Intel sfida Athlon 4 con il Pentium III

L'azienda prepara il terreno all'avvento della nuova generazione di Pentium III in grado di spingersi a frequenze oltre il GHz e capaci di affrontare l'Athlon 4 sul mercato mobile. Atteso un nuovo taglio dei prezzi

Santa Clara (USA) - Prima di scontrarsi con quello che sarà il suo più diretto rivale, il Pentium 4, l'Athlon 4 inizierà la sua battaglia dal mercato mobile.

Le prime CPU Athlon 4 che AMD rilascerà a breve arriveranno infatti in versione per notebook, lo stesso mercato a cui verranno dedicate in particolar modo i Pentium III Tualatin di Intel, le nuove CPU a 0,13 micron che avranno il compito di fronteggiare gli imminenti chip mobile di AMD

Fra la fine di giugno e quella di luglio Intel rilascerà ben sette modelli di Tualatin: due versioni desktop, da 1,2 GHz e 1,13 GHz, e cinque versioni mobile, da 1.13 GHz, 1.06 GHz, 1 GHz, 933 MHz e 866 MHz.
Mentre i due modelli desktop potranno finalmente colmare quella lacuna che Intel originò con il ritiro, lo scorso anno, del PIII a 1,13 GHz, i modelli mobile duelleranno invece con gli Athlon 4 Mobile per la conquista del fertilissimo mercato dei notebook.

Il passaggio dalla tecnologia di fabbricazione a 0,18 micron a quella a 0,13 micron consente ad Intel di incrementare la frequenza di clock, tagliare i consumi energetici, ridurre le dimensioni del chip ed incrementare il numero di processori prodotti per singolo wafer di silicio.

I nuovi PIII Tualatin supporteranno un front side bus a 133 MHz, saranno equipaggiati con 512 KB di cache L2 e disporranno di una versione migliorata del sistema SpeedStep per la riduzione dei consumi.

Preparando il terreno all'arrivo dei nuovi PIII, Intel ha già annunciato che il 27 maggio taglierà il prezzo delle sue CPU desktop e mobile fino al 38%.
TAG: mercato
4 Commenti alla Notizia Intel sfida Athlon 4 con il Pentium III
Ordina
  • Non tutti sanno che le Tualatin vogliono una nuova scheda madre a causa delle tensioni di alimentazioni incompatibili con le attuali schede madri...
    non+autenticato


  • - Scritto da: @->--
    > Non tutti sanno che le Tualatin vogliono una
    > nuova scheda madre a causa delle tensioni di
    > alimentazioni incompatibili con le attuali
    > schede madri...

    Perchè, non erano incompatibili anche lo slot1 con il socket attuale? E il socket dei pentium con quelli del 486?

    La stirpe 386/486 era l'unica con i socket uguali.
    Poi c'era la stirpe Pentium/pentiumII/K6/K6II/K6III.
    E poi vai con i Slot1/SlotA/soket370/SocketA tutti incompatibili tra loro.
    non+autenticato

  • > Poi c'era la stirpe
    > Pentium/pentiumII/K6/K6II/K6III.
    > E poi vai con i Slot1/SlotA/soket370/SocketA
    > tutti incompatibili tra loro.

    Slot 1 e socket370 o FC-PGA diventano compatibili con un adattatore da 20 sacchi. E lo stesso discorso vale per Slot A e socket A.
    Una scheda madre nuova può costare anche 20 volte di puù...
    Saluti Tyler Durden
    non+autenticato
  • > Perchè, non erano incompatibili anche lo
    > slot1 con il socket attuale? E il socket dei
    > pentium con quelli del 486?

    P3Slot e P3Socket cambiano solo fisicamente, elettricamente sono identici, infatti basta un adattatore.

    > La stirpe 386/486 era l'unica con i socket
    > uguali.

    Hai sniffato colla? 386 e 486 usano socket differenti e pin differenti, a meno che tu non parli del processori 486 appositamente fatti per stare su sk madri 386 tipo Texas Instruments.

    > Poi c'era la stirpe
    > Pentium/pentiumII/K6/K6II/K6III.

    Veramente il pentiumII è slot, forse parli di Pentium MMX, comunque pentium e pentium MMX erano differenti come voltaggi (Pentium MMX era il primo a richiedere 2 voltaggi, uno di I/O e uno di core mentre i Pentium-S usavano un unico voltaggio)

    > E poi vai con i Slot1/SlotA/soket370/SocketA
    > tutti incompatibili tra loro.
    Slot 1, Socket 370 e FC-PGA sono molto simili elettricamente.
    Slot A e Socket A sono compatibili elettricamente.

    Slot II e Socket 8 sono ancora un altra storia... ma di questo è meglio non parlare...
    non+autenticato