Agorà, la bbs, stacca la spina

di P. Checchi. La bbs chiude il 2 giugno, salvo diverso avviso. Il server sul quale gira MCS, lo storico software che una generazione di hacker ha tentato di forzare e che ospita e tiene in piedi Agorà, verrà azzittito

Roma - Da quasi dieci anni ero abituato ad entrare in Agorà, usando quello strumento antichissimo, obsoleto, molto poco da new economy che è il client telnet. Per coloro che tra gli addetti ai lavori non la conoscessero, Agorà è stata una delle prime bbs storiche italiane, insieme ad MC-Link e Galactica ad offrire un accesso internet di tipo dialup per gli utenti. Era il 1993, le email si pagavano allora 200 lire l'una (anche per la ricezione) e bastava un accredito di 50.000 lire per fregiarsi di un indirizzo internet @agora.stm.it.

Mi ricordo ancora la prima impressione quando ho settato su windows 3.1 il collegamento SLIP con Agorà, su TIA (The Internet Adapter per sessioni terminal). Non funzionerà mai ho pensato: troppe immagini da scaricare per usare Mosaic, troppe GIF. Ed era tutto sommato plausibile visto che le connessioni avvenivano a 2400 bps o a 9600, quando andava bene.

Ma la vera forza di Agorà erano le "Conferenze". Quelle aree di discussione tematiche che vedevano la nascita di forti movimenti di opinione e dai quali chiunque poteva imparare qualcosa. Si parlava di internet, di matematica, di politica... io stesso ero il moderatore di una conferenza che trattava di "radio networking".
Facendo un indice dei messaggi delle conferenze si arriva a testi inseriti nel 1989, quando la bbs di Agorà non era altro che un 486 con una multi-seriale e pochi modem ospitato dalle parti di Torre Argentina, nei locali dei radicali storici. Perché Agorà, un po ' come Radio Radicale, era una delle forme di espressione "alternative" messe in piedi da Pannella e dai suoi militanti per ovviare alla cronica mancanza di copertura da parte della stampa e della televisione e, soprattutto, per far discutere la gente.

Quasi tutti i grandi temi di quegli anni si ritrovano nei numerosissimi post che ancora oggi si notano scorrendo l'indice cronologico. All'inizio infatti Agorà era aperta a tutti e chiunque (anche i non paganti) poteva esprimere il suo contributo, nel pieno spirito della internet di quei tempi. Una specie di "Dejanews" della telematica italiana, insomma. Con il vantaggio di avere una base temporale più ampia e un clima da "bbs" che è difficile rivivere sui newsgroup o solo farlo immaginare a chi non lo abbia mai provato.

Ebbene, la BBS chiude il 2 giugno, salvo diverso avviso. Il server sul quale "gira" MCS, lo storico software che una generazione di hacker ha tentato di forzare e che ospita e tiene in piedi Agorà, verrà azzittito. Motivi commerciali, visto che l'utilizzo del servizio ormai langue e solo pochissimi ancora si collegano in telnet o direttamente con client terminali tipo Telix o Hyper Terminal. Agorà Telematica è oggi una moderna Web Agency attiva nell'ambito dei servizi Internet rivolti alle imprese, non più di proprietà del gruppo di Bonino.

Non credo che i margini operativi permettano la gestione di servizi in passivo quali la BBS, ma la riflessione sull'evoluzione di internet e sulle dure leggi che questa impone, spesso non trova il posto per i ricordi, o la nostalgia di un periodo in cui tutti sognavano una alfabetizzazione telematica diffusa, ma si compiacevano di apparire ai non "iniziati" ai fischi del modem o al Telix, un po ' originali.

Auspico che il gruppo che ora ha raccolto le competenze e l'esperienza di Agorà possa comunque non eclissare quell'archivio di sapere e libero pensare che ha significato Agorà per più di un decennio, magari chissà riaprendo, come era tanto tempo fa, il sistema ai contributi di tutti.

C'è bisogno di uno spazio pulito nel quale ragionare liberamente, trovando rifugio da offerte commerciali che spuntano da banner di dimensioni sempre più ciclopiche, c'è bisogno della serietà del terminale sull'eterno carnevale di colori, suoni, browser diversi. Lo so, è difficile fare pubblicità con i caratteri ascii, ma noi non siamo così esigenti, e ci accontentiamo.

Pierluigi Checchi
TAG: italia
24 Commenti alla Notizia Agorà, la bbs, stacca la spina
Ordina
  • Io su Agorà non ci sono mai entrato, ma conosco perfettamente l'ambiente di cui si parla, essendo da anni abbonato di MC-Link. Sono state le due realtà principali della telematica italiana, hanno sopravvissuto a tutte le intemperie. Ricordo il clima di "fraterno odio" tra le due, considerate rivali, e le lunghissime discussioni su quale fosse migliore... era un po' come la squadra del cuore, non si sa precisamente perché si fa il tifo per lei, è lei e basta.
    Ora Agorà è arrivata al capolinea, e non posso trattenere un senso di amarezza. MC-Link è rimasta, anche quelle che chiamiamo "aree interne", contrapponendole ai dilaganti newsgroup, quelli che una volta si chiamavano "UseNet". E c'è ancora gente che ha molto da dire, e proprio per il loro non volersi arrendere molte delle "aree" continuano ad essere vive e popolate, nonostante la totale indifferenza dei gestori. Ricordo i tempi in cui Bo Arnklit, Silvano Fraticelli e Paolo Nuti erano scherzosamente soprannominati "la Trimurti", quando da soli gestivano una BBS che si stava avviando a diventare un Internet Service Provider di grido. Ora lo è diventato... ma qualcosa è andato perso: quelli che erano i "Sysop" ora sono semplicemente gli amministratori di MC-Link S.P.A., e lasciano in vita le "aree" solo perché si scatenerebbe una sollevazione popolare se le chiudessero. A loro non interessano, a loro interessa la clientela business. E come dargli torto ? Una persona può lavorare per passione, un azienda deve farlo per i profitti.
    Persino Linux, da hobby di un gruppo di appassionati che fece gridare al miracolo mezzo mondo, è rimasto Open Source ma è stato fagocitato dalle "distribuzioni" e ha invaso il mercato. Chi se la ricorda più la SlackWare ? Aveva una cosa che la RedHat ha preferito trascurare: il controllo completo da parte dell'utente. Ma no, così non è appetibile, ci vogliono le interfacce grafiche, ci vuole l'installazione automatica, deve poterlo installare anche un bambino.
    Benvenuti nella New Economy, dove i profitti si fanno in frazioni di secondo, dove chi si ferma è perduto, dove la realtà "è binaria: o sei uno, o sei zero; o sei vivo, o sei morto" (C).

    Io su MC-Link ci rimango.
    E una lacrima per Agorà non posso trattenerla.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Massimo
    > Io su Agorà non ci sono mai entrato, ma
    > conosco perfettamente l'ambiente di cui si
    > parla,
    [megaCUT]
    > E una lacrima per Agorà non posso
    > trattenerla.

    Anche a me e' scappata piu' di una lacrima quando ho letto la notizia: e' un altro pezzo della "vecchia" Internet che scompare e ci manchera' Triste(


    non+autenticato
  • > Persino Linux,

    Perfettamente d'accordo con te su tutto. Almeno le sapessero fare le interfacce grafiche per Linux !!!
    non+autenticato

  • Giusto per non farlo dimenticare!!!!!

    in alto vicino a "forum" -- CLICK!
    non+autenticato
  • Mentre voi imparavate la rete...
    io mi sono person tutto!!!!!
    A giocare!
    A grabbare immagini!
    A fare programmini in GWBASIC!
    Al massimo fare doubledisk!

    ad andare a figa e a suonare.

    E adesso che tutto corre così veloce non so un cazzo!!!!!!!


    NON FATE CAZZATE RAGAZZINI!!!!!!! Io sono appena un po' più vecchio di voi ... ma ora non ho più il tempo che avevo prima!!!!!!!!
    Non perdetevi a mantenere un sito personale ogni giorno ... pensando di essere i padroni-hacker-della-tecnologia-del-mondo ...
    Ok.... un sito ... una settimana... E BASTA!!!!!
    se volete imparare cose di cui godere... divertitevi con roba più tosta!!!!!!

    non+autenticato
  • Vecchio Anziano Matusa perditempo...

    MA CHI CAZZO TA' MAI CAGATO....S T R O N Z O !!!.

    -

    - Scritto da: Vecchio Anziano Matusa perditempo
    > Mentre voi imparavate la rete...
    > io mi sono person tutto!!!!!
    > A giocare!
    > A grabbare immagini!
    > A fare programmini in GWBASIC!
    > Al massimo fare doubledisk!
    >
    > ad andare a figa e a suonare.
    >
    > E adesso che tutto corre così veloce non so
    > un cazzo!!!!!!!
    >
    >
    > NON FATE CAZZATE RAGAZZINI!!!!!!! Io sono
    > appena un po' più vecchio di voi ... ma ora
    > non ho più il tempo che avevo prima!!!!!!!!
    > Non perdetevi a mantenere un sito personale
    > ogni giorno ... pensando di essere i
    > padroni-hacker-della-tecnologia-del-mondo
    > ...
    > Ok.... un sito ... una settimana... E
    > BASTA!!!!!
    > se volete imparare cose di cui godere...
    > divertitevi con roba più tosta!!!!!!
    >
    non+autenticato
  • No Grazie la roba che fumi tu Strippa troppo Sorride)))

    - Scritto da: Vecchio Anziano Matusa perditempo
    [..]
    > se volete imparare cose di cui godere...
    > divertitevi con roba più tosta!!!!!!
    >
    non+autenticato
  • Agorà, McLink, Galactica. E poi Darkmoon, Clessidra, Cosmic, Queen, NoWayOut, e le mille altre BBS del circuito FIDOnet e delle molteplici sottoreti gerachiche, con tanti gateways gestiti a totale rimessa di tempo, di sonno, di soldi da coraggiosi, e spesso competentissimi, sysops e cosysops.
    Tempi in cui le discussioni sulle aree tecniche nazionali vedevano la presenza quotidiana di nomi eccellenti, da sempre punti di riferimento nei rispettivi settori. C'era sempre qualcosa da imparare, qualcuno a cui rispondere, qualche dubbio da chiararire con chi ne sapeva di più. Gente che amava sperimentare, condividere, senza troppi grilli per la testa, con la massima educazione. Non mancavano i flames, ma c'era molta autodisciplina, le aree erano forzatamente moderate a posteriori, dato il funzionamento della rete relay on-demand.
    Oggi tutto questo rimane solo un bel ricordo: il caos domina, la maleducazione impera, gli insipienti salgono in cattedra ovunque tentando di imporre il loro buio intellettuale a chi ne sa ancora meno di loro.
    Nostalgia ? Tanta. Noi c'eravamo. E, checchè se ne dica, abbiamo fatto la Rete. Con i nostri interventi, le FAQ, le BOA, i pezzi di sorgente spediti a destra ed a manca. Una generazione di programmatori, di elettronici, di sperimentatori che metteva in pratica i sani principi della condivisione, del fare comunità scambiandosi idee, non insulti gratuiti. Mala tempora currunt...
    non+autenticato


  • - Scritto da: @cid£&@d
    > Agorà, McLink, Galactica. E poi Darkmoon,
    > Clessidra, Cosmic, Queen, NoWayOut, e le
    > mille altre BBS del circuito FIDOnet e delle
    > molteplici sottoreti gerachiche, con tanti
    > gateways gestiti a totale rimessa di tempo,

    Uno scheletro di FidoNet esiste ancora, e' quasi deserto ma ancora vivo. La LAN.ITA (per fare un esempio) che modero in 10 minuti a settimana ha bisogno di gente che faccia domande, di certo trovera' risposte.

    Chi volesse dare un'occhiata a FidoNet prima che sparisca mi faccia un'email.

    viper8@interfree.it

    ~Viper8~ o un matrix a 2:332/617.35 Occhiolino ~
    non+autenticato
  • quanto tempo e' passato (tra l' altro qui a Genova ci sono gli alpini, quindi sono in tema..)
    i primi collegamenti ad Agora' li ho fatti passando per Itapac (!!)

    Telnet, ftp e via! ricordo ancora la prima visita a ftp.nasa.gov a scaricare qualche immagine (piccola!) di qualche sonda spaziale

    Poi Mosaic 1.0 alfa version. Ho pensato: che belinata, solo per avere qualche immaginina e un testo piu carino che un semplice txt
    ...non avra' futuro.....
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Precedente | 1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 2/3 - 12 discussioni)