In arrivo due specifiche XML

Il Consorzio per il Web ha annunciato che due nuove tecnologie per l'XML hanno raggiunto lo status di "recommendation", ad un passo dal lancio

Cambridge (USA) - XML forse, finalmente, ai blocchi di partenza. La standardizzazione delle tecnologie legate all'Extensibile Markup Language č da tempo un problema per le differenti strategie dell'industria. Ma il Consorzio per il Web ha annunciato che due di quei sistemi hanno raggiunto lo status di Raccomandazione ufficiale.

Si tratta quindi dell'ultimo passo prima del lancio ufficiale, da parte del World Wide Web Consortium, come standard proposto delle due tecnologie. In particolare si tratta di: XSLT (Extensible Stylesheet Language Transformations), sistema che supporta la trasformazione di un documento XML in un altro documento XML strutturato in modo diverso; XPath, un linguaggio che consente agli utenti di dare un indirizzo ad ogni elemento di un documento XML.

Va detto che sulle due tecnologie c'č una convergenza dei produttori. XSLT č stato realizzato, infatti, da Microsoft, Oracle, Novell, Sun Microsystems, Adobe e Ibm. E alcune di queste aziende hanno collaborato per realizzare XPath.
TAG: sw