Lecito scommettere online all'estero

Unione Consumatori rende nota la decisione della Corte di Giustizia europea che prende di mira le misure repressive dell'ordinamento italiano. Un giudizio nato sul celebre caso di Ascoli Piceno

Roma - Non è un illecito né un reato da punire con il carcere lo scommettere via internet attraverso bookmaker esteri. A deciderlo è stata la Corte di Giustizia europea che si è pronunciata su un caso sottopostole da un giudice italiano che voleva, prima di concludere il procedimento, capire se vi è incompatibilità tra le norme europee ed italiane.

Stando a quanto sottolineato dall'Unione Nazionale Consumatori, che ha dato notizia dell'accaduto, la Corte ha quindi giudicato illegittimo l'articolo 4 della legge 401/1989, quello che prevede una sanzione amministrativa e fino a tre mesi di carcere per chi scommetta presso enti che non siano autorizzati dallo Stato.

I consumatori hanno spiegato che la norma, pensata per garantire l'esclusività ad enti come CONI e UNIRE, viene considerata una inammissibile restrizione del mercato, così come è inammissibile il divieto previsto dalla medesima normativa sulla raccolta di scommesse per conto di un bookmaker che si trova in un altro paese europeo e che paga le eventuali vincite.
La Corte ha anche dichiarato che "laddove le autorità di uno Stato membro inducano e incoraggino i consumatori a partecipare alle scommesse affinché l'erario ne benefici sul piano finanziario, non possono poi invocare l'ordine pubblico sociale con riguardo alla necessità di ridurre le occasioni di gioco per giustificare la norme emanate".

Il caso era legato alla vicenda di Ascoli Piceno, dove è finito nei guai un intermediario che raccoglieva scommesse per conto di un bookmaker inglese trasmettendole poi a quest'ultimo via internet.
15 Commenti alla Notizia Lecito scommettere online all'estero
Ordina
  • Casinò d'Italia, www.casinoitalia.net annuncia a breve il lancio del nuovo software per giocare in modalità gratuita da casa. Sviluppato da un importante casa di produzione di videogames, il software promette una grafica 3D altamente coinvolgente e realistica per sentirsi veramente nelle sale verdi dei maggiori casinò del mondo. Tra le novità anche la possibilità di ascoltare durante il gioco i propri mp3.
    non+autenticato
  • Grazie per la segnalazione!

    - Scritto da:
    > Casinò d'Italia, www.casinoitalia.net annuncia a
    > breve il lancio del nuovo software per giocare in
    > modalità gratuita da casa. Sviluppato da un
    > importante casa di produzione di videogames, il
    http://www.scommettitori.com/
    http://www.febu.org/
    http://www.scommettitori.com/
    http://www.cbcmb.org/
    software promette una grafica 3D altamente
    > coinvolgente e realistica per sentirsi veramente
    > nelle sale verdi dei maggiori casinò del mondo.
    > Tra le novità anche la possibilità di ascoltare
    > durante il gioco i propri
    > mp3.
    non+autenticato
  • La sentenza dell'Unione Europea è "vecchia", nel senso che è data 6 novembre 2003!! L'unione consumatori si è svegliata tardi, evidendemente dietro spinte adeguate.
    Ci sono due sentenze della Corte di Cassazione che confermano come sia sempre illegale giocare con i bookmaker esteri, e per quanto riguarda la sentenza della UE é attesa una terza sentenza della Cassazione per il 31 marzo.
    Sino ad allora, non cambia nulla: tanto è vero che dalle mie parti, nei giorni scorsi, sono stati sequestrati due Internet Point dove si poteva scommettere con l'Inghilterra.
    non+autenticato
  • non l'hai capita..
    guarda che qui non si sta parlando di una norma che è stata cambiata.. ma di come le norme italiane attuali siano in palese contrasto con quelle europee..
    dovrebbero mobilitarsi tutti, per far si che le norme europee diventino anche italiane.. altrimenti ci continueremo con un ingiusto monopolio e senza la libertà di poter scegliere i casinò e bookmakers che offrono quote e servizi migliori..

    non+autenticato
  • meglio utilizzare i casinò che ti permettono di giocare in videoconferenza... almeno non hai un software che decide se farti vincere o perdere.. in questi se perdi.. almeno perdi per colpa tua.. e non per decisione del casinò..

    http://www.casinosolei.tk
    http:///www.casinowebcam.com




    non+autenticato
  • Sembra che la sentenza abbia già dato i suoi buoni frutti, adesso ci sono anche donne croupier live in webcam Sorride
    non+autenticato
  • soldi e donne, divertimento e lucro assicurato. Evvai!!!!!!!!!!Occhiolino
    non+autenticato
  • Se no ho capito male la sentenza cui fa riferimento Unione Consumatori non riguarda affatto chi usufruisce dei servizi di betting privatamente da casa.
    In Italia il mercato delel scommesse è stato gambizzato dallo snodo ultimo del coni. Nel senso che all'interno dei flussi monetari derivanti dalle scommesse era il coni a fare da collettore e filtro.
    Tuttavia come per altre realtà in italia il settore delle scommesse è stato regolamentato in modo ridicolo. Così l'assegnazione delle concessioni produsse intanto un enorme caos per i concessionari e una stagnazione nel'evoluzione del settore.
    In europa invece, sopratutto in UK, le società di betting hanno sviluppato un sistema molto avanzato per la gestione delle scommesse.
    Per cui con gruppi come eurobet per fare un esempio ma credo anche molti altri Stanley Newbet ecc è possibile articolare le proprie puntate in modo molto + articolato e libero.. e sopratutto senza quei vincoli specifici che chi scommette da snai o altri providers italiani conosce meglio di me.
    Così che alcuni internet poit decisero di indirizzare la loro attività in questo senso e si fecero veicolo per provider eseteri sul ns territorio. E in italia scoppiò il caso dei CTD.
    Gente che in praca raccoglieva scommesse per conto di providers esteri tramite il proprio internet point..
    Il tutto in cambio di una % molto appetibile.
    Questo è ciò che so... cmq tifo per i ctd perchè l'italia non andrà mai avanti senza assuemrsi l'onere della competizione non assistita dal governo..
    Per questo la fiat ha fatto macchine di cacca fino a 10 anni fa...
    Del resto la SNAI bontà sua da molto meno lavoro di quanto potrebbe darne la eurobet.. .a mio giudizio sarebeb meglio si levasse dalle palle.
    Oligarchie italiane rulez... e m fa piacere che 'europa almeno in questo faccia ballare un po' tutti sti gruppi.
    Perchè nessun governo italiano avrebbe mai le palle di no farlo. La snai è stata fvorita dalla sinistra di Massimo D'Alema credo. Mala destra non ha fatto nulla di buono.
    Pwer la prima volta dico VIVA L'EUROPA!
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 9 discussioni)