Luca Annunziata

Tre giorni di VR a Milano, con Google #FutureViewing

Tappa finale del tour sulla sicurezza informatica organizzato da Big G. 10 opere tridimensionali in mostra, la possibilità di provare Tilt Brush e consigli per tenere il proprio account al sicuro

« Indietro
Foto 1 di 10

Milano - Un weekend per parlare di sicurezza attraverso la realtà virtuale: la mostra inaugurata ieri a Milano da Google conclude nel capoluogo lombardo il tour Vivi Internet al Sicuro che ha portato Big G assieme alla Polizia Postale e Altroconsumo in giro per tutta Italia per parlare ai cittadini di come rendere più sicuro i propri account su Web. #FutureViewing mette in mostra per tre giorni le opere realizzate dai visitatori con Tilt Brush, l'app che permette di disegnare in tre dimensioni con l'ausilio di un HTC Vive: si potrà provare la realtà virtuale anche nello spazio messo in piedi da Google a un passo da Piazza Gae Aulenti, in uno dei punti più alla moda della città.

Visitando lo spazio allestito da Google a Via Vincenzo Capelli si potranno visionare, con un visore Cardboard, dieci delle opere realizzate da altrettanti visitatori di una delle cinque tappe precedenti del roadshow: il percorso guidato si snoda tra informazioni riguardanti la sicurezza in Rete e indicazioni sugli strumenti messi a disposizione da Big G per la gestione del proprio account. Verificare la qualità delle protezioni poste a sua salvaguardia, attivare il doppio fattore di autenticazione, accertare quali app terze hanno accesso alle informazioni custodite da Google e quali sono queste informazioni. Al termine del percorso è anche possibile effettuare un checkup dello stato del proprio account.

Quanto all'aspetto ludico, come detto si potrà provare Tilt Brush e disegnare con il software creato da Mountain View: in tre dimensioni e nella realtà virtuale ci si può sbizarrire con colori, forme e decorazioni impossibili (un arcobaleno, la neve, le bolle, le fiamme...). #FutureViewing resterà aperto a tutti il 3, 4 e 5 marzo: l'ingresso è libero e le migliori opere realizzate nel corso della tre giorni saranno esposte al pubblico.

Luca Annunziata