Windows Media Player (ri)sfida l'mp3

Oltre ad una nuova edizione test della versione 7 del suo Player, Microsoft stringe un accordo con la I-Jam per un player musicale portatile in grado di replicare soltanto WMF

Web - Microsoft ha annunciato una nuova edizione test per la versione 7 del suo Windows Media Player, con l'intenzione di dare battaglia su tutti i fronti all'mp3 incorporando funzionalità di playback audio e video sia per lo streaming che per il downloading. E ha anche annunciato un accordo con la I-Jam Multimedia per lo sviluppo di un player portatile in grado di riprodurre soltanto i brani audio in Windows Media Audio (WMA).

Il riproduttore, che ricorda da vicino il Rio di Diamond Multimedia e gli altri player portatili per mp3, si chiama Win Jam e sarà lanciato il prossimo luglio.

Con il lancio della nuova edizione "di collaudo" del suo Media Player, dunque, Microsoft sembra aver intenzione di rinverdire la sua battaglia contro il "formato del momento", quell'mp3 che ha ormai milioni di estimatori in tutto il mondo per l'alta qualità della compressione e i numerosi device hardware e software sviluppati per utilizzarlo.
A non essere preoccupata delle iniziative Microsoft è invece il leader del settore, RealNetworks, che ha preso la licenza per l'uso del WMA già a marzo e che dispone, e offre, otto formati di compressione diversi?
TAG: microsoft