Win2k su Mac passando dal Web

Grazie ad un nuovo servizio on-line, da oggi gli utenti Mac potranno far girare applicazioni Windows 2000 direttamente sul loro browser. Chi dirà addio agli emulatori?

Web (Internet) - In un futuro non troppo lontano la maniera più comune di utilizzare un applicativo sarà quello di affittarlo via Web e lanciarlo attraverso un comune browser. E ' proprio quello che permette Personable.com, un Application Service Provider (ASP) che ha sviluppato, in collaborazione con Microsoft, una tecnologia in grado di far girare su Internet Explorer o Netscape Navigator applicazioni per Windows 2000, e questo senza l'aiuto di plug-in od altri add-on.

Da oggi questo servizio è stato messo a disposizione anche della comunità di utenti Mac, che potranno così fare a meno di emulatori o macchine virtuali per far girare software sviluppato per il recente OS di Microsoft.

L'iscrizione al servizio è gratuita e permette di accedere da subito al proprio desktop virtuale in stile Windows ed utilizzare una nutrita schiera di software shareware: per l'utilizzo degli applicativi commerciali, come Office 2000 Premium, sarà invece necessario pagare un affitto.
La tecnologia, che in precedenza su macchine Windows si avvaleva di un ActiveX, è stata portata su Mac grazie a Java: questo consente in teoria una portabilità quasi illimitata, anche se le prestazioni, specie se non si dispone di connessioni appropriate, non sono certo esaltanti.
TAG: apple