Quake III si spara una patch

Il bug avrebbe potuto consentire ad uno smanettone di entrare sul sistema di un utente di rete del videogame e agire a proprio piacere sui file residenti sul suo computer

Web - E ' già disponibile da qualche ora sul sito della Id Software la patch che va a coprire un bug di sicurezza decisamente grave per gli utenti che giocano in rete con Quake III, una delle destinazioni videoludiche di maggiore seguito.

La Id Software aveva confermato nei giorni scorsi l'esistenza del buco di sicurezza nel suo gioco di punta. Secondo il programmatore Robert Duffy, in forza alla Id Software, "la natura del bug avrebbe consentito ad operatori di server che avessero voluto farlo, di sovrascrivere qualsiasi file sul sistema client", ovvero sul computer dell'utente connesso per giocare online.

Il bug era stato scoperto nei giorni scorsi dalla solita Internet Security Systems che ha però atteso l'arrivo della patch prima di segnalare alla stampa e agli utenti quanto scoperto, una strategia che ha probabilmente evitato il verificarsi di "incidenti". La patch è compresa nella release 1.17 appena resa pubblica da Id Software, ed è incompatibile con le versioni precedenti.
TAG: sicurezza