la redazione

Microsoft sostituisce i Surface difettosi

Microsoft comunica di aver avviato una campagna di sostituzione per i Surface difettosi colpiti dal problema del flickering.

Microsoft ha deciso: l'unico modo per risolvere (risolvere davvero) il problema del flickering sugli schermi del Surface Pro 4 è la sostituzione. Problema noto, problema non particolarmente diffuso, ma problema che ha fatto parlare molto di sé sia per il fastidio arrecato agli utenti, sia per la sostanziale incapacità del gruppo nel trovare una soluzione.

Perché una soluzione, probabilmente, non c'era. Da Redmond si è deciso così che, per salvaguardare un concept che ha imparato a farsi apprezzare, occorre agire alla radice: gli utenti che hanno in mano uno dei device afflitti dal problema non dovranno più cercare assistenza tecnica fa-da-te, né dovranno mettere il Surface nel congelatore (ebbene sì, qualcuno ha adottato anche questa soluzione a metà tra cura omeopatica ed effetto placebo), ma semplicemente dovranno rivolgersi all'assistenza tecnica del gruppo.

L'avviso è giunto sul sito Microsoft, dove si raccomanda anzitutto agli utenti di verificare di aver installato tutti gli aggiornamenti software disponibili (così che ogni eventuale problema di origine sofware possa essere eradicato a priori); si suggerisce infine di contattare il servizio assistenza, di preparare adeguatamente il device e infine attendere un tempo pari a circa 5-8 giorni per la sostituzione.


Microsoft si premunisce con l'avvisare del fatto che le sostituzioni sono dovute soltanto per i terminali che soffrono del problema di flickering (qualche migliaia di segnalazioni pubbliche indicano un'incidenza tale da costringere il gruppo a prendere seriamente in esame il problema) e che non hanno subito danni per urti, umidità e altre forzature. Si può chiedere la sostituzione del dispositivo difettoso entro 3 anni dall'acquisto.
24 Commenti alla Notizia Microsoft sostituisce i Surface difettosi
Ordina