PC, non è mai troppo tardi

Da lunedì parte la seconda fase della campagna per l'alfabetizzazione linguistica e digitale degli anziani, modellata sull'esempio della trasmissione TV del maestro Manzi

Roma - Annunciata qualche settimana fa, l'iniziativa Non è mai troppo tardi, l'esperimento di alfabetizzazione informatica e linguistica degli anziani in Campania si appresta, da lunedì, ad entrare nella seconda fase.

La prima fase del progetto, promosso da AUSER Campania, in collaborazione con l'Istituto Banco di Napoli - Fondazione e con l'Associazione Smile, prevedeva l'apprendimento di gruppo con la presenza di un tutor d'aula.

"Questa fase - ha dichiarato Mario Melluso presidente di Auser Campania - ha consentito di valutare l'efficacia del percorso formativo (80 ore, 40 ore di inglese e 40 di informatica, in auto istruzione), e di superare il pregiudizio diffuso che l'utilizzo del computer favorisca processi di isolamento e sia quindi un fattore di indebolimento dei legami sociali. Anzi, in questo caso, la fruizione dei corsi ha stimolato nei partecipanti una intensa attività di scambio culturale e di confronto".

Ora parte la seconda fase, con la consegna dei Cd-Rom con i corsi di "Non è mai troppo tardi" ad oltre tre mila anziani iscritti all'Auser Campania.
Il nome dell'iniziativa, ripreso dalla storica trasmissione televisiva condotta dal maestro Manzi che tra il 1960 e il 1968 contribuì non poco alla lotta all'analfabetismo nel nostro Paese, intende rappresentare un test per moltiplicare questo genere di iniziative su tutto il territorio nazionale, per stimolare la socializzazione e le capacità di comunicazione degli anziani e fornire formazione e aggiornamento anche a chi ancora tra loro lavora.

Lunedì alle 16,30 presso la sala conferenza della Fondazione Banco di Napoli in via Tribunali 213 a Napoli, si terrà un incontro-dibattito per la presentazione del progetto.
TAG: italia
24 Commenti alla Notizia PC, non è mai troppo tardi
Ordina
  • ... qualcuno mi spiage cosa serve ad un anziano conoscere l'inglese o l'informatica? per intrettenere amabili conversazioni con qualche altra vecchia babbiona che parla inglese su una qualche crociera? o per chattare con una vecchia babbiona inglese via "INTERDET"??

    magari non sarebbe più utile farlo ai giovinastri sbandati? o nei riformatori? in modo che quando escono magari hanno una possibilità in più??

    povera italia...

    p.s io ho il MASSIMO rispetto per le persone anziane...
    non+autenticato
  • Anonimo wrote:
    > ... qualcuno mi spiage cosa serve ad un anziano conoscere
    > l'inglese o l'informatica?

    Mi vengono i conati solo a pensarci (sempre per la stessa ragione espressa da Anonimo: non ke sia inutile per gli anziani, ma ci sono categorie cui servirebbe infinitamente di piu').



    Anonimo wrote:
    > magari non sarebbe più utile farlo ai giovinastri sbandati? o
    > nei riformatori? [...]

    Ottima idea, ma ne avrei una ancora migliore.
    Farlo, obbligatoriamente, a TUTTI gli insegnanti della scuola dell' obbligo.

    Per il "quando" basterebbe sopprimere quella deficentata di tempo pieno (tanto serve solo ai genitori ke se ne sbattono dei propri figli e vogliono averli fuori dalle scatole... e scrivo con cognizione di causa).

    Istruire sin dall' inizo a concetti complessi come l' informatica, oppure basilari come l' inglese (importante almeno quanto la lingua nazionale) permette d' usare strumenti universali con una naturalezza ed una versatilita' senza pari (anke qui scrivo con cognizione di causa).
    Ed ovviamente non si puo' istruire se ki e' propenso a cio' ha una formazione solo parziale, ovvero con conoscenze nulle (o addirittura pregiudizi negativi) su informatica ed inglese.
    non+autenticato

  • > Per il "quando" basterebbe sopprimere quella
    > deficentata di tempo pieno (tanto serve solo
    > ai genitori ke se ne sbattono dei propri
    > figli e vogliono averli fuori dalle
    > scatole... e scrivo con cognizione di
    > causa).
    >

    Be... se bisogna lavorare in due per tirare a casa la pagnotta anche per il pargolo di sei anni (e non solo quella) da qualche parte deve pure stare il bimbo...
    non+autenticato
  • > ... qualcuno mi spiage cosa serve ad un
    > anziano conoscere l'inglese o l'informatica?
    Più o meno a quello che serve a te, a me, e al resto del modo: a comunicare meglio.
    A te invece servirebbe imparare a rileggere quello che scrivi prima di premere il tasto "Invia".


    > per intrettenere amabili conversazioni con
    > qualche altra vecchia babbiona che parla
    > inglese su una qualche crociera?
    Ti disturba il fatto che qualcuno con qualche anno più di te provi ancora interesse per la vita? Ti disturba che chi ha più di 60/70 anni non si suicidi o si rassegni a vegetare?


    > p.s io ho il MASSIMO rispetto per le persone
    > anziane...
    Ma per favore.....
    Tu non hai rispetto. Punto. Altrimenti non discrimineresti le persone in base all'età.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > p.s io ho il MASSIMO rispetto per le persone
    > anziane...

    non si direbbe.

    internet aiuta a sentirsi meno soli, e la solitudine, per gli anziani, è un problema molto più grave di quanto tu non possa credere.

    visto che esistono i mezzi, aiutiamo.

    per il resto: gli anziani e le persone di mezza età è giusto che beneficino di corsi gratuiti, per senso civico, non si può pretendere grossa affluenza a corsi a pagamento per cose come internet.. e bisogna capire che l'anziano non ha la flessibilità mentale di una persona mediamente giovane, per poter impararne l'uso autonomamente.

    il giovane può farlo. Se non riesce per sue personali deficienze, si iscriva ad un corso a pagamento, o chieda ad un amico un aiuto.

    (comunque sono d'accordo sul fatto che bisognerebbe che le scuole approfondiscano l'argomento informatica, almeno a livello base.. basterebbe insegnare un po' di wordprocessor e l'uso di internet per trovare le informazioni che servono, poi il resto se uno lo vuole imparare lo impara da lì.)

  • - Scritto da: Anonimo

    > p.s io ho il MASSIMO rispetto per le persone
    > anziane...

    Allora lasciale godere la loro terza età. Finalmente hanno del tempo a disposizione per realizzare qualche sogno ed avere qualche hobby nuovo...
    Esistono molti anziani che mentalmente sono più giovani di te
    non+autenticato
  • All'epoca di "non è mai troppo tardi" si trattava di vera didattica. Insegnavano a scrivere con tanto di gessetto e lavagna.

    In questa trasmissione invece di didattico non c'è niente. E' pieno di interviste ad anziani che spiegano quanto siano più felici ora che usano il computer e come in fondo sia stato seplice imparare. Vedrete.

    Alla Rai di didattica normale non ne possono più fare dopo il disastro di ascolti di Nettuno. Basta vedere come l'unica trasmissione precedente che parlava di computer fosse "Mediamente", nella quale se già i computer non li conoscevi non capivi nulla Sorride

    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > In questa trasmissione invece di didattico
    > non c'è niente.

    Opps. Commento sbagliato. Pensavo si trattasse di una notizia sulla trasmissione omonima su Rai Educational Sorride
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > All'epoca di "non è mai troppo tardi"
    > si trattava di vera didattica. Insegnavano a
    > scrivere con tanto di gessetto e lavagna.
    >
    > In questa trasmissione invece di didattico
    > non c'è niente. E' pieno di
    > interviste ad anziani che spiegano quanto
    > siano più felici ora che usano il
    > computer e come in fondo sia stato seplice
    > imparare. Vedrete.
    >
    > Alla Rai di didattica normale non ne possono
    > più fare dopo il disastro di ascolti
    > di Nettuno.

    scherzi?

    nettuno se la sarà videoregistrata mezza italia
    non+autenticato
  • "Questa fase - ha dichiarato Mario Melluso presidente di Auser Campania - ha consentito di valutare l'efficacia del percorso formativo (80 ore, 40 ore di inglese e 40 di informatica, in auto istruzione)"

    informatica o windows ?
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > "Questa fase - ha dichiarato Mario Melluso
    > presidente di Auser Campania - ha consentito
    > di valutare l'efficacia del percorso
    > formativo (80 ore, 40 ore di inglese e 40 di
    > informatica, in auto istruzione)"
    >
    > informatica o windows ?

    entrare in dos e scrivere:

    format c:

    oppure preme spesso contemporaneamente i tasti
    "ctrl+alt+canc"

    non dovrebbe essere difficile per il popolo di utonti uindos!

    A parte gli scherzi credo la seconda possibilità "windows" purtroppo.

    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > "Questa fase - ha dichiarato Mario
    > Melluso
    > > presidente di Auser Campania - ha
    > consentito
    > > di valutare l'efficacia del percorso
    > > formativo (80 ore, 40 ore di inglese e
    > 40 di
    > > informatica, in auto istruzione)"
    > >
    > > informatica o windows ?
    >
    > entrare in dos e scrivere:
    >
    > format c:
    >
    > oppure preme spesso contemporaneamente i
    > tasti
    > "ctrl+alt+canc"
    >
    > non dovrebbe essere difficile per il popolo
    > di utonti uindos!
    >
    > A parte gli scherzi credo la seconda
    > possibilità "windows" purtroppo.
    >

    linux è appena appena pronto per i terminali desktop, ma non è ancora newbie-proof.

    capite qual'è la differenza tra il desktop aziendale (con un sistemista che imposta il sistema in una certa maniera con tutti i crismi del caso e occupandosi personalmente della parte pesa x l'utonto, cose come i drivers e le impostazioni), e il pc che può avere uno a casa, sul quale magari vuole installare la webcam illogitekk (18?)?

    non sto dicendo che non apprezzo il pinguino, non fraintendetemi, ma nei corsi per anziani c'è gente che quando si dice loro "premete sul tasto OK" insistono col dito sul monitor e dicono "ma non succede niente!!?", e per loro linux, attualmente non è adatto.

    (vi ricordate solo qualche anno fa, la maggior parte delle persone sosteneva che linux andava bene solo per i server? avete visto i progressi che ha fatto? smettere di considerare linux perfetto, e considerarlo invece come in continua evoluzione lo porterà anche oltre.)


    avvelenato che vorrebbe usare lin (e non può)

  • > non sto dicendo che non apprezzo il
    > pinguino, non fraintendetemi, ma nei corsi
    > per anziani c'è gente che quando si
    > dice loro "premete sul tasto OK" insistono
    > col dito sul monitor e dicono "ma non
    > succede niente!!?", e per loro linux,
    > attualmente non è adatto.

    "fatelo col mouse"
    loro col mouse sul monitor:D

    > avvelenato che vorrebbe usare lin (e non
    > può)

    ???????
    non+autenticato
  • > "fatelo col mouse"
    > loro col mouse sul monitor:D

    uahauhahha

    io invece una volta ho visto uno col mouse sollevato da terra che lo muoveva e si lamentavache non succedeva nulla, cazzo sono uscito da quella stanza e mi contorcevo per terra....


    > > avvelenato che vorrebbe usare lin (e non
    > > può)
    >
    > ???????


    si neanch'io l'ho capita sta roba...
    Avvelenato ci spieghi perché non puoi? è la CIA che te lo impedisce? o è la voce che ti parla che ti consiglia di non farlo? un rimorso di coscienza? cos'è dai sfogati con noi, nei LUG facciamo anche centri di ascolto per wintossicati....

  • - Scritto da: TrollDetector
    > > "fatelo col mouse"
    > > loro col mouse sul monitor:D
    >
    > uahauhahha
    >
    > io invece una volta ho visto uno col mouse
    > sollevato da terra che lo muoveva e si
    > lamentavache non succedeva nulla, cazzo sono
    > uscito da quella stanza e mi contorcevo per
    > terra....
    >
    >
    > > > avvelenato che vorrebbe usare lin
    > (e non
    > > > può)
    > >
    > > ???????
    >
    >
    > si neanch'io l'ho capita sta roba...
    > Avvelenato ci spieghi perché non
    > puoi? è la CIA che te lo impedisce? o
    > è la voce che ti parla che ti
    > consiglia di non farlo? un rimorso di
    > coscienza? cos'è dai sfogati con noi,
    > nei LUG facciamo anche centri di ascolto per
    > wintossicati....

    tre cose. spazio su hdd (ma è risolvibile con una pulizia di programmi che prima o poi farò)

    modem usb (ma ho già trovato i drivers, grazie ad un amico)

    e la cosa più importante: ho due schede video (una agp e una pci), ma non mi vengono riconosciute correttamente, nel senso, la pci viene vista come primaria, l'agp non è configurabile autonomamente, ma mantiene la risoluzione della pci, e mostra un desktop ingrandito, mentre vorrei qualcosa tipo il dualview di win, ovvero il desktop allungato e la possibilità di trascinare finestre da un desk all'altro come se fossero "attaccati".

    inoltre, ma questa è una considerazione puramente estetica, non mi piace kde, lo trovo simile a windows.

    però bada bene che per adesso ho provato solo una mandrakeMove. Mentre in realtà sarei curioso di provare una slackware (un amico che stimo me ne aveva parlato bene)

  • - Scritto da: avvelenato
    >
    > però bada bene che per adesso ho
    > provato solo una mandrakeMove. Mentre in
    > realtà sarei curioso di provare una
    > slackware (un amico che stimo me ne aveva
    > parlato bene)

    la slackware è buona ma non è per novizi
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: avvelenato
    > >
    > > però bada bene che per adesso ho
    > > provato solo una mandrakeMove. Mentre in
    > > realtà sarei curioso di provare
    > una
    > > slackware (un amico che stimo me ne
    > aveva
    > > parlato bene)
    >
    > la slackware è buona ma non è
    > per novizi

    mi piàce mettermi alla prova.

  • - Scritto da: avvelenato

    [...]
    > inoltre, ma questa è una
    > considerazione puramente estetica, non mi
    > piace kde, lo trovo simile a windows.

    > però bada bene che per adesso ho
    > provato solo una mandrakeMove. Mentre in
    > realtà sarei curioso di provare una
    > slackware (un amico che stimo me ne aveva
    > parlato bene)

    per restare in tema di live cd, se trovi una Morphix-Gnome puoi "assaggiare" Gnome 2.4 sempre senza installare nulla e vedere se lo preferisci a KDE

    se poi non hai davvero bisogno delle caratteristiche dei desktop manager e ti basta un window manager, la scelta si allarga parecchio

    KaysiX
    non+autenticato
  • > tre cose. spazio su hdd (ma è
    > risolvibile con una pulizia di programmi che
    > prima o poi farò)

    spazio su disco, e dai un paio di giga bastano....


    > modem usb (ma ho già trovato i
    > drivers, grazie ad un amico)

    che problema è?
    ci sono pacchi di driver ADSL per modem USB e molte distro (SuSE su tutte) fanno un riconoscimento automatico perfetto all'installazione, per altre bastano due comandi...

    > e la cosa più importante: ho due
    > schede video (una agp e una pci), ma non mi
    > vengono riconosciute correttamente, nel
    > senso, la pci viene vista come primaria,
    > l'agp non è configurabile
    > autonomamente, ma mantiene la risoluzione
    > della pci, e mostra un desktop ingrandito,
    > mentre vorrei qualcosa tipo il dualview di
    > win, ovvero il desktop allungato e la
    > possibilità di trascinare finestre da
    > un desk all'altro come se fossero
    > "attaccati".

    il dual view con due schede, una PCI e una AGP? e da dove ti è nata sta idea malata? per potersi fare si può fare, ma mi sembra un delirio... non avrai mai lo stesso refresh preciso, per non parlare poi di performance 3d, che devono essere un pacco pauroso...
    fatti una geffo2 qualunque col dual, molto meglio...



    > inoltre, ma questa è una
    > considerazione puramente estetica, non mi
    > piace kde, lo trovo simile a windows.

    troppo simile a windows?
    si se vuoi si,

    se no può anche essere troppo simile a mac:

    http://www.animalibera.org/pingunewstyle2.jpg

    http://www.animalibera.org/pingunewstyle.jpg

    o troppo simile a quello che vuoi tu, o come cavolo ti pare e piace... insomma la libertà... è che kde è ciò che tu vuoi, e lo diventa in base ai tuoi gusti, se non ti piace CTRL C per copiare copia facendo SHIFT R o come più ti può piacere, insomma customizzi ogni singolo pixel ed ogni singola opzione in maniera semplicissima


    > però bada bene che per adesso ho
    > provato solo una mandrakeMove.

    no comment, le versioni live, non possono essere considerate mai affidabili come test, sono di prova, proprio per dare un'idea generale

    > Mentre in
    > realtà sarei curioso di provare una
    > slackware (un amico che stimo me ne aveva
    > parlato bene)

    la slack è buona, ma (IMHO) poco adatta all'uso desktop, molto meglio SuSE, o mandrake (anche se la serie 9 non è certo stata felice...) se invece hai voglia di sbatterti un po' e leggere parecchio ma farti un desktop coi baffi, ultra performante non c'è altra scelta che GENTOO, che in quanto a velocità, può sfidare le auto da formula1

    resta l'orfanella debian (anche se con la tua configurazione di schede video, non vorrei farmi i settaggi di X per debian, sinceramente) però una volta configurata è la migliore per il mantenimento (ovvero ti sbatti all'inizio, e poi sonni felici per anni)...

    a te la scelta... eccola la libertà
  • - Scritto da: TrollDetector
    > > tre cose. spazio su hdd (ma è
    > > risolvibile con una pulizia di
    > programmi che
    > > prima o poi farò)
    >
    > spazio su disco, e dai un paio di giga
    > bastano....

    non ho voglia di partizionare, in realtà è quello.. trovo più pulito un disco linux only.. appena posso compro un paio di dischi da 80giga, e uso quello da 15 per il so.

    >
    >
    > > modem usb (ma ho già trovato i
    > > drivers, grazie ad un amico)
    >
    > che problema è?
    > ci sono pacchi di driver ADSL per modem USB
    > e molte distro (SuSE su tutte) fanno un
    > riconoscimento automatico perfetto
    > all'installazione, per altre bastano due
    > comandi...
    >

    nulla di esistenziale l'ericsson usb h120 o qualcosa del genere è stato portato su lin, solo che sulla mandrakemove che avevo (non recentissima) non c'era nulla.. pensa te che avevo pensato di rivolgermi a lin per colpa di un bsod di win che mi aveva cancellato dei sys... e invece... nulla.


    > > e la cosa più importante: ho due
    > > schede video (una agp e una pci), ma
    > non mi
    > > vengono riconosciute correttamente, nel
    > > senso, la pci viene vista come primaria,
    > > l'agp non è configurabile
    > > autonomamente, ma mantiene la
    > risoluzione
    > > della pci, e mostra un desktop
    > ingrandito,
    > > mentre vorrei qualcosa tipo il dualview
    > di
    > > win, ovvero il desktop allungato e la
    > > possibilità di trascinare
    > finestre da
    > > un desk all'altro come se fossero
    > > "attaccati".
    >
    > il dual view con due schede, una PCI e una
    > AGP? e da dove ti è nata sta idea
    > malata? per potersi fare si può fare,
    > ma mi sembra un delirio... non avrai mai lo
    > stesso refresh preciso, per non parlare poi
    > di performance 3d, che devono essere un
    > pacco pauroso...

    non so perché.
    qualche anno fa vidi una g400 dual in azione da mio cugino.
    ma non avevo voglia di comprarne una, visto che avevo già una g400single, e la reputavo assai vecchiotta (ai tempi della geffo1), e il prezzo della g400dual era paragonabile ad una gf1.. cambiare scheda per non guadagnare prestazioni 3d... triste non trovi?

    poi un giorno un mio amico mi porta da riparargli il suo p166mmx.

    io al posto di ripararglielo ci gioco su... prendo la s3virge da 2mb, e me la metto sul mio pc... win 98se la riconosce subito! in dualview! Certo non c'erano molte cose.. dovevo tenere 65536colori sul secondo monitor (tanto è vecchio, avrà 9anni, max risoluzione 800x600).. il puntatore del mouse non era supportato in hw, quindi "lampeggiava"... nessun overlay possibile (niente video sul secondo monitor).. ma.. fico.


    immagina la figata quando ci misi su una tnt2 m64 pciSorride

    così adesso ho la potenza della gefforce3 che pagai 60euro usata l'estate scorsa... e la versatilità di due schede!

    non è affatto un delirio, almeno su win.
    i refresh sono settabili singolarmente, e non si hanno problemi di interferenze fastidiose(60hz sul secondario, 85hz sul primario).. cioé una striscia orizzontale che lentissimamente solca il vetusto monitor esiste... ma non mi dà fastidio affatto.

    il 3d, non ne parliamo, non c'è! quando uso il 3d la seconda scheda viene ignorata.. su win 98se si disattivava... sul 2k continua a renderizzare le finestre che vi sono attive... utile per controllare i downloads o una chat mentre si inganna il tempo con una fraggatina... heheheh

    > fatti una geffo2 qualunque col dual, molto
    > meglio...

    non credo proprio! e comunque il prossimo obiettivo sarà il triple monitor !!!

    >
    > > inoltre, ma questa è una
    > > considerazione puramente estetica, non
    > mi
    > > piace kde, lo trovo simile a windows.
    >
    > troppo simile a windows?
    > si se vuoi si,
    >
    > se no può anche essere troppo simile
    > a mac:
    >
    > www.animalibera.org/pingunewstyle2.jpg
    >
    > www.animalibera.org/pingunewstyle.jpg
    >
    > o troppo simile a quello che vuoi tu, o come
    > cavolo ti pare e piace... insomma la
    > libertà... è che kde è
    > ciò che tu vuoi, e lo diventa in base
    > ai tuoi gusti, se non ti piace CTRL C per
    > copiare copia facendo SHIFT R o come
    > più ti può piacere, insomma
    > customizzi ogni singolo pixel ed ogni
    > singola opzione in maniera semplicissima

    Beh innegabile. Comunque... mi aspettavo qualcosa di più "aggressivo", ostico...
    >
    > > però bada bene che per adesso ho
    > > provato solo una mandrakeMove.
    >
    > no comment, le versioni live, non possono
    > essere considerate mai affidabili come test,
    > sono di prova, proprio per dare un'idea
    > generale

    lo so, ma in effetti la m.move l'ho provata non tanto per provarla, ma perché ai tempi il pc mi era crepato...dannati bsod (e dannato io che overclocco senza backuppare...!)

    >
    > > Mentre in
    > > realtà sarei curioso di provare
    > una
    > > slackware (un amico che stimo me ne
    > aveva
    > > parlato bene)
    >
    > la slack è buona, ma (IMHO) poco
    > adatta all'uso desktop

    dipende da ciò che si deve fare

    >, molto meglio SuSE, o
    > mandrake (anche se la serie 9 non è
    > certo stata felice...)

    suse l'ho vista, mi è piaciuta, ma la trovo sempre troppo semplice.

    io mi sono sentito a casa quando ho aperto la consoleOcchiolino anche se innegabilente un desktop manager è più produttivo in certi lavori.

    > se invece hai voglia
    > di sbatterti un po' e leggere parecchio ma
    > farti un desktop coi baffi, ultra
    > performante non c'è altra scelta che
    > GENTOO, che in quanto a velocità,
    > può sfidare le auto da formula1

    ne parlano tutti, proverò.

    >
    > resta l'orfanella debian (anche se con la
    > tua configurazione di schede video, non
    > vorrei farmi i settaggi di X per debian,
    > sinceramente)

    lol!
    però magari è proprio la soluzione giusta, quella che mi lascia la possibilità di configurare una soluzione non prevista di default..... ci devo pensare.

    > però una volta
    > configurata è la migliore per il
    > mantenimento (ovvero ti sbatti all'inizio, e
    > poi sonni felici per anni)...
    >
    > a te la scelta... eccola la libertà

    è questo ciò che mi piàce di linux. Ciò che non mi piàce, ma in fondo è così anche nella vita... è che la libertà non la si può chiedere su un piatto d'argento.. la libertà la si guadagna lottando(con l'hw in questo caso) e pagando col sangue!Ficoso