Il GPS non sbaglia più

Il Governo USA ha finalmente concesso agli strumenti di Global Positioning System civili di poter godere della stessa precisione di quelli militari. Una piccola concessione da parte del Grande Fratello

Washington (USA) - Dopo anni di "protezionismo" da parte dei militari a stelle e strisce, finalmente il segnale per il Global Positioning System destinato alle strumentazioni civili potrà avvalersi di tutta la precisione che questa tecnologia può offrire.

Fino ad oggi, infatti, per motivi di sicurezza nazionale (quella degli USA) il segnale GPS veniva degradato abbassandone così la precisione (circa 100 metri). Da oggi anche i civili potranno avvalersi di tutta la precisione consentita dai satelliti GPS (circa 10-20 metri), un traguardo che secondo il presidente americano Bill Clinton potrà finalmente far decollare il mercato nascente dei navigatori satellitari, specie quelli per auto.

Naturalmente il Pentagono detiene sempre nelle sue mani lo stretto controllo dei satelliti e, in caso di necessità, può sempre decidere di far "restare al buio" alcune aree geografiche o addirittura fornire dati completamente falsati. Il Grande Fratello c'è, e si trova sopra le nostre teste.
TAG: hw