Pierluigi Sandonnini

WhatsApp verso i pagamenti elettronici

L'azienda di Menlo Park ha rilasciato una versione Beta per Android della propria piattaforma che contiene una sezione nascosta dedicata a un sistema di micro-pagamenti fra gli utenti. Primi test in India. A quando in Europa?

Roma - WhatsApp si appresta a entrare nel business dei pagamenti elettronici? Stando alle indiscrezioni riportate dal sito web WABetaInfo, sembrerebbe proprio di sì. Il noto "leaker" avrebbe scoperto, nella versione Beta 2.17.295 per Android da poco rilasciata, una sezione nascosta che consente di accedere a un sistema di pagamento, denominato WhatsApp Payments. Un sistema integrato in WhatsApp che, quando sarà attivo, consentirà agli utenti di inviare denaro ai propri contatti, importi non rilevanti a quanto pare. Quanto basta, ad esempio, per raccogliere i soldi per un regalo di compleanno o per pagare una cena.

Descrizione immagine

La scoperta arriva a pochi mesi di distanza dalla notizia, diffusa dal portale The Ken, secondo cui i responsabili di WhatsApp sarebbero stati in trattativa con il governo indiano per regolamentare il sistema di pagamenti unificati Unified Payments Interface (UPI) da integrare nella piattaforma di messaggistica.
WhatsApp Payments potrebbe quindi essere riservato, almeno inizialmente, a funzionare in unione a una piattaforma di pagamenti elettronici, UPI (Unified Payment Interface), sviluppata da alcune banche indiane.
L'India dovrebbe essere il luogo per testare la piattaforma WhatsApp Payments, per poi estenderla nel resto del mondo. Sempre secondo il sito WABetaInfo, infatti, i primi Paesi che avranno modo di sperimentare il servizio di pagamenti di WhatsApp dovrebbero essere, dopo l'India, Inghilterra, Polonia e America.
I colossi della digital economy si muovono spesso compiendo passi da gigante, per cui non è da escludere che, una volta partita la fase test in India, entro breve tempo il servizio possa arrivare anche in Europa e in Italia. Punto Informatico, come al solito, vi terrà aggiornati sugli sviluppi.

Pierluigi Sandonnini


fonte immagine
Notizie collegate
  • TecnologiaMessenger, a tutta automazione e botLe funzionalità integrate nella versione 2.1 dell'app di messaggistica Facebook migliorano l'interazione con l'utente. La programmazione neuro linguistica renderà i bot più "naturali", aprendo le porte a nuove opportunità di business
20 Commenti alla Notizia WhatsApp verso i pagamenti elettronici
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)