Videogames Shockwave a pagamento

Ne propone una ventina AtomShockwave che spera di convincere un'ampia audience di utenti Internet a pagare una manciata di dollari per scaricarsi qualche mega da vivere virtualmente

Web - Puntando tutto sui contenuti interattivi e di intrattenimento, AtomShockwave ha ora deciso di lanciare una ventina di videogiochi costruiti con Macromedia Shockwave, tecnologia "shock" per eccellenza.

Per riuscire nei suoi progetti l'azienda, nata da una costola di Atom Films e Shockwave, dovrà riuscire a convincere un alto numero di utenti che vale la pena acquistare una decina di giochi Shockwave per 19,95 dollari e una ventina per poco meno di 30 dollari. Basta un player Shockmachine per giocarle anche offline. Il problema, naturalmente, è che fino ad oggi molte produzioni del genere si sono trovate, e si trovano, gratuitamente disponibili online.

L'appeal dell'offerta, secondo gli speranzosi manager dell'azienda, sarebbe nell'aver ripreso con il formato Macromedia giochi arcade noti come Spy Hunter o Just, inseriti nel primo pacchetto da 10 games, e aver infilato nel secondo pacchetto i 10 più popolari giochi Schockwave.
Un'offerta che sa di "raccolta", dunque, ma che non è certo detto possa interessare un gran numero di utenti. All'azienda sembrano saperlo bene, tanto che promettono che assieme ai games saranno inseriti livelli aggiuntivi e funzionalità del tutto nuove oltreché giochi inediti.

E ' presto, dunque, per capire se AtomShockwave riuscirà nella sua impresa. Di certo si tratta di un ulteriore test che consentirà di capire fino a che punto gli utenti Internet sono disponibili a pagare dollari sonanti per i contenuti distribuiti online dai "produttori di intrattenimento".