Microsoft svela i suoi nuovi assi

Il chairman di Microsoft, Bill Gates, è tornato a parlare di computing senza cuciture, un concetto che abbraccia una serie di nuovi prodotti, fra cui una nuova versione di Windows Mobile e un inedito sodalizio fra PC e Xbox

San Francisco (USA) - Spingere al massimo la convergenza fra dispositivi mobili, PC e ambienti di sviluppo. E' questa, secondo Bill Gates, la chiave per realizzare il seamless computing, una visione in cui il software diviene la lingua franca capace di far dialogare fra loro dispositivi di ogni tipo, forma e dimensione.

Per raggiungere quest'obiettivo e, soprattutto, per fare in modo che il trait d'union fra server, desktop, appliance e device mobili sia la piattaforma Windows, Microsoft ha affermato che sta investendo in ricerca e sviluppo più di qualsiasi altro concorrente, inclusi IBM e Nokia.

Durante la Microsoft Mobile Developer Conference di San Francisco, Gates ha svelato di aver già pianificato, per l'anno fiscale in corso, una spesa di quasi 7 miliardi di dollari, un malloppone che verrà destinato in buona parte proprio allo sviluppo di prodotti e tecnologie per il seamless computing.
Questo concetto, lanciato in occasione del Comdex Fall dello scorso anno, si trova alla base di tutti prodotti annunciati da Gates alla conferenza, fra cui Windows Mobile 2003 Second Edition (SE), Speech Server 2004, Visual Studio 2005 e XNA.

Windows Mobile 2003 SE è un aggiornamento alla piattaforma mobile di Microsoft che, oltre ad aggiungere nuove funzionalità, introduce il supporto ad una maggiore varietà di componenti e dispositivi hardware. Microsoft afferma che quest'ultima caratteristica incentiverà i produttori a progettare nuove tipologie di device mobili "senza intaccare l'uniformità della piattaforma". Di queste novità beneficeranno sia Pocket PC che Windows Smartphone, i due sistemi operativi embedded che fanno parte della piattaforma Windows Mobile.

La nuova versione di Windows Mobile 2003 supporta la commutazione dinamica dello schermo tra la modalità orizzontale (landscape) e verticale (portrait), gli schermi quadrati per i piccoli dispositivi con tastiera e le risoluzioni video VGA (640 x 480 pixel) e QVGA (320 x 240 pixel). Microsoft ha poi introdotto nella propria piattaforma mobile una versione aggiornata di Pocket Internet Explorer che consente di visualizzare le pagine Web in una sola colonna, eliminando in questo modo la necessità di fare lo scrolling in senso orizzontale. Molte di queste caratteristiche sono già state integrate da Palm nell'ultima versione del proprio sistema operativo, primo rivale della piattaforma di Microsoft sul mercato dei PDA.

"La convergenza tra dispositivi mobili e PC rappresenta una straordinaria opportunità di innovazione del software. Microsoft è orgogliosa di sostenere i nostri partner che si occupano di hardware e la comunità degli sviluppatori con prodotti innovativi come il nuovo Windows Mobile 2003 Second Edition", ha dichiarato Ya-Qin Zhang, vicepresidente per lo sviluppo dei prodotti della Mobile and Embedded Devices Division di Microsoft. "In questa occasione ci siamo impegnati anche a fornire i più innovativi strumenti integrati e le migliori risorse tecniche per favorire lo sviluppo di applicazioni e creare valore per i clienti e l?industria dei dispositivi mobili".
TAG: mercato
284 Commenti alla Notizia Microsoft svela i suoi nuovi assi
Ordina
  • povero pinguino.
    non+autenticato
  • Se fossi del marketing di Microsoft cambierei idea sul fatto che XBOX debba essere una consolle: io l'ho comprata apposta per usarla come un computer. Molti la modificano per installare linux, io preferirei avere un sistema operativo per vederci, se non altro, almeno i videoCD...
    non+autenticato
  • Io programmo da trent'anni. Ho cominciato con l'Assembly Z80, per anni ho usato Il famosissimo interprete MS Basic, prima con il CP/M, poi col Pcos, poi con l'MS/DOS. Mi fermo quì perchè non mi ero accorto che stavo per scrivere un lungo CV che non interessa nessuno. Sappi solo che ho conosciuto a fondo TUTTI i s.o. Microsoft, nonchè SCO Unix ed infine Linux. Inoltre sono sempre stato antisovietico. Fatte queste premesse ti dico che io penso che linux sia la dimostrazione concreta che il modello economico capitalista, basato sulla massimizzazione del profitto individuale e la concorrenza, ha
    fatto il suo tempo, almeno nel campo del software, anche perchè risulta molto più dispendioso di risorse e produce risultati qualitativamente inferiori rispetto al modello basato sulla cooperazione. Se io scarico un sw gpl da internet, nessuno mi chiede se sono ganzo, se sono intelligente, se sono bravo, se ho lavorato, se l'ho meritato. Lo scarico perchè mi serve e basta. Perciò sono libero di essere
    diverso da te che, magari sei più ganzo di me. Ad ogniuno viene dato in base ai suoi bisogni, non in base a come e cosa è. Che ti piaccia o no è questa la definizione che avevano dato del comunismo Marx ed Emghels nel 1848. Io leggo nella tua avversione al sw libero una difficoltà ad arrendersi al fatto che il capitalismo, forse, non è la fine della storia. La realtà è molto più varia e più complessa di quanto troppo spesso, per comodita, si tende a prefigurarla. I fanatici deologici del comunismo non hanno reso un buon servizio al progresso dell'umanità, ma neanche i fanatici ideologici sostenitori del capitalismo!
    Arrenditi all'evidenza che almeno in un campo il "comunismo reale" è una bella ventata di aria fresca!

    Saluti
    non+autenticato
  • hai dimenticato di dire che hai un cugino che ha bucato i server della nasa
    non+autenticato
  • sono daccordo con te
    non+autenticato
  • questo è il migliore asso di microsoft:

    !!! non ci cliccare se hai ie!
    http://provine.splinder.it

    eh?

    PriP.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > questo è il migliore asso di
    > microsoft:
    >
    > !!! non ci cliccare se hai ie!
    > provine.splinder.it
    >
    > eh?
    >
    > PriP.

    ho firefox
    non+autenticato
  • qui a malapena ti funziona excel di 4 versioni fa' sull'ultima piattarforma win32.

    siamo seri (richiesta un po' assurda per dei pagliacci).

    MS non faceva dialogare java tra MAC e WIN.
    VOLONTARIAMENTE.

    Qui si tratta solo di vendere MS-CacchinaOS, x ogni device, cosi' il frigo ti manda al macero i surgelati, e l'auto fa' gli incidenti per conto suo.


    FATE PIETA'.
    non+autenticato
  • complimenti, in base a cosa noi dovremmo credere alle tue allora.
    Accidenti usate tutti windows e lo criticate. Usate linux e mac e tenetevi i pro e i contro.
    Ma solo quello, non dovete usare windows come scorta.
    Sarei proprio curioso di vedere chi usa esclusivamente linux se non ha nell'altra partizione windows. Per mac invece basta valutare le vendite. Siete una minoranza ed un motivo ci sarà e basta a dare retta alle solite cavolate. Le fiat fanno schifo ed infatti la gente compra macchine di altre marche. Guardacaso le auto più venduto sono quelle economiche quindi chi vuole risparmiare compra altre auto. Poi ovviamente quando alla 600 si scoloriscono i tessuti vanno a dire che le altre marche fanno schifo.
    Vergogna.
    Nessuno ti obbliga ad usare windows.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > complimenti, in base a cosa noi dovremmo
    > credere alle tue allora.
    > Accidenti usate tutti windows e lo
    > criticate. Usate linux e mac e tenetevi i
    > pro e i contro.
    > Ma solo quello, non dovete usare windows
    > come scorta.
    > Sarei proprio curioso di vedere chi usa
    > esclusivamente linux se non ha nell'altra
    > partizione windows. Per mac invece basta
    > valutare le vendite. Siete una minoranza ed
    > un motivo ci sarà e basta a dare
    > retta alle solite cavolate. Le fiat fanno
    > schifo ed infatti la gente compra macchine
    > di altre marche. Guardacaso le auto
    > più venduto sono quelle economiche
    > quindi chi vuole risparmiare compra altre
    > auto. Poi ovviamente quando alla 600 si
    > scoloriscono i tessuti vanno a dire che le
    > altre marche fanno schifo.
    > Vergogna.
    > Nessuno ti obbliga ad usare windows.


    sarebbe vero ciò che dici se M$ rendesse aperti almeno i formati dei documenti di office, così che chi usa altre suite possa importare/esportare .doc, .xls e quanto altro... invece ora i formati sono in XMLA, un XML brevettato, per cui tools di conversione... kaputt !
    non+autenticato
  • ci sono programmi per windows che leggono i doc.
    Come mai il grande linux non ha programmi che lo fanno?
    Inoltre word esporta in molti formati, se non sapete leggerne nessuno che volete. Word al contrario mi legge anche le pizze da asporto se le faccio passare dentro al floppy.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > ci sono programmi per windows che leggono i
    > doc.
    > Come mai il grande linux non ha programmi
    > che lo fanno?

    c'è,c'è...

    http://www.winfield.demon.nl/#Programmer

    ... e oltre a leggere esporta anche in testo e PostScript...

    > Inoltre word esporta in molti formati, se
    > non sapete leggerne nessuno che volete. Word
    > al contrario mi legge anche le pizze da
    > asporto se le faccio passare dentro al
    > floppy.

    ... sicuro che la prossima versione di word leggerà i documenti di quella attuale ? non hai garanzie; e dato il comportamento di M$ in passato non sarei ottimista...
    non+autenticato
  • c'è il programma, allora passate a linux, non vedo tutti sti problemi di compabilità.
    Comunque ho office2003 e all'indietro mi legge tutto e se imposto le opzioni posso salvare nei formati fino al 95.
    Oltre a 3000 altre opzioni. Se poi scarichi una utility ti esporta anche in ps e pdf. Inoltre esporta in xml, html e molti altri formati. Cosa volete di più che lo criticate tanto
    non+autenticato
  • ho controllato la lista hadware del mio PC con quella di mandrake 9.2
    del mio plextor 482448A nemmeno l'ombra.
    Il mio scanner boeder smartscan idem.
    La mia scheda video sound blaster live ha il disco arancione. Vada a leggere il significato e mi dice "che qualcuno ha detto che funziona". Sicuramente funzionerà ma azzo
    la roba certificata è veramente poca. In poche parole rischio mentre il mio scanner che dalla fabrica mi hanno detto che non andava con XP funziona perfettamente.
    Che bella cosa rischiare che pezzi del tuo PC non funzionino
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > c'è il programma, allora passate a
    > linux, non vedo tutti sti problemi di
    > compabilità.

    veramente sei TU che hai scritto che il grande Linux non ha sw per leggere i doc...

    > Comunque ho office2003 e all'indietro mi
    > legge tutto e se imposto le opzioni posso
    > salvare nei formati fino al 95.

    spero che office 200X ti legga i file di 2003...

    > Oltre a 3000 altre opzioni. Se poi scarichi

    nessun dubbio che abbia 3000 opzioni, ma tu quante ne usi ? se ne usi anche solo 1000 sono convinto che tu abbia fatto una buona scelta, ma se ne usi 100 mi spieghi a che ti servono le altre 2900 ? per 90 euro ho comprato Staroffice per Linux ed è MOLTO più di ciò che mi serve, ma forse sono io che ho esigienze limitate...

    > una utility ti esporta anche in ps e pdf.
    > Inoltre esporta in xml, html e molti altri
    > formati. Cosa volete di più che lo
    > criticate tanto

    non critico office in se, critico la politica aziendale con la quale viene portat avanti, ma tu lo sai che l'antitrust USA (quando aveva gli attributi) ha imposto a M$ di non vendere obbligatoriamente in bundle win+office ai rivenditori di PC ? guarda che se avesse vinto M$ in quel frangente, oggi i PC costerebbero qualcosa tipo 400 euro in più...

    non+autenticato
  • io uso i prodotti microsoft che costano (in azienda non puoi certo piratare) perchè se ha 3000 opzioni significa che ne uso almeno 2000 e di queste non trovo rimpiazzo nelle altre applicazioni. Idem per Visual Studio. Tempo fa mi avevano suggerito un editor freeware chiamato sharp development. A parte il fatto che era gratis era veramente scomodo e dire scomodo significa che a fine giornata hai consumato dalle 2 alle 3 ore in più per fare la stessa cosa.
    La politica antitrust è un concetto abbastanza strano. Io i Pc li compro bianchi perchè mi vogliono sempre propinare la versione home che non è adatta oppure quei bundle tipo suite works o l'antivirus da 10 mega.
    Per un utente domestico però il fatto di avere un PC con una già fornito e la richiesta in genere è un prodotto office (star office è free ma non vale quanto office ed il fatto di avere un prodotto come word incluso nel PC non è male). Inoltre il prezzo non sale più di tanto perchè anzi noto pochissima differenza tra un PC bianco ed uno con software già incluso.
    Inoltre nei vari CD dei driver trovi spesso programmi che gli utenti in genere disinstallano mentre word in genere rimane.
    Alla fine tutti usano office e questo nonostante non sia dato in bundle. Se mediaplayer non ci fosse la gente lo scaricherebbe fidati. Forse per IE potrebbero passare ad altro perchè ci sono diversi prodotti validi.
    E' questione di abitudine ed il preggio di microsoft è quello che basta poco per abituarsi ai suoi prodotti. Un esempio è photoDraw. Un software effettivamente non di qualità se confrontato con photoshop però quelle poche cose che faceva le faceva bene e soprattutto in modo facile.
    Il pregio principale di Bill sta ne creare software che permette a tutti di avvicinarsi e scusami ma non è poco.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > io uso i prodotti microsoft che costano (in
    > azienda non puoi certo piratare)

    ??? sicuro ?A bocca aperta

    > perchè se ha 3000 opzioni significa
    > che ne uso almeno 2000 e di queste non trovo
    > rimpiazzo nelle altre applicazioni. Idem per
    > Visual Studio. Tempo fa mi avevano suggerito

    ... e questo è l'uso 'consapevole' di un sw, che in sè è una ottima cosa, è l'uso piratato casalingo che fa i danni maggiori, uno pirata word e pensa "hihi, ho fregato M$" ... invece si è fregato da solo perchè esclude a priori l'uso di alternative altrettanto valide, diventando schiavo di un sw che usa al 5 per 1000...

    > un editor freeware chiamato sharp
    > development. A parte il fatto che era gratis
    > era veramente scomodo e dire scomodo
    > significa che a fine giornata hai consumato
    > dalle 2 alle 3 ore in più per fare la
    > stessa cosa.
    > La politica antitrust è un concetto
    > abbastanza strano. Io i Pc li compro bianchi
    > perchè mi vogliono sempre propinare
    > la versione home che non è adatta
    > oppure quei bundle tipo suite works o
    > l'antivirus da 10 mega.
    > Per un utente domestico però il fatto
    > di avere un PC con una già fornito e
    > la richiesta in genere è un prodotto
    > office (star office è free ma non
    > vale quanto office ed il fatto di avere un
    > prodotto come word incluso nel PC non
    > è male). Inoltre il prezzo non sale

    staroffice non è free, costa circa 90 euro, è openoffice ad essere free...

    > più di tanto perchè anzi noto
    > pochissima differenza tra un PC bianco ed
    > uno con software già incluso.
    > Inoltre nei vari CD dei driver trovi spesso
    > programmi che gli utenti in genere
    > disinstallano mentre word in genere rimane.
    > Alla fine tutti usano office e questo
    > nonostante non sia dato in bundle. Se
    > mediaplayer non ci fosse la gente lo
    > scaricherebbe fidati. Forse per IE


    ma tu pensi VERAMENTE che se la guardia di finanza andasse nelle case a prendere 'per il collo' tutti quelli che hanno office piratato, sarebbe ancora il più diffuso ? ho i miei dubbi, mi sa che la pirateria 'casalinga' venga sapientemente tollerata per rendere gli utenti succubi di certi strumenti piuttosto che altri... vorrei proprio vedere chi ha 600 euro da spendere per office...

    > potrebbero passare ad altro perchè ci
    > sono diversi prodotti validi.
    > E' questione di abitudine ed il preggio di
    > microsoft è quello che basta poco per
    > abituarsi ai suoi prodotti. Un esempio
    > è photoDraw. Un software
    > effettivamente non di qualità se
    > confrontato con photoshop però quelle
    > poche cose che faceva le faceva bene e
    > soprattutto in modo facile.
    > Il pregio principale di Bill sta ne creare
    > software che permette a tutti di avvicinarsi
    > e scusami ma non è poco.

    anche per me è un pregio, però lo vedo bilanciato dal difetto del 'gigantismo' tipico di una multinazionale che vuole sistematicamente occupare posizioni su posizioni schiacciando la concorrenza con mezzi non leciti, basta pensare al palladium-delirio...
    non+autenticato
  • la ferrari è meglio di uno ma costa. Se a parità di prezzo (0) la gente lo preferisce significa che allora è migliore. Così denigri star office che a 90 euro piace perchè costa poco.
    non+autenticato
  • finora da tutti questi post ho sentito queste critiche ai 2 SO
    windows è
    1)instabile
    2)buggato
    3)pesante
    4)Bill Gates è scorretto

    mentre Linux è
    1)complicato
    2)problemi con diverse periferiche
    3)scarsità dei programmi (c'è ne sono di meno non negate)

    I problemi di windows si riassumono con:
    1)per l'utente medio, specie con XP, il sistema è veramente difficile che si blocchi e anche l'utente esperto trova davvero difficile farlo
    2)i bug presenti sono fastidiosi ma microsoft ad ogni modo risolve questo grave problema con le sue patch. Inoltre basta avere un minimo di accortezza: un firewall, un antivirus e risolvi tutti. Inoltre ricordo che è più facile trovare errori in un sistema usatissimo. Anche linux inizia ad avere qualche buggino e stranamente da quando è iniziato ad essere usato un pò di più
    3)i PC oggi in commercio sono tutti abbastanza potenti da consentire un uso agevole a tutti. E' inoltre abbastanza gradevole per un utente avere un SO gradevole alla vista. Per maggiore velocità si possono comunque disabilitare molte opzioni o passare ad un windows NT.

    Per linux i problemi sono più difficili da risolvere

    1)complicato: questo è il problema minore ma che allontana molte persone che prima di poter fare qualcosa devono combattere con il SO
    2)I driver ti obbligano a stare attento ad ogni acquisto di periferica. Se ti trovi uno scanner della marca sbagliata allora non potrai usarlo e lo stesso dicasi con numerori altri componenti
    3)se cerco un programma particolare difficilmente si trova e non ci posso far nulla. Il catalogo è limitato e ho minore scelta.

    Le difficoltà di linux superano quelle dell'utente medio. Spero che in futuro migliorerà la situazione perchè avere un secondo SO farà bene allo sviluppo perchè anche windows sarà costretto ad accellerare e migliorare. Per il momento è forse bene avere linux in un'altra partizione del disco

    Il fatto che Bill Gates sia antipatico a molti è forse il vero bug di windows che genera tutte queste polemiche. Mi spiace ma io difendo l'uomo che ha inventato il PC come lo conosciamo oggi.



    non+autenticato
  • Su qualcosa posso anche essere d'accordo, ciò non toglie che sei OT in questo forum che tratta di "Windows" e non di "Windows e Linux".
  • e cmq il paragone tra windows e linux non regge piu' da quando una certa Apple ha messo sui suoi giocattolini il Mac OS X, ovvero quello che linux doveva essere e che (purtroppo) non sara' mai.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > e cmq il paragone tra windows e linux non
    > regge piu' da quando una certa Apple ha
    > messo sui suoi giocattolini il Mac OS X,
    > ovvero quello che linux doveva essere e che
    > (purtroppo) non sara' mai.

    Scusami ma utilizzando Mac da una vita posso asserire tranquillamente che i Mac sono tutto a parte giocattolini.
    forse ti riferivi all'eMac (all-in-one)...studiato per le scuole.

    Utilizzo svariati dual G5 e PowerBook 17.

    OSX 10,3 Panther é grandioso...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Shuren
    > Su qualcosa posso anche essere d'accordo,
    > ciò non toglie che sei OT in questo
    > forum che tratta di "Windows" e non di
    > "Windows e Linux".

    Ti sfido a trovare 1 topic che nn parli di ms m*** che soffoca linux o di ms che tira fuori merdaccie mentre linux va meglio....
    non+autenticato
  • > 1)per l'utente medio, specie con XP, il
    > sistema è veramente difficile che si
    > blocchi e anche l'utente esperto trova
    > davvero difficile farlo

    Se lo tiene aggiornato. Attrimenti si arrangiano Slammer & Co a far casini.

    > 2)i bug presenti sono fastidiosi ma
    > microsoft ad ogni modo risolve questo grave
    > problema con le sue patch. Inoltre basta
    > avere un minimo di accortezza: un firewall,
    > un antivirus e risolvi tutti. Inoltre
    > ricordo che è più facile
    > trovare errori in un sistema usatissimo.

    "Se compro il sistema operativo allora devo comprare un antivirus e un firewall". Scusa, ma dov'è che sta scritto questo grande assioma?

    > Anche linux inizia ad avere qualche buggino
    > e stranamente da quando è iniziato ad
    > essere usato un pò di più

    Numeri e link, thanks.

    > 3)i PC oggi in commercio sono tutti
    > abbastanza potenti da consentire un uso
    > agevole a tutti. E' inoltre abbastanza
    > gradevole per un utente avere un SO
    > gradevole alla vista. Per maggiore
    > velocità si possono comunque
    > disabilitare molte opzioni o passare ad un
    > windows NT.

    Si infatti, su una decina di amici che hanno un pc, 3/4 hanno meno di 256 di RAM e XP non ci gira decentemente. Glielo dici tu, che per fare le stesse cose di prima devono cambiarlo?

    > Per linux i problemi sono più
    > difficili da risolvere
    >
    > 1)complicato: questo è il problema
    > minore ma che allontana molte persone che
    > prima di poter fare qualcosa devono
    > combattere con il SO

    ...e anche tu sei uno di quelli che non ha mai installato una delle ultime distro: Red Hat 9, Mandrake 10, Suse 9.

    Impallidiresti vedendo quanto son più semplici (e belle) di Windows.

    Venghino signori, che qui si parla per sentito dire...

    > 2)I driver ti obbligano a stare attento ad
    > ogni acquisto di periferica. Se ti trovi uno
    > scanner della marca sbagliata allora non
    > potrai usarlo e lo stesso dicasi con
    > numerori altri componenti

    Leggi precendente

    > 3)se cerco un programma particolare
    > difficilmente si trova e non ci posso far
    > nulla. Il catalogo è limitato e ho
    > minore scelta.

    Cataloghi (parziali) dei programmi open disponibili su linux:

    Debian:
    http://packages.debian.org/stable/allpackages

    Gentoo (6550 pacchetti):
    http://packages.gentoo.org/categories/

    Suse:
    http://www.suse.de/en/private/products/suse_linux/...

    Mandrake:
    http://www.mandrakelinux.com/en/10.0/features/15.p...

    Fan Linux

    > Le difficoltà di linux superano
    > quelle dell'utente medio. Spero che in
    > futuro migliorerà la situazione
    > perchè avere un secondo SO
    > farà bene allo sviluppo perchè
    > anche windows sarà costretto ad
    > accellerare e migliorare. Per il momento
    > è forse bene avere linux in un'altra
    > partizione del disco

    Oppure linux sul disco e windows in macchina virtuale sopra linux.Occhiolino

    > Il fatto che Bill Gates sia antipatico a
    > molti è forse il vero bug di windows
    > che genera tutte queste polemiche. Mi spiace
    > ma io difendo l'uomo che ha inventato il PC
    > come lo conosciamo oggi.

    Cioè difendi Steve Jobs.Triste
    non+autenticato

  • -> > Anche linux inizia ad avere qualche
    > buggino
    > > e stranamente da quando è
    > iniziato ad
    > > essere usato un pò di più
    >
    > Numeri e link, thanks.

    te li dò io:

    http://www.chicercatrova2000.it/news/leggi.asp?ID=...

    http://www.chicercatrova2000.it/news/leggi.asp?ID=...

    http://www.chicercatrova2000.it/news/leggi.asp?ID=...
    non+autenticato

  • >
    > te li dò io:
    >
    > www.chicercatrova2000.it/news/leggi.asp?ID=20
    >
    > www.chicercatrova2000.it/news/leggi.asp?ID=17
    >
    > www.chicercatrova2000.it/news/leggi.asp?ID=13

    Guarda che è una vita che linux ha dei bachi, solo che sono in numero minore rispetto a quelli di win e in modo + frequente vengono scoperti dalla comunità di sviluppatori prima che dalla comunità di hacker (con delle eccezioni purtroppo). Seguo da una vita i bug di sicurezza di linux e sono molto frequenti, ma se devo fare qualcosa di importante mi sento + sicuro a farlo con linux che con win. Con XP MS ha fatto sicuramente un balzo in avanti, ancor di + con win server 2003. Detto questo, io uso entrambi gli OS per questioni di lavoro e MS mi ha permesso sicuramente un maggior guadagno in termini economici, ma tutti gli sforzi di apprendimento che ora sto facendo sono su lin perche' volenti o nolenti, vista la velocità di miglioramento che ha questo OS e il gradimento che dimostrano le aziende e soprattutto enti pubblici, università, associazioni, disposti ad adottarlo anche se antieconomico in alcune circostanze, la sempre maggior compatibilità con l'HW, lo rendono sicuramente l'OS del futuro. Un esempio: win NT va fuori supporto, molti di quelli che avevano un file server su NT non migreranno a win 2003 ma useranno samba 3, e non mi sento di dargli torto visto che win2003 costa parecchio ed e' sprecato per fare semplicemente da file server.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > Un esempio: win
    > NT va fuori supporto, molti di quelli che
    > avevano un file server su NT non migreranno
    > a win 2003 ma useranno samba 3, e non mi
    > sento di dargli torto visto che win2003
    > costa parecchio ed e' sprecato per fare
    > semplicemente da file server.

    Esiste anche Windows Small Business Server 2003 se non si hanno grosse esigenze, e non credo che 599$ (o 520$ se si ha Open License) siano inaffrontabili, considerato che non c'è solo Windows Server dentro.

    Oppure c'è Windows Server 2003 Web Edition a 399$.


    Zeross
    1303

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > -> > Anche linux inizia ad avere
    > qualche
    > > buggino
    > > > e stranamente da quando è
    > > iniziato ad
    > > > essere usato un pò di
    > più
    > >
    > > Numeri e link, thanks.
    >
    > te li dò io:
    >
    > www.chicercatrova2000.it/news/leggi.asp?ID=20
    >
    > www.chicercatrova2000.it/news/leggi.asp?ID=17
    >
    > www.chicercatrova2000.it/news/leggi.asp?ID=13


    Indipendentemente dai bachi di Linux...tanto di cappello all'autorevolezza delle fonti....

    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > -> > Anche linux inizia ad avere
    > qualche
    > > buggino
    > > > e stranamente da quando è
    > > iniziato ad
    > > > essere usato un pò di
    > più
    > >
    > > Numeri e link, thanks.
    >
    > te li dò io:
    >
    > www.chicercatrova2000.it/news/leggi.asp?ID=20
    >
    > www.chicercatrova2000.it/news/leggi.asp?ID=17
    >
    > www.chicercatrova2000.it/news/leggi.asp?ID=13

    www.chicercatrova2000.it

    il sito più inutile che si sia mai visto, un'accozzaglia di notizie copiate male da altri siti ben più affidabili.
    :|

    si prega di indicare altre fonti di informazione, o forse si è così ignoranti da non sapere nemmeno un pò di inglese?
    :D
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 12 discussioni)