la redazione

Nest: tutto bloccato, la smart home si ribella

Per alcune ore tutti i dispositivi dell'ecosistema Nest non hanno funzionato a dovere: problemi per termostati, serrature, videocamere e rilevatori.

I fatti sono questi: molti utenti hanno contattato l'assistenza di Nest lamentando l'impossibilità di controllare i dispositivi installati nelle loro smart home attraverso l'applicazione ufficiale o mediante l'interfaccia Web. Per alcune ore non hanno avuto modo di accedere correttamente al sistema di allarme Nest Secure né alla serratura Nest x Yale Lock. Errori anche per i termostati, i rilevatori di fumo, le videocamere di sorveglianza e gli altri prodotti della linea.

Va precisato che in ogni caso è stato possibile comandare i device attraverso i controlli fisici, dunque nessuno è rimasto chiuso fuori dalla propria casa o impossibilitato a regolare la temperatura nelle stanze. Non è dato a sapere quale sia la causa dell'intoppo, confermato dal profilo ufficiale di Nest con un post su Twitter.

Abbiamo ricevuto segnalazioni da utenti di Nest Secure e Nest x Yale Lock impossibilitati a inserire o disinserire e bloccare o sbloccare i dispositivi attraverso l'applicazione Nest. I controlli fisici non sono stati interessati. Al momento stiamo indagando il problema e forniremo maggiori informazioni quando disponibili.

Qualche ora dopo il primo intervento, un update che conferma la risoluzione del problema, senza però esplicitarne i dettagli.

Aggiornamento: il problema è stato risolto, grazie per la vostra pazienza. L'applicazione Nest risulta ora del tutto funzionante, inclusa la possibilità di attivare o disattivare Nest Secure e di bloccare o sbloccare Nest x Yale Lock. Se continuate a riscontrare problemi contattateci visitando il sito nest.com/help.

Sebbene quanto accaduto non sembra aver portato a gravi conseguenze né causato particolari disagi, può servire da monito e costituire uno spunto di rilessione per comprendere quanto trasformando le nostre abitazioni in smart home ci rendiamo vulnerabili alle loro potenziali fragilità. Se da un lato possiamo beneficiare della semplificazione che queste tecnologie operano sulle attività quotidiane inerenti l'ambito domestico, dall'altro ci esponiamo a vulnerabilità che mai prima avevano interessato la gestione della casa.

Le stesse problematiche attualmente oggetto di discussione nei territori mobile e online, da quelle inerenti la privacy fino alla tutela delle informazioni personali, sono destinate ad essere replicate per quanto concerne lo spazio domestico. È l'inevitabile conseguenza di un percorso iniziato tempo fa con l'avvento delle prime soluzioni della domotica e che oggi consente di delegare a un'entità intermedia, sia essa un'applicazione o una piattaforma cloud, l'accesso alle funzioni della nostra casa.
39 Commenti alla Notizia Nest: tutto bloccato, la smart home si ribella
Ordina
  • io a casa uso una vm openhab2 collegato ad ora un paio di arduini custom per accendere luci, irrigazione e status check di sonde varie agganciato ad impianto elettrico tradizionale ovviamente funzionante anche senza tutto cio (sensori a parte). Ai tempi della progettazione mi sono rifiutato categoricamente di infilare dentro casa roba semi closed (e costosissimia) della bticino (o legrand) con tutto l'ambaradan tenuto in piedi da un alimentatore (quasi sicuramente cinese) che se mi si brucia il ven sera per un fulmine sto al freddo e al buio tutto un weekend (ad un conoscente è successo proprio così) dopo aver speso 40K€ di impianto elettrico e pagare fee mensili per poter controllare il TUO impianto sempre tramite i loro server che triangolano da casa al tuo cell da remoto.

    Ecco, dopo un anno di utilizzo, spendendo meno di un quarto del mio conoscente, faccio le stesse cose e meglio: se mi stufo, butto via gli arduini e la logica openhab e ho comunque la luce in casa, il mio conoscente no, e gli sta bene perchè ha voluto fare il figo.

    Poi, quando gli ho mostrato il videocitofono voip (un dahua)e cosa riesco a fare (nonstante 1mbps di upload di TI) e gli ho detto quanto l'ho pagato, lui con il suo bel bticino da 1000€ voleva suicidarsi.

    Che bello l'internet dei tordi
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 18 maggio 2018 12.55
    -----------------------------------------------------------
  • - Scritto da: v8star
    > io a casa uso una vm openhab2 collegato ad ora un
    > paio di arduini custom per accendere luci,
    > irrigazione e status check di sonde varie
    > agganciato ad impianto elettrico tradizionale
    > ovviamente funzionante anche senza tutto cio
    > (sensori a parte). Ai tempi della progettazione
    > mi sono rifiutato categoricamente di infilare
    > dentro casa roba semi closed (e costosissimia)
    > della bticino (o legrand) con tutto l'ambaradan
    > tenuto in piedi da un alimentatore (quasi
    > sicuramente cinese) che se mi si brucia il ven
    > sera per un fulmine sto al freddo e al buio tutto
    > un weekend (ad un conoscente è successo proprio
    > così) dopo aver speso 40K€ di impianto elettrico
    > e pagare fee mensili per poter controllare il TUO
    > impianto sempre tramite i loro server che
    > triangolano da casa al tuo cell da
    > remoto.
    >
    > Ecco, dopo un anno di utilizzo, spendendo meno di
    > un quarto del mio conoscente, faccio le stesse
    > cose e meglio: se mi stufo, butto via gli arduini
    > e la logica openhab e ho comunque la luce in
    > casa, il mio conoscente no, e gli sta bene perchè
    > ha voluto fare il
    > figo.
    >
    > Poi, quando gli ho mostrato il videocitofono voip
    > (un dahua)e cosa riesco a fare (nonstante 1mbps
    > di upload di TI) e gli ho detto quanto l'ho
    > pagato, lui con il suo bel bticino da 1000€
    > voleva
    > suicidarsi.
    >
    > Che bello l'internet dei tordi

    Finche' la massa di coglioni da' retta ai markettari invece che ai tecnici, il risultato sara' sempre l'internet dei tordi.
  • > Finche' la massa di coglioni da' retta ai
    > markettari invece che ai tecnici, il risultato
    > sara' sempre l'internet dei
    > tordi.
    Bene così.
    Più persone leggeranno il Blog del Panda, meno utenti coscienziosi avremo nel pandaMondo.

    Ho avuto una grande idea per espandere la nostra vision:
    A tutti i nuovi tordi del Blog del Panda... più pelo per tutti!
    Pelo rossa ovviamente.
    non+autenticato
  • - Scritto da: v8star
    > io a casa uso una vm openhab2 collegato ad ora un
    > paio di arduini custom per accendere luci,
    > irrigazione e status check di sonde varie
    > agganciato ad impianto elettrico tradizionale
    > ovviamente funzionante anche senza tutto cio
    > (sensori a parte). Ai tempi della progettazione
    > mi sono rifiutato categoricamente di infilare
    > dentro casa roba semi closed (e costosissimia)
    > della bticino (o legrand) con tutto l'ambaradan
    > tenuto in piedi da un alimentatore (quasi
    > sicuramente cinese) che se mi si brucia il ven
    > sera per un fulmine sto al freddo e al buio tutto
    > un weekend (ad un conoscente è successo proprio
    > così) dopo aver speso 40K€ di impianto elettrico
    > e pagare fee mensili per poter controllare il TUO
    > impianto sempre tramite i loro server che
    > triangolano da casa al tuo cell da
    > remoto.
    >
    > Ecco, dopo un anno di utilizzo, spendendo meno di
    > un quarto del mio conoscente, faccio le stesse
    > cose e meglio: se mi stufo, butto via gli arduini
    > e la logica openhab e ho comunque la luce in
    > casa, il mio conoscente no, e gli sta bene perchè
    > ha voluto fare il
    > figo.
    >
    > Poi, quando gli ho mostrato il videocitofono voip
    > (un dahua)e cosa riesco a fare (nonstante 1mbps
    > di upload di TI) e gli ho detto quanto l'ho
    > pagato, lui con il suo bel bticino da 1000€
    > voleva
    > suicidarsi.
    >
    > Che bello l'internet dei tordi
    > --------------------------------------------------
    > Modificato dall' autore il 18 maggio 2018 12.55
    > --------------------------------------------------

    tutto bello finché non devi firmare una dichiarazione CE di conformita' , non metto indubbio la tua volonta' e bravura nel farlo e l'auto costruzione e' sempre una cosa positiva ma la prossima volta ti consiglio un PLC economico
    non+autenticato
  • - Scritto da: forza panda siamo tutti con te
    > - Scritto da: v8star
    > > io a casa uso una vm openhab2 collegato ad ora
    > un
    > > paio di arduini custom per accendere luci,
    > > irrigazione e status check di sonde varie
    > > agganciato ad impianto elettrico tradizionale
    > > ovviamente funzionante anche senza tutto cio
    > > (sensori a parte). Ai tempi della progettazione
    > > mi sono rifiutato categoricamente di infilare
    > > dentro casa roba semi closed (e costosissimia)
    > > della bticino (o legrand) con tutto l'ambaradan
    > > tenuto in piedi da un alimentatore (quasi
    > > sicuramente cinese) che se mi si brucia il ven
    > > sera per un fulmine sto al freddo e al buio
    > tutto
    > > un weekend (ad un conoscente è successo proprio
    > > così) dopo aver speso 40K€ di impianto elettrico
    > > e pagare fee mensili per poter controllare il
    > TUO
    > > impianto sempre tramite i loro server che
    > > triangolano da casa al tuo cell da
    > > remoto.
    > >
    > > Ecco, dopo un anno di utilizzo, spendendo meno
    > di
    > > un quarto del mio conoscente, faccio le stesse
    > > cose e meglio: se mi stufo, butto via gli
    > arduini
    > > e la logica openhab e ho comunque la luce in
    > > casa, il mio conoscente no, e gli sta bene
    > perchè
    > > ha voluto fare il
    > > figo.
    > >
    > > Poi, quando gli ho mostrato il videocitofono
    > voip
    > > (un dahua)e cosa riesco a fare (nonstante 1mbps
    > > di upload di TI) e gli ho detto quanto l'ho
    > > pagato, lui con il suo bel bticino da 1000€
    > > voleva
    > > suicidarsi.
    > >
    > > Che bello l'internet dei tordi
    > >
    > --------------------------------------------------
    > > Modificato dall' autore il 18 maggio 2018 12.55
    > >
    > --------------------------------------------------
    >
    > tutto bello finché non devi firmare una
    > dichiarazione CE di conformita' , non metto
    > indubbio la tua volonta' e bravura nel farlo e
    > l'auto costruzione e' sempre una cosa positiva ma
    > la prossima volta ti consiglio un PLC
    > economico

    Senza tenere in considerazione che se succede qualcosa in quella casa, tipo un incendio, anche per altri motivi, l'assicurazione se trova queste cianfrusaglie non paga (o paga molto meno).

    Appena successo qui al mio paese, di un elettricista che ha voluto ingegnarsi per risparmiare per la sua cliente di un centro estetico.

    Ha preso fuoco l'impianto e l'assicurazione non scuce, a ragione, neanche un centesimo.
    maxsix
    11023
  • Per dirvi che siete degli emeriti coglioni! Nessuno escluso!

    Ma poi mi sono chiesto su di un forum di psicolabili chi puoi trovare?

    Pensato mai un suicidio in massa?
    non+autenticato
  • - Scritto da: passando
    > Ma poi mi sono chiesto su di un forum di
    > psicolabili chi puoi
    > trovare?

    Te.
    non+autenticato
  • Bravo, l'autocritica è una cosa positiva, sei sulla strada giusta. Il prossimo passo è dare anche il buon esempio...
    non+autenticato
  • Anche questa volta Eula che sottoscrivi da ragione con i fatti al Panda lo iot e' peggio del far west e i produttori possono fare quello che vogliono, il resto sono chiacchiere

    tra le altre cose

    sospensione del servizio quando gli pare a loro

    These Terms will remain in full force and effect so long as you continue to access or use the Services or Products, or until terminated in accordance with the provisions of these Terms. At any time, Nest may (i) suspend or terminate your rights to access or use the Services


    aggiornamenti forzati

    AS DESCRIBED BELOW, YOU ARE CONSENTING TO AUTOMATIC SOFTWARE UPDATE OF THE SERVICES AND OF THE PRODUCTS CONNECTED TO THE SERVICES. IF YOU DO NOT AGREE, YOU SHOULD NOT USE THE SERVICES AND PRODUCTS.
    non+autenticato
  • Lo dicono chiaramente anche loro " IF YOU DO NOT AGREE, YOU SHOULD NOT USE THE SERVICES AND PRODUCTS."
    Se uno è coglione allora senza lamentarsi che continui a pagare con il sorriso stampato in faccia ...
    non+autenticato
  • > Se uno è coglione allora senza lamentarsi che
    > continui a pagare con il sorriso stampato in
    > faccia
    > ...

    non so e' un ragionamento che non fila, al peggio non c'è limite e l'unica maniera di fermarlo sono leggi nazionali, il concetto e' semplice: puoi vendermi i tuoi prodotti ma solo alle mie condizioni se non accetti pazienza sarà qualche altro produttore a farlo, anche apple si e' piegata al caricatore universale usb ed a i 2 anni di garanzia ma non e' stato il mercato e' stata una volonta' politica
    non+autenticato
  • Tantop prima o poi, una delle astronavi aliene (invisibili) che orbita inrotno alla terra, si rompe le palle di noi e tira un IM della madonna, e allora sfancula tutti i dati, eccetto le belle iscrizioni in pietra.
    non+autenticato
  • - Scritto da: solo uno
    > Tantop prima o poi, una delle astronavi aliene
    > (invisibili) che orbita inrotno alla terra, si
    > rompe le palle di noi e tira un IM della madonna,
    > e allora sfancula tutti i dati, eccetto le belle
    > iscrizioni in
    > pietra.

    rimangono solo le incisioni rupestri dei primitivi, le pitture, i libri di carta e i cd
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 7 discussioni)