Open Source/ Torvalds attacca Microsoft

Il padre di Linux torna nuovamente sulla questione della GPL e dintorni, accusando Mundie (Microsoft) di non aver capito cosa sia Linux e il movimento open source. Fuoco di fila contro la strategia antiLinux varata da Microsoft

Open Source/ Torvalds attacca MicrosoftSan Francisco (USA) - Non aveva fatto mistero delle sue perplessità sulla visione Microsoft dell'open source propugnata dall'azienda in queste settimane ma ora Linus Torvalds, padre di Linux, ha deciso di innestare la baionetta e respingere l'attacco.

Le parole di Craig Mundie, vice presidente e stratega di Microsoft, sono respinte da Torvalds: "Non valgono la carta sulla quale sono stampate". Mundie, secondo quanto scritto dal New York Times, aveva ufficializzato l'esistenza di una grande campagna Microsoft contro la distribuzione gratuita del software e la condivisione del codice sorgente.

Torvalds sostiene che Mundie sta attaccando nel momento più difficile per i nemici dell'open source: "Parla del bisogno di proteggere la proprietà intellettuale, quando il codice a cui si riferisce non è una sua proprietà intellettuale. Come potrebbe Microsoft fallire se io rendo disponibile a tutti, compresa Microsoft, la mia proprietà intellettuale?".
Secondo Mundie, come si ricorderà, la GPL (GNU Public License), al cuore dell'open source, e l'open source in generale "rappresentano un pericolo per la proprietà intellettuale di qualsiasi azienda che ne faccia uso". Il fatto che la GPL costringa chi sviluppa a rendere noto il codice creato "mina alle fondamenta il settore del software commerciale e la sua indipendenza".

Secondo Torvalds "queste argomentazioni non valgono nulla". Il padre di Linux sostiene che Mundie cerca di dimostrare che l'open source porta ad un modello di business fallimentare proprio nel momento in cui molte aziende legate alle nuove tecnologie falliscono. Mentre invece, sostiene Torvalds, proprio l'open source consente oggi a molte aziende di rimanere in attivo: "Ci sono differenze tra un prodotto e la conoscenza". Il codice open source secondo Torvalds va considerato parte di quella tradizione di condivisione delle informazioni e di libertà intellettuale che appartiene all'Occidente "fin dal tempo dei greci".

"Non si perdono soldi - ha detto Torvalds - condividendo la conoscenza quando questo significa che, quando condividi la tua conoscenza con qualcuno, questi farà lo stesso con te. Anzi, consente di essere in una posizione più forte".

"Mi vedo come uno scienziato - ha spiegato - e non immagino che farò miliardi. Linux non è destinato a rendere ricchi chi vende". Ma Linux, suggerisce Torvalds, sarà sempre più parte di Internet e consentirà di costruire "prodotti migliori".

L'ultima battuta di Torvalds è diretta contro Microsoft: "Quel discorso ha un senso preciso per Microsoft. Bill Gates considera scontato che Microsoft possegga tutta l'infrastruttura realizzata fino ad oggi e sulla quale Microsoft è basata. Ma la tradizione della scienza aperta ha fatto più per costruire l'economia moderna di quanto Microsoft mai farà".
83 Commenti alla Notizia Open Source/ Torvalds attacca Microsoft
Ordina
  • come uno tra tanti che crede nella condivisione del sapere,che non ha barriere e non dedica la sua vita al proprio profitto ma per il bene dell'umanità.....un giorno bill gates e tutti quelli come lui moriranno di vecchiaia...ben pochi se ne dispiaceranno.......
    w la libertà di molti contro la libertà di pochiSorpresa))))))))))))))))))))))))
    ziopippo
    non+autenticato
  • al caro linus vorrei chiedere il codice che ha sviluppato per transmeta...
    chissa' se e' GPL!?
    mi piacerebbe che lo condividese con tutti noi, ma forse transmeta non sarebbe d'accordo e gli toglierebbe di botto stipendio, macchinone, casa, telefono e cittadinanza americanaOcchiolino

    Ciao

    - Scritto da: ziopippo
    > come uno tra tanti che crede nella
    > condivisione del sapere,che non ha barriere
    > e non dedica la sua vita al proprio profitto
    > ma per il bene dell'umanità.....un giorno
    > bill gates e tutti quelli come lui moriranno
    > di vecchiaia...ben pochi se ne
    > dispiaceranno.......
    > w la libertà di molti contro la libertà di
    > pochiSorpresa))))))))))))))))))))))))
    > ziopippo
    non+autenticato


  • - Scritto da: maks
    > al caro linus vorrei chiedere il codice che
    > ha sviluppato per transmeta...
    > chissa' se e' GPL!?
    > mi piacerebbe che lo condividese con tutti
    > noi, ma forse transmeta non sarebbe
    > d'accordo e gli toglierebbe di botto
    > stipendio, macchinone, casa, telefono e
    > cittadinanza americanaOcchiolino
    >
    > Ciao

    Potrebbe anche dartelo, per quello che riusciresti a capirci!!! Sorride
    Non prendertela, scherzo
    non+autenticato
  • come uno tra tanti che crede nella condivisione del sapere,che non ha barriere e non dedica la sua vita al proprio profitto ma per il bene dell'umanità.....un giorno bill gates e tutti quelli come lui moriranno di vecchiaia...ben pochi se ne dispiaceranno.......
    w la libertà di molti contro la libertà di pochiSorpresa))))))))))))))))))))))))
    ziopippo
    non+autenticato
  • Ed in effetti bisogna dare ragione a questo ragazzo e' vero, i big di redmond vogliono impedire ad un mercato ad alta tecnologia di emergere vogliono impedire che cio' che oltre ad essere libero e' nella maggior parte dei casi privo di sbavature emerga, perche' a quel punto le varie comunita' non avrebbero piu' motivo di affidarsi ad una casa che non si fa' scrupoli nel rilasciare software con bachi cosi' grossi da mettere a repentaglio la sicurezza e l'integrita' in certi casi di intere comunita'.
    I big di redmond sanno bene che L'open source e' la strada che porta ad un software quasi perfetto che unisce il sapere degli uomini per creare sistemi sempre piu perfetti adattabili alle varie necessita' senza problemi di conflitti con i s.o. su cui girano
    non critico Windows perche' lo uso e lo accetto ma se Microsoft piuttosto che rimanere celata dietro il suo muro di diritti vari sul codice permettesse veramente di poter fare cio' che si fa' con Linux in particolar modo ,allora forse la gente sarebbe contenta di lavorare con windows intendo quelli scontenti di questo sistema.
    Meditate gente meditate!
    non+autenticato


  • - Scritto da: ThE_SeNTiNeL_!^!
    > Ed in effetti bisogna dare ragione a questo
    > ragazzo

    Il problema e' che quello che dice e' come un alito di vento. Quando lo senti capisci che esiste, un attimo dopo non conta piu' nulla.
    non+autenticato


  • - Scritto da: .
    >
    >
    > - Scritto da: ThE_SeNTiNeL_!^!
    > > Ed in effetti bisogna dare ragione a
    > questo
    > > ragazzo
    >
    > Il problema e' che quello che dice e' come
    > un alito di vento. Quando lo senti capisci
    > che esiste, un attimo dopo non conta piu'
    > nulla.

    Ehi, c'é un poeta tra noi!!! Complimenti m'é piaciutoa la metafora!!!!
    non+autenticato
  • Per coloro che conoscono solo gli insulti

    Ho avuto la sventurata idea di portare alcune delle mie idee. L'ho fatto in maniera educata e mi sono visto insultare da dei vigliacchi che si difendono con l'anonimato. Questo e' per voi

    Mi fate proprio compassione, non rabbia.
    Solo compassione, non avete espresso alcuna idea, solo insulti. Proprio perche' credo che quesito sia tutto quello che puo' uscire dalle vostre teste che mi fate compassione e anche un po' di tenerezza.

    Cordiali saluti
    Rude

    P.S.
    Alien con i suoi post almeno riesce ad essere originale (e spesso esprime anche delle idee) voi neanche quello.
    non+autenticato
  • - Scritto da: rude
    > Per coloro che conoscono solo gli insulti
    >
    > Ho avuto la sventurata idea di portare
    > alcune delle mie idee. L'ho fatto in maniera
    > educata e mi sono visto insultare da dei
    > vigliacchi che si difendono con l'anonimato.
    > Questo e' per voi
    >
    > Mi fate proprio compassione, non rabbia.
    > Solo compassione, non avete espresso alcuna
    > idea, solo insulti. Proprio perche' credo
    > che quesito sia tutto quello che puo' uscire
    > dalle vostre teste che mi fate compassione e
    > anche un po' di tenerezza.
    >
    > Cordiali saluti
    > Rude
    >
    > P.S.
    > Alien con i suoi post almeno riesce ad
    > essere originale (e spesso esprime anche
    > delle idee) voi neanche quello.

    Sono daccordo con te. Con gli insulti non si ottiene niente se non una chiusura del cervello.
    Ognuno resta sulle sue posizioni per partito preso e la discussione, come si può ben vedere, si esaurisce alla svelta con un nulla di fatto.
    Abbiamo questo mezzo di scambio di opinioni (opninioni personali, non dogmi del padreterno). Usiamolo al meglio e con un po' di educazione.

    Ciao
    non+autenticato
  • Si ma non potete pubblicarmi una foto di Torvalds con il Photoshop....
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 13 discussioni)