La memory card più mini che c'è

SanDisk e Motorola lanciano un formato di memory card specificamente pensato per i cellulari e con dimensioni all'incirca uguali a quelle di un'unghia

Roma - Alla selva di memory card oggi sul mercato si va ad aggiungere un nuovo formato di memorie flash removibili, chiamato T-Flash, la cui dimensione è circa la metà di quella di una scheda SIM.

Il nuovo formato, sviluppato e promosso congiuntamente da SanDisk e Motorola, verrà lanciato sul mercato durante il terzo trimestre dell'anno in concomitanza con il rilascio, da parte di Motorola, di una nuova linea di telefoni cellulari 3G progettati per utilizzare le nuove schede di memoria.

Una schedina in formato T-Flash misura 11 x 15 x 1 mm, dunque decisamente meno rispetto a quello che fino ad oggi era il formato più compatto in circolazione, il miniSD, le cui dimensioni sono invece di 21,5 x 20 x 1,4 mm.
Le memorie T-Flash verranno inizialmente commercializzate con capacità comprese fra i 32 e i 128 MB e il loro prezzo dovrebbe aggirarsi fra i 14 e i 39 dollari. Entro la fine dell'anno SanDisk conta di rilasciare schede con tagli da 256 MB e, per il prossimo anno, di 512 MB.

Motorola sostiene che il nuovo formato è sufficientemente compatto ed economico da poter essere utilizzato non solo come espansione di memoria, ma eventualmente anche come sostituto dei chip di memoria flash integrati sui telefoni cellulari.

I primi smartphone di Motorola che utilizzeranno le memory card T-Flash saranno l'E1000 e l'A1000: il primo sarà basato sul sistema operativo proprietario di Motorola, Synergy, mentre il secondo adotterà SymbianOS.

Le memory card stanno acquisendo un ruolo sempre più importante anche sul mercato della telefonia mobile, soprattutto con l'avvento degli smartphone dotati di fotocamera digitale e possibilità di far girare i giochi scaricati da Internet. I produttori di memorie flash rimovibili si stanno preparando ad una nuova guerra in cui la dimensione sarà solo uno dei fattori che decreterà i vincitori: altrettanto importanti saranno il prezzo, la capacità di evolvere senza perdere la compatibilità con il passato e l'iniziale appoggio di almeno un grosso produttore.

Lo scorso anno sono stati aggiornati diversi standard rivali di memory card, fra cui il SecureDigital, proposto nel nuovo formato miniSD, e il Memory Stick di Sony, a cui è stato aggiunto il supporto per schede di memoria più capienti, veloci e sicure. Sempre l'anno scorso hanno poi cominciato a diffondersi le prime schede nel formato xD-Picture Card di Fuji Photo Film e Reduced Size MultiMediaCard di Hitachi. Poche settimane fa la Universal Transportable Memory Association (UTMA) ha invece svelato una nuova famiglia di memorie flash dotate di interfaccia USB in grado di competere, per dimensioni, con le tradizionali memory card.
7 Commenti alla Notizia La memory card più mini che c'è
Ordina
  • Un nuovo formato al giorno ?! Ci stiamo rompendo le palle di buttare continuamente via soldi per cose che cambiano domani mattina... e di non poter reimpiegare formati che già avevamo, e abbastanza piccoli da essere impiegati senza problemi, anche l'informatica ormai sta perdendo il senso delle cose e diventa fine a sè stessa... ma che ce ne facciamo di 1000 cose inutili.
    Basta non comperare, il mercato farà piazza pulita del'inutile.
    non+autenticato
  • Il formato e' assurdo ...
    già mi impicco a montare la simcard ..
    e ho dita normali credetemi ..
    per queste serviranno le pinzette e la lente da orologiaio ...

    IO Ho preso una macchina fotografica che legge le sia Compact Flash che Smart Media

    IMHO l'unico formato umano e' il Compact Flash type II...

    speriamo che durinio MOOOLTO a lungo

    non+autenticato
  • E che palle... ogni 6 mesi un formato nuovo... ho una pila di memory card inutilizzabili a causa dell'uscita di nuovi formati...

    DECIDETEVEEEE
    non+autenticato
  • Anonimo wrote:
    > ho una pila di memory card inutilizzabili a causa dell'uscita
    > di nuovi formati...

    Francamente non vedo il problema: gli unici formati non letti dai lettori universali (17 euro su USB 2.0) sono xD (costi della licenza) e le varie skede per cellulari (ha poco senso leggerle su PC e sono tutt' altro ke diffuse).
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > Anonimo wrote:
    > > ho una pila di memory card
    > inutilizzabili a causa dell'uscita
    > > di nuovi formati...
    >
    > Francamente non vedo il problema: gli unici
    > formati non letti dai lettori universali (17
    > euro su USB 2.0) sono xD (costi della
    > licenza) e le varie skede per cellulari (ha
    > poco senso leggerle su PC e sono tutt' altro
    > ke diffuse).

    il problema è che queste schede dovrebbero essere riutilizzabili sugli strumenti elettronici digitali, invece se mi voglio comprare una fotocamera devo verificare che la scheda sarà compatibile con l'eventuale futuro lettore mp3 e l'eventuale futuro pda.

    avvelenato che ha scelto le SD come formato scheda preferito

    edit: le xD possono esser lette tramite adattatore x CF.

    ==================================
    Modificato dall'autore il 02/03/2004 9.49.14
  • Avvelenato wrote:
    > avvelenato che ha scelto le SD come formato scheda
    > preferito

    Debbo quotarti pure oggi!A bocca aperta



    Avvelenato also wrote:
    > edit: le xD possono esser lette tramite adattatore x CF.

    Questo e' vero... addirittura sui PDA il lettore di CF viene sfruttato come se fosse la una versione mini dello slot PCMCIA/PCCard (son sinonimi?).

    Peccato ke costino 2 occhi della testa: 50 euro (by Olympus: sempre per via delle licenze li fan lei e Fujifilm) per un cosino del genere sono una rapina a mano armata! O_O''

    L' unica alternativa plausibile sarebbe ke hp ed Epson si mettano a produrre lettori portatili multistandard.
    Ma ne dubito fortemente.Con la lingua fuori
    non+autenticato
  • a chi lo dici..pensa che ho un p800 con memory stick, con una certa fiducia ho comprato una macchina digitale sony in quanto esiste un adattatore che mi fa usare la card del telefono sulla digitale, pensavo "finalmente...ora potrò fare delle belle foto e poi trasmetterle in allegato o con mms dal telefono..." ed invece NIENTE le foto le conserva ma il p800 non le vede...incompatibilità software al 100%, grazie sony.
    non+autenticato