Apple lancia i primi server G5

Rinnovando la sfida ai giganti dei server, Apple ha lanciato i primi modelli di Xserve che sfruttano la nuova architettura a 64 bit dei processori PowerPC G5 di IBM

Cupertino (USA) - Annunciati all'inizio dell'anno in occasione del MacWorld Expo di San Francisco, i primi modelli di Xserve G5 hanno infine imboccato la via del mercato. Si tratta di sistemi a singolo o doppio processore che, primi fra i server di Apple, beneficiano della nuova tecnologia e dell'architettura a 64 bit delle giovani CPU G5 di IBM, anche note con il nome formale di PowerPC 970.

I G5, giÓ impiegati da Apple nella propria linea di workstation Power Mac, sono qui rappresentati da una nuova versione a 90 nanometri che, rispetto alla prima generazione, riduce i consumi energetici e la conseguente dissipazione di calore: un fattore, quest'ultimo, particolarmente importante per i rack in formato 1U.

Grazie alle nuove CPU, Apple afferma che i nuovi Xserve G5 monoprocessore sono in grado di fornire una potenza di calcolo pari a 30 Gigaflop, dichiarata oltre il 60 percento superiore a quella degli Xserve basati su PowerPC G4.
"Xserve G5 Ŕ un server di grande interesse per tutti i clienti che vogliono un potente server formato rack 1U per migliaia di euro in meno rispetto alle alternative proposte da Dell, IBM e Sun", ha affermato Philip Schiller, senior vice president Worldwide Product Marketing di Apple. "Grazie alla potenza di calcolo del doppio processore G5, alla massiccia capacitÓ storage, alle incredibili prestazioni I/O e al software Apple Mac OS X Server incluso, Xserve G5 rappresenta una soluzione economicamente accessibile, facile da gestire e facile da predisporre in cluster".

Oltre a far guerra ai server Unix di fascia bassa, Apple propone i propri Xserve come alternativa alle soluzioni economiche basate su architetture x86 e sistema operativo Linux. Proprio l'UniversitÓ americana di Princeton, ad esempio, ha fatto sapere di aver scelto un cluster di Xserve G5 a 64 nodi al posto di un analogo cluster basato su Opteron e Linux.

Fra le prime ad aver annunciato l'implementazione di un cluster di Xserve G5 c'Ŕ l'universitÓ Virginia Tech, la quale utilizzerÓ il nuovo sistema in sostituzione del suo attuale (e ormai famoso) supercomputer basato su Power Mac G5.

Apple punta moltissimo sul mercato dei cluster, un settore dove al momento, a farla da padrone, sono le piattaforme x86/Linux.

Per corteggiare una delle nicchie pi¨ importanti di questo mercato, quello legato alle tecnologie bioinformatiche, la societÓ di Cupertino ha rilasciato il Workgroup Cluster per la Bioinformatica, una soluzione software per il computing ad alte prestazioni che, oltre a contenere un certo numero di applicativi dedicati a questa branca della scienza, promette di facilitare al massimo la configurazione, la manutenzione e l'uso del sistema.

L'Xserve G5 Ŕ al momento disponibile nella sola versione con singolo processore a 2 GHz. I primi modelli biprocessore saranno disponibili in aprile.

Le tre configurazioni standard dell'Xserve G5 includono:
- un modello a singolo processore PowerPC G5 a 2 GHz con 512 MB di RAM PC3200 ECC, un singolo Drive Module da 80 GB con espansibilitÓ fino a 750 GB, doppia adattatore Gigabit Ethernet on-board, FireWire 800 e USB 2.0, e una licenza per client illimitati di Mac OS X Server ad un prezzo suggerito ai rivenditori di 2.999 euro (I.V.A. esclusa).
- un modello a doppio processore PowerPC G5 a 2 GHz con 1 GB di RAM PC3200 ECC, un singolo Drive Module da 80 GB con espansibilitÓ fino a 750 GB, doppio adattatore Gigabit Ethernet on-board, FireWire 800 e USB 2.0, e una licenza per client illimitati di Mac OS X Server ad un prezzo suggerito ai rivenditori di 3.999 euro (I.V.A. esclusa);
- un cluster Node con doppio processore PowerPC G5 a 2 GHz con 512 MB di RAM PC3200 ECC, un singolo Drive Module da 80 GB con espansibilitÓ fino a 750 GB, doppio adattatore Gigabit Ethernet on-board, FireWire 800 e USB 2.0, e una licenza per 10 client di Mac OS X Server ad un prezzo suggerito ai rivenditori di 2.999 euro (I.V.A. esclusa) per modulo cluster.
TAG: apple
159 Commenti alla Notizia Apple lancia i primi server G5
Ordina
  • Da Apple store:

    Apple Server
    Single processor
    $2,999.00
    2GHz PowerPC G5
    512K L2 cache
    1GHz system bus
    512MB DDR400 ECC SDRAM
    80GB Serial ATA drive
    Mac OS X Server (Unlimited Client)
    Dual Gigabit Ethernet
    CD ROM drive

    Premetto che sono titolare di un piccolo internet provider e ho sempre usato x86+linux in modo piu' che efficiente e piu' che soddisfacente, non ho mai avuto problemi particolari se non qualche hd saltato (da statistica) ma la copia mirror e' entrata in funzione nel giro di pochi minuti, insomma tutto regolare...

    La spesa media per un server, comprando i componenti hardware dal grossista, si aggira sui 6-800 euro avendo caratteristiche tipo pentium 4 o athlon, 1 giga di ram, doppio hd da 120 gb (uno fa da mirror), ecc ecc, insomma una bella macchina con componenti studiati e scelti ad hoc.

    Ci schiaffo la debian e via in sala macchine, attacco il cavo di rete, un po' di conf ed il server va on line...

    Ora vorrei sapere perche' uno dovrebbe abbandonare un sistema che funziona perfettamente, tutto il know how, tutta l'esperienza, la chiarezza, la trasparenza di linux e la versatilita' dell'X86 per comprarsi un apple server a quei prezzi (ci compro 3 server con quella cifra, e mi ci avanzano soldi per un 4░ pc ad uso ufficio o terminale), con un sistema chiuso, che non si sa se a lungo termine funzionera', se ci sono problemi di sicurezza, se ci mettono software spia, se a lungo andare sara' supportato, ecc ecc ecc

    Qualcuno mi dica perche' uno dovrebbe preferire quel server e che non sia una questione di fede o "brand-addiction" come dicono gli americani.

    Fan Linux8)




    non+autenticato
  • Rispondi TU alla domanda: "Perché esistono macchine come le Sun e le IBM?"

    Trollallero trollallà, non sapete più come girarla....TU hai assemblato un Piccì, non un server.....
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Rispondi TU alla domanda: "Perché
    > esistono macchine come le Sun e le IBM?"
    >
    > Trollallero trollallà, non sapete
    > più come girarla....TU hai assemblato
    > un Piccì, non un server.....

    Classica risposta da assimilato-brand-addicted.

    Ti rode vero che c'e' gente che lavora perfettamente con sistemi autocostruiti co linux e spende 1/4 di quel che spendi tu, no?

    Guarda che apple e' una software house che ti assembla anche un pc con NORMALI componenti che si comprano al negozietti di informatica sotto casa, sta certo che la ram non e' migliore perche' te la vende apple, cosi' l'hd e tutto quanto.

    Poi chi se ne viene fuori che l'osx server e' migliore della debian o simili non sa proprio di quel che parla

    COntenti voi contenti tutti...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Rispondi TU alla domanda: "Perché
    > > esistono macchine come le Sun e le IBM?"
    > >
    > > Trollallero trollallà, non sapete
    > > più come girarla....TU hai
    > assemblato
    > > un Piccì, non un server.....
    >
    > Classica risposta da
    > assimilato-brand-addicted.
    >


    E intanto non hai risposto......




    > Ti rode vero che c'e' gente che lavora
    > perfettamente con sistemi autocostruiti co
    > linux e spende 1/4 di quel che spendi tu,
    > no?
    >


    Certo che no, uso il meglio che esiste per il mio lavoro (audio e video) e non mi preoccupo di spendere due euro in più per le macchine quando ne ho investiti moooolti di più in sw che per Linux non esistono o costano uguale.

    > Guarda che apple e' una software house

    Apple è una HW house. Il primo prodotto è stato un PC, esattamente il primo PC della storia.....che poi faccia il miglior s.o. in circolazione, buon per noi.


    che
    > ti assembla anche un pc con NORMALI
    > componenti che si comprano al negozietti di
    > informatica sotto casa, sta certo che la ram
    > non e' migliore perche' te la vende apple,
    > cosi' l'hd e tutto quanto.

    Ecco, è quel "tutto quanto" che ti frega. Prova a comprare nel tuo negozietto le MoBo di PowerMac o iMac.....
    Oppure cerca nel tuo negozietto un laptop della qualità di un Powerbook (devi solo provarlo per capire) allo stesso prezzo.




    >
    > Poi chi se ne viene fuori che l'osx server
    > e' migliore della debian o simili non sa
    > proprio di quel che parla
    >

    L'hai mai usato?
    No, i troll parlano sempre e solo per sentito dire......




    > COntenti voi contenti tutti...

    Esatto: contenti noi, contenti noi. Voi un po' meno, un bel po' di meno, almeno a gioudicare da quanto tempo perdete a sparlare di Apple.
    non+autenticato

  • >
    > E intanto non hai risposto......

    Risposto a cosa? Sei tu quello che e' andato off topic perche' non sapevi dove andare a parare, come al solito...


    > Esatto: contenti noi, contenti noi. Voi un
    > po' meno, un bel po' di meno,

    Solo i perdenti pensano di essere migliori degli altri e di essere invidiabili...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > Solo i perdenti pensano di essere migliori
    > degli altri e di essere invidiabili...

    Psicologia spiccia... in realtà è proprio il contrario: atteggiamento mentale

    Saluti
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > Classica risposta da
    > assimilato-brand-addicted.

    Classica risposta da noglobal che parla per sentito dire

    > Ti rode vero che c'e' gente che lavora
    > perfettamente con sistemi autocostruiti co
    > linux e spende 1/4 di quel che spendi tu,
    > no?

    L'unica cosa che mi rode è che in ufficio, per alcune cose, sono costretto ad usare un PC, altrimenti userei Mac anche lì

    > Guarda che apple e' una software house

    Apple vende hw, sw, musica e servizi.

    > che
    > ti assembla anche un pc con NORMALI
    > componenti che si comprano al negozietti di
    > informatica sotto casa, sta certo che la ram
    > non e' migliore perche' te la vende apple,
    > cosi' l'hd e tutto quanto.

    Quando mi porti un assemblato dove gira MacOSX ti darò ragione

    > Poi chi se ne viene fuori che l'osx server
    > e' migliore della debian o simili non sa
    > proprio di quel che parla

    Detto da uno che non ha mai visto né un Mac né MacOSX, né tantomeno un Xserve o MacOSXserver, vale quanto la gomma che sto sputando nel cestino in questo momento

    Addio
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    >
    > > Classica risposta da
    > > assimilato-brand-addicted.
    >
    > Classica risposta da noglobal che parla per
    > sentito dire
    >
    > > Ti rode vero che c'e' gente che lavora
    > > perfettamente con sistemi autocostruiti
    > co
    > > linux e spende 1/4 di quel che spendi
    > tu,
    > > no?
    >
    > L'unica cosa che mi rode è che in
    > ufficio, per alcune cose, sono costretto ad
    > usare un PC, altrimenti userei Mac anche
    > lì
    >
    > > Guarda che apple e' una software house
    >
    > Apple vende hw, sw, musica e servizi.
    >
    > > che
    > > ti assembla anche un pc con NORMALI
    > > componenti che si comprano al
    > negozietti di
    > > informatica sotto casa, sta certo che
    > la ram
    > > non e' migliore perche' te la vende
    > apple,
    > > cosi' l'hd e tutto quanto.
    >
    > Quando mi porti un assemblato dove gira
    > MacOSX ti darò ragione
    >
    > > Poi chi se ne viene fuori che l'osx
    > server
    > > e' migliore della debian o simili non sa
    > > proprio di quel che parla
    >
    > Detto da uno che non ha mai visto né
    > un Mac né MacOSX, né tantomeno
    > un Xserve o MacOSXserver, vale quanto la
    > gomma che sto sputando nel cestino in questo
    > momento
    >
    > Addio

    MAC TROLL DETECTED
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > MAC TROLL DETECTED

    quando imparerai a:
    -quotare
    -argomentare quello che scrivi
    -chiederti se quello che scrivi è sensato

    ...allora potremo darti ascolto. Per adesso se devi continuare a dire cavolate puoi anche smammare

    Addio (che, se non l'avevi capito, era rivolto a te)
    non+autenticato
  • l'avevo capito ma mi pare che ancora continui a scrivere balle
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > l'avevo capito ma mi pare che ancora
    > continui a scrivere balle

    sarà un po' difficile visto che nel messaggio precedente ti ho dato solo dei cosigli che tu continui a non rispettare

    addio
    non+autenticato
  • Quelle macchine sono utili solo se ci fanno
    girare Linux. Con MACOSX sono totalmente
    inutili a livello server...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Quelle macchine sono utili solo se ci fanno
    > girare Linux. Con MACOSX sono totalmente
    > inutili a livello server...

    ROTFL... scommetto che tu macosx server non l'hai mai visto neanche di sfuggita, e probabilmente neanche panther, e se li hai visti non ne conosci l'architettura

    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Quelle macchine sono utili solo se ci fanno
    > girare Linux. Con MACOSX sono totalmente
    > inutili a livello server...

    anche PIXAR nella renderfarm G5 ci ha messo linux.
    anche WETA ha usato i G5... ma con linux.

    qualcuno che non si perde in guerre di religione e sa fare le cose per bene esisteA bocca aperta
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > anche PIXAR nella renderfarm G5 ci ha messo
    > linux.

    errato

    > anche WETA ha usato i G5... ma con linux.

    questo non lo so

    > qualcuno che non si perde in guerre di
    > religione e sa fare le cose per bene esiste
    >A bocca aperta

    non tu
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > anche PIXAR nella renderfarm G5 ci ha messo
    > linux.

    La Pixar ora usa os x... Ha mollato linux..
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > anche PIXAR nella renderfarm G5 ci ha messo
    > linux.

    ma quando mai??? usano ancora x86 con linux.
    i G5 li useranno con OSX.

    > anche WETA ha usato i G5... ma con linux.

    anche in quel caso erano x86.

    > qualcuno che non si perde in guerre di
    > religione e sa fare le cose per bene esiste
    >A bocca aperta

    forse sarebbe stato meglio informarsi...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    >
    > > anche PIXAR nella renderfarm G5 ci ha
    > messo
    > > linux.
    >
    > ma quando mai??? usano ancora x86 con linux.
    > i G5 li useranno con OSX.

    ... in effetti... cerca sul sito apple il trailer del G5 e vedi cosa hanno usato per produrre finding nemo...
    Ma Steve Jobs non è uno dei pezzi grossi di Pixar? O mi sbaglio? Mi sembrava di aver letto qualcosina su internet!

    >
    > > anche WETA ha usato i G5... ma con
    > linux.
    >
    > anche in quel caso erano x86.

    ... guardando le varie ore di contenuti speciali del dvd del sognore degli anelli mi sembra che i mac che usavano erano G5 con OSX. Però, in affetti, avevano anche piccì windows.
    Ma il regista, per visionare a casa gli spezzoni montati/da montare, li salvava su un iPod 1a generazione. Poi se li gustava a casa su un monitor apple da 23pollici (credo) collegato al Cubo. Eheheh!!!

    >
    > > qualcuno che non si perde in guerre di
    > > religione e sa fare le cose per bene
    > esiste
    > >A bocca aperta
    >
    > forse sarebbe stato meglio informarsi...

    concordo!

    by Lollo win user
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > ... in effetti... cerca sul sito apple il
    > trailer del G5 e vedi cosa hanno usato per
    > produrre finding nemo...

    ...ancora x86 con Linux! quello che vedi nello spot del G5 é la presentazione di RenderMac per OSX.
    Adesso Pixar stà migrando verso i Mac G5...anche per la produzione.

    > Ma Steve Jobs non è uno dei pezzi
    > grossi di Pixar? O mi sbaglio? Mi sembrava
    > di aver letto qualcosina su internet!

    Non ti sbagli...Apple e Pixar sono di Steve Jobs.

    > ... guardando le varie ore di contenuti
    > speciali del dvd del sognore degli anelli mi
    > sembra che i mac che usavano erano G5 con
    > OSX. Però, in affetti, avevano anche
    > piccì windows.

    forse per visualizzare il movie...però il signore degli anelli é stato realizzato su macchine x86 con linux...utilizzando anche Shake (prodotto acquistato qualche anno fà da Apple).

    > Ma il regista, per visionare a casa gli
    > spezzoni montati/da montare, li salvava su
    > un iPod 1a generazione. Poi se li gustava a
    > casa su un monitor apple da 23pollici
    > (credo) collegato al Cubo. Eheheh!!!

    bello...chiaramente era materiale molto leggero visto che l'iPod di 1a generazione aveva un HD molto piccolo (5gb).

    > by Lollo win user

    Ciao Lollo.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > > ... in effetti... cerca sul sito apple il
    > > trailer del G5 e vedi cosa hanno usato per
    > > produrre finding nemo...
    >
    > ...ancora x86 con Linux!

    Ovvio: la produzione di Nemo è iniziata quando i G5 non c'erano ancora...

    non+autenticato
  • Guarda che osx server e' basato su darwin .. che altro non e' che un unix ... basato su frebsd..... tra darwin e linux nn c'e' molta differenza.

    Ciao
    non+autenticato
  • ... il primo che si compra un accrocco del genere gli facciamo un applauso in coro!

    ma come si fa, di questi tempi, a comprare un server dall'architettura hardware/software TOTALMENTE chiusa?? Ci potrebbe essere qualsiasi spyware o quello che gli pare alla casa madre senza che nessuno possa controllarlo, e se faccio un investimento e la ditta va in crisi? Se non rilascia i security update?

    x86+linux is the Choise.... totale trasparenza e totale liberta' e quindi totale sicurezza di upgrade veloci e hardware performante

    Fan Linux
    non+autenticato
  • poi se proprio c'e' da andare sui sistemi closed meglio andare sul sicuro in fatto di server... Alpha, Sun, HP
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > ma come si fa, di questi tempi, a comprare
    > un server dall'architettura
    > hardware/software TOTALMENTE chiusa?? Ci
    > potrebbe essere qualsiasi spyware o quello
    > che gli pare alla casa madre senza che
    > nessuno possa controllarlo, e se faccio un
    > investimento e la ditta va in crisi? Se non
    > rilascia i security update?
    Me la puoi spiegare questa per favore??
    La apple come software per i server usa esclusivamente applicazioni open source.
    Per quanto riguarda l'hardware spiegami qual'è il problema..
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > ... il primo che si compra un accrocco del
    > genere gli facciamo un applauso in coro!

    Rillegiti l'articolo allora

    > ma come si fa, di questi tempi, a comprare
    > un server dall'architettura
    > hardware/software TOTALMENTE chiusa??

    Chiusa?
    Il kernel è open source

    > Ci
    > potrebbe essere qualsiasi spyware o quello
    > che gli pare alla casa madre senza che
    > nessuno possa controllarlo,

    ROTFL... è un sistema *nix, se lo sai usare lo scopriresti

    > e se faccio un
    > investimento e la ditta va in crisi? Se non
    > rilascia i security update?

    e se esci di casa e ti cade un metorite in testa ?

    > x86+linux is the Choise.... totale
    > trasparenza e totale liberta' e quindi
    > totale sicurezza di upgrade veloci e
    > hardware performante

    Spiacente per te, ma un G5 è decisamente più performante, MacOSX ha un kernel OpenSource e i security update vengono rilasciati a scadenze regolari, contestualmente a quelli di BSD.

    Hai tirato fuori argomentazioni da troll

    Saluti
    non+autenticato
  • > Spiacente per te, ma un G5 è
    > decisamente più performante,

    Voi patiti dell'eppol non capite che in ambito di server e sicurezza non esiste la corsa all'ultimo megahertz, spesso e volentieri si preferisce un sistema hardware/software leggermente piu' lento ma che sia ultratestato e sicuro al massimo possibile

    > MacOSX ha un kernel OpenSource

    Questo non basta alla trasparenza, TUTTO deve essere open source. E mi pare che osx non sia proprio open...

    Leggi questo articolo:

    Mac OS X Server sucks
    Just trying to set up a Mac OS X Server system. Everything is just the "standard way" but the system is not letting me log into my client computers. Why? Because "I am not authorized to log into this computer". Aha. "Consult your system administrator". Aha. I am the system administrator. And I haven't a clue.

    The documentation on Mac OS X Server is for idiots. Everything is explained step by step. But it is not for experts who be so happy if Apple could just explain how their system works. But no, sure, I wouldn't understand it anyway. Sure. Thanks, Apple. Thanks for keeping me stupid.
    non+autenticato
  • ahah! il serverino for dummiesA bocca aperta
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > > Spiacente per te, ma un G5 è
    > > decisamente più performante,
    >
    > Voi patiti dell'eppol non capite che in
    > ambito di server e sicurezza non esiste la
    > corsa all'ultimo megahertz, spesso e
    > volentieri si preferisce un sistema
    > hardware/software leggermente piu' lento ma
    > che sia ultratestato e sicuro al massimo
    > possibile

    Se sei capace di seguire un thread, capirai da solo che stavo rispondendo a chi diceva che le altre soluzioni erano più sicure _E_ "performanti".
    Quindi puoi scegliere:
    a) non sei capace di seguire un threde
    b) hai scritto una cavolata
    c) una combinazione lineare di (a) e (b)

    > > MacOSX ha un kernel OpenSource
    >
    > Questo non basta alla trasparenza, TUTTO
    > deve essere open source. E mi pare che osx
    > non sia proprio open...
    >
    > Leggi questo articolo:
    >
    > Mac OS X Server sucks

    fuffa di chi non ha altro a cui pensare che scrditare ciò che non conosce

    Addio, e cerca di trollare meno e informarti meglio
    non+autenticato
  • Azz... non so l'inglese!
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Azz... non so l'inglese!


    Te lo traduco io.
    Dice più o meno così:

    "Siccome sto rosicando che ho appena speso la mia paghetta di un anno per comprare un piccì assemblato da Giggi er Truzzo e Windows piratato mi chiede il numero seriale che non ho, allora sparlo dei Mac che non ho mai visto ma mio cuggino mi ha detto che non sono compatibili, anche se non sa cosa significa".

    Non ti sei perso niente....
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo

    > Questo non basta alla trasparenza, TUTTO
    > deve essere open source. E mi pare che osx
    > non sia proprio open...

    Dillo la prossima volta che nel tuo bel cluster di macchine linux ci piazzi come application server jboss o tomcat sull jdk di sun.

    Ma smettetela con 'ste cavolate! Se proprio vi divertite a cercare spyware, cercateli su un altro tipo di applicazione.
    FDG
    10910

  • - Scritto da: Anonimo
    > ma come si fa, di questi tempi, a comprare
    > un server dall'architettura
    > hardware/software TOTALMENTE chiusa??

    ???

    ma se il software è quasi tutto Open Source !
    non+autenticato
  • ROTFL, ora che loro cambiano politica di marketing,sono curioso di sapere cosa direbbero i sostenitori del "chi più spende meno spende" se gli si dicesse che a questo punto indubbiamente un server _dell_ sarà migliore di uno appleSorride
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > ROTFL, ora che loro cambiano politica di
    > marketing,sono curioso di sapere cosa
    > direbbero i sostenitori del "chi più
    > spende meno spende" se gli si dicesse che a
    > questo punto indubbiamente un server _dell_
    > sarà migliore di uno appleSorride

    Guarda che il discorso vale anche al contrario, ovvero chi si basava sul risparmio adesso dovrebbe puntare ad Apple, e numericamente parlando questo insieme è maggiore...

    Inoltre il fatto che sia comunque il migliore è supportato da varie testimonianze di esperienze reali (a partire da www.top500.org)

    Bye
    non+autenticato
  • utenti eppol, siete dei voltafaccia certificati ISO9000 ahah

    seguo da anni e anni discussioni su apple/pc/unix, voi avete detto tutto e il contrario di tutto che ormai e' la storia dell'al lupo al lupo, non vi crede piu' nessuno!!!

    ma chi e' causa del suo mal pianga se stesso...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > seguo da anni e anni discussioni su
    > apple/pc/unix, voi avete detto tutto e il
    > contrario di tutto che ormai e' la storia
    > dell'al lupo al lupo, non vi crede piu'
    > nessuno!!!
    >
    > ma chi e' causa del suo mal pianga se
    > stesso...

    Stai farneticando, ma non me ne frega niente... gente di basso livello è meglio che resti PC-Winee
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > utenti eppol, siete dei voltafaccia
    > certificati ISO9000 ahah
    >
    > seguo da anni e anni discussioni su
    > apple/pc/unix, voi avete detto tutto e il
    > contrario di tutto che ormai e' la storia
    > dell'al lupo al lupo, non vi crede piu'
    > nessuno!!!

    Discorso perfettamente ribaltabile:
    VOI vi siente sempre lamentati che Apple costava troppo ed era poco prestante. Ora che invece con i server G5 succede il contrario non sapete più a cosa aggrapparvi...

    > ma chi e' causa del suo mal pianga se
    > stesso...

    Ti rifersci forse alla Intel che ha deciso di levare i MHz dalla denominazione del processore in quanto non sono inducativi della reale potenza del processore stesso?

    Da bravo, adesso spegni il computer, altrimenti papà si arrabbia se scopre che gliel'hai usato ancora
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > ROTFL, ora che loro cambiano politica di
    > > marketing,sono curioso di sapere cosa
    > > direbbero i sostenitori del "chi
    > più
    > > spende meno spende" se gli si dicesse
    > che a
    > > questo punto indubbiamente un server
    > _dell_
    > > sarà migliore di uno appleSorride
    >
    > Guarda che il discorso vale anche al
    > contrario, ovvero chi si basava sul
    > risparmio adesso dovrebbe puntare ad Apple,
    > e numericamente parlando questo insieme
    > è maggiore...
    >

    Infatti io continuo a scegliere in base alla qualità del prodottoSorride E questa non è una critica a nessun produttore. Però mi sono sempre sentito dire qui su questi forum che i pc costano meno perchè la qualità si paga, sicchè mi chiedo ora come sarà la qualità di apple secondo questo metro di giudizio.

    non+autenticato
  • Quando esce??
    Lo voglio! Ho sentito ad agosto, non vedo l'ora di sostituire il mio quicksilver da 700Mhz!!
    Certo che il salto di qualità fatto dalla Apple in questo ultimo anno è veramente notevole anche se c'è da dire che negli anni passati aveva perso molto del suo vantaggio prestazionale (non certo x la qualità di SO e designOcchiolino )
    non+autenticato
  • Vero, dal punto di vista hardware il salto è stato da olimpiade: non solo i processori, ma anche tutto il sistema di I/O e l'utilizzo delle più nuove e prestanti tecnologie (PCI X, Serial ATA), di serie nei nuovi G5, ha rappresentato un balzo in avanti non solo sull'architettura precedente dei Mac, ma anche per quel che riguarda il mondo dei pc (che recupereranno in tempi più o meno brevi, visto che comunque si tratta di tecnologie standard; Apple ha però il grosso vantaggio di non dover mettere d'accordo migliaia di piccoli e grandi produttori dei vari componenti, per offrire un prodotto omogeneo e stabile).
    E ovviamente un grossissimo punto di forza è rappresentato dal sistema operativo, che migliora ad ogni release: l'ottimizzazione è tale che ogni versione risulta più veloce anche sull'hardware più datato (a differenza di windows, che invece ad ogni versione ha richieste hardware sempre più alte). Se Apple continua su questa strada, non potremo che averne sempre maggiori vantaggi. Restiamo in attesa delle prossime sorprese...
    non+autenticato
  • "differenza di windows, che invece ad ogni versione ha richieste hardware sempre più alte"

    Non hai assolutamente ragione, Windows Server 2003 ad esempio è molto più performante di Windows 2000 Server e Windows NT 4.0 Server mantendo invariata la configurazione hardware. Tieni conto che Windows NT 4.0 Server lo trovavi già nel 1998 sono 6 anni fà, questo si chiama ROI!!!!
    Installa MacOS X Server su un Mac di 6 anni fà...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > "differenza di windows, che invece ad ogni
    > versione ha richieste hardware sempre
    > più alte"
    >
    > Non hai assolutamente ragione, Windows
    > Server 2003 ad esempio è molto
    > più performante di Windows 2000
    > Server e Windows NT 4.0 Server mantendo
    > invariata la configurazione hardware. Tieni
    > conto che Windows NT 4.0 Server lo trovavi
    > già nel 1998 sono 6 anni fà,
    > questo si chiama ROI!!!!
    > Installa MacOS X Server su un Mac di 6 anni
    > fà...

    si, come al solito hanno scoperto l'acqua calda...

    ehhh meraviglie degli uffici marketing dalle fatture a 9 zeri....



    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > si, come al solito hanno scoperto l'acqua
    > calda...
    >
    > ehhh meraviglie degli uffici marketing dalle
    > fatture a 9 zeri....

    facevo girare NT4 su un P2-350 nel 95.
    liscio come l'olio...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > si, come al solito hanno scoperto
    > l'acqua
    > > calda...
    > >
    > > ehhh meraviglie degli uffici marketing
    > dalle
    > > fatture a 9 zeri....
    >
    > facevo girare NT4 su un P2-350 nel 95.
    > liscio come l'olio...

    vaglielo a dire ai meccassimilati....

    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > facevo girare NT4 su un P2-350 nel 95.
    > liscio come l'olio...

    Faccio girare Panther su un iMac G3-350

    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > > facevo girare NT4 su un P2-350 nel 95.
    > > liscio come l'olio...
    >
    > Faccio girare Panther su un iMac G3-350

    eccheccazzo !
    vorrei vedere, con quello che continua a costare un G3-350.
    un p2-350 128 mega 20GB geforceMX con 150/160 euro lo prendi.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > eccheccazzo !
    > vorrei vedere, con quello che continua a
    > costare un G3-350.
    > un p2-350 128 mega 20GB geforceMX con
    > 150/160 euro lo prendi.

    ma ci sei o ci fai?

    iMac sin dalla prima serie G3 (CRT) fino a quelli attuali (LCD 15/17/20) hanno il monitor integrato.

    certi commenti veramente inutili....










    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > ma ci sei o ci fai?
    >
    > iMac sin dalla prima serie G3 (CRT) fino a
    > quelli attuali (LCD 15/17/20) hanno il
    > monitor integrato.
    >
    > certi commenti veramente inutili....

    come il tuo.
    che cazzo c'entra il monitor ?
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > ma ci sei o ci fai?
    > >
    > > iMac sin dalla prima serie G3 (CRT)
    > fino a
    > > quelli attuali (LCD 15/17/20) hanno il
    > > monitor integrato.
    > >
    > > certi commenti veramente inutili....
    >
    > come il tuo.
    > che cazzo c'entra il monitor ?

    il tizio aveva scritto che installava Panther sull'iMac = all-in-one
    con monitor.

    "Faccio girare Panther su un iMac G3-350"

    evviva ignoranza....impara a leggere.
    non+autenticato