Alfonso Maruccia

Irdeto acquisisce Denuvo, fusione nucleare tra DRM

Una società di cyber-sicurezza acquisisce la famigerata tecnologia anti-manomissione usata nei videogiochi più recenti, un sistema che ha perso un (bel) po' di smalto ma che ora potrebbe tornare alla carica rafforzato

Roma - Irdeto, società specializzata in sicurezza informatica, ha annunciato l'acquisizione di Denuvo, azienda nota alle cronache per aver perso la "corsa agli armamenti" contro la pirateria video ludica su PC. Prevedibile una "fusione" tra due tecnologie sin qui concorrenti - o al massimo complementari - con il rischio, per i suddetti pirati, di non poter più continuare a fare "business come prima".

L'acquisizione è avvenuta per una cifra non precisata, e stando a quanto comunicano le parti interessate tutti i dipendenti Denuvo - uno staff di 45 persone sparse tra gli uffici di Australia, Polonia, Repubblica Ceca e USA - continueranno a lavorare come al solito sotto la nuova gestione.

Denuvo è stata fondata nel 2013 ed è specializzata nella fornitura dell'omonima tecnologia di manomissione pensata per proteggere le DRM dei videogiochi. Per contro, Irdeto ha uno staff di un migliaio di persone e fornisce tecnologia anti-copia da oltre 50 anni.
Per un certo periodo di tempo Denuvo si era guadagnata la nomea di protezione sostanzialmente "infrangibile", diventando per contrappasso un autentico zimbello della scena "warez" dopo il successo di famose crew di releaser - tra cui l'italianissima CPY - nell'eliminazione del meccanismo di anti-manomissione e la successiva comparsa di un numero sempre maggiore di giochi nei circuiti del software pirata.

Grazie all'acquisizione da parte di Irdeto, Denuvo potrà ora contare sull'adozione di nuovi "strati" protettivi - una tecnologia anti-copia che nel caso in oggetto si chiama Cloakware - in grado di rendere più difficile il lavoro dei pirati. Per il momento, Denuvo si è aggiornata ancora arrivando alla release 5.0 nel tentativo di proteggere dalla copia illegale i giochi in arrivo sul mercato.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
9 Commenti alla Notizia Irdeto acquisisce Denuvo, fusione nucleare tra DRM
Ordina
  • Denuvo come tutti i DRM degli ultimi 30 ha fallito clamorosamente ed adesso si rimescolano le carte cambiando il nome. La pirateria è causata da sbagliate politiche commerciali eche sono causa del proprio male. GOG senza DRM è viva e vegeta, significherà pure qualcosa.
    non+autenticato
  • - Scritto da: prova123
    > Denuvo come tutti i DRM degli ultimi 30 ha
    > fallito clamorosamente ed adesso si rimescolano
    > le carte cambiando il nome. La pirateria è
    > causata da sbagliate politiche commerciali eche
    > sono causa del proprio male. GOG senza DRM è viva
    > e vegeta, significherà pure qualcosa.

    Non ho nessuna simpatia per i DRM intrusivi, ma dire che la pirateria sia causata da sbagliate politiche commerciali non è proprio onesto, a meno che "politica commerciale sbagliata" non sia quella di voler far pagare i giochi.
    C'è gente che pirata giochini Android da 1 euro, sarà mica anche lì una politica commerciale sbagliata? Semplicemente c'è chi ama andare a sbafo, come chi sale sul treno e non vuole pagare il biglietto ("tanto il treno fa lo stesso viaggio, che io salga oppure no").
    Izio01
    4744
  • > Non ho nessuna simpatia per i DRM intrusivi, ma
    > dire che la pirateria sia causata da sbagliate
    > politiche commerciali non è proprio onesto

    Straquoto, io sinceramente non capisco perché la roba che non piace non si lascia semplicemente negli scaffali, virtuali o meno che siano.
    non+autenticato
  • Certi DRM miniano pure le performance dei giochi su pc. Con tutte questa astrazione di drm ti serve cpu di fascia alta tra un po'.
  • - Scritto da: Izio01
    > - Scritto da: prova123
    > > Denuvo come tutti i DRM degli ultimi 30 ha
    > > fallito clamorosamente ed adesso si
    > rimescolano
    > > le carte cambiando il nome. La pirateria è
    > > causata da sbagliate politiche commerciali
    > eche
    > > sono causa del proprio male. GOG senza DRM è
    > viva
    > > e vegeta, significherà pure qualcosa.
    >
    > Non ho nessuna simpatia per i DRM intrusivi, ma
    > dire che la pirateria sia causata da sbagliate
    > politiche commerciali non è proprio onesto, a
    > meno che "politica commerciale sbagliata" non sia
    > quella di voler far pagare i
    > giochi.

    Ma se ti hanno appena citato GOG dove i giochi vengono pagati il giusto prezzo e senza DRM, e GOG e' ancora li', quindi il business funziona?

    > C'è gente che pirata giochini Android da 1 euro,

    E pazienza.
    Per uno che pirata 10 comprano.
    Preferisci che il gioco si diffonda, o vuoi solo raccattare quattro monetine?

    > sarà mica anche lì una politica commerciale
    > sbagliata? Semplicemente c'è chi ama andare a
    > sbafo, come chi sale sul treno e non vuole pagare
    > il biglietto ("tanto il treno fa lo stesso
    > viaggio, che io salga oppure
    > no").

    Il treno ha una capacita' limitata.
    Se quelli che viaggiano a sbafo si accomodassero sul tetto del treno senza arrecare disturbo alla circolazione, direi chissenefrega.

    Ci sono posti al mondo dove puoi viaggiare gratis sul bus se ti accontenti di viaggiare aggrappato all'esterno.
    Clicca per vedere le dimensioni originali
  • QUANTE CAZZATE CHE DICI
    - Scritto da: panda rossa
    non+autenticato
  • - Scritto da: panda rossa
    > - Scritto da: Izio01
    > > - Scritto da: prova123
    > > > Denuvo come tutti i DRM degli ultimi 30
    > ha
    > > > fallito clamorosamente ed adesso si
    > > rimescolano
    > > > le carte cambiando il nome. La
    > pirateria
    > è
    > > > causata da sbagliate politiche
    > commerciali
    > > eche
    > > > sono causa del proprio male. GOG senza
    > DRM
    > è
    > > viva
    > > > e vegeta, significherà pure qualcosa.
    > >
    > > Non ho nessuna simpatia per i DRM intrusivi,
    > ma
    > > dire che la pirateria sia causata da
    > sbagliate
    > > politiche commerciali non è proprio onesto, a
    > > meno che "politica commerciale sbagliata"
    > non
    > sia
    > > quella di voler far pagare i
    > > giochi.
    >
    > Ma se ti hanno appena citato GOG dove i giochi
    > vengono pagati il giusto prezzo e senza DRM, e
    > GOG e' ancora li', quindi il business
    > funziona?
    >

    Guarda che GOG vende i giochi e non credo abbia esclusive. Parecchi produttori, tra l'altro, non si appoggiano a GOG, gli altri vendono su GOG in aggiunta a Steam.
    Il business funziona quando ci guadagna chi sviluppa, chi produce e chi vende. Non puoi considerare solo l'ultimo anello della catena.
    Izio01
    4744
  • come da oggetto.

    Vedrete quanti regalini ci saranno per gli utenti finali in quel DRM.
    non+autenticato
  • magari verranno tagliati fuori dal nuovo windows, come ha già fatto l'attuale con i precedenti giochi dotati di DRM "per motivi di sicurezza" e gli scemotti con il sorriso stampato in faccia continuano a ripagare gli stessi giochi.
    non+autenticato