > > Start Menu, freeware e molto ben
    > > > fatto).
    > > > Ormai ho Linux Mint in parallelo e
    > lavoro
    > con
    > > > esso per abituarmi, purtroppo non mi
    > riconosce
    > > la
    > > > scheda grafica e nemmeno il fattore di
    > forma
    > > > dello schermo, ma Windows mi ha proprio
    > > > scocciato.
    > >
    > > L'unica spiegazione logica e razionale è che
    > sei
    > > sfigatissimo.
    > > A me non ne succede una di quelle che hai
    > detto.
    >
    > Ciao ciccio.
    > Come e' andata la lotteria? Vinto anche questa
    > volta?

    No, l'unica spiegazione logica e razionale è che sono sfigatissimo.
    Non è che l'utente di prima usa la versione: Windows Lotto ?
    non+autenticato
  • - Scritto da: panda rossa
    > Ciao ciccio.
    > Come e' andata la lotteria? Vinto anche questa
    > volta?
    E a voi con il "raggio magico" come va?
    non+autenticato
  • - Scritto da: ...
    > - Scritto da: panda rossa
    > > Ciao ciccio.
    > > Come e' andata la lotteria? Vinto anche
    > questa
    > > volta?
    > E a voi con il "raggio magico" come va?

    E con le patate bollenti?
    maxsix
    10109
  • - Scritto da: smaronato
    > Ormai ho Linux Mint in parallelo e lavoro con
    > esso per abituarmi, purtroppo non mi riconosce la
    > scheda grafica e nemmeno il fattore di forma
    > dello schermo, ma Windows mi ha proprio
    > scocciato.

    Ecco, lo stavo per dire.
    Su Linux desktop abbiamo altri tipi di problemi:
    https://itvision.altervista.org/why.linux.is.not.r...
    (in qualche issue bastarde ci sono ricaduto anch'io)
  • - Scritto da: Albedo 0,9
    >
    > Su Linux desktop abbiamo altri tipi di problemi:
    > https://itvision.altervista.org/why.linux.is.not.r

    ti diranno che sei un hater! (cit.) Rotola dal ridere
  • - Scritto da: bertuccia
    > - Scritto da: Albedo 0,9
    > >
    > > Su Linux desktop abbiamo altri tipi di
    > problemi:
    > >
    > https://itvision.altervista.org/why.linux.is.not.r
    >
    > ti diranno che sei un hater! (cit.) Rotola dal ridere

    A te non lo diranno certamente. Tutti sappiamo cosa sei ESATTAMENTE! Rotola dal ridere
    non+autenticato
  • Ammetto che per Win10 siano delle novità, ma non ne trovo l'utilità, ad esempio:
    - per il video che occupa parte dello schermo e con la restante parti lavori, si può fare anche ora con WinXP no? Uso il free mpc-hc (o quel che vuoi) ed usarlo in modalità "piccola" e lasciarlo sempre in prima vista con "Desk pin" o altro (si, anche il player ha funzione in primo piano, ma con Desk Pin mi trovo meglio)
    - per sicurezza io dovrei lasciare sempre acceso il Bluetooth del telefono, comprare ed attivare il Bluetooth del PC (io uso solo fissi) per avere il PC che blocca lo schermo dopo 30 sec? Se imposto lo screensaver con password dopo 1 minuto? Ed attivo (come già attivo) l'ibernazione dopo 15 minuti non è la stessa cosa? (si si ok, queste cose non hanno sicurezza e si possono superare facilmente) Infine tutte ste onde, non sarebbe meglio evitarle per quanto possibile?
    - La game bar mai usata, come ho disattivato tutte le telemetrie varie coi tools antiprivacy (ce ne sono anche dai produttori più famosi), disattivato il cloud, cortana online ecc..
    non+autenticato
  • - Scritto da: Mao99
    > Ammetto che per Win10 siano delle novità, ma non
    > ne trovo l'utilità,

    Quindi almeno riconosci la coerenza.

    > ad
    > esempio:
    > - per il video che occupa parte dello schermo e
    > con la restante parti lavori, si può fare anche
    > ora con WinXP no?

    La questione non e' se si possa o non si possa.
    Quello che loro intendono far credere e' che se c'e' un video in parte dello schermo, tu LAVORI!


    > - La game bar mai usata, come ho disattivato
    > tutte le telemetrie varie coi tools antiprivacy
    > (ce ne sono anche dai produttori più famosi),
    > disattivato il cloud, cortana online
    > ecc..

    Quindi stai rinunciando volontariamente a tutti i benefici che winx offre a M$ per spiare l'utente.
    A questo punto mi chiedo perche' usi winx se non intendi farti spiare?
  • > A questo punto mi chiedo perche' usi winx se non
    > intendi farti
    > spiare?

    Per casa, quando torno dal lavoro, voglio un SO tranquillo, facile su cui posso giocare e rilassarmi senza problemi di compatibilità o altro o magari fare test con gli emulatori tutto in relax, ecc..
    E' vero che M$ ha tanti difetti ( molti si possono disattivare!), ma ha anche il pregio di essere molto facile ed intuitivo ed ha una vastissima gamma di compatibilità coi giochi ed altro.. (parlo per casa, non per lavoro)
    non+autenticato
  • - Scritto da: Mao99
    > Ammetto che per Win10 siano delle novità, ma non
    > ne trovo l'utilità

    Quello che citano qui sono cose abbastanza marginali, per quanto utili. La prossima grossa novità di Windows 10 CU è la parte 3D.

    > - per il video che occupa parte dello schermo e
    > con la restante parti lavori, si può fare anche
    > ora con WinXP no? Uso il free mpc-hc (o quel che
    > vuoi) ed usarlo in modalità "piccola" e lasciarlo
    > sempre in prima vista con "Desk pin" o altro (si,
    > anche il player ha funzione in primo piano, ma
    > con Desk Pin mi trovo
    > meglio)

    Non è proprio fatto allo stesso modo. In questo caso si parla di una funzionalità fornita da sistema agli sviluppatori. Il primo uso che mi viene in mente è la possibilità di staccare il video in Edge.

    > - per sicurezza io dovrei lasciare sempre acceso
    > il Bluetooth del telefono

    L'accenno al telefono secondo me è fuorviante. Io penso più ad un braccialetto BLE. Comunque è un sistema già visto in altri oggetti. Io non lo trovo molto sicuro. Preferisco altri meccanismi.