Giusto licenziare per file hard-core?

Se lo chiede qualcuno dopo la vicenda di Vasto che ha portato al licenziamento di due dipendenti che usavano i PC per scambiarsi video erotici. In California, intanto, licenziamenti per il download di film e software

Chieti - Le agenzie hanno battuto nelle scorse ore una notizia che sta sollevando una certa attenzione: due dipendenti di una società italiana con sede a Vasto sono stati licenziati perché usavano i personal computer aziendali per scambiarsi via internet video pornografici.

I due, impiegati in una grossa azienda industriale di Piana Sant'Angelo di San Salvo, erano separati dall'Oceano: uno lavorava in quella sede, infatti, mentre l'altro si trovava nella sede americana della società.

Il traffico di file a luci rosse è venuto alla luce perché un guasto informatico ha costretto l'azienda a rivolgersi ad una ditta specializzata. I suoi tecnici, durante l'analisi dei problemi del sistema, hanno individuato il materiale sui computer e scoperto come avveniva questo scambio. Una situazione che è stata immediatamente riportata al management della compagnia.
La decisione dell'azienda è stata quella di sospendere i due impiegati e, successivamente, di licenziarli. Una scelta sulla quale ora stanno decidendo se intervenire i sindacati in quanto i tecnici che hanno scoperto il materiale hanno avuto accesso al sistema superando le password impostate sui computer. Un procedimento che i due impiegati hanno definito come violazione della propria privacy.

Va detto che anche all'estero casi di questo genere che portano al licenziamento non sono mancati. Soprattutto in Gran Bretagna in più occasioni sono arrivati alla ribalta delle cronache drastiche decisioni prese dalle aziende per liberarsi di dipendenti che sfruttavano i sistemi aziendali per scambiare file con contenuti erotici.

A pesare sulla vicenda italiana sarà anche la sussistenza o meno di una policy interna chiara e trasparente sull'uso consentito dei mezzi messi a disposizione degli addetti.

Ma proprio ieri è arrivata la notizia di licenziamenti in California per il download di film. Di seguito i dettagli.
TAG: italia
132 Commenti alla Notizia Giusto licenziare per file hard-core?
Ordina
  • e tutto il resto funzionano?
    qua rischio una figuraccia, ho appena dato il mio vecchio pc a mia sorella se e rimasta traccia di tutti i siti hard...
    soon fregatoooooooooooo
    Triste.
    non+autenticato
  • Quale hai usato ?
    parli della sola cache di explorer?
    hai altri browser?
    non+autenticato
  • si solo internet explorer..
    non+autenticato
  • hai cancellato la cronologia e la "eliminato i file" della cache di IE nella finestra "Opzioni Internet" ?

    Se hai fatto almeno la prima e tua sorella non ne capisce più di tanto non scoverà i file della cache.

    L'unica traccia che forse non hai cancellato sono le voci che compaiono nella barra degli indirizzi (quando clicchi la freccia rivolta in basso)

    per "gestire" questi "url recenti" devi andare a smanettare nel registro, io mi sono fatto un programma apposito che lo fa automaticamente.

    non+autenticato
  • Ma non potevi formattare il computer prima di darlo a tua sorella? Sarebbe stato anche un gesto di cortesia, così glielo davi lindo e pulito.
    non+autenticato
  • ci sono tanti programmi x la privacy che sovrascrivono fisicamente (cancellano e riscrivono i bit)
    la cache\userprofile\etc etc di explorer , windows, media player etc
    non+autenticato
  • Chi lavora va pagato..... chi non lavora lo mandi a spasso!!!
    I PADRONI devono perdere il vizio di fare i guardiani dei costumi e dei gusti dei loro dipendenti! Mica li hanno sposati! Li hanno solo assunti.
    La questione sta tutta qui'...e poi credo che se io guardo un pornazzo...ma contemporaneamente faccio guadagnare una bella botta di euro al capo.... non fa un fiato....Al massimo me ne chiede una copia....e anche con gentilezza..
    non+autenticato
  • che non staranno a sollazzarsi con pornazzi vari.

    Ma lo sapete quanto pagano gli ingegneri in Germania o Inghilterra?

    In Italia con la paga che ti danno uno si dispera talmente che per non pensarci si da al porno.

    AH AH AH AH AH AH!!!

    Viva l'IT Italiano (che è una pagliacciata).
    non+autenticato
  • non c'entra niente il "pagare" o meno.

    Conosco gente che guadagna + di altri e non fa un c**** dalla mattina alla sera.
    Conosco gente che guadagna - di altri e si fanno un cu** tanto dalla mattina alla sera.

    Il problema e' che c'e' al mondo gente che NON HA VOGLIA di lavorare e dato che diventare STATALI e' un diritto riservato a pochi, chi non puo', si limita a cazzeggiare e a rubare ore di lavoro facendo nulla.
    ryoga
    2003
  • - Scritto da: ryoga
    > non c'entra niente il "pagare" o meno.
    >
    > Conosco gente che guadagna + di altri e non
    > fa un c**** dalla mattina alla sera.
    > Conosco gente che guadagna - di altri e si
    > fanno un cu** tanto dalla mattina alla sera.
    >
    > Il problema e' che c'e' al mondo gente che
    > NON HA VOGLIA di lavorare e dato che
    > diventare STATALI e' un diritto riservato a
    > pochi, chi non puo', si limita a cazzeggiare
    > e a rubare ore di lavoro facendo nulla.

    Esatto!!! Chi lavora lavora e basta... Gli altri fanno carriera...
    Nello Stato poi... chi lavora e' un rompi@@lle colpevole di "rubare" il "lavoro" dei colleghi!!!! e magari di costringerli pure a fare qualcosina..... UN PESSIMO ESEMPIO.
    Pensa che nella "bottega" dove presto la mia opera se voglio far funzionare "al minimo" i servizi di rete.... Mi tocca farlo da... HACKER!!!!! Per l'assistenza HW e SW poi non ti dico... Io riparo ancora Pentium a 233 con 32 Mb e HD da 2 Giga!!!!!!! Sai a noi un PC deve DURARE 10 ANNI!!!!
    Per i pornazzi.... visto che il mio sistema firewall-proxy ha poca banda.... (modem 56K per 90 utenti!!!....) porto delle compilation su CD ai colleghi... Almeno non mi saturano la banda!!!! e non cazzeggiano in ufficio.

    PS. devo usare un mdm a 56 perche' la rete aziendale c'e'...ma va' a singhiozzo e con transfer rate comparabile ad un mdm 14K. Rete in classe A... con dominio e + o - 8000 host!!!! Se togli il traffico di Broadcast ti restano poki kappa di banda libera.... Solo per il boot alcuni PC impiegano dai 5 ai 10 minuti.
    non+autenticato
  • > Pensa che nella "bottega" dove presto la mia
    > opera se voglio far funzionare "al minimo" i
    > servizi di rete.... Mi tocca farlo da...
    > HACKER!!!!! Per l'assistenza HW e SW poi non
    > ti dico... Io riparo ancora Pentium a 233
    > con 32 Mb e HD da 2 Giga!!!!!!! Sai a noi un
    > PC deve DURARE 10 ANNI!!!!

    > PS. devo usare un mdm a 56 perche' la rete
    > aziendale c'e'...ma va' a singhiozzo e con
    > transfer rate comparabile ad un mdm 14K.
    > Rete in classe A... con dominio e + o - 8000
    > host!!!! Se togli il traffico di Broadcast
    > ti restano poki kappa di banda libera....
    > Solo per il boot alcuni PC impiegano dai 5
    > ai 10 minuti.

    Quindi riconfermo:

    Viva l'IT Italiano (che è una pagliacciata).

    AH AH AH AH AH AH AH AH AH!!!
    non+autenticato
  • COnfermo: io ho scaricato TERA BYTE di PORNAZZI: ho +540HDD e DVD di solo pmateriale porno. E mi ci divertivo molto.
    E scaricavo anche programmi protetti da sproteggere, perchè l'azienda (cxhe poi e' fallita!) non voleva spendere. Siccome io dovevo lavorare e cmq il reponsabile è il titolare ...
    Eppoi: io scaricavo di notte: che se ne frega il tempo nonlo rubavo.
    Stipendi o di un Ing. elettronico? 20 euor /ora per consulenza, 1.200 netti al mese.
    10 anni di esperienza, nmiente straordinari nè benefit nè altro ... Pagami comunque ben, che io alvorerò meglio e (forse) non scarico più pornazzi, mi permetto qualche donnina (hey, è una battuta,perchè lavoravoin Svizzera doev è legale!)

    Ciao a tutti
  • In Italia un fatto del genere potrebbe essere inquadrato come reato di truffa: ne sappiamo poco leggendo l'articolo, ma posso dire che per quel poco che me ne intendo per perseguire i dipendenti ed accedere forzatamente ai sistemi ( della società ma pur sempre "Personal" computer ) occorre sporgere una denunzia querela alla Magistratura che può decidere con suo provvedimento di fare con tutte le garanzie di legge ciò che invece sembra sia stato fatto da semplici tecnici senza alcun mandato dell'Autorità Giudiziaria: alla faccia dello stato di diritto!!!! Rovescio della medaglia per i licenziatori: se il Giudice riterrà illegittimo e quindi nullo l'accesso dei tecnici si riprenderanno i dipendenti con tanto di scuse e rimborsi di spese legali (ecc. ecc.). Filmini porno o ricette di cucina le cose vanno fatte come si deve: la privacy è una cosa seria e la Magistratura è l'unica che può disporre un qualsiasi intervento "invasivo", in presenza di un reato presunto. Ve lo dico perché mi è capitato di assistere a gigantesche operazioni di assoluzione .... ciao
    non+autenticato
  • Se il giudice legge di fretta come hai fatto tu, ci credo che crea casini legali.

    I personal computer stavano causando problemi alla rete aziendale.
    Dato che l'utente che utilizzava il computer in quel momento era non disponibile, si e' forzato il sistema.

    Oppure se il tuo computer blocca la rete aziendale e tu non sei presente ( ma come lasci il pc acceso mentre sei a casa? che lavoro fai....studi i risultati che ti inviano dallo spazio? ) il tuo supervisore aspetta il tuo arrivo per far riprendere il lavoro agli altri 20 o se ne frega della tua privacy ( non e' che sono andati a rovistare nella cache e/o nei preferiti ) e va a vedere cosa blocca la rete?

    Come dire..... coglione il dipendente che FREGANDOSENE di tutti ( e INCOMPETENTE ) s'e' messo a scaricare ( o a uploadare ) a manetta i file tra lui e l'altro collega.

    E c'e' pure chi lo difende......chissa'...forse hanno anche loro la coda che sta andando a fuoco.......

    Lavorate....lavorate....che gia' rubate abbastanza
    ryoga
    2003

  • - Scritto da: Anonimo
    > In Italia un fatto del genere potrebbe
    > essere inquadrato come reato di truffa: ne
    > sappiamo poco leggendo l'articolo, ma posso
    > dire che per quel poco che me ne intendo per
    > perseguire i dipendenti ed accedere
    > forzatamente ai sistemi ( della
    > società ma pur sempre "Personal"
    > computer ) occorre sporgere una denunzia
    > querela alla Magistratura che può
    > decidere con suo provvedimento di fare con
    > tutte le garanzie di legge ciò che
    > invece sembra sia stato fatto da semplici
    > tecnici senza alcun mandato
    > dell'Autorità Giudiziaria: alla
    > faccia dello stato di diritto!!!! Rovescio
    > della medaglia per i licenziatori: se il
    > Giudice riterrà illegittimo e quindi
    > nullo l'accesso dei tecnici si riprenderanno
    > i dipendenti con tanto di scuse e rimborsi
    > di spese legali (ecc. ecc.). Filmini porno o
    > ricette di cucina le cose vanno fatte come
    > si deve: la privacy è una cosa seria
    > e la Magistratura è l'unica che
    > può disporre un qualsiasi intervento
    > "invasivo", in presenza di un reato
    > presunto. Ve lo dico perché mi
    > è capitato di assistere a gigantesche
    > operazioni di assoluzione .... ciao
    non+autenticato
  • Ogni ione del pc che vi hanno dato è dell'azienda, e molta gente passa il tempo a cazzeggiare invece che lavorare, alcuni con impieghi del tempo ben più vergognosi del normale. Andatevi a tirare le pippe fuori dal posto di lavoro, abbiamo una nazione che sta andando alla deriva e questi si sparano pippe dalla sera alla mattina.
    Basta con la favola dei padroni cattivi, se non lavorate è giusto che andiate a fare altro. Cecco
    Io almeno questo post lo ho scritto fra un lavoro e l'altro al posto del caffè, senza rubare nulla a nessuno.
    non+autenticato
  • basta con i padroni, imprenditorucoli!

    hasta la victoria! siempre!
    non+autenticato
  • ma tu con l'hasta dappertutto......dove lavori?
    nella fabbrica? e non lecchi il culetto di tanto in tanto al tuo superiore? ( anche a mo' di compagniello )
    ryoga
    2003

  • - Scritto da: Anonimo
    > Ogni ione del pc che vi hanno dato è
    > dell'azienda, e molta gente passa il tempo a
    > cazzeggiare invece che lavorare, alcuni con
    > impieghi del tempo ben più vergognosi
    > del normale. Andatevi a tirare le pippe
    > fuori dal posto di lavoro, abbiamo una
    > nazione che sta andando alla deriva e questi
    > si sparano pippe dalla sera alla mattina.
    > Basta con la favola dei padroni cattivi, se
    > non lavorate è giusto che andiate a
    > fare altro. Cecco
    > Io almeno questo post lo ho scritto fra un
    > lavoro e l'altro al posto del caffè,
    > senza rubare nulla a nessuno.

    Sei veramente un modello.
    Adesso pero' torna a cuccia.


    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | Successiva
(pagina 1/4 - 20 discussioni)