Italia: Internet? Si mangia?

Secondo uno studio del Censis, otto milioni di italiani non hanno idea di cosa sia internet. Il che la dice lunga sui rischi di digital divide nel nostro paese. Quasi 10 milioni i navigatori

Roma - Quando un ente di ricerca così autorevole come il Censis afferma in uno studio che otto milioni di italiani non hanno la minima idea di cosa sia internet, vuol dire che siamo in pieno digital divide. Eppure questo dato, inserito tra gli altri di un rapporto appena presentato dall'ente, viene minimizzato dai media italiani che preferiscono dare risalto ad altre informazioni, come quella che vuole l'80 per cento dei navigatori speranzosi di migliori servizi della Pubblica Amministrazione attraverso internet.

In realtà, se otto milioni di italiani non sanno cos'è internet significa che una percentuale elevata del paese è ad oggi, nel 2000, tagliata fuori dalla più importante rivoluzione socio-economica di questi decenni. Un dato ben più grave del fatto che ad usare internet siano, stando al Censis, solo 9,4 milioni di italiani (il 21,3 per cento della popolazione "contro" il 55 per cento della popolazione USA).

E ' probabile che chi conosce la rete, con l'abbassarsi delle tariffe e il moltiplicarsi dei device di accesso, sia probabilmente destinato ad avere a che fare con internet. Eppure con il bombardamento di informazione in materia, la caterva di pubblicità e i www che saltano fuori da ogni spot pubblicitario su tutti i media, quegli otto milioni di italiani del tutto ignoranti della rete dovrebbero far suonare dei campanelli di allarme. Qualcuno lassù li sente?
TAG: italia