Windows Media 7 fa quasi 8

Microsoft ha rilasciato un grosso aggiornamento che avvicina le funzionalità del Windows Media 7 a quelle della nuova versione 8, che sarà integrata in Windows XP. Compressione da primato e funzionalità di CD ripping

Redmond (USA) - Microsoft ha annunciato un grosso update per il suo Windows Media 7 che aggiorna player, encoder ed SDK.

Rende noto il gigante del software: "Questa versione aggiornamento offre un modo per i consumatori, i professionisti e gli sviluppatori di avvalersi dei pieni vantaggi della qualità audio e video della nuova tecnologia integrata nel codec di Microsoft Windows Media Audio e Video 8".

L'aggiornamento Windows Media 7.1, disponibile per Windows 98/Me/2000, aggiunge la possibilità di estrarre le tracce audio digitali da un CD e di codificarle nel nuovo formato WMA 8, di cui pubblicammo una breve analisi qualche tempo fa. Microsoft sostiene che con il nuovo codec è possibile comprimere un file audio in qualità CD nella metà dello spazio richiesto dal formato MP3 senza perdere in qualità.
Dal lato del player, i cambiamenti sono pochi, ma dovrebbero renderlo ancor più simile al Windows Media Player 8 che verrà integrato da Microsoft in Windows XP. Proprio come quest'ultimo, infatti, il nuovo WMP 7.1 si avvarrà della funzione Smart Transcode per comprimere al volo i file audio in modo che questi "entrino" nella memoria di un player portatile.

Sarà questa l'ultima versione stand alone del Windows Media Player per le versioni precedenti di Windows? C'è qualcuno che ritiene la cosa molto probabile, visto che Windows Media Player 8 non verrà rilasciato separatamente da Windows XP e visto che Microsoft spingerà moltissimo, nei prossimi mesi, per far transitare gli utenti verso il nuovo sistema operativo.

Per scaricare l'aggiornamento visitare l'home page Windows Media di Microsoft.
14 Commenti alla Notizia Windows Media 7 fa quasi 8
Ordina