LinuxNews/ HP adotta Debian Linux

Il noto colosso dell'IT ha annunciato che utilizzerà la distribuzione Linux Debian nei suoi prodotti

HP ha annunciato che "Debian" sarà il loro "design center". Ciò vuol dire che Debian sarà la piattaforma selezionata per lavorare con Linux in HP.

Hp aveva già dichiarato di voler lavorare con tutte le distribuzioni Linux comprese nello standard LSB (Linux Standard Base), ma ora ha effettuato una scelta decisa.

HP vende già la distribuzione Debian ai suoi clienti e offrirà supporto e training. Ma questo non significa che le altra distribuzioni saranno abbandonate: HP certifica il proprio hardware per diverse distribuzioni.
HP ha scelto la Debian per diversi motivi. Il primo è perchè il processo di sviluppo della Debian è il più chiaro e visibile tra tutte le distribuzioni. Inoltre la "purezza" della licenza Debian (l'associazione che ne cura lo sviluppo è no-profit) offre delle garanzie sulla non deriva commerciale della distribuzione.

HP si è detta soddisfatta del fatto che Debian consideri quest'accordo come una contribuzione di free software più che come una partnership commerciale.

Debian è conosciuta anche per la facilità con cui si possono installare i pacchetti. C'è anche da dire che HP fornisce dei servizi alla Debian e paga alcuni dei suoi sviluppatori.

A cura di
Soluzioni Open-Source
13 Commenti alla Notizia LinuxNews/ HP adotta Debian Linux
Ordina
  • mi sembra giusto che sia la Debian ad essere il Partner di HP, sistema molto professionale, penso che un giorno sara' lo standard adottato nelle aziende, sosituira' unix e i vari win
    Potente flessibile e sper sicuro
    non+autenticato


  • - Scritto da: Johnny5
    > mi sembra giusto che sia la Debian ad essere
    > il Partner di HP, sistema molto
    > professionale, penso che un giorno sara' lo
    > standard adottato nelle aziende, sosituira'
    > unix e i vari win
    > Potente flessibile e sper sicuro

    peccato per l'RPM!
    non+autenticato


  • - Scritto da: l <MCfc>

    > peccato per l'RPM!

    Beh, l'RPM e' un buon sistema di pacchettizzazione, pero' i pacchetti RPM di distribuzioni diverse non sono sempre compatibili, in un certo senso usare pacchetti DEB fatti per Debian "assicura" una certa compatibilita'.

    Certo, se poi si prendono .deb qua e la' da internet, fatti da chissachi', il sistema si sporca lo stesso...


    ciao

    Michele
    non+autenticato


  • - Scritto da: Michele
    >
    >
    > - Scritto da: l <MCfc>
    >
    > > peccato per l'RPM!
    >
    > Beh, l'RPM e' un buon sistema di
    > pacchettizzazione, pero' i pacchetti RPM di
    > distribuzioni diverse non sono sempre
    > compatibili, in un certo senso usare
    > pacchetti DEB fatti per Debian "assicura"
    > una certa compatibilita'.

    Infatti, dicevo peccato perchè l'RPM è un buon sistema. Ma essendo non standard, fatto da RedHat, e soprattutto non sotto GPL, non è stato adottato giustamente da Debian.
    Peccato era per il fatto che RPM non e GPL.
    non+autenticato


  • - Scritto da: l <MCfc>
    >
    >
    > - Scritto da: Michele
    > >
    > >
    > > - Scritto da: l <MCfc>
    > >
    > > > peccato per l'RPM!
    > >
    > > Beh, l'RPM e' un buon sistema di
    > > pacchettizzazione, pero' i pacchetti RPM

    L'RPM è stata la novità, ma dire che è un buon sistema mi sembra esagerato, soprattutto dopo aver visto cosa a tirato fuori Debian con APT.

    Comunque se ti piace nessuno ti impedisce di usarlo, funge anche sotto Debian
    non+autenticato


  • - Scritto da: l <MCfc>
    >
    > Infatti, dicevo peccato perchè l'RPM è un
    > buon sistema. Ma essendo non standard, fatto
    > da RedHat, e soprattutto non sotto GPL, non
    > è stato adottato giustamente da Debian.
    > Peccato era per il fatto che RPM non e GPL.

    sicuro che non sia GPL?

    [munehiro@quela 36]$ rpm -qi rpm
    Name        : rpm                         Relocations: (not relocateable)
    Version     : 4.0                               Vendor: MandrakeSoft
    Release     : 26mdk                         Build Date: gio 05 apr 2001 23:55:39 CEST
    Install date: lun 23 apr 2001 17:33:31 CEST     Build Host: no.mandrakesoft.com
    Group       : System/Configuration/Packaging   Source RPM: rpm-4.0-26mdk.src.rpm
    Size        : 2814327                         License: GPL
    Packager    : Linux-Mandrake Team <bugs@linux-mandrake.com>
    URL         : http://www.rpm.org
    Summary     : The RPM package management system
    Description :
    RPM is a powerful command line driven package management system capable of
    installing, uninstalling, verifying, querying, and updating software packages.
    Each software package consists of an archive of files along with information
    about the package like its version, a description, etc.

    a me pare che lo sia. E poi basta con sta bazza che tutto quello che c'e' in debian e' GPL. il virtual richard stallman e' una invenzione degli integralisti incappucciati di debian, ma poi smanettano allegramente con Apache (Apache License)
    non+autenticato
  • Leggendo le rispostre penso che voi tutti abbiate ragione, il problema sta' nel fatto che essendo Linux un particolare sistema puó essere messo sotto la licenza che vuole, quindi non devono essere condannate le aziende che decidono di fare in un certo modo, Ma condannate per il fatto che il loro sistemi sembrano fatti a posta per non intergire uno con l'altro logica NON di LINUX!
    E di chi lo fá!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Johnny5
    > mi sembra giusto che sia la Debian ad essere
    > il Partner di HP, sistema molto
    > professionale, penso che un giorno sara' lo
    > standard adottato nelle aziende, sosituira'
    > unix e i vari win
    > Potente flessibile e sper sicuro

    E soprattutto, Bruce Perens ha un ruolo chiave
    nell'azienda. Scusate se e' poco, questo si
    aggiunge alle caratteristiche "intrinseche" di
    Debian.

    odo    

    PS: vedo molto positivamente la presenza di BP
    nella struttura di HP

    http://utenti.tripod.it/odo

    non+autenticato
  • ma come ... la HP lo "vende"?
    e (a parte la qualità) qual'è la differenza, allora con Winzozz?
    Forse non mi è chiaro come funziona l'opensource o la lic. Gpl ma ... se qualche linuxiano vuole fare una sana opera di chiarimento pro-passaggio a linux ... credo che non sarò l'unica a beneficiare di queste informazioni preziose!
    Occhiolino
    Grazie!
    non+autenticato
  • Il sw GPL puo' essere venduto da chiunque. Se te lo procuri anche tu lo puoi vendere.
    Il concetto di "free" non e' quello di dover essere gratis, ma quello che chiunque se lo procuri in qualsiasi modo puo' fare del codice cio' che vuole (copiarlo, regalarlo, venderlo, modificarlo, includerlo in altri programmi) tranne che cambiare licenza, anche solo ad un suo frammento (quindi se prendi un pezzo di codice GPL e lo includi in un tuo programma, quest'ultimo dovra' essere licenziato GPL).

    Poi normalmente chi lo vende include al codice vero e proprio qualche servizio, come ad esempio la copiatura su CD, la preinstallazione su un PC (come penso faccia HP), il supporto per un certo tempo per 'installazione e l'utilizzo, ecc. ecc.

    Se pero' non lo vuoi pagare puoi tranquillamente scaricarlo da internet o copiarlo da un amico.
    Anche lo stesso sw venduto da HP.

    - Scritto da: EverGreen
    > ma come ... la HP lo "vende"?
    > e (a parte la qualità) qual'è la differenza,
    > allora con Winzozz?
    > Forse non mi è chiaro come funziona
    > l'opensource o la lic. Gpl ma ... se qualche
    > linuxiano vuole fare una sana opera di
    > chiarimento pro-passaggio a linux ... credo
    > che non sarò l'unica a beneficiare di queste
    > informazioni preziose!
    > Occhiolino
    > Grazie!
    non+autenticato
  • oltre al fatto che la Debian e' l'unica distribuzione 100% GNU e non contiene software che non lo sia, GPL non voul dire gratis.
    Vuol dire solo che devi redistribuire i sorgenti se hai usato altro codice GPL nella tua applicazione o se ne fai una da zero e la licenzi come GPL.


    Ciao

    - Scritto da: EverGreen
    > ma come ... la HP lo "vende"?
    > e (a parte la qualità) qual'è la differenza,
    > allora con Winzozz?
    > Forse non mi è chiaro come funziona
    > l'opensource o la lic. Gpl ma ... se qualche
    > linuxiano vuole fare una sana opera di
    > chiarimento pro-passaggio a linux ... credo
    > che non sarò l'unica a beneficiare di queste
    > informazioni preziose!
    > Occhiolino
    > Grazie!
    non+autenticato


  • - Scritto da: EverGreen
    > ma come ... la HP lo "vende"?
    > e (a parte la qualità) qual'è la differenza,
    > allora con Winzozz?
    > Forse non mi è chiaro come funziona
    > l'opensource o la lic. Gpl ma ... se qualche
    > linuxiano vuole fare una sana opera di
    > chiarimento pro-passaggio a linux ... credo
    > che non sarò l'unica a beneficiare di queste
    > informazioni preziose!
    > Occhiolino
    > Grazie!

    In sisntesi:
    Se vuoi puoi copiarlo e installartelo da solo.
    Se però vuoi assistenza, penso che nel "pacchetto" venduto sia compresa anche quella.
    Se vuoi puoi comperarlo dalla Debian, o qualche LUG.
    Io, personalmente, tutti i sw M$ li ho duplicati. Non ho un programma che non sia o di qualche rivista, o duplicato.
    Ma, è un passo che stò per fare, quando avrò il tempo di sistemare il mio PC, pagherò una bella distro come Debian, con i suoi bei manuali, i CD (sono 6 o 7) e saprò che la spesa non era obbligatoria, ma sarò contento di pagare poco (il costo è molto basso) per avere molto, e aiuterò la fondazione che si occupa di seguire lo sviluppo di questa distro.
    non+autenticato
  • E' la piu' Free di tutte. basti vedere il sito http://www.debian.ORG= Oraganizzazzione non a scopo di lucro.
    Penso che HP intenda per vendere far pagare la distribuzione (crazione dei cd, dei manuali di installazione, inscatolamenti e trasporti).

    Se te lo vuoi a gratis te lo puoi benissimo scaricare dalla rete e copiartelo da qualche tuo amico.

    Spero di essere stato chiaro

    P.S. Debian è GNU/Linux

    non+autenticato