Alfonso Maruccia

Windows 10, novità per font e OneDrive

Il sistema-operativo-come-servizio si evolve ancora, con nuove funzionalità anti-disastro per il cloud storage di OneDrive e l'ennesima semplificazione delle impostazioni dell'OS

Roma - Dopo la distribuzione della versione Fall Creators Update di Windows 10 lo scorso ottobre, Microsoft continua a lavorare sul codice del proprio sistema operativo universale aggiungendo nuove funzionalità e accorpando quelle vecchie all'interno della nuova interfaccia basata su design (ex-)Metro.

In arrivo nelle prossime settimane è ad esempio un nuovo meccanismo di "ripristino" dei file di OneDrive, tool per la gestione dello storage nel cloud che presto sarà in grado di recuperare tutti i file archiviati nella cartella OneDrive presenti in una data specifica.


Font e OneDrive

Del ripristino dei file su OneDrive si parla in realtà già dallo scorso settembre, ma ora la funzionalità sarebbe quasi pronta al debutto entro la fine del mese in corso. Gli utenti potranno ripristinare in blocco tutti i file di OneDrive - diversamente dal ripristino individuale possibile con Cronologia File - andando indietro nel tempo fino a 90 giorni. Atteso inizialmente al debutto sulla versione business di OneDrive, il ripristino dei file cloud dovrebbe poi arrivare a tutti gli utenti del cloud storage di Microsoft.
Un'altra novità - questa volta del tutto inedita - che ha già fatto la propria comparsa nelle build preliminari di Windows 10 (canale Insider) è una nuova schermata di gestione delle font presenti sul sistema, con il passaggio dal Pannello di Controllo tradizionale (Win32) alla app "Impostazioni" basata su design Metro/Fluent.


Font e OneDrive

Microsoft è da tempo impegnata a rimuovere funzionalità dal Pannello di Controllo accorpandole - quando non eliminandole del tutto - nelle Impostazioni, e nel caso della gestione delle font si avrà anche la possibilità di scaricare i singoli pacchetti tipografici dallo Store di Windows 10. La possibilità di installare le font in via manuale continuerà a essere presente, almeno per il momento.

Alfonso Maruccia
fonte immagini: 1, 2
Notizie collegate
  • AttualitàWindows 10, ecco Fall Creators UpdateMicrosoft è pronta alla distribuzione della nuova release di Windows 10, con una serie di novità che segnano l'evoluzione di funzionalità già note piuttosto che una rivoluzione vera e propria. Arrivano nuove interfacce e anche Linux
5 Commenti alla Notizia Windows 10, novità per font e OneDrive
Ordina
  • - Scritto da: mementomori
    > Non mi sembra che le testate online stiano dando
    > grande risalto a questa notizia. Eppure sembra
    > interessante... su PI neanche due
    > righe?
    >
    > https://linux.slashdot.org/story/18/01/15/0415219/

    Di storie come questa ce ne sono state tante, ma molte volte il lobbying e le mazzette sottobanco hanno imposto la marcia indietro. Vedi Monaco o vedi che è successo in Brasile quando i deputati implicati nello scandalo Petrobras hanno messo sotto impeachment Dilma Roussef, hanno cambiato il governo e radicalmente spostato le politiche verso destra.
    Bisogna vedere quanto reggono sul lungo periodo.
    non+autenticato
  • Mentre scrivevo è intervenuto il T1000 che ha rimosso il commento a cui rispondevo.
    Mi sembra un po' esagerato, forse era una trollata per spostare il discorso su Linux, ma tanto l'articolo non vale granche, fare il reporting di ogni piccolo dettaglio che pensano di cambiare su Windows quando la maggior parte delle funzionalità sono copiate da altre parti diventa solo una lunga e noiosa lista.
    non+autenticato
  • - Scritto da: 5772e7f2de1

    > Di storie come questa ce ne sono state tante, ma
    > molte volte il lobbying e le mazzette sottobanco
    > hanno imposto la marcia indietro.

    Ma vedete lobby dappertutto... ma solo da una certa parte.

    Che dire allora di quel "consorzio" che ha tentato di imporre Linux e i servizi dei loro "amici" alle loro aziende associate? Tutto questo per far fuori i concorrenti, ovviamente. Non è durata ma hanno bloccato l'attività per diversi anni.

    E quel gruppo di lobbisti politici che spingevano in un paio di regioni delle leggi (per fortuna naufragate) molto a favore dell'open source anche qui per favorire i loro amici?

    > Bisogna vedere quanto reggono sul lungo periodo.

    Monaco non ha retto.
  • >
    > Ma vedete lobby dappertutto... ma solo da una
    > certa parte.
    >
    > Che dire allora di quel "consorzio" che ha
    > tentato di imporre Linux e i servizi dei loro
    > "amici" alle loro aziende associate? Tutto questo
    > per far fuori i concorrenti, ovviamente. Non è
    > durata ma hanno bloccato l'attività per diversi
    > anni.
    >
    > E quel gruppo di lobbisti politici che spingevano
    > in un paio di regioni delle leggi (per fortuna
    > naufragate) molto a favore dell'open source anche
    > qui per favorire i loro
    > amici?
    >

    A bocca aperta Ma ti rendi conto di quanto è ridicolo quello che scrivi? Quando si parla di lobbying e corruzione come fai a paragonare la potenza di fuoco di Microsoft con quella del mondo open source frammentato in tante piccole aziende con fatturati ridotti.


    > Monaco non ha retto.

    Non c'è solo Monaco.
    non+autenticato
  • - Scritto da: 7048505d724
    > >
    > > Ma vedete lobby dappertutto... ma solo da una
    > > certa parte.
    > >
    > > Che dire allora di quel "consorzio" che ha
    > > tentato di imporre Linux e i servizi dei loro
    > > "amici" alle loro aziende associate? Tutto
    > questo
    > > per far fuori i concorrenti, ovviamente. Non è
    > > durata ma hanno bloccato l'attività per diversi
    > > anni.
    > >
    > > E quel gruppo di lobbisti politici che
    > spingevano
    > > in un paio di regioni delle leggi (per fortuna
    > > naufragate) molto a favore dell'open source
    > anche
    > > qui per favorire i loro
    > > amici?
    > >
    >
    > A bocca aperta Ma ti rendi conto di quanto è ridicolo quello
    > che scrivi? Quando si parla di lobbying e
    > corruzione come fai a paragonare la potenza di
    > fuoco di Microsoft con quella del mondo open
    > source frammentato in tante piccole aziende con
    > fatturati
    > ridotti.
    >
    >
    > > Monaco non ha retto.
    >
    > Non c'è solo Monaco.

    Ma di ZuccaVuota invece una sola ce nè! E devo dire che ci basta.

    A leccorum culum di grandi criminali, e leccando leccando li si fa passare pure per buoni.
    non+autenticato