Serial ATA ucciderà IDE

Il gruppo di lavoro Serial ATA sta sviluppando una nuova interfaccia per hard disk e CD-ROM in grado di triplicare le attuali velocità di trasferimento dati

Web - Sostenuto da big come Dell, IBM, Intel, Maxtor, Quantum, e Seagate, il Serial ATA Working Group sta sviluppando una nuova interfaccia standard per la connessione al PC di memorie di massa interne, come hard drive e CD-ROM.

L'interfaccia Serial ATA nasce come sostituto dell'IDE e propone una connessione seriale al posto di quella parallela: questo permetterà l'utilizzo di cavi molto più sottili degli attuali (all'incirca le dimensioni di quelli del mouse), meno sensibili alle interferenze e più adatti ad essere inseriti all'interno delle future generazioni di PC "sottiletta". L'interfaccia Serial ATA, inoltre, consumerà meno dell'IDE: 3,3 volts contro 5 volts.

La fine dei lavori è prevista per il prossimo anno, ma i primi prodotti usciranno non prima del 2002. Fino a questa data, a fare da "tappabuchi", vi sarà l'UltraDMA/100, atteso per questo autunno.
Serial ATA si propone di assecondare lo sviluppo delle future generazioni di hard drive da 15.000 RPM ed oltre, "mostri" oggi disponibili solo in limitatissime quantità e tutti con interfaccia SCSI.
TAG: hw