Napster chiude fuori 317.377 utenti

E ' ufficiale ormai l'operazione di messa al bando di quanti sono stati identificati dalla società di rilevazione al soldo dei Metallica. Non potranno più usare il sistemone scambia-file

Web - Secondo alcuni era l'unica cosa da fare, secondo altri Napster ha firmato la propria condanna. Sia come sia, la softwarehouse che gestisce il sistemone utilizzato per scambiare file musicali da milioni di utenti internet ha bloccato l'accesso a 317.377 utenti. La loro identificazione era stata ottenuta dalla band dei Metallica secondo cui quegli utenti utilizzavano Napster per copiare illegalmente musica del gruppo.

Va detto che la chiusura è stata tecnicamente possibile solo per gli "user name" individuati dalla società che al soldo dei Metallica li ha individuati in alcuni giorni di lavoro. Va da sé che modificando IP e user name, qualunque utente tra i "banditi" potrà tornare ad usare Napster. E questo rappresenta in sé una preoccupazione per i Metallica e per chi come loro vorrebbe far chiudere Napster tout-court.

Per Napster mettere al bando questi utenti è stata una scelta difficile che è stata presa per non rischiare di indebolire le argomentazioni che la softwarehouse utilizzerà in tribunale per difendersi dalle sempre più numerose denunce che le sono cadute sul capo in queste settimane.
Napster ha spiegato ai suoi utenti che alcuni possono essere stati disattivati per errore e che ogni user name cancellato è stato individuato dai Metallica che hanno depositato 60mila pagine di documentazione giurata. Sul sito viene spiegato agli utenti che possono richiedere di essere re-introdotti nel sistema ma che, in quel caso, rischiano di trovarsi denunciati dai Metallica. Non viene detto sul sito, ma è ovvio per chiunque usi Napster, che basta cancellare il programma e reinstallarlo per rientrare con un altro nome utente, come si è detto, nel sistemone di scambio-file.